star wars: episodio iii - la vendetta dei sith regia di George Lucas USA 2005
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

star wars: episodio iii - la vendetta dei sith (2005)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film STAR WARS: EPISODIO III - LA VENDETTA DEI SITH

Titolo Originale: STAR WARS: EPISODE III - REVENGE OF THE SITH

RegiaGeorge Lucas

InterpretiEwan McGregor, Hayden Christensen, Natalie Portman, Ian McDiarmid, Samuel L. Jackson, Christopher Lee, Anthony Daniels, Kenny Baker, Peter Mayhew, Frank Oz, Jimmy Smits

Durata: h 2.20
NazionalitàUSA 2005
Generefantascienza
Al cinema nel Maggio 2005

•  Altri film di George Lucas

•  Link al sito di STAR WARS: EPISODIO III - LA VENDETTA DEI SITH

Trama del film Star wars: episodio iii - la vendetta dei sith

Mentre la Guerra dei Cloni continua, Anakin Skywalker si ritorva pericolosamente affascianto dal lato oscuro della Forza, entrando cosý in confilitto con Obi-Wan Kenobi.

Film collegati a STAR WARS: EPISODIO III - LA VENDETTA DEI SITH

 •  GUERRE STELLARI, 1977
 •  L'IMPERO COLPISCE ANCORA, 1980
 •  IL RITORNO DELLO JEDI, 1983
 •  STAR WARS EPISODIO I - LA MINACCIA FANTASMA, 1999
 •  STAR WARS EPISODIO II L'ATTACCO DEI CLONI, 2002
 •  STAR WARS: IL RISVEGLIO DELLA FORZA, 2015
 •  ROGUE ONE: A STAR WARS STORY, 2016
 •  STAR WARS: GLI ULTIMI JEDI, 2017
 •  SOLO: A STAR WARS STORY, 2018

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,68 / 10 (305 voti)7,68Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Star wars: episodio iii - la vendetta dei sith, 305 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  
Commenti negativiStai visualizzando solo i commenti negativi

Wilding  @  21/09/2015 21:01:02
   5½ / 10
Volevo conoscere come tutto è iniziato e pertanto mezzo voto in più ad un film mediocre come gli altri capitoli della saga (il primo della Prequel trilogy è sinora l'unico che ha mantenuto i miei sbadigli a debita distanza).
Girato come un videogioco anni Ottanta e recitato ancora peggio non resta che aspettare la nuova trilogia e confidare nella vena del vecchio Harrison.

krystian  @  30/01/2012 18:34:24
   5½ / 10
Appena guardabile questo capitolo conclusivo della pre-saga. Niente di speciale, un po' come i precedenti, diretto a caso, con effetti speciali che sembrano un videogioco da 2 euro e una storia banalissima. Si salva solo lo scontatissimo finale.

maxpower  @  05/09/2010 21:57:13
   4½ / 10
sceneggiatura banale e ridotta all'osso per dar più spazio agli effetti speciali...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Giulianzo  @  26/01/2010 13:04:21
   1 / 10
una porcheria, un insulto alla mitica saga.
un film senz'anima, tutto animazione 3d e sceneggiatura oscena.

il finale con il risveglio di Darth Vader che pare il mostro di Frankenstein è trash quanto un Van Helsing (che almeno fa ridere)

voto 1 che può sembrare eccessivo ma sta media va abbassata.

1 risposta al commento
Ultima risposta 05/09/2010 11.58.29
Visualizza / Rispondi al commento
09dream  @  19/04/2009 16:12:17
   5 / 10
Una delusione infinita! Da piangere veramente......

1 risposta al commento
Ultima risposta 19/04/2009 17.19.32
Visualizza / Rispondi al commento
ratedrko  @  01/04/2009 17:03:54
   4 / 10
Ragazzi, quando un film è brutto è brutto.Sicuramente va detto che rispetto a minaccia fantasma è un passo avanti ma per essere accettabile ne avrebbe dovuti fare 20 di passi avanti.
Film quasi tutto girato in green screen, dialoghi ridicoli e poco credibili (come tutto il film),un film che assomiglia a una puntata di Dragon Ball più lunga, penso che sia il modo migliore per s*******re definitivamente star wars.
Speriamo che dopo l'esperienza Lucas non ci regali altri seguiti.LASCIAMO CHE I JEDI RIPOSINO IN PACE.

andre-o  @  10/02/2009 10:58:03
   3 / 10
Il colpo di grazia di Lucas & soci al cuore degli amanti della saga originale.
Definirlo brutto, vuoto e mal recitato è scontato, ma vedere che Lucas non c'ha messo un briciolo d'amore fa veramente male.
Bravissimi attori (McGregor e Jackson) sprecati a recitare in mezzo a tonnellate di effetti speciali, che girano per lo schermo con aria spaesata, fanno da contraltare ad attori pessimi (Christensen e la Portman) che girano per lo schermo con aria beota.
Ovvio che il tutto risulti fasullo e plasticoso, questo film non ha anima, proprio come Episodio I e II.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 01/09/2010 10.57.59
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento nrgjak  @  10/03/2008 20:26:52
   5½ / 10
premettendo che la seconda trilogia A MIO AVVISO non ha fatto altro che rovinare la prima, dico che questo film mi ha fatto proprio pena. recitazione zero assoluto. storia che ormai si sa essere quella. effetti speciali a raffica per il 95% del film (tra l'altro nemmeno dei migliori per essere il 2005). insomma, proprio non mi è piaciuto

i28408  @  18/12/2007 12:34:40
   4½ / 10
Visto ieri in tv, molto pessimo come film, interessanti solo gli ultimi 10 minuti

AKIRA KUROSAWA  @  29/05/2007 12:45:36
   5 / 10
bello vedere come sia nato darth vader, ma come ho gia ripetuto piu volte questi tre nuovi film di star wars nn erano necessari, ridicolo il finale

TART  @  29/06/2006 14:38:25
   2 / 10
KE MINCHIATA! e che palle! mi sono addormentato al cinema, l'ho rivisto e mi sono riaddormentato... un buon sonnifero..

3 risposte al commento
Ultima risposta 22/12/2006 12.10.17
Visualizza / Rispondi al commento
pastapasta2  @  05/05/2006 18:09:20
   5½ / 10
stesso discorso del primo e secondo episodio, tuttavia questo ha degli effetti speciali che sono a dir poco meravigliosi

hitman83  @  12/03/2006 20:03:14
   4 / 10
Effetti speciali: 9
Trama: 2
Recitazione: 2
Trasformazione di Anakin da buono a cattivo: 4
Dialoghi: 3

Media: 4

Cleric Preston  @  03/11/2005 13:03:19
   4 / 10
Delusione. Potenzialmente poteva essere il migliore film della saga. La trama era accattivante, le premesse da pelle d'oca. Invece ne è uscito un polpettone ritrito di effetti speciali, battute scontate e scene degne del peggior spaghetti wester.
Orribile la conversione di Anakin. Persino mio nonno avrebbe capito che Palpatine era malvagio e marcio come nessuno. Ed invece bastano due parole sussurrate con fare mellifluo ed il giovane passa dalla bontà alla "strage degli innocenti". Ridicola e fuori luogo l'interpretazione del futuro imperatore.
Scelte orribili di Lucas.
Quattro, solo perchè adoro il mondo di SW.

senseiken  @  15/07/2005 14:20:04
   3 / 10
Non ci siamo. Lucas aveva in mano un potenziale notevole ma, purtroppo, non ha saputo sfruttarlo. Episodio I era patetico, Episodio II appena discreto, Episodio III un'assoluta catastrofe. I dialoghi sono stucchevoli, inutili, supportati da un doppiaggio decisamente imbarazzante considerato che i doppiatori italiani rappresentano, in sostanza, una scuola. E' assolutamente disorientante ammirare effetti speciali sontuosi e percepire, in sottofondo, che la storia, ahime', e' narrata in modo inappropriato, frettoloso e banale. Ad esempio, la conversione al lato oscuro di Anakin doveva essere affrontata in altro modo.
L'unico momento del film che puo' toccare il cuore e' la fine della lotta tra Obi Wan e Anakin... Il momento in cui Obi Wan dichiara tutta la sua amarezza per quello che e' stato costretto a fare, per il bene che il maestro voleva al suo allievo prediletto.
Secondo me e' un colpo andato a vuoto.

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/07/2005 01.33.04
Visualizza / Rispondi al commento
Dark Funeral  @  08/07/2005 02:47:42
   1 / 10
Il piu' brutto di tutta la saga. Scelta commerciale che malgrado tutto riesce ad ottenere dei consensi. Solo per gli imperterriti. Di fatto è un film inutile cmq secondo me.

3 risposte al commento
Ultima risposta 15/07/2005 23.55.13
Visualizza / Rispondi al commento
Pasagarde  @  29/06/2005 00:06:32
   5 / 10
Tonnellate di effetti speciali non bastano a sopperire al vuoto del contenuto. La sceneggiatura è ridotta ai minimi termini, i dialoghi sono asciutti e talvolta a livelli quasi demenziali. Anche la recitazione non brilla granché (unica nota di merito va all'attore che interpreta Obi-Wan). I tempi e la qualità della prima trilogia, e in particolare del primo 'Guerre Stellari', è proprio il caso di dirlo, sono lontani anni e anni luce...

Invia una mail all'autore del commento actorar  @  28/06/2005 15:21:45
   1 / 10
Film davvero orrendo…come al solito vado contro corrente..ma tanto si sa alla massa piace solo perché fa moda dire cosi…..Il film è quanto di più brutto si poteva fare come del resto gli altri due…Scandalosi i dialoghi che definerei infantili..come per esempio la cosa che mi ha fatto crepare dal ridere per la ridicolaggine è quando Obi one Kenoby viene istruito da Joda nel parlare con i morti ahahahahahahhahaha.Altra ridicolaggine sono le spade laser irreali….le astronavi con i loro salti magici…glia lieni penosi….ecc ecc ecc. Ma poi vogliamo parlare dei doppiatori….sembravano andicappati come per esempio Yoda. Ma Gorge Lucas si stà drogando in questo periodo????????

18 risposte al commento
Ultima risposta 14/08/2005 16.58.46
Visualizza / Rispondi al commento
spoonji  @  27/06/2005 12:11:49
   5 / 10
A me pare un film tenuto insieme con lo scotch, frammentato, con molte parti poco convincenti...
Perlomeno i due precedendi avevano uno straccio di storia, banale ma l'avevano, questo Ŕ un insieme di piccoli frammenti fatti apposta per creare un ponte tra questo episodio e il primo della vecchia serie.... a questo punto ho i miei dubbi che questi 3 episodi siano stati scritti insieme a quelli vecchi...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Nightcrawler  @  11/06/2005 14:30:58
   3 / 10
Versione involuta del secondo capitolo, con dialoghi da elettroencefalogramma piatto (e son pure lunghi). Non bastano 10 minuti per salvare più di due ore di film.

Anvelicon  @  09/06/2005 19:26:11
   5 / 10
Caro George ti ricordi le motivazioni che ti avevano portato a combattere fieramente tutte le più importanti Majors di hollywood che non credevano nel tuo progetto e nella tua visionaria impostazione manageriale del modo di fare cinema?
credo proprio di no, è andata perduta tutta la tua grinta primigenia a vantaggio del vile trucco da pc. che malinconia pensare alle navicelle artigianalmente cesellate ed appese a volgari fili trasparenti. Addio Star Wars, il 1° film che ho potuto gustare per la prima volta al cinema .

DE PROFUNDIS.

3 risposte al commento
Ultima risposta 14/07/2005 21.44.00
Visualizza / Rispondi al commento
SimmetriA  @  06/06/2005 00:53:19
   1 / 10
quanta ricotta per una trilogia scontata e commerciale

7 risposte al commento
Ultima risposta 26/06/2005 02.00.39
Visualizza / Rispondi al commento
Blueagle  @  02/06/2005 11:41:26
   5 / 10
Se questo film fosse uscito con un altro titolo e senza grancassa mediatica, avremmo fatto un gran parlare dei meravigliosi effetti speciali e delle ambientazioni straordinarie che ricordano tanto la Trantor di Asimov, ma questo film doveva essere la degna conclusione di una delle più grandi saghe di tutti i tempi, e in questo è stato un vero fallimento. Capolavori odierni (vedi Old Boy) ci insegnano che è ancora possibile raccontare storie originali se dietro la macchina da presa c'è competenza, voglia di stupire e fame di successo. Lucas a mio avviso non ha più queste doti, probabilmente lo stomaco sempre pieno lo ha da tempo appagato più che regalo ai fans ha voluto fare un regalo al suo portafogli.
Il film è pieno di incongruenze, accellerazioni e decelerazioni di ritmo e momenti forzati che rendono davvero ostico interpretare il succedersi degli avvenimenti. Ancora non ci è dato di capire come il migliore dei jedi possa credere al primo imbonitore di turno e passare al lato oscuro nel tentavivo di salvare la propria donna da una morte solo sognata. C'erano mille modi di raccontare meglio il travaglio del passaggio dal bene al male e Lucas è riuscito a scegliere il peggiore. Comico davvero e da Bloopers il fatto che nemmeno il regista abbia ricordato quale era la mano bionica del protagonista...:-)

Invia una mail all'autore del commento Balrog  @  31/05/2005 17:08:16
   2 / 10
Il film è quanto di più brutto si poteva fare, ma avendo visto gli altri 2 c'era da immaginarselo.
Dialoghi da bambini di 8 anni e scarsa coerenza con la prima triologia ne fanno un film da dimenticare in fretta.
Tra le tante code ridicole una menzione speciale la prende la capacità di parlare con i morti che joda vuole insegnare a Obi one kenoby alla fine del film....RIDICOLO!

18 risposte al commento
Ultima risposta 20/06/2005 17.56.33
Visualizza / Rispondi al commento
jumpjack  @  30/05/2005 10:22:30
   5 / 10
Ma che è successo a George Lucas??? Si è fatto una pera di silicio??? Non lo sa che ormai gli effetti speciali non stupiscono piu, e che le file di automobili volanti in città futuristiche si vedono pure nel peggiore dei telefilm?

Ma che è successo a Padme'??? Era bellissima, e adesso....

Ma che è successo ai doppiatori??? Erano in sciopero??? Il doppiatore di Yoda sembra una presa per il cu*o, quella di Padme' è peggio di Monica Bellucci!!!!

E che cavolo è successo ai droidi??? Ma s'e' mai sentito un robot che dice "ahi" quando gli staccano un braccio??? CHe hanno da urlare tutti quei robot quando li affettano???

Ma siamo impazziti? HANNO DISTUTTO UN MITO! A una settimana dall'uscita del film, in un multisala di Roma, eravamo IN DIECI in sala a vedere Episodio III, l'episodio più atteso della storia!!! E tutto per vedere 10 minuti in cui ANakin viene prima affettato e poi ricostruito!

Che vergogna!


Brohymn  @  30/05/2005 01:21:15
   5 / 10
Il film in se è fatto bene e si collega benissimo con la saga, inoltre gli effetti speciali sono davvero spettacolari.
Ciò che è veramente inbarazzante sono i dialoghi. Inoltre i personaggi sono privi di spessore.
Non che mi aspettasi molto, dati i due episodi precedenti.
Quanto mi mancano gli attori tipo Harrison Ford che hanno fatto grande il nome di Star Wars.... Probabilmente se recitavo io al posto di Anakin (...o come cavolo si scrive...) avrei fatto una figura migliore!
Un 5 mi sembra il voto massimo, perchè films con dialoghi di questo genere (degni di una rappresentazione scolastica) non dovrebbero neanche essere distribuiti: è la dimostrazione che con i soldi e una buona pubblicità possiamo diventare registi tutti.

Bella!


17_re  @  29/05/2005 23:51:02
   4 / 10
Pessimo, una vera delusione, un'accozzaglia di effetti speciali fine a se stessi...Non ha più nulla a che vedere con i film girati in passato.
Dice il saggio: "quando non hai più nulla da dire, taci".

-ciò che è stato non è, ciò che è sara-

robert75  @  29/05/2005 11:29:17
   5 / 10

Pur con molte critiche negative sono andato al Cinema credendo di vedere un film emozionante, perchè mi sono sempre piaciuti i primi 3 film Star Wars.

Invece mi sono ricreduto, mi sono annoiato, perchè gli effetti speciali o le scenografie maestose NON supportate da una trama, dialoghi, recitazione adeguata risultano freddi, alla pari di un costoso video-game.

Ecco, mi sembrava proprio questo, un video game.

I personaggi sono solo abbozzati, non hanno spessore, i dialoghi sono risibili, non c'è nemmeno quell'ironia e complicità che c'era (eccome) nei 3 film originali...

La conversione al male di Anakin, come altri hanno detto, mi pare poco riuscita, e soprattutto la prima ora del film è pesante, la ricerca di quel droide (mi sfugge il nome) che scappa a destra e manca era di una noia abissale.

Forse proprio gli ultimi 10 minuti, quando si ricollega alla trilogia iniziale ti emoziona un po.

Mi spiace, ma il film mi ha deluso, e anche se forse non si dovrebbe fatre un paragone col Signore degli Anelli, il paragone mi è venuto subito a mente all'uscita dal cinema.
Pechè entrambi i kolossal raccontano una saga, con l'ausilio di effetti visionari e pathos, ma ragazzi che differenza di regia, sceneggiatura, in poche parole...qualità!
Vero che nel Signore degli Anelli Tolkien ha scritto dialoghi e trama, ma santo cielo, esisterà pur ad Hollywood qualche sceneggiatore che sappia il fatto suo, no?

Sorry..

12 risposte al commento
Ultima risposta 06/06/2005 20.11.01
Visualizza / Rispondi al commento
JoJo  @  28/05/2005 21:25:17
   3 / 10
Finalmente la pantomima di Lucas, diventata progressivamente sempre più squallida, è giunta ad una liberatoria conclusione.
Il futuro geniale produttore e già ottimo tecnico degli effetti speciali, quasi trent'anni prima, aveva azzeccato il film della vita: una bellissima storia fantasy che aveva avuto talmente tanta fortuna che, con un colpo di genio speculativo spaventoso, s'era potuto di trasformare immediatamente nel quarto capitolo di una fantomatica esalogia (perché, giusto per la cronaca, "Guerre Stellari" è nato come film che si esaurisce in sé stesso, senza prevedere né seguiti né antefatti di sorta) buona per alimentare il mito e gli incassi. Dopo aver avuto il buon senso, forse perché aveva riconosciuto i propri limiti, d'affidare il quinto ed il sesto atto ad altri due registi (Kershner e Marquand), quando, quindici anni dopo, decise di lanciarsi nel triplo prequel, fece il pessimo errore di rimettersi in cabina di regia. I risultati sono ampiamente visibili: il comune denominatore di questa seconda trilogia è l'abbondanza di effetti speciali unita ad una sceneggiatura a dir poco imbarazzante.
Questo terzo capitolo è forse l'emblema assoluto di questa contraddizione, questa dissonanza di fondo (assente nella prima trilogia) tra forma e contenuto. "La vendetta dei Sith", ancora dopo gli sfracelli fatti con "L'attacco dei cloni" e soprattutto "La minaccia fantasma", era un film che qualunque regista avrebbe voluto girare e qualunque sceneggiatore avrebbe voluto descrivere. Invece, ad una regia ormai stanchissima che si trascina per inerzia, è andata ad affiancarsi una sceneggiatura che, specie a livello dialogico, è ancora più superficiale ed insulsa di quella del capitolo precedente (Star Wars I non fa testo, in quanto ad esso questa manca totalmente). Il terreno era molto meno spinoso di quanto possa sembrare ad una prima occhiata: c'era sì da raccordare uno schifoso rottame con un mostro sacro e glorioso, c'era anche l'impossibilità di fare colpi di scena ad effetto, in quanto come sarebbe andato a finire il tutto, ed anche in che maniera, a grandi linee si sapeva già. Ma Guerre Stellari ha una peculiarità caratteristica che Lucas ha dimostrato d'aver perso di vista e che avrebbe invece potuto trasformare quest'apparente debolezza in un punto di forza: l'esalogia, in linea di principio, altro non è che una lunga, lunghissima fiaba. Le fiabe, si sa, non sono proprio il massimo dell'originalità in quanto a tracce narrative fondamentali: quel che conta non è cosa si racconta, ma come.
Trasformare "La vendetta dei Sith" in una gigantesca baracconata che non ha né capo né coda, nella quale la psicologia di Anakin Skywalker, fulcro dell'intero film, è tratteggiata con una precisione pari all'abilità interpretativa di Hayden Christensen (e dire che, poveraccio, è l'unico che almeno si sbatte per rendersi credibile) mentre abbondano battaglie e spade laser maneggiate con capacità variabile a seconda dei fini della narrazione, non era certo la scelta migliore per raggiungere l'obiettivo.
Da questa devastazione che spedisce la qualità della storia ai livelli di capolavori moderni del calibro di "Constantine", tutto il resto è conseguente.
Innanzitutto la prova a dir poco imbarazzante di tutti gli attori - fatta eccezione per Christopher Lee, che però non a caso ha soltanto un minuscolo cameo -, che risultano uno più svogliato (confuso?) dell'altro. A parte Christensen, al quale, siccome evidentemente non faceva abbastanza fatica a reggere un ruolo così importante, Lucas ha rifilato delle battute allucinanti (c'è da chiedersi come abbiano fatto lui e la Portman a rimaner seri mentre pronunciavano certi dialoghi), gli altri danno l'impressione di non aver nemmeno provato ad entrare nella parte, ed il doppiaggio da galera, specie quello di (ancora lui) Christensen, ma non solo, ovviamente non ha aiutato.
Ma responsabilizzare troppo gli attori per lo scarso impegno, vista lo stimolo che poteva fornire un copione del genere, sarebbe veramente ingeneroso: quando l'unica nota positiva dell'intero film (nel finale) si ha esclusivamente per merito della trilogia successiva, ed addirittura il momento topico, quello dove si dovrebbe raggiungere veramente il massimo del pathos, ovvero la vera e propria nascita di Darth Vader, viene ridicolizzato da quella che sembra quasi una citazione da Frankenstein, bisogna andare da qualche altra parte per cercare i colpevoli d'un tale scempio.
Lucas a quanto pare con quest'apoteosi della vacuità ha deciso di chiudere definitivamente con Star Wars, almeno per quanto riguarda il lato cinematografico. C'è da ringraziarlo per aver risparmiato alla platea mondiale l'ideazione (ch'è stata a lungo in cantiere) d'una terza trilogia, sarebbe stato veramente troppo.

45 risposte al commento
Ultima risposta 07/06/2005 01.21.27
Visualizza / Rispondi al commento
carionas  @  24/05/2005 23:19:10
   5 / 10
Con il terzo episodio della nuova serie di star wars si conclude finalmente quest'ignobile avventura economica che ha dissacrato, e fatto ritornare fra noi comuni mortali, il regista George Lucas.

I personaggi del film sono stati caratterizzati al limite del grottesco: lo stesso Anakin, anche se turbato nei suoi pensieri, è stato inizialmente presentato come un personaggio "buono". Nel giro di pochi minuti, il buon, anche se turbato Anakin, radeva al suolo città, uccideva amici e bambini (e la voce diventava asmatica).

Considerando che questo era il terzo episodio di una serie che ha conosciuto, dapprima, i capitoli successivi, occorreva avvicinare maggiormente il carattere di Anakin a quello del successivo Darth Vader.
Seppur corrotto dal male, il carattere di Anakin doveva mostrarsi già risoluto ed implacabile, come negli episodi successivi.

Per non parlare di Obiwan: come dimostrato positivamente da Robert de Niro nel film il padrino 2, occorre studiare gesti, inflessioni, posture, degli attori che hanno interpretato lo stesso personaggio proiettato nel futuro, altrimenti si rischia di svuotare il personaggio interpretato da qualsiasi caratterizzazione.

Da apprezzare il tentativo del regista di centrare problemi attuali (la guerra per portare la pace, etc), ma il risultato complessivo del film, e della nuova saga, è veramente modesto, inficiando la valutazione complessiva sull'insieme della storia e del suo lavoro.

ps: la butto così. Se la moglie di Anakin fosse morta prima, ed Anakin ne avesse attribuito la morte al consiglio jedi, forse si sarebbe spiegato meglio l'odio di Anakin verso il concilio, la strage di amici e bambini, ed il suo passaggio al lato oscuro.


2 risposte al commento
Ultima risposta 29/05/2005 15.45.53
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo REDAZIONE Pasionaria  @  24/05/2005 10:15:53
   5 / 10
Tanto tempo fa in una galassia lontana….” Iniziava così, nel 1977, la fiaba moderna di Star wars. Un’epopea che ha conquistato generazioni per più di vent’anni, i personaggi della quale sono entrati meritatamente nell’olimpo dei grandi protagonisti della fiaba popolare, i cui elementi rientrano perfettamente nello schema proppiano: l’eroe, l’antieroe, l’aiutante, il mezzo magico, il lieto fine…. In effetti le vicende classiche seguono un percorso stabilito, ma si sviluppano abilmente in un alternarsi di dramma e ironia, divertendo e non poco l’affezionato pubblico. Allora c’erano tecnologie meno avanzate, si arricchiva la narrazione con storie parallele non meno brillanti di quella primaria.
Come dimenticare nella trilogia “classica” la lotta tra Han Solo contro il mitico Jabba the Hutt?

Ecco, questa magia nell’intero prequel si dissolve e la fiaba si trasforma in un gigantesco VIDEOGAME, tecnicamente perfetto, ma freddo e sterile nella narrazione, che permane frammentaria, zoppicante, quasi sempre fagocitata dagli effetti speciali di altissimo livello.

Il III episodio, l’ultimo per fortuna, è quello che più si accosta per impianto narrativo alla trilogia classica, ma anche qui, purtroppo, la trama resta a tratti sospesa, sconnessa dalle scene, così intrise di combattimenti, eterni duelli, sofisticate tecnologie. La narrazione risulta persino cupa, tetra: non ho sentito ridere, come allora, i bambini presenti in sala, perché manca la leggerezza della prima trilogia, quel fanciullesco umorismo che l’ ha caratterizzata così bene, divertendoci. Oggi i bambini s’incantano davanti agli effetti speciali del film come davanti al loro videogame preferito, senza provare emozioni e senza porsi domande.

La fiaba è morta, io rimango fedele alla prima e UNICA saga.
Speriamo solo che nel delirio hollywoodiano di prequel e sequel, tra una decina di anni non ci annuncino la nuova trilogia del sequel di Star Wars , non mi stupirei dopo che ho appreso la notizia che l’attore H. Christensen dovrebbe interpretare Hannibal Lecter giovane nel prequel (eccche palle…) del Silenzio degli innocenti……”che la forza sia con noi!”


18 risposte al commento
Ultima risposta 28/06/2005 16.26.57
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo STAFF, Moderatore Invia una mail all'autore del commento Lot  @  24/05/2005 09:36:05
   5 / 10
E la montagna partorì il topolino... sconforto nella galassia.

Voto: 4.5 In onore di un tempo che fu, in una galassia (ridondante) lontana...

Non sono un appassionato della saga, la vedo come un fumettone, pur tecnicamente ottimo, piuttosto che come un pilastro del cinema di fantascienza, per cui tento di farne un'analisi obiettiva, priva della componente di fanatismo che mi pare faccia lievitare il voto di almeno un paio di punti (cfr. anche Matrix e LOTR).

Cominciamo col dire che c'era un'attesa spasmodica intorno a questo tassello: chiudeva la saga e doveva riscattare un episodio 1 a dir poco inguardabile e un 2 quantomeno deludente, doveva saldare le due trilogie e chiudere i conti, per cui si sperava in una grande accuratezza, visti anche i tempi di gestazione geologici.

Così mi pare non sia stato, i problemi principali sono a mio parere due, roba di poco conto comunque: la sceneggiatura (trama e dialoghi) e la regia.

Iniziamo dalla storia: Radiguet ha tirato le cuoia a vent'anni e ha fatto in tempo a scrivere 'Il diavolo in corpo' mentre questo gruppo di sciamannati, nell'arco di 30 anni (trenta!) di elaborazione, non è riuscito a tirare fuori una trama credibile e avvincente e a dare due millimetri di spessore a dei personaggi di una piattezza esasperante che al confronto Rick Moranis è Re Lear...
Ci sono sceneggiatori anonimi che tirano fuori script intessanti da storie inutili come il sangue dalle rape, qui siamo all'opposto: avevano l'occasione della vita, gli occhi del mondo puntati addosso, la vicenda di questo personaggio splendido tutta da costruire nel suo passaggio dal bene al male; qualunque scrittore di mezza tacca si sarebbe fregato le mani per buttarcisi, anche Baricco (e dico Baricco) probabilmente avrebbe avuto una botta di genialità... e invece no...
Tutto si consuma in pochi secondi, nel più triste dei rapporti causa-effetto, su delle basi veramente insignificanti...
Il bello è che Lucas alla vigilia si è lanciato in parallelismi politici vietnam-prima trilogia, iraq-seconda, mi aspettavo, pensavo, speravo chissà quali implicazioni politiche, con protagonisti il senato, i Jedi, chiunque...
Invece l'unica cosa che gli è venuta in mente è la struggente storia della famigliola e della morte di parto.
Peraltro, per dare un pò di credito a questa unione indissolubile, per tutta la prima parte, alternate alle battaglie, ci sono dei siparietti veramente imbarazzanti tra Anakin e Padme con dialoghi da rotocalco tipo (e non barate, l'avete sentito tutti):
-Sei bellissima
-Mi vedi bellissima perché sono innamorata
-No, ti vedo bellissima perché sono innamorato io
-Allora sei cieco... (???)
che si concludono sempre con inquadratura delle due sagome in penombra (lui mezzo metro + alto) su sfondo di tramonto digitale della serie 'cavalcorono insieme', penso che grandhotel gli farà causa.

Con questo si passa a parlare di Lucas e della regia: non mi stupisce affatto che, a parte questa gallina dalle uova d'oro, quest'uomo non abbia praticamente mai girato nulla... è un mago degli effetti speciali, gradirei mettesse le sue doti di tecnico al servizio di altri e mollasse la macchina da presa...
Si parte con 15 minuti di puro sfoggio da videogame, senza il joystick in mano ti senti inutile e verrebbe da andarsene... la prima ora passa tra gli sbadigli (qualcuno me ne faccia un riassunto superiore alle due righe) alternando i siparietti dell'ammore a scene di battaglia confuse e pasticciate...
poi il momento topico già descritto...
da qui, come liberatisi da un peso, il film inizia stancamente a decollare fino agli ultimi 20 minuti in cui gli effetti sono questa volta sì funzionali ad un bel finale, ben montato e ben condotto (con il merge dei due duelli e delle due 'operazioni', il parto e la vita da una parte, la maschera dall'altra).
Nota positiva quindi il finale insieme, secondo me, al protagonista, che pur essendo alle prime armi e trovandosi con questa pressione addosso, tira fuori una interpretazione più che discreta; sicuramente il più espressivo della brigata visto che McGregor non è pervenuto e gli altri non mi sembravano sbattersi particolarmente (c'è da dire che il bianco/nero nella caratterizzazione dei personaggi non aiutava nessuno).

Sinceramente penso che abbia deluso molti fan, a parte il finale con i primi respiri di Darth Vader ('ehi! Non si respira qua dentro!') effettivamente entusiasmanti, il resto è molto più fiacco di quanto si attendesse.
Pare che fortunatamente la terza trilogia non si farà ma che Lucas abbia in mente 101 ore di telefilm: se ho capito bene tratteranno in parte delle guerra dei sith (antecedente), in parte della nuova generazione di Jedi addestrata da Luke (successiva).

In tempi di vacche magre (siparietto sociologico, potete saltarlo) il fantasy tira molto perché estranea la gente e la porta ad altro da sè, ma il mio concetto di fantascienza (in termini di cinema come di letteratura) rimane un altro, non scomodo orwell e soci perché non sarebbe un accostamento corretto ma un equilibrio maggiore tra puro entertainment e approfondimento, tra immagine e pensiero, tra forma e sostanza, avrebbe giovato.

Uhh... mi sono fatto prendere la mano... non rileggo altrimenti casco in coma, spero stia in piedi...

Saluti a tutti e che lo sforzo sia con voi!

51 risposte al commento
Ultima risposta 05/10/2008 12.09.48
Visualizza / Rispondi al commento
Globalid  @  23/05/2005 13:47:21
   5 / 10
E' essenzialmente un prodotto di "giuntura" nel senso che completa e collega le due trilogie della saga. La storia è forzata, a tratti sbrigativa e a volte ostentata senza successo, quasi con retorica. Ogni momento sembra realizzato con approssimazione narrativa lasciando come unico valore il mero spettacolo di intrattenimento visivo. Poco pathos (e sarebbe servito) e sceneggiatura scontata. A parte i primi 10 minuti del film, visivamente spettacolari, tutto sapeva di già visto e rivisto. Capisco Lucas che doveva accontentare i suoi seguaci ma si poterva renderlo un pò più intenso magari a scapito di qualche effettone speciale di tipo hollywoodiano. Chi entra al cinema per questo film lo fa per mettere alla prova l'arte (di indubbia fama) di Lucas, ed esce col rimpianto di non aver rivisto le vere Guerre Stellari ma solo una cozzaglia di citazioni (alcune riuscite) degli scorsi film. Consigliato solo ai fan "della forza" in età teenager.

merlino976  @  21/05/2005 14:54:20
   4 / 10
E' con il cuore a pezzi che mi accingo a commentare ciò che ho visto ieri sera.
La vera trilogia l'ho amata fino al fanatismo, i primi due capitoli di questa l'ho difesa a spada tratta perchè tutto sommato non essendo all'altezza della precedente (ma questo era auspicabile) mi ero divertito e il solo sentire i nomi dei personaggi ero soddisfatto. Da questo mi aspettavo qualcosa in più perchè aveva l'ingrato compito di legare la nuova trillogia con la vecchia, invece... è il peggiore di tutti!! Prima di entrare pensavo a come Lucas potesse farci stare tutto in 2 ore e mezza dato che il materiale era molto. Incredibile! lui ci ha messo venti minuti massimo mentre i restanti li ha buttati in un simil-videogame che mi fa sempre più credere come si abusi della computer grafica e che la si usi solo più per coprire la mancanza di idee.
Ragazzi questo non è Star Wars, riguardate la prima trilogia e rendetevi conto di come si fanno dei gran film con pochi effetti ma con tanto cervello!

25 risposte al commento
Ultima risposta 08/06/2005 13.20.22
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo REDAZIONE Invia una mail all'autore del commento cash  @  21/05/2005 14:33:23
   5 / 10
dopo l'eccellente tie in "x-wing vd. tie fighter", l'ottimo shooter "jedi knight 2 outcast" e la meravigliosa avventura/rpg "knights of the old republic", la lucasart ci riprova con un prodotto che cerca di midcelare il meglio dei tre titoli citati. C'è da dire che i grafici hanno realmente sfruttato le potenzialità delle schede grafiche dell'ultima generazione; la radeon xt800 è stata spremuta fino all'osso, mentre non si può dire che il risultato sia altrettanto eclatante sulla controparte 'nvidia, che da un po' di tempo pare arrancare, C'è da dire però che atticavdo il filtro anisotropico e l'antialiasing, le prestazioni non crollano come ci si poteva aspettare, mantenedo il frame rate su livelli decisamente accettabili. Chiaramente un bel processore veloce aiuta e non poco, e ci preme ricordare che il prodotto è ottimizzato per sfruttare le brutali potenzialità dell'athlon 64.
L'audio non è da meno, e se non esagerate con l'aumentare il numero dei canali non incide più di tanto sul povero processore. la giocabilità è buona; divertente e frenetico, le sezioni di spara e fuggi sono ben riuscite come quelle alla guida dei veicoli. Non siamo ai livelli di halo, ma poco ci manca. Quel che preme sottolineare è un po' la sensazione di già visto; i livelli tendono ad assomigliarsi un po' tutti, e sinceramente dopo aver completato tre livelli viene voglia di mollare lì tutto. Non si può certamente dire che il carisma sia caratteristica di tale prodotto. Si va avanti più per l'affetto che si prova per i personaggi DELL'UNICA TRILOGIA che per rale convinzione; non si ha mai la sensazione di essere totalmente catturati per qualità intrinseche al progetto.
Diciamo che il successo ti tale prodotto è più frutto dell'hype che di altro.
Altra nota dolente è la longevità; in due ore lo completate tutto, e alcune sequenza d'intermezzo dalla durata complessiva di 10 minuti ci traghettano verso il primo capitolo DELL'UNICA TRILOGIA. Un po' poco, avremmo preferito più sequenze esplicative e meno azione. ma si sa, l'esigenza del popolo è attualmente questa. Compatibile con tutti i joypad, ma stranamente i logitech son difficili da configurare.
Speriamo nel rilascio di una patch che aggiusti alcune lacune!
Grafica: 8
Sonoro:8
giocabilità:7
carisma:6
longevità:4
storia:2

55 risposte al commento
Ultima risposta 21/10/2009 10.52.17
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdadea son
 NEW
a spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rose
 NEW
brave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolatidelphinediego maradonadora e la citta' perdutadrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragiofellini fine maifiebre australfulci for fake
 NEW
gemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghost
 NEW
gli angeli nascosti di luchino viscontigloria mundigretaguest of honourhava, maryam, ayesha
 NEW
hole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)il colpo del caneil criminaleil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)
 NEW
il varcoio, leonardoit: capitolo 2
 HOT R
jokerjust 6.5kingdom comela fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigate
 NEW
la scomparsa di mia madre
 NEW
la verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmao
 NEW
la voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annimademoisellemadre (2019)
 NEW
manta raymarriage storymartin edenmes jours de gloiremio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnato a xibetnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballando
 NEW
non succede, ma se succede...of fathers and sons
 NEW
oltre la buferaparthenonpelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligari
 NEW
searching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognothanks!the burnt orange heresythe diverthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostoun monde plus grandverdictvivere (2019)vox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwomanyesterday (2019)you will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

992971 commenti su 42181 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net