era mio padre regia di Sam Mendes USA 2002
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

era mio padre (2002)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ERA MIO PADRE

Titolo Originale: ROAD TO PERDITION

RegiaSam Mendes

InterpretiTom Hanks, Paul Newman, Jude Law, Dylan Baker, Daniel Craig, Jennifer Jason Leigh

Durata: h 1.59
NazionalitàUSA 2002
Generedrammatico
Tratto dal libro "Era mio padre. Road to Perdition" di Collins Max
Al cinema nel Dicembre 2002

•  Altri film di Sam Mendes

Trama del film Era mio padre

Basato sulla serie di comics DC di Max Allan e Richard Piers Rayner, il film Ŕ ambientato a Chicago nell'era della depressione e narra di Michael O'Sullivan, meglio conosciuto ad amici e nemici come l'Angelo della Morte. Pur coinvolto profondamente nel suo lavoro, O'Sullivan Ŕ anche dedito alla sua vita privata come padre di due giovani. Quando, per˛, questi due mondi entrano in collisione, tanto che deve assistere alla morte della moglie e del figlio pi¨ piccolo, O'Sullivan ed il figlio superstite, Michael jr., abbandonano la loro pacifica vita familiare e si imbarcano in un viaggio di vendetta.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,47 / 10 (267 voti)7,47Grafico
Fotografia
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Fotografia
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Era mio padre, 267 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 4   Commenti Successivi »»

daniele64  @  24/01/2019 11:40:22
   7½ / 10
L' ho sempre considerato un film un po' ruffiano , che pare costruito a tavolino per piacere al pubblico ( ma quale film non lo dovrebbe essere , direte voi ? ) . Gli devo dare atto però che riesce perfettamente nel suo scopo ! Persino Tom Hanks , su cui si potevano avere dei dubbi per il ruolo di gangster assassino , aderisce bene alla duplice parte di spietato killer e di padre amorevole . Sam Mendes , dopo l' esordio esplosivo di " American beauty " , dirige un' altra bella pellicola , anche se non all' altezza della prima . Si dimostra comunque uno dei migliori autori in circolazione , come confermato dal fatto che ha poi diretto l' unico Bond-film venuto davvero bene degli ultimi 20 anni ... Del resto , la produzione gli mette tra le mani del materiale di prim' ordine , dalla fotografia del vecchio Conrad Hall alla colonna sonora di Thomas Newman , dalle scenografie di Dennis Gassner ad un cast spettacolare . Abbiamo un ottuso e crudele Daniel Craig , un insolitamente psicopatico Jude Law, ma soprattuto abbiamo il bel commiato dal mondo della celluloide del grandissimo " Blue Eyes " Paul Newman , nel ruolo del boss irlandese diviso tra legami di sangue e regole d' onore ! E poi , nei ruoli di contorno , troviamo un' altra serie di nomi di alto livello , come la poco sfruttata Jennifer Jason Leigh , Stanley Tucci e Ciaran Hinds . Una storia totalmente ambientata nel duro mondo dei gangsters degli Anni '30 , tra bande irlandesi ed italiane che si spartiscono il lucroso bottino del Proibizionismo e delle altre attività illegali durante la Grande Depressione . Una storia , dura ma delicata , di un complicato rapporto padre/figlio in bilico tra Bene e Male , una storia che non può permettersi un lieto fine , ma può lasciare un insegnamento . Il mio voto è 7,5 .

Filman  @  02/03/2018 16:50:29
   7½ / 10
Potrebbe essere un buddy movie d'eccezione, un gangster movie particolarmente umano o anche un revenge movie di taglio drammatico. La forza del cinema popolare che riempie ogni interstizio di ROAD TO PERDITION sovrasta la necessità di avere un'etichetta di riconoscimento specifica, ma compie comunque l'impresa di costruire un ottimale film di genere, non commerciale e peraltro classicheggiante. In un vertice che fa convergere bellezza e sentimenti, retorici ma mai troppo finti, Sam Mendes racconta un rapporto padre-figlio semplice e dimostrativo nell'esprimere ciò che porta a termine: la redenzione del figlio dai peccati originali del padre. Forte della passata esperienza teatrale, che gli permette di dirigere grandi attori senza difficoltà, e della nuova esperienza cinematografica, con cui ha implementato la sua predisposizione alla struttura scenica, il regista matura totalmente grazie alla buona riuscita di un bellissimo film.

fabio57  @  11/07/2016 10:33:41
   7½ / 10
Bello questo gangster movie, Newman sempre bravo in una delle sue ultime apparizioni, ma soprattutto in evidenza un grande Tom Hanks che riesce a rendere credibile qualsiasi personaggio. Ambientato negli anni 30, eccellente nel ricreare quelle atmosfere e quegli scenari , non per caso infatti ha vinto l'oscar per la fotografia. Storia semplice ma ben raccontata, finale un po' amaro ma assolutamente logico.

Rollo Tommasi  @  03/07/2016 10:22:28
   8 / 10
Sotto il riverbero fioco delle luci dei lampioni, con l'omertosa compiacenza della pioggia, nell'ultima, indimenticabile cinepresa del maestro della fotografia Conrad L. Hall (che riceverà il tributo dell'Oscar postumo), "Era Mio Padre" è un gangster movie tradizionale, arenato nei sabbioni immaginari dei vecchi film western, fatti di dialoghi infiniti, inseguimenti e regolamenti di conti affidati all'autolegittimazione della violenza.
Scandito da una colonna sonora che delizia i cinque sensi (targata Thomas Newman), il film di Sam Mendes dimostra di sapere dosare il dramma con la leggerezza, senza straripare in facili retorismi melò.
Il cast stellare, l'inizio sfolgorante e l'adrenalina dei confronti ravvicinati tra Hanks e Law mantengono sempre desta l'attenzione.
Chapeau

Buba Smith  @  09/02/2016 00:40:47
   8 / 10
Nonostante i suoi anni, rimane sempre un gran bel film

Fantastico Hanks.

DogDayAfternoon  @  26/03/2015 21:18:13
   6 / 10
Troppo freddo e patinato per essere un gangster movie, le emozioni e i sussulti sono pochi e il tutto si svolge in maniera quasi piatta, sicuramente da una trama così ci si aspetta molto più coinvolgimento.

Gran parte del demerito va sicuramente alla scelta dell'attore protagonista, Tom Hanks è un grandissimo attore ma nella parte del gangster non c'azzecca proprio! Molto bene invece Jude Law, lui si che rende l'idea del personaggio che interpreta.
Belle anche le musiche di Thomas Newman, che si conferma un buonissimo compositore.

Non è un brutto film ma di certo non si farà ricordare, una realizzazione abbastanza discutibile dato che la trama per far uscire qualcosa di interessante c'era. Se capita di vederlo non vi farà male, ma di certo non lo consiglio.

genki91  @  06/01/2015 02:11:14
   8 / 10
Il mio unico e solo rammarico è quello di non aver visto questo splendido film prima.
E' davvero una pellicola eccezionale, piena di dramma e senza false speranze.
Cruda, per certi versi, ma non senza il bagliore finale.
Grandissimo Tom Hanks, che regala un'altra delle sue sensazionali prestazioni, un buon Daniel Craig e un Jude Law sopra gli standard; Paul Newman non ha certo bisogno di recensioni.
Magnifico.

MonkeyIsland  @  30/10/2014 16:53:39
   5 / 10
Bello il messaggio di fondo su cui si costruisce l'intera pellicola ma per arrivarci c'è da patire per colpa di un ritmo troppo compassato, di un racconto che si perde tra troppe superficialità e di una regia senza guizzi.
Sul cast tutti svolgono egregiamente il ruolo tranné Hanks che nel ruolo di mafioso è a dir poco improponibile.

deliver  @  16/09/2014 12:52:29
   6 / 10
Film manierista, Mendes riprende gli stilemi del genere gangster ma ne trae un'opera secondo me fredda come un monolite. Quindi ho trovato la pellicola anche molto noiosa. A mancare e' la tipica formula: in questo film ci vogliono caratterizzazioni eccessive, personaggi straripanti e qui abbiamo invece protagonisti da classico dramma a base di pathos. Non basta metterci Newman, abiti e atmosfere d'epoca per fare un vero must. Solo Scott, a distanza di decenni e decenni e' riuscito a confezionare un titolo degno di questo filone: parlo di American Gangster.

sagara89  @  21/07/2014 19:08:06
   8 / 10
ottimo film..a partire da un cast stellare continuando per un comparto audio bellissimo e delle inquadrature e scene definite in ogni particolare. Trama interessante e intensa

pak7  @  03/01/2014 05:54:44
   7½ / 10
Rivisto dopo molti anni, non perde il suo fascino ed è una sorta di omaggio a un cinema che non c'è più. La storia non è particolarmente accattivante, ma l'atmosfera regala grandi momenti di cinema come la sparatoria iniziale o il finale davvero bello. Ottimo film, inferiore ovviamente al capolavoro American Beaty.

david briar  @  31/12/2013 16:39:20
   6 / 10
Il secondo film di Sam Mendes non è minimamente al livello dell'opera prima ed è molto diverso,ma ha alcuni punti in comune,come ad esempio il fatto di essere molto americano e i legami familiari.

Mi piacerebbe dire che ci riesca al meglio(come ha fatto precedentemente e successivamente)ma invece è una delusione,anche abbastanza pesante,visti i numerosi problemi di sceneggiatura.
La storia scorre fluidamente senza troppi guizzi,ma non riesce a creare nessun rapporto davvero forte ed emozionante,e per un regista che si basa su questo è un fallimento.Certo,nella seconda parte assistiamo a qualche scena interessante,ma in generale tutto piuttosto banale e prevedibile.Peraltro,proprio nella seconda parte gli sviluppi son poco credibili,quasi ridicoli a tratti,e fanno perdere la poca suspense che si era creata.Inoltre,da tre attori come Tom Hanks,Jude Law e Paul Newman ci si poteva aspettare qualcosa in più,danno una performance convincente ma niente di che.

Comunque,non mi ha annoiato,si segue bene.Il livello tecnico è eccellente e la regia di Mendes offre ottime inquadrature.E poi,almeno il finale cerca di evitare la soluzione più facile e propone una buona riflessione.
Inaspettato,da più senso alla storia, basta per raggiungere una sufficienza risicata.

Un film deludente,ma abbastanza piacevole..

Krasnodar  @  26/08/2013 23:17:06
   8½ / 10
Bello ! Colonna sonora eccellente e azzeccata ai diversi momenti , l'ambientazione degli anni '30 è riuscita alla grande , non da poco lo sforzo di ricreare ogni particolare. Fotografia e regia davvero eccellenti . Da vedere

Matteoxr6  @  16/08/2013 02:29:11
   5½ / 10
Premetto che non mi ha annoiato, ma il film in sé non è niente di che.
Potrebbe decollare, ma non lo fa.
Niente da dire sugli attori (soprattutto su Newman) né sulla scenografia.

NutriaDanzante  @  23/02/2013 13:26:55
   7½ / 10
Che film ragazzi! Personalmente Tom Hanks non mi ha convinto molto ma Paul Newman nonostante l'età che aveva è stato magistrale. A parer mio l'unica cosa che manca è una figura femminile accanto a qualcuno dei personaggi, non necessariamente vicino a Tom Hanks anche perchè altrimenti si sarebbe scostata la storia che in realtà è incentrata su di lui e il rapporto col figlio. Un rapporto che va modificandosi progressivamente dopo una serie di tragici eventi. Mi ha colpito molto, forse alcune parti un po' lente e noiose ma si alternano ad attimi di souspance grandiosi. Ottimo anche il senso di misterioso che aleggia per tutto il film.

cacacaca  @  14/02/2013 03:32:49
   5½ / 10
film piacevole, però non mi ha convinto, non mi ha lasciato niente, troppo buonismo, troppo prevedibile e poi, a mio parere, manca di suspense.
Sarò io che ultimamente sono particolarmente apatico ma mi ha dato poche emozioni...

Invia una mail all'autore del commento AcidZack  @  07/02/2013 15:57:39
   6 / 10
Buon film, non mi sono tanto piaciute le interpretazioni

OldBoy  @  09/01/2013 00:17:59
   7 / 10
Buon film gangster di Mendes, molto piacevole(bellissima la fotografia) ma sicuramente non un capolavoro. Discreto

BrundleFly  @  07/11/2012 18:23:41
   7 / 10
Un buon film, anche se ho come l'impressione gli manchi qualcosa... secondo me non riesce a far respirare appieno l'atmosfera da film gangster. Tra il cast eccelso ho apprezzato in particolare la prova di Jude Law nei panni del sadico sicario.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  26/07/2012 18:26:33
   7½ / 10
Bella gangster story di Mendes tratta da un fumetto, anche se in modo non proprio fedele a quanto dicono. Alcune sequenze sono da film d'azione vero e proprio, altre scene sono più "tranquille" senza però avere eccessivi cali di ritmo che si mantiene sempre su buoni livelli. Si potrebbe definire questo film come una sorta di "Il Padrino" (ovviamente molto al di sotto dei livelli de "Il Padrino") più action. Comunque "Era Mio Padre" non è solo un film di fuorilegge ma anche un racconto del rapporto padre-figlio anche se la descrizione del legame tra i due non è così riuscita come era nelle intenzioni di Mendes.
Bravissimo Tom Hanks che ci mette tanto del suo nel dare profondità al personaggio di Sullivan, davvero niente male anche l'interpretazione di Newman, Daniel Craig si vede poco invece. Peccato per il personaggio interpretato da Jude Law che sulla carta sembrava molto interessante (killer prezzolato con l'hobby di fotografare i morti) ma che poi non è altrettanto accattivante nella pratica probabilmente a causa di un'interpretazione un po' sottotono dello stesso Law.

kako  @  23/07/2012 01:19:40
   8½ / 10
un gangster movie un po' atipico di altissimo livello. Una storia coinvolgente e a tratti toccante, perfettamente realizzata, con personaggi ben delineati e ottimamente interpretati, molto bravi e calati bene nella parte Tom Hanks, Jude Law e Paul Newman, una regia curata e una fotografia suggestiva e affascinante, dialoghi bellissimi e atmosfere cupe azzeccatissime, per un film sorprendente e trascinante nelle vicende di un padre e un figlio, il cui rapporto è descritto in una maniera ottima e che prende anche emotivamente lo spettatore.

KRIS.K  @  13/06/2012 18:36:22
   6½ / 10
Film che parte bene, bella fotografia e scenografia, però pian piano il film si perde, non mi ha convinto del tutto, Sam M. qui ha sgarrato.sufficente.

emasen4  @  12/02/2012 09:23:01
   7 / 10
Non Ŕ certamente "Un Padrino pi¨ vero e pi¨ cupo" come recitava il trailer ma Ŕ sicuramente un bel film del genere gangsters. Questo film scorre lento puntando tutto sulla regia e la fotografia, splendida, specialmente in alcune scene chiave, e sull'ottima prova degli attori tra cui Tom Hanks, Paul Newman qui in una delle sue ultime prove, e di un grande Jude Law nei panni di un killer spietato. In conclusione un bel film da guardare ma per favore non facciamo paragoni scomodi.

Vincent91  @  05/02/2012 22:47:58
   7 / 10
Secondo film del regista premio oscar Sam Mendes con una storia "gangsteristica" ambientata negli anni '30. Rispetto al folgorante esordio questo secondo lavoro è qualitativamente inferiore per via soprattutto di una sceneggiatura non eccezionale che si concede qualche stereotipo di troppo, dialoghi non brillantissimi e una regia complessivamente buona ma inferiore alle aspettative per un regista premio oscar. Il cast è prestigioso, accanto ad un Tom Hanks un po' sottotono a cui, a mio avviso, i panni da gangster non gli calzano a pennello, troviamo un Paul Newman in una delle sue ultime interpretazioni che mantiene sempre il suo fascino, un giovane e malefico Daniel Craig e un Jude Law ad impersonare un serial-killer pazzoide, nell'insieme per quanto non brillantissimi tutti gli attori risultano essere abbastanza credibili e in parte. Ottime e d'atmosfera le scenografie riprese con un'eccellente fotografia e una bella musica di Thomas Newman. Insomma, un film nel complesso buono e gradevole però ampiamente al di sotto delle aspettative, non troppo originale e ne troppo coinvolgente ma ben fatto e ben recitato.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  11/12/2011 18:55:48
   6 / 10
Mi aspettavo di più da questo film, che presenta una discreta trama ma non è scorrevolissimo.

bebabi34  @  31/08/2011 14:31:20
   6 / 10
Stile gradevole e buona la realizzazione. Finale scontato.

Larry Filmaiolo  @  30/08/2011 12:16:40
   7½ / 10
Cosa posso dire?...Bel film, mi è sempre piaciuto. Amaro e violento al punto giusto, a suo modo originale sulla scena gangster. Ma sì, diciamo pure che alcuni momenti sono epici

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Unico film in cui riesco a sopportare Tom Hanks

momo  @  30/08/2011 10:40:45
   6½ / 10
E' difficile dire come mai un film non convince: situazioni inverosimili? superficialità dei temi? Nel complesso il film non è male ( grazie anche alla fotografia) ma lascia tutto il suo potenziale inespresso.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Hakeem  @  02/08/2011 17:39:45
   6 / 10
Seconda prova di Sam Mendes alla regia, sicuramente un passo indietro rispetto all'ottimo American Beauty. Il film è indubbiamente ben confezionato (fotografia stupenda, ottima colonna sonora), ma stenta, e non poco, a decollare come sarebbe lecito aspettarsi da un film di questo genere e con queste premesse. Hanks poi, decisamente anonimo e fuori luogo nei panni del gangster.
Complessivamente guardabile, ma nulla di più.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Tumassa84  @  27/04/2011 03:56:15
   7 / 10
Come tutti hanno avuto modo di notare è un passo indietro rispetto ad "American Beauty", l'unico film di Mendes ad aver avuto grande successo di pubblico e critica, comunque "Road to Perdition" rimane una pellicola apprezzabile e godibile. Il pregio maggiore è senza dubbio la fotografia, tant'è che ha vinto pure l'oscar di categoria, insieme ad alcuni frangenti molto tesi e tirati, che coinvolgono lo spettatore tramite buone dosi di pathos e suspence. Penso per esempio alla scena in cui Michael vede dal suo nascondiglio la sparatoria, a quella delle scuse di Connor durante la riunione o alla scena nella stazione di servizio. D'altra parte, però, è innegabile che vi siano anche alcuni cali di ritmo e scene non del tutto convincenti, su tutte quella in cui Hanks insegna al figlio a guidare per poi lasciargli il volante durante il giro delle banche da rapinare (giusto per non dare nell'occhio, con una macchina che va avanti a strappi guidata da un bambino...). Molto bella anche la sequenza verso la fine in cui Hanks uccide le guardie del corpo di Newman, presentata al rallentatore con la sola musica come commento sonoro. Mi ha ricordato molto lo stile di American Beauty, e sicuramente è la scena in cui il tocco personale del regista si fa più evidente.

simo96  @  01/04/2011 22:16:27
   8½ / 10
mamma mia quanto è bello questo film...
la frase finale del ragazzo è STUPENDA

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 27/08/2011 18.16.39
Visualizza / Rispondi al commento
giraldiro  @  17/03/2011 05:22:33
   7 / 10
Discreto film drammatico a sfondo mafioso. Abbastanza temperato considerando il genere.

Vorrei anche precisare una cosa... secondo me Tom Hanks è un grande attore, ma purtroppo, spesso si ritrova a recitare in finti capolavori. Colpa dei registi ovviamente.

Invia una mail all'autore del commento Schuldiner  @  01/02/2011 11:30:56
   8½ / 10
Bellissimo film lo consiglio vivamente!

Tigrero91  @  07/01/2011 12:35:53
   6½ / 10
Un buon film di mendes, buona trama, bella fotografia, bravi attori, ma nulla di piu`.

guidox  @  18/10/2010 20:01:43
   5 / 10
film piuttosto vuoto confezionato in modo eccellente.
la fotografia e la scenografia sono ottime e se da una parte questo è un pregio, dall'altra diventano quasi la causa del distacco che personalmente ho tenuto per tutta la durata di questo film, visto che a mio parere risulta tutto piuttosto finto.
l'inizio è lento e non coinvolge e quando il film prende finalmente ritmo, le situazioni che si susseguono sono un po' troppo al limite, poco credibili.
oltretutto la trama non è delle più originali e procede in modo piuttosto scontato.
la caratterizzazione dei personaggi non mi ha convinto, nonostante ad esempio abbia trovato, a differenza di altri che hanno commentato prima di me, un Tom Hanks abbastanza convincente.
il finale è il colpo di grazia, una tonnellata di morale di cui sinceramente avrei fatto a meno.

JOKER1926  @  18/10/2010 19:03:49
   6½ / 10
Vincitore del premio Oscar per la fotografia “Era mio padre” già parte con una garanzia che si riflette nelle grandi manovre della regia di Sam Mendes circa la confezione tecnica che oltre a consumarsi nella grandezza per la bellissima e freddissima fotografia vive in emblematiche ambientazioni americane che rammentano l’Irlanda, il tutto costellato da un gran lavoro musicale e da buoni attori.

“Era mio padre” parte da un soggetto interessante, o meglio, la trama iniziale e’ ottima, narrazione che si divide fra faccende mafiose e piani di fuga.
Fino ad ora tutto bene, ma c’e’ un problema…
“Era mio padre” incredibilmente non riesce a sprigionare tutto il suo potenziale e agli occhi del pubblico spesse volte, o forse sempre, risulta essere troppo cinico e pesante con protagonisti scanditi, sul piano emotivo / psicologico poco e male.
Manca dunque il sentimento, la verve, si respira un clima di freddezza assoluta, magari dovuto in buona parte anche agli scenari, ma la pellicola di Mendes non e’ in realtà così profonda e drammatica, si poteva lavorare meglio, lo spettatore doveva essere implicato in un piano di maggior coinvolgimento con alle basi grosse dosi di emotività palesemente latitanti.

JOKER1926

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  08/10/2010 20:31:04
   7½ / 10
Conferma del talento registico di Mendes ma American Beauty rimane ancora troppo in altro. In questa ennesima e bella pellicola sulla mafia non c'è la sceneggiatura di Alan Ball ma comunque è interessante vedere il mondo gangster,sempre ricco di fascino,negli anni della Depressione visto attraverso gli occhi di un bambino. Proprio qui sta il principale difetto di quello che rimane tutto sommato un bel film:la troppa freddezza non tanto nella sua totalità (il finale è un crescendo di emozioni) ma per buona (troppa) parte della sua durata. Si scade anche nel personaggio macchietta di cui non si sentiva il bisogno come il killer fotografo Jude Law,o la superficialità con cui alcuni personaggi vengono lasciato spesso da parte come quello interpretato da Daniel Craig.
Ma niente da dire sul resto: è un bell'esercizio stilistico che afferma la bravura di Mendes qui alla sua opera seconda,riuscendo a rimanere originale pur filmando ancora una volta un film gangster ma senza paura di citare anche i capisaldi del genere come Il padrino o Quei bravi ragazzi. Spesso la freddezza additata come errore rende l'universo in cui è ambientato Era mio padre cupissimo e spietato come dovrebbe essere. Aiutano in tal senso la bravura degli attori,Hanks in primis che è perfetto in un ruolo ambiguo e glaciale.
Infine è difficile dire che questa pellicola tratti semplicemente di mafia quando tutto si estende al rapporto padre-figlio nel mondo gangster,senza paura di mostrare cose moralmente discutibili ma senza dimenticare che anche un sicario ha un cuore e può dedicarlo tutto a suo figlio in questa strada della perdizione (bellissimo il titolo originale).
Sembra tutto confezionato troppo bene e spesso poco spontaneo ma vale una visione comunque.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Egobrain  @  23/09/2010 16:59:20
   7 / 10
Un plauso alla fotografia,assolutamente eccellente ai fini del film.
Proprio questo è il segreto di Era Mio Padre,che ha anche un cast formidabile dalla sua parte.Tanti elementi che potrebbero fare di questa pellicola un capolavoro,un capostipite del gangsta-movie,ma cosi non è.
Quello che differenzia "Road To Perdition" dai vari films del genere è l'eccessiva lentezza nello svolgimento dei fatti,Era Mio Padre si caratterizza per questi elementi,non ha lo spessore e l'originalità sufficienti a fargli fare il salto di qualità.
Mi aspettavo un film più profondo e migliore dal punto di vista emotivo,perchè tecnicamente è ineccepibile.

filipporich  @  13/09/2010 23:48:34
   9½ / 10
Super film! Cast incredibile, Tom Hanks incredibile ed un finale da 10.... sicuramente uno dei miei finali preferiti. Ho appena finito di vederlo e non vedo l'ora di rivederlo.

tylerdurden80  @  04/08/2010 03:54:42
   8 / 10
sul fatto che Mendes sia uno dei migliori registi in circolazione non ci sono dubbi, forse non il suo miglior film ma sempre e comunque degno di nota.

lo si può quasi definire un gangster movie ma con connotati completamente diversi dai comuni canoni del genere (es il grande boss di turno, Al Capone, non compare nemmeno un secondo), quì sono le figure secondarie, i sicari, ad essere i protagonisti.

splendida la ricostruzione degli anni della grande depressione americana tra povertà, disoccupazione, crimine e forze dell'ordine completamente assenti in una società dove solo i potenti contavano qualcosa.
in questo contesto si inserisce la storia di un padre e del figlio, i cui rapporti mutano durante lo svolgimento del film.

stupendo x realizzazione il finale, splendido il passaggio dal freddo e dalla neve di inzio film al mare e al sole del finale (una metafora che segue lo sviluppo del rapporto padre/figlio)

tnx_hitman  @  09/06/2010 17:28:28
   8½ / 10
Potete dire tutto di lui..che era un brav'uomo..o che era poco di buono..ma alla domanda"chi era Michael Sullivan?" io rispondero'"Era Mio Padre".

Noi spettatori che veniamo a conoscenza delle 6 settimane del figlio di Tom Hanks passate con quest'ultimo.Queste 6 settimane ci trasportano in un rapporto padre/figlio che si evolve in crescendo.All'inizio distaccato..poi in seguito ad una tragedia..uniscono le loro forze insieme contro le persone che componevano il lavoro di Hanks e quest'unione cosi' credibile e' dannatamente travolgente.
Interpreti allo stato dell'arte,con un Hanks in un ruolo mai visto e se la cava egregiamente,ad un Paul Newman rispolverato in una parte da boss impeccabile..ma e' Jude Law che mi ha accecato con un personaggio geniale nella sua cattiveria.Il fotografo dei morti...e ho detto tutto.
Il ritmo e' ben strutturato..e non poteva essere altrimenti...e potete dire di tutto..ma non che il finale e' banale o misero.E'difficile da sopportare ed e' di grande impatto emotivo.
Un gangster movie cupissimo,con costumi e fotografia al bacio.
E Sam Mendes stupisce ancora dopo il trio American Jarhead Road xDD

"Tutto e' cosi' fott.utamente ridicolo"(Daniel Craig,futuro 007)

CAMORRISTA  @  03/05/2010 15:30:51
   6 / 10
film che parla di un padre e un figlio che partono per un viaggio di vendetta...è un film che ha avuto poco successo,perchè non ha molta scorrevolezza...è un film da vedere,ma con poca scorrevolezza!

1 risposta al commento
Ultima risposta 08/05/2010 21.26.22
Visualizza / Rispondi al commento
shep  @  05/04/2010 19:03:48
   8 / 10
sicuramente un gran bel film, anche se alla fine mi aspettavo una svolta più umana...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento Steppenwolf  @  26/03/2010 11:37:58
   8 / 10
Sarò banale, ma a me questo film è piaciuto molto quando lo vidi diversi anni fa. Il voto effettivo oscillerebbe tra il 6,5 e il 7,5, però è un tipo di film che non posso non amare. Bravissimo Hanks, gradevole la presenza di un ottimo Newman e Jude Law è un buon attore a mio avviso. Bellissimo il rapporto tra padre e figlio, commovente il finale, anche se non è tra i più sorprendenti che possano esserci, of course!

ROBZOMBIE81  @  20/03/2010 16:05:10
   7 / 10
Un film cupo e appassionante..

Valdak89  @  26/02/2010 17:03:58
   8½ / 10
Bellissima, grandissima fotografia e mitico Tom Hanks...
Da vedere e rivedere, assolutamente!

Invia una mail all'autore del commento mcnapo89  @  14/02/2010 23:53:24
   8 / 10
Film molto bello che riesce ad aumentare di spessore ed intensità mano a mano che il rapporto tra Michael e il figlio si rafforza...molto bravo Tom Hanks...
PELLICOLA MERITEVOLE!!!

luketh81  @  01/02/2010 20:44:47
   10 / 10
Film stupendo da vedere...

Sentenza  @  06/01/2010 18:38:15
   9 / 10
Un film stupendo, senz’altro un capolavoro, questo drammatico firmato da Sam Mendes (già regista di American Beauty).
Intenso e carico di suspense il film non batte la fiacca nemmeno per un minuto. Tecnicamente è perfetto: sceneggiatura e regia sono impareggiabili, il cast è ottimo e recita alla perfezioni, la caratterizzazione dei personaggi è da oscar. La trama, per quanto semplice, non è affatto scontata né tanto meno banale.Tom Hanks si conferma uno degli attori più bravi di Holliwood insieme a Paul Newman, che interpreta la parte del Gangster stanco e contrastato. Grazie a loro il film riesce a rendere la vicenda in tutta la sua drammaticità, trasformando quello che poteva essere un semplice film sulla mafia americana in un capolavoro che va a piazzarsi a pieno titolo tra i capolavori di grosso calibro.La componente psicologica, con al centro il rapporto tra padre e figlio, non nuoce in alcun modo al film: lo spettatore non viene annoiato da pesanti riflessioni, che anzi sono tanto leggere da essere quasi impercettibili, al punto che pochi si renderanno conto del messaggio del film. Molto significativo a tal proposito il titolo originale (“Road to Perdition”) che indica la strada di “perdizione” intrapresa dal personaggio interpretato da Tom Hanks.
Insomma un capolavoro da non perdere, correte a vederlo appena possibile.

Invia una mail all'autore del commento eddiguff  @  05/01/2010 00:04:36
   7½ / 10
Film crudo e asciutto al punto giusto, in simbiosi con il "mestiere" dei protagonisti. Hanks bravo a dare comunque spessore ad un ruolo che non gli calza a pennello.

LEMING  @  04/08/2009 14:58:40
   7½ / 10
film molto intenso e drammatico, il finale è commovente, ottimo Newman, ed in questa pellicola, anche Hanks, in un ruolo per lui non consono, che però lo fa rendere meglio, regia nella norma.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  04/08/2009 10:31:09
   6½ / 10
Non saprei, Mendes è un regista che non mi ha mai convinto fino in fondo. Questo film lo potrei definire una summa di ciò che mi piace e non piace di questo regista: una confezione pregevole, tecnicamente nulla da dire, però emotivamente freddo e poco appassionante.

paolo80  @  21/07/2009 00:04:54
   7 / 10
L'aspetto migliore della pellicola è la storia che tratta, molto bella, interessante e ben strutturata.
Hanks si trova bene nella parte, e la sua prova è superiore a quella degli altri componenti di un cast, comunque, di tutto rispetto.
Un lavoro che merita in pieno la visione.

ste 10  @  11/06/2009 02:31:20
   7½ / 10
Bel finale, bella storia, concordo sulla lentezza iniziale che credo però fosse inevitabile

corbi91  @  19/05/2009 21:12:41
   7 / 10
Pienamente d'accordo col commento che mi precede. Il film è molto bello ma ci mette troppo a diventare interessante i primi 50 min sono troppo lenti e noiosi anche se forse indispensabili per la storia. comunque nella seconda parte il fim si rivela ottimo, bravissimo Tom Hanks come al solito.

ascot  @  02/05/2009 15:30:44
   7½ / 10
un bel film...ci mette un bel po per decollare..i primi 30 min sn un po lentini..ma superati quelli il film si risveglia e interessa di piu..bella storia,bella fotografia e ambiantezioni..hanks(nonostante il ruolo del duro nn sia il suo ruolo)non se la cava male..bel finale

kalin_dran  @  27/03/2009 09:30:18
   8 / 10
Non un capolavoro, ma un gran bel film che ha, come sfondo, il tema della mafia.
Uno dei suoi più grandi punti di forza è quello di avere nel cast, oltre ovviamente ad un bravo Tom Hanks, il grande Paul Newman, che qui offre un'interpretazione fantastica, quasi nostalgica.
La storia è molto interessante e coinvolgente e i colpi di scena non mancano.

FurFante9  @  25/03/2009 10:06:17
   8 / 10
Ottima la fotografia, ottimo Tom H. nel rapporto col figlio (NONOSTANTE NN MI PIACE CHISSà QUANTO CM RECITA); Film toccante e molto bello; forse nn rimarrà impresso nelle ns memorie

jastin  @  12/02/2009 17:28:27
   7½ / 10
a parte le troppe scene di sparatorie ( che a me personalmente nn piacciono) il film è buono. Fondamentale è la traiettoria delle 3 generazioni: Il boss che ha fatto da padre a Mike e Micheal figlio di Mike e i disperati tentativi di Mike di allontanare il figlio dalla brutta vita che faceva lui, come un distacco dal suo modo di essere, un allontanamento dal padre.

ivan78  @  03/02/2009 23:53:49
   5½ / 10
Dal punto di vista tecnico “Era mio padre” è un film di altissimo livello. Tutto brilla, dalla scenografia al montaggio per non parlare del cast che letteralmente buca lo schermo. Il problema però è che senza una scrittura adeguata le buone intenzione si disperdono nel vuoto più completo. Una sceneggiatura all’insegna del luogo comune vuole forzare lo spettatore nel farsi trasportare sentimentalmente dalla storia ma purtroppo durante la visione lo stereotipo si fa davvero pesante e annoia notevolmente. Mendes conosce bene il pubblico al quale si rivolge, ma credo che se si va più a fondo riuscendo ad essere costruttivamente critici, si scopre il gioco dell’etica imperante della confezione di lusso sfoggiata al solo scopo di far commuovere apaticamente.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  02/02/2009 15:27:53
   7½ / 10
Mi aspettavo peggio e, seppur zeppo di quei particolari che lo rendono palesamente un film studiato per accogliere e soddisfare un pubblico più ampio possibile, rimane un buon salto nel passato, negli anni '70 precisamente quando con Il Padrino iniziò la lunga e fortunata era dei gangster movie.
Vale una bella serata.

Invia una mail all'autore del commento Clint Eastwood  @  19/01/2009 21:52:36
   9 / 10
Se non lo avessi rivisto adesso, basandomi sui vecchi ricordi sarebbe un 9 e 1/2, ma resta comunque un forte e solido 9.
Ho apprezzato e apprezzo tutto in questo film: la regia accurata di Sam Mendes; le interpretazioni dell'intero cast specialmente un grande riconoscimento a Paul Newman e Tom Hanks che Ŕ stato perfetto per questo ruolo a differenza degli altri che dicono che non si adatto, ma scherzate; la fotografia indimenticabile e speciale, specie se lo rivedi dopo tanti anni; alcuni dialoghi; il ritmo del film che intrattiene.

Merito particolare alla colona sonora - stupenda.

Qualche buco nella sceneggiatura, pi¨ precisamente nel decollo della storia quando il figlio si nasconde nel bagagliaio della macchina e altri minuscoli dettagli, ma ci˛ non influisce molto.

Un'altra cosetta da notare Ŕ il rapporto padre-figlio rappresentato in maniera straordinaria.
Un film per me indimenticabile e ammetto che mi Ŕ piaciuto molto, un finale altrettanto bello e il monologo del ragazzo sia a inizio che alla fine, toccanti.

"Ŕ tutto cosi fottutamente ridicolo" Daniel Craig

"Ci sono solo assassini in questa stanza, Michael! Apri gli occhi! Questa Ŕ la vita che ci siamo scelti, la nostra vita e c'Ŕ solo una garanzia: NESSUNO DI NOI VEDRA IL PARADISO" Paul Newman

"...sono contento che sia tu" Paul Newman (la scena memorabile del film)

Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  15/01/2009 19:37:16
   8 / 10
Notevole passo indietro rispetto ad "American Beauty" ma comunque un bel film appassionante, coinvolgente e con un grande Hanks. Non sarà "Il Padrino", ma rimane promosso a pieni voti.

Redrum83  @  15/01/2009 19:34:57
   5½ / 10
Credo che come me molte altre persone siano rimaste deluse da "Era mio padre"; Mendes aveva creato grosse aspettative visto che "American Beauty", suo film d'esordio aveva riscosso un successo mondiale, affermandosi come uno dei migliori film della storia del cinema contemporaneo. Probabilmente il regista nella sua seconda pellicola sbaglia nel voler continuare sulla scia della precedente, concentrando l'attenzione sulla melodrammaticità della storia e nello specifico dei rapporti familiari e trattando con superficialità il contesto malavitoso in cui si sviluppa la vicenda; il risultato non è sufficiente, ne viene fuori un film piatto e melenso, in cui non si focalizzano i punti centrali anche se si tratta di un soggetto piuttosto lineare e scontato. Purtroppo l'ottima fotografia premiata con l'Oscar e il cast di grande livello non bastano per far sì che il film decolli, peccato perchè tutto sommato l'incipit non è malvagio. Concludendo, si può dire che la prossima volta Mendes ci dovrebbe pensare parecchio prima di girare un gangster movie, forse non è il genere di film che gli riesce meglio.

Eratostene  @  15/01/2009 01:57:54
   8 / 10
ero un pò prevenuto sul fatto che il ruolo negativo potesse essere ben interpretato da Tom Hanks....smentito in pieno anche se bisogna dire che il suo è un personaggio sì crudele ma che nasconde una profonda umanità in sè....ottime le performance di Newman, Craig e del giovane Hoechlin....fotografia meravigliosa....

Homer.J.S  @  14/01/2009 17:00:44
   7½ / 10
Un Tom diverso dal solito , ma piacente anche in questa veste , trama discreta , dialoghi e ambienti bellissimi ,ottime interpretazioni. La sensazione che , se pur bello nn decolla del tutto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  14/01/2009 14:57:07
   5 / 10
Mamma mia quant'è brutto! Tom Hanks imbarazzante nel ruolo al lui non congeniale! Fotografia si, da sogno, ma non basta.

4 risposte al commento
Ultima risposta 14/01/2009 16.28.40
Visualizza / Rispondi al commento
inferiore  @  14/01/2009 14:39:34
   9 / 10
Un grandissimo gangster movie vecchio stile girato da un regista che aveva avuto modo di mettersi in luce con il precedente ''American Beauty''.
''Era mio padre'' è un film che tratta il tema della mafia americana degli ani '30 e lo fa in un modo che non si vedeva da anni. Il risultato è più che ottimo, vanta un'ottima fotografia noir e piovosa di Conrad L. Hall e una grande regia di Sam Mendes. Le interpretazioni sono una migliore dell'altra, da Tom Hanks brutale assassino ma dall'animo buono, Daniel Craig figlio incompreso a Paul Newman nella sua perfetta, ultima apparizione cinematografica, al ragazzo Tyler Hoechlin (che stranamente non risulta negli interpreti nella scheda del sito, pur essendo uno dei protagonisti), tutti davvero perfetti.
La storia non procede con grandi scene adrenaliniche ma non annoia affatto, scampa il pericolo di diventare tedio, rischio in cui era possibile cadere.
''Road To Perdition'' in fin dei conti è quasi una tragedia greca incentrata sul rapporto Padre e figlio, un viaggio all'interno della società americana, i personaggi non sono delineati al meglio ma un intoppo ci può anche stare.
Un film vorticoso ma allo stesso classico, intendiamoci non all'altezza dei grandi classiconi che sono ''Il Padrino'' di Coppola o ''C'era una volta in America'' di Sergio Leone ma questo ''Era mio padre'' gli tiene testa lodevolmente.
Da vedere.

5 risposte al commento
Ultima risposta 14/01/2009 16.42.34
Visualizza / Rispondi al commento
crimal9436  @  14/01/2009 13:05:35
   8 / 10
La prima volta mi aveva lasciato poco.
L'ho rivisto e mi sono chiesto in quale stato l'avessi visto la prima volta: ottima la fotografia, ottimo Tom nel rapporto col figlio; duro, schivo, affettuoso, timido.
Molto bello

peppe87  @  14/01/2009 01:57:16
   9 / 10
non pensavo fose cosi bello
la prima mezzora non prometteva nulla di buono poi decolla piano piano fino per espodere nel finale.

commovente

popoviasproni  @  25/12/2008 17:12:24
   7½ / 10
Confezione impeccabile, suggestiva e fotografata splendidamente.
Il film soffre però di un certo buonismo accademico che rende sterile parte dei contenuti nonostante le ottime prove attoriali.

topsecret  @  13/10/2008 19:16:44
   8½ / 10
Un film intenso e carico di suspence che non cala mai di ritmo. Ottima la fotografia e la sceneggiatura. Grandi interpretazioni di Hanks e Newman. Una storia sulla mafia americana rende la trama semplice ma non banale. A mio avviso si colloca di diritto tra i grandi classici del genere senza sfigurare.

harry stoner  @  02/10/2008 23:48:36
   7½ / 10
Sam Mendes si avventura nel gangster-movie con buoni risultati.Hanks nel suo primo ruolo da cattivo e' indubbiamente efficace,e' un grande attore e non lo scopriamo certo con questo film.Buone le prove di Craig e Law,nel ruolo del fotografo perverso e omicida.Comunque ottima la fotografia e molto bello il tema musicale.Ultima parola per l'indimenticabile Newman,all'ultima fatica poteva sicuramente essere impiegato meglio.Ad ogni modo la scena del duello sotto la pioggia verra' ricordata come l'addio al cinema di questo grande artista.

Paolo70  @  21/04/2008 19:33:17
   5½ / 10
Film un pò monotono anche se interpretato da bravi attori. Tratta del legame tra un killer della mafia statunitense dei primi del novecento il quale cerca vendetta per l'uccisione dei suoi familiari e il figlio che potrebbe avere un'altra vita al di fuori dell'illegalità.

vitocortesi  @  19/04/2008 17:52:43
   8 / 10
Bellissimo film ed ottima interpretazione di Tom Hanks.

7HateHeaven  @  16/04/2008 10:46:40
   7 / 10
Un bel film...
Grande produzione, budget alti, ottimi attori, di contro non c'è niente di originale e che faccia gridare al capolavoro ma comunque il risultato è buono.

bil85  @  25/03/2008 18:49:21
   7 / 10
Leggendo la trama mi aspettavo molto di più.
Cmq pur non essendo un capolavoro resta un bel film da vedere.

Qualcuno  @  23/03/2008 15:15:31
   10 / 10
Regia:10
Trama:10
Ambienti:10
Recitazioni:10
Note: grandi atmosfere e storia appassionante sono il succo di questo gran film che se pur nn credo sia un capolavoro è un 10 pulito pulito...

thenaxos  @  19/03/2008 14:38:19
   9½ / 10
Bellissimo,ben fatto e molto profondo

palletta  @  18/03/2008 18:43:56
   10 / 10
un capolavoro con un grande significato di fondo..

2 risposte al commento
Ultima risposta 18/03/2008 19.29.22
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 4   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in franceamerican animalsancora un giornoannabelle 3arrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgamebanglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimoblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaocarmen y lolache fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredaitonadentro caravaggiodicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriadomino (2019)due amici (2019)escape plan 3 - l'ultima sfidafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposail flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil segreto di una famigliail traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malela mia vita con john f. donovanla prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatolucania - terra sangue e magial'ultima oral'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema (2019)ma cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'pet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidpowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleanersrapina a stoccolmarapiscimired joanrestiamo amicirocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfiesharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaisoledadsolo cose bellespider-man: far from homestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascalti presento patricktorna a casa, jimi!toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna famiglia al tappetouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark webwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewonder parkx-men: dark phoenix

989880 commenti su 41661 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net