luna di fiele regia di Roman Polanski Francia, Gran Bretagna 1992
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

luna di fiele (1992)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LUNA DI FIELE

Titolo Originale: BITTER MOON

RegiaRoman Polanski

InterpretiVictor Bannerjee, Hugh Grant, Emmanuelle Seigner, Kristin Scott-Thomas, Stockard Channing, Sophie Patel, Peter Coyote

Durata: h 2.22
NazionalitàFrancia, Gran Bretagna 1992
Generethriller
Tratto dal libro "Luna di fiele" di Pascal Bruckner
Al cinema nel Settembre 1992

•  Altri film di Roman Polanski

Trama del film Luna di fiele

A bordo di una nave in crociera da Venezia a Istanbul una coppia inglese (H. Grant, K. Scott Thomas) è coinvolta nelle fantasie sessuali e sadiche di un mediocre scrittore americano storpio (P. Coyote) su sedia a rotelle...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,55 / 10 (60 voti)7,55Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Luna di fiele, 60 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Romi  @  15/01/2019 22:00:43
   7½ / 10
Polansky e' uno dei miei registi preferiti. La storia di un amore malato, morboso…e chissa' quanti vi ci si saranno ritrovati...magari non in tutto (spero) vista la fine tragica, ma sicuramente in qualche aspetto, in qualche meccanismo...
Tuttavia preferisco altri film diretti dal bravissimo regista. Ma nessuno dei suoi film mi ha mai deluso fin'ora.

Crabbe  @  24/04/2017 15:59:47
   8 / 10
Una storia cupa e tragica , tratta da un romanzo di Bruckner, finisce fortunatamente nelle mani di un grande regista.

Polanski con "Bitter Moon" firma uno dei suoi film più riusciti.

fabio57  @  03/05/2016 11:11:18
   7½ / 10
Polanski è regista molto particolare, sicuramente geniale ma alle volte eccessivamente visionario. Questo lavoro invece è diverso direi molto realistico. Le storie d'amore o di sesso, spesso hanno una natura ambigua e seguono strade insolite. La cronaca e la storia ce l'insegnano. Il rapporto che s'instaura in una coppia molte volte ha una valenza sadica e/o masochista, insomma in qualche modo è sbilanciato e si presta quindi a sviluppi inaspettati.

InvictuSteele  @  02/05/2016 23:28:39
   7½ / 10
Il solito grandissimo Polanski, uno dei miei registi preferiti, che si cimenta ancora una volta in un dramma morboso sulle paure e sulle perversioni delle coppie. Lento e molto discorsivo ma anche glaciale e magnetico. Impossibile non apprezzarlo. Non il suo migliore ma comunque ottimo.

mainoz  @  30/12/2015 16:56:49
   7 / 10
Non si pio' rimanere indifferenti a Polanski, ogni suo film e'particolare, inquietante e morboso e spiazzante. Il centro della narrazione e' la storia d'amore tra lo storpio e la Seigner, lui uomo di mondo con un'incredibile personalita', lei il suo opposto, succube della crudelta' ed arroganza del marito. Inizialmente la storia d'amore e' dominata dalla passione, poi il tutto si spegne gradualmente finche' il marito rimane storpio e la moglie si vendica dei torti subiti e le parti si invertono. Il film complessivamente puo' risultare noioso ma intrigante, a tratti esagerato e grottesco (la scena di lui con la maschera da porco e' ridicola). Il personaggio di Huge Grant passa un po in secondo piano, bravo comunque nel ruolo di amante insicuro, dalla solita aria British. La Scott-Thomas poco appariscente ma comunque molto affascinante e di classe. Un gradino sotto a "L inquilino del terzo piano" ma consigliato.

MonkeyIsland  @  30/12/2015 14:36:33
   7½ / 10
Tra i film di Polanski direi che questo Bitter Moon è senz'altro il più sottovaluto non tanto per la ricezione del pubblico, ma per il fatto che non viene quasi mai annoverato tra i migliori lavori del regista.
Il quartetto di attori è ottimo, anche se la Seigner è veramente una spanna sopra tutti e riesce veramente a trasmettere una forte dose d'inquietudine al personaggio.
Lo script non è chissà cosa ma funziona ed è il perfetto esempio di come fare un film ad alto tasso erotico senza confezionare momenti imbarazzanti come i vari 9 1/2 e 50 sfumature di grigio.

4 risposte al commento
Ultima risposta 15/01/2019 22.05.36
Visualizza / Rispondi al commento
enigmista  @  29/10/2015 05:02:14
   9 / 10
Mi è piaciuto moltissimo. La storia ti cattura e non ti lascia fino alla fine. Dura più di 2 ore, ma il tempo vola davvero!

guidox  @  31/05/2015 23:14:55
   7 / 10
una spanna sotto altri lavori del regista, che ci regala comunque una storia dove il suo stile emerge lo stesso in modo convincente.
Hugh Grant stona con gli altri tre interpreti principali, che invece convincono a pieno.

Charlie Firpo  @  26/04/2015 14:32:14
   8 / 10
Thriller particolare prevalentemente concentrato sulle dominazioni sessuali e sulla vendetta, a mio parere uno dei migliori film di Polanski grazie anche al contributo della magnetica Seigner che regala una interpretazione davvero convincente.

Nel suo genere è un film da vedere.

GianniArshavin  @  19/03/2014 17:45:30
   8 / 10
Luna di fiele è uno dei film più sottovalutati di Polanski nonostante sia,secondo me,la summa del suo cinema per quanto riguarda argomenti come sesso,amore,perversione,sensualità,possesso dell'altro e vendetta.
La storia vede due coppie di coniugi molto diverse(Nigel e Fiona classici borghesi al 7° anno di matrimonio e Oscar e Mimi artisti sbandati e gaudenti) incontrarsi,conoscersi e infine arrivare ad un punto inaspettato dal quale non sarà più possibile tornare indietro.
Tramite questo espediente il regista nella prima parte ci parla di passione,amore possessivo e perversione. In questa fase abbondano i balli sensuali e i giochi erotici (quasi mai volgari se non dove è voluto),ma anche le riflessioni sul significato dell'amore al di la del sesso e dell'amore dopo tanti anni di matrimonio.
Nella seconda metà di pellicola Polanski pigia sull'acceleratore e l'amore diventerà morboso e vendicativo (le vendette che vedremo in questo film mi hanno ricordato un po "Cime tempestose" anche se non so perché)nel caso di Oscar e Mimi mentre per quanto riguarda l'altra coppia vedremo le loro certezze sgretolarsi, fino ad arrivare ad un finale spiazzante per tutti.
Il regista quindi va oltre il mero erotismo e da vita ad un'opera profonda che nasconde analisi attente sul rapporto di coppia nell'epoca moderna.
La pellicola ovviamente è anche un'ode al corpo femminile,alle donne ed a Emmanuelle Seigner divina e conturbante nella parte della femme fatale per antonomasia,sensuale,dolce e perfida allo stesso tempo. Bene anche il resto del cast con un P.Coyote mai cosi bravo e un Hugh Grant convincente sotto la guida di Polanski.
Tecnicamente il film è ben fatto,la colonna sonora è in pieno stile nostalgico fine 80 inizio 90 ed è perfettamente amalgamata al contesto. La regia come sempre è impeccabile ed anche il ritmo,se escludiamo qualche sbavatura,è abbastanza alto per un film del genere di 2.15 ore di durata.
Una cosa che non mi è piaciuta,invece,è purtroppo il finale,secondo me un po inconcludente che non sono riuscito a spiegarmi totalmente.
In conclusione posso dire che Luna di fiele è uno dei migliori lavori del regista polacco,ingiustamente snobbato anche per via della sua natura un po ambigua che è facile fraintendere. Sicuramente da riscoprire!

paride_86  @  15/01/2014 23:20:27
   5½ / 10
In crociera si incontrano due coppie sposate e s'innescano morbosi e improbabili rapporti.
Di solito Polanski non delude mai e invece questa volta secondo me non ha centrato il bersaglio. Non condivido la sua idea della coppia vista come un gioco di potere, o almeno non fino agli estremi che racconta questo film. Epilogo tragico e ingiustificato.

deliver  @  28/04/2013 10:45:18
   6 / 10
Film anche piuttosto sopravvalutato e non certo il Polanski migliore, forse in una fase "moraviana". A tratti si ha l'impressione che si tratti di una pellicola costruita appositamente per Emanuelle Seigner, soprattutto considerando le numerose acrobazie sessuali, scene di nudo et similia. Per il resto, il tema dominante ? Quello del voyeurismo o della depravazione sessuale ? O della passione che travolge e distrugge e che rivela l'horror vacui e il senso di vuoto insito nell'uomo ? Può essere tutto questo, ma siamo pur sempre nella zona del corner e Polanski si salva proprio in calcio d'angolo con un finale drammatico e distruttivo. Sia chiaro, il film di per sè non annoia anzi cattura, ma la sensazione della banalità del prodotto, soprattutto se riferita a Polanski, fa diminuire e di parecchio l'entusiasmo. Insomma, niente di nuovo, tematiche trite e ritrite - e che i lettori di Moravia per esempio, conoscono fino al midollo...
Roman ha fatto molto meglio.

Invia una mail all'autore del commento diderot  @  09/02/2013 11:24:41
   7 / 10
Un film dal quale non mi aspettavo niente ma che alla fine mi ha piacevolmente sorpreso. La storia è senza dubbio molto curata e interessante ma è il modo "romanzato" di raccontarla che rende piacevole il film. Vi assicuro che è difficile, per chi ha la passione della lettura, non accostarsi al romanzo dopo aver visto questo film, se fossi un amante del genere senza dubbio lo avrei già acquistato. La storia, dicevo, è ben raccontata, intrigante e avvincente, "psicologicamente crudele" in alcuni punti, quasi fastidioso per chi non apprezza il genere. Il difetto forse sta nella coppia interpretata da Hugh Grant e Kristin Scott-Thomas, poco curata a mio avviso. Per il resto è un film che consiglierei... ma non a tutti!

Naitsirk  @  27/10/2012 13:01:35
   8½ / 10
Mediante questa crociera , polanski unisce perfettamente le storie di 2 coppie che apparentemente non hanno nulla in comune, ma man mano , le unisce in modo compiuto e analizzandole in modo veramente interessante. Ottima analisi da parte di Roman, attori tutti bravi, anche l' esordiente Hugh Grant. Vangelis come sempre, rendono il tutto atmosferico. Eccellente.

BrundleFly  @  22/08/2012 23:00:37
   7 / 10
E' stata dura arrivare alla fine di questo film vista la durata e l'inizio non proprio tra i più coinvolgenti. Per fortuna che nella seconda parte la storia ha preso una piega diversa e si è trasformato in uno dei film più crudeli e perversi che abbia visto.
Non tra i migliori di Polanski, che mi ha ricordato parecchio Cronenberg per il tema trattato, ma è comunque un buon prodotto.

Niko.g  @  19/05/2012 17:44:19
   8½ / 10
"Oh cieca cupidigia e ira folle"
(Inferno, XII)

Il seme dell'avidità è pronto a germogliare e a devastare il rapporto tra un uomo e una donna, quando le pulsioni e l'istinto prevaricano sul sentimento d'amore, per incanalarsi nell'egoismo (l'amore come "oggetto"), trasformarsi nell'odio (rifiuto dell'oggetto consumato) e infine bruciare nella vendetta e nell'autodistruzione (eliminazione di sé e dell'oggetto). A nulla serve la voce della coscienza, quando non la si ascolta. Quella stessa coscienza che fa pronunciare al protagonista parole inequivocabili: "Mi sentivo come Adamo con in bocca il sapore della mela appena morsa". Il vortice devastante della passione è solo all'inizio.

Regia straordinaria, interpretazioni di altissimo livello (splendida anche la nostra Emanuela Rossi nel doppiare Emmanuelle Seigner). Personalmente, l'eccessiva teatralità del finale mi ha un po' deluso. Mi sarei aspettato un epilogo meno forzato, ma Polanski, dopotutto riesce a dosare perfettamente il pathos, quasi a seguire le tracce proprio della tragedia greca, partendo dalla mimèsi, per giungere alla nèmesi e alla catarsi finale.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  14/05/2012 21:08:20
   7½ / 10
Da molti definito come un film volgare questo è invece un film sull'amore, un amore certamente un po' malato e perverso ma sempre amore. Una storia coinvolgente per merito della sapiente regia di Polanski che ci mette come al solito quel tocco di humor molto noir. Per i temi trattati mi ha ricordato il successivo "Eyes Wide Shut" di Stanley Kubrick (anche se "Eyes Wide Shut" è più bello).
Un buon film insomma contrariamente a quanto dicono in molti, rimango però dell'idea che Polanski dà il meglio di sè quando si trova a dirigere thriller o horror.

tritech  @  09/06/2011 14:49:06
   7 / 10
A me è piaciuto.

Interessante ed amaro, ma sempre molto lento come tutti i film di Polanski.

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  17/03/2011 12:30:40
   5 / 10
Devo dire che questo film non mi ha convinto per niente. A parte le scene molto erotiche, il resto scorre in maniera troppo lenta e monotona. Viene da osservare in maniera distaccata quello che fanno i protagonisti (a mo' di voyeur), piuttosto che immedesimarsi e vivere i loro sentimenti. Polanski non è riuscito a coinvolgere l'animo dello spettatore, ma solo a stuzzicare il morboso che è in tutti noi.
Il film è strutturato come un presente interrotto da frequenti e lunghissimi flashback. Le parti in causa sono due: Nigel, uno scialbo, piatto e stereotipato inglese e Oscar, uno scrittore americano fallito e depravato (una copia sbiadita e superficiale del tipo alla Bukowski). Le donne fanno da comprimarie, da proiezioni del desiderio maschile. Esistono quindi esclusivamente come oggetti e ossessioni dell'universo maschile (vero protagonista del film).
La parte di Nigel corrisponde idealmente allo spettatore, immaginato come convenzionale, represso e allo stesso tempo desideroso di provare in maniera indiretta (il racconto per immagini, sublimazione del rimosso) tutto ciò che è "proibito" e disdicevole. Oscar (personaggio che dovrebbe essere luciferino, circondato da brutta fama) rappresenta invece Polanski stesso e il cinema in generale, il quale mostra ciò che desidereremmo ma che non abbiamo il coraggio di fare.
I personaggi sono totalmente strumentali e si vede. Mancano di verità, di profondità. Le scene vogliono semplicemente rappresentare l'erotismo e spesso si ha la sensazione che questo sia quasi fine a se stesso, un po' come nei film porno. Ci si sofferma spesso e a lungo su procedure, preparativi, descrizioni, mantenendo però la "decenza", facendo intuire più che mostrando. Nondimeno l'intenzione non è quella di spiegare una parte dell'animo umano, ma di infoiare lo spettatore (e un uomo è difficile che rimanga indifferente a certe scene).
Mi vengono in mente i contemporanei film di Almodovar, "Nove settimane e mezzo" e "Basic Instict". In questi il sesso spinto era sempre in funzione alla descrizione di personaggi, una semplice parte di un tutto amalgamato e complesso.
In"Luna di fiele" i personaggi hanno invece cambiamenti fin troppo repentini e inspiegati. Ne risente anche la recitazione che tende più che altro a rappresentare o illustrare le scene, piuttosto che a evocare persone viventi (vedi la moglie di Polanski, sculettante e dolce allo stesso tempo – tutto quali al solo scopo di mostrare bravura recitativa). Lontanissimi i tempi in cui Polanski usava un'icona della bellezza come Catherine Deneuve in maniera misuratissima e funzionale alla storia.
Il finale ricalca quello di "Frantic". Vede una coppia che ha affrontato situazioni impreviste e imprevedibili e che hanno scosso alquanto il loro rapporto, trovarsi davanti a un futuro incerto, certamente molto diverso dal passato. Il "pericoloso" e il "proibito" sono serviti quindi per conoscersi meglio.
Rispetto a "Frantic", "Luna di fiele" non coinvolge (a parte le scene "infuocate") e decisamente annoia. Uno dei punti più bassi raggiunti da Polanski.

6 risposte al commento
Ultima risposta 18/03/2011 14.21.59
Visualizza / Rispondi al commento
wooden  @  13/10/2010 16:55:18
   9½ / 10
Un capolavoro assoluto. Non è cinico, non è eccessivo, non è desolante:
Semplicemente l'analisi più sincera e realistica del trinomio amore/sesso/"perversione", oltretutto meraviglioso in ogni suo aspetto (e la Seigner è bona).

Ovviamente chi ha idealizzato ad "amore" la relazione con "la prima che gliel'ha data" perchè incapace di trovarsi di meglio,
chi reprime le proprie pulsioni per incapacità di restare solo più che per "fedeltà",
chi crede nell'amore eterno, svincolato dal sesso e dalla cattiveria -ecc ecc- meglio che si crogioli nelle sue ovattate certezze nei film di MocciaMuccinoMoccio, perchè questo film potrebbe far male, nel suo crudo realismo.

Amen

narko80  @  29/09/2010 21:11:10
   9 / 10
Leggere il commento sottostante di Carriebess per sapere cosa ne penso di questo film...

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  09/09/2010 10:01:19
   5 / 10
A me è parso proprio brutto. Varie scene shock (si fa per dire) messe lì con pesantezza in una storia altrettanto pesante. Ok, il lato sadico della vendetta sentimentale ci sta anche, ma tutto mi è sembrato veramente noioso e vuoto.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

The BluBus  @  11/05/2010 12:38:28
   6 / 10
Adoro Polansky ma qua per me ha toppato.. 6 di stima

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  29/04/2010 17:14:42
   7½ / 10
Perverso ed intrigante. La bravura di Polanski sta nel riuscire catturare lo spettatore dentro la struttura del racconto di Oscar senza peraltro rinunciare a quell'umorismo nerissimo che è uno dei marchi di fabbrica del regista polacco. Strepitoso Peter Coyote forse mai così bravo, ammaliante e seducente la Seigner.

unpoeta67  @  28/04/2010 12:37:59
   7 / 10
prima di commentare ho voluto leggere come al solito cosa pensavan altre persone ..ecco, ora capisco il vuoto di alcuni , quelli che giudicano insufficiente un film come questo o che addirittura mettono voti che non hanno significato ...2 ...3 che senso ha? ...mi rispondo dicendomi che queste persone non sanno cos'è la passione accecante che travalica persino al carne , quell'ansito che pulsando vuol trapassare il piacere ed il dolore , quella perversione che non appartiene a questa terra e che forse avvicina all'inferno ....ed il sublime paradiso dell'attimo in cui ci si accorge di aver guardato l'amore da ogni prospettiva....ecco, film di polanski intrigante, appassionante , molto lungo persino ....tutto condivisibile e molto reale , ...emanuelle seigner molto provocante , hugh grant che incarna il personaggio che mette 2 solo perchè non sa nemmeno cosa sia il trasporto della passione oltre la carne.....

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  06/04/2010 16:14:35
   8 / 10
Torbido capolavoro di Polanski, che trascina lo spettatore in un vortice da cui riuscirà a stento a liberarsi. O forse no.
Strepitoso il cast, con una Seigner così provocante e terribile da non lasciar scampo.

4 risposte al commento
Ultima risposta 06/04/2010 22.53.20
Visualizza / Rispondi al commento
edmond90  @  28/02/2010 11:54:51
   8 / 10
Un thriller morboso e malato da un Polanski senza freni inibitori.Il regista polacco è straordinario soprattutto nell'illustrare nella prima parte del film la nascita della torbida storia d'amore tra uno scrittore fallito e la conturbante cameriera.Bravi tutti gli interpreti

goodwolf  @  25/02/2010 10:37:28
   8½ / 10
Il Polanski senza freni mi ha entusiasmato. Film cinico, ammaliante, conturbante e disturbante. Come al solito, nessuna via di mezzo per giudicare un suo film: o li odio o li amo. Il miglior fil di polanski che ho visto a pari merito con Rosemary's baby. Amore è morte.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  22/02/2010 19:01:34
   8½ / 10
Un Polanski molto vecchia maniera,cattivo come non mai ma allo stesso tempo mai così esplicito e perverso. Probabilmente Luna di fiele si candida come uno dei suoi film più cattivi.
Thriller erotico e bisogna ringraziare oltra che il regista la bellezza fulminante di Emmanuelle Seigner in questa storia che non scade mai nella volgarità persino quando le cose più indecenti vengono narrate dal personaggio di Coyote.
Un vero e proprio trattato sull'amore,ed è inutile dire che chi si avvicina a Luna di fiele aspettandosi lo stesso regista di commedie più divertenti come Che?e Per favore non mordermi sul collo si troverà spiazzato dalla crudeltà di alcuni punti.
Buone le musiche,forse il finale è tirato troppo per le lunghe,comunque il miglior Polanski dai tempi de L'inquilino,senza dimenticare che comunque i precedenti film erano di alto livello.
Ecco,dire che Luna di fiele è troppo esagerato ed irreale è una cretinata colossale.
è tanto realistico che perfino l'umorismo nero Polanskiano sembra completamente assente,anche se c'è e si sente solo dopo il finale,a conti fatti.
Lo stesso titolo è ambiguo:non è una commedia,assolutamente. Ma se si riesce a ridere dei protagonisti,alla fine,allora vuol dire che grazie alle nostre certezze sull'amore niente ci spaventa. Forse.

carriebess  @  24/01/2010 15:51:09
   10 / 10
Una sorta di trattato sul rapporto di coppia, una vera e propria analisi (forse la migliore che io abbia mai visto) di come la consapevolezza e la crescita personale, così come i desideri e le aspettative di ognuno dei due componenti, ne regolino i delicati equilibri e l'evoluzione nel corso degli anni.
Per far questo Polanski si serve di due coppie che apparentemente sembrano vivere due storie d'amore diverse e non avere niente in comune, ma che rimarranno entrambe sconvolte da questa funesta crociera.

bulldog  @  23/01/2010 18:00:58
   8½ / 10
Si potrebbe scrivere un trattato su questo ennesimo capolavoro di Polanski.
In una notevole struttura di ‘flashback’ due storie d’amore simmetriche tra loro si intrecciano Polanskianamente.

Ne vien fuori un quadro esistenzialmente desolante del rapporto di coppia e non solo.
Un destino di rassegnazione.

Straordinario P.Coyote.



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Dr.Orgasmatron  @  13/01/2010 17:45:38
   8½ / 10
Il commento che mi precede ricalca in pieno le mie stesse sensazioni. Ennesimo grande lavoro di Polanski ingiustamente sottovalutato forse per l'essere "borderline" e strizzare l'occhio all'erotico. E' invece un freddo e distaccato sermone sui giochi di potere all'interno del rapporto di coppia.

kierkegaard1000  @  29/11/2009 02:13:28
   10 / 10
Mi è rimasto nel cuore, tra erotismo ed emozione, il film che mi ha fatto conoscere polanski, con attori eccellenti, una storia tra le più affascinanti e coinvolgenti...proprio bellissimo, a mio parere un capolavoro, pur dando quel voto in più per il particolare favore personale che ho per il film. Nudo e crudo, semplice ma anche ricercato (vedi linguaggio del protagonista), amore e sensualità, una parigi proprio fedele a quella romantica dell'immaginario comune...

Guy Picciotto  @  28/09/2009 22:08:04
   8½ / 10
L'ultimo tango a Parigi di Roman Polanski.
Una visione che è un orgasmo di Thelema, "tra uomini e donne ci sono solo due modi di relazionarsi: la crudeltà o l’indifferenza" disse una volta un illuminato. ma anche Polanski di demoni se ne intende non c'è che dire, quello che mostra lo ha vissuto personalmente, pulsioni sataniche, edonismo pansessuale, intelletualismo da salotto mondano che è devianza della morale e che non porta nulla dello stadio costruttivo del nichilismo, tutto cio' e' materia distillata dalle menti dei principi delle tenebre della grande Tradizione Esoterica: sono mostri mentali vivi da sempre, ma oggi più che mai, svegliati dai sotterranei piu' profondi della psiche per attecchire perfettamente alla decadente civiltà borghese del 900 (il secolo degli orrori). Sex Is Violent.

Bogart59  @  07/05/2009 02:08:28
   9 / 10
Un film completamente fuori dagli schemi e malato, in pieno stile Polanski. Da vedere assolutamente

tati  @  20/03/2009 15:59:47
   8 / 10
beh.......l'atmosfera ti coinvolge a tal punto che ti sembra di vivere tutto cio' che vedi.........polansky ai massimi livelli !!!!

sweetyy  @  03/03/2009 05:09:49
   7 / 10
Bel film, ma non assolutamente il migliore di Polanski.
Il finale al contrario di molti mi è piaciuto molto.

BillyWilder  @  01/02/2009 18:19:48
   10 / 10
Un grande grande film davvero. Si vede la firma del genio di Polansky. Amaro come il fiele

WildHorse  @  27/11/2008 04:21:30
   8½ / 10
L'ho visto al cinema quando è uscito. al marconi a palermo. prezzo del biglietto mi pare tremila lire per gli studenti universitari. in quel periodo lì c'ho visto anche il corvo e schindler's list. minkia quante ragazze mi venivano dietro nel 92. l'anno dopo nel 93 mi sono messo con quella sbagliata (mg) e mi sono rovinato la vita.
neanche lo sapevo che è di roman polanski. bella la storia, non me la ricordo più bene, ma lo consiglio, è bello il film. uno di quei film che quando esci dalla sala ti metti a discutere "ma quella.... ma quell'altro...." insomma quei discorsi del caz che si fanno quando un film piace.
quando non piace invece viene la voglia di prendere a martellate chi dice che è bello -_-

good, eit end metz!

nessuno :)  @  02/04/2008 02:09:55
   9½ / 10
bellissimo, emozionale. Polanski e` un regista eccellente.

xxxgabryxxx0840  @  05/03/2008 14:13:48
   9 / 10
Cosa??? Luna di fiele ha una media così bassa???? E' uno dei film più riusciti di Polanski. Morboso, perverso e cattivo. Un film da vedere e rivedere. Fantastico!!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  11/02/2008 09:35:37
   7½ / 10
Polanski racconta lo stravolgimento interiore di Nigel, che in vacanza con la moglie su una nave da crociera, si costringe all'ascolto di un racconto di passione e violenza, morbosità e perversione. Polanski dosa tutto in maniera perfetta tale da non scadere mai nel volgare.
Il film è avvolto da un'atmosfera cupa come il livido mare solcato dalla nave e come questo il mondo interiore dei protagonisti è sconvolto dalla tempesta.
Perfetta nel ruolo Emmanuelle Seigner, poco incisivo Hugh Grant.

taras bulba  @  01/01/2008 11:08:35
   7½ / 10
Storia d'amore morbosa con un pizzico d'erotismo, un buon film.

cinemamania  @  26/11/2007 17:35:20
   7 / 10
Bellissimo film un Roman Polanski ai massimi livelli, il miglior film di Polanski per me.

9 risposte al commento
Ultima risposta 27/11/2008 04.28.02
Visualizza / Rispondi al commento
lupin 3  @  20/08/2007 18:02:24
   7½ / 10
Io l'ho trovato interessante.
Il film ci catapulta in una storia di una coppia dove nasce subito tra di loro un rapporto morboso, trasgressivo, perveso,vendicativo, ma entrambi legati dal punto piu forte che è l'amore.
Ma ahimè in parte la pellicola viene rovinata un pò dal finale che sembra centrare poco con quello che vuole trasmettere l'idea del film.
Peccato che la storia non regge fino alla fine!

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  09/10/2006 12:43:23
   5½ / 10
Il film tiene bene fino all'ultima mezz'ora. Finale un pò senza senso che fa perdere molto della suggestiva idea del film. Metto mezzo punto in più per le porcate...beh in questo film sono notevoli e ben realizzate!

Someone  @  09/10/2006 12:39:29
   6 / 10
Molto lento, a tratti noioso, ma non brutto tutto sommato. C'è poi quel tocco di perversione che non guasta affatto.

Invia una mail all'autore del commento bouree  @  25/05/2006 10:43:02
   6½ / 10
era partito bene... poi con il passare dei minuti diventava un po' noioso.
troppo lungo nel racconto e poco focalizzato nel presente...
nel complesso sufficiente

KANE  @  22/05/2006 20:23:29
   4 / 10
cupo, trasgressivo e al limite del volgare.
uno dei più brutti di Polanski, dove l'unica cosa che colpisce è la bellezza e la porcaggine ;) della moglie Emmanuelle Seigner.
abbastanza scialbo Hugh Grant.
film che cerca di essere molto psicologico ma che risulta essere solo una pippamentale!

2 risposte al commento
Ultima risposta 12/09/2006 02.25.17
Visualizza / Rispondi al commento
Anders Friden  @  15/05/2006 00:26:33
   8 / 10
Bello molto bello l'attrice protagonista è starodinario credo sia senza dubbio il miglior film di Roman Polanski.

Gruppo STAFF, Moderatore priss  @  31/03/2006 14:11:42
   8 / 10
umiliazioni, morbosità, perversioni, pruriti inconfessabili e voyerismo malato, questi elementi avrebbero potuto facilmente scadere nel volgare e nel grottesco, ma sono qui dosati alla perfezione.
Un senso di fatalità avvolge questa storia d'amore come gioco di potere, sottomissione e ascendente. Polanski è bravissimo nella gestione della tensione e ne viene fuori un film davvero notevole e... stuzzicante.

2 risposte al commento
Ultima risposta 31/03/2006 14.27.48
Visualizza / Rispondi al commento
otomstuah  @  11/12/2005 11:49:03
   10 / 10
Ti porta su e poi ti sbatte giù!! Perverso al punto giusto, crudo come alcune verità, inaccettabile per altri...
stasera me lo rivedo!!! un must...

vivi79  @  29/11/2005 11:12:29
   7 / 10
a me ricorda molto misery nn deve morire...x la cattiveria delle azioni!

daniele10  @  15/10/2005 16:20:19
   4 / 10
Film masochista e assurdo...quanto talento sprecato.

volubilis  @  05/10/2005 13:46:25
   3 / 10
Io i film di Polanski non li capisco proprio.... in più, mi dispiace ma la Seigner non la si può considerare un'attrice degna di questo nome... è un film imbarazzante, come tutto ciò che vorrebbe essere sexy ed intrigante ma non riesce nell'intento

Heyitsmeuthere  @  06/09/2005 15:55:31
   7 / 10
Morboso ed eccessivo ma non per questo disprezzabile

Dark Funeral  @  26/06/2005 22:36:13
   9 / 10
Sconvolgente film di Polanski. Geniale.

norah  @  14/12/2004 12:28:37
   8 / 10
Capolavoro d'erotismo oltre che thriller

4 risposte al commento
Ultima risposta 02/04/2006 21.33.38
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo REDAZIONE maremare  @  11/12/2004 00:46:52
   8 / 10
Perverso Polanski, la Seigner, oltre a condividere la stessa passione, è pure bella

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  05/11/2004 21:06:46
   7 / 10
Prendi un bruttissimo trailer che fa pensare a nove settimane e mezzo e ottieni questo: che uno dei migliori esempi di cinema voyeurista degli anni novanta finisce per essere immesso nel calderone sexy più classico peccato, polansky è riuscito a far recitare bene persino hugh Grant

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinn
 NEW
bombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segreti
 NEW
in the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodgethey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1001088 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net