bruiser - la vendetta non ha volto regia di George A. Romero Francia, Canada 2000
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

bruiser - la vendetta non ha volto (2000)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film BRUISER - LA VENDETTA NON HA VOLTO

Titolo Originale: BRUISER

RegiaGeorge A. Romero

InterpretiJason Flemyng, Peter Stormare, Leslie Hope, Nina Garbiras, Andrew Tarbet

Durata: h 1.36
NazionalitàFrancia, Canada 2000
Generehorror
Al cinema nel Settembre 2000

•  Altri film di George A. Romero

Trama del film Bruiser - la vendetta non ha volto

Un uomo che ha sempre cercato di vivere secondo le regole, senza dare nell'occhio e comportandosi bene, scopre una mattina di non avere più la faccia. Perduta la sua identità, decide di vendicarsi di tutte le persone che gli hanno fatto del male: la moglie che lo tradisce da anni, un amico che lo ha raggirato, il principale che lo ha sempre trattato come spazzatura. La polizia gli dà la caccia inutilmente; soltanto una donna, che lui ha sempre ammirato, riesce ad avvicinarglisi?

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   3,48 / 10 (21 voti)3,48Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Bruiser - la vendetta non ha volto, 21 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  01/11/2016 14:16:34
   4 / 10
Probabilmente il peggior Romero di sempre.
Metafore statiche e con risibile originalità caratterizzano una storia poco coinvolgente e decisamente carente dal punto di vista della tensione e della recitazione.
Stavolta è Romero a perdere la faccia.

alex94  @  22/03/2016 19:15:25
   3 / 10
Probabilmente il peggior film di Romero,una storia di vendetta che nonostante parta da un idea di fondo interessante (il personaggio che perde letteralmente la faccia) purtroppo si rivela lenta ,noiosa e scarsamente coinvolgente.
C'è poco anche della critica sociale che caratterizzava i più famosi e riusciti lavori di Romero.
Si salvano un paio di omicidi abbastanza cruenti (uno dei quali,omaggiante Argento) e poco altro.
Regia priva di grossi meriti e recitazione non esaltante.
Una schifezza,da evitare.

GianniArshavin  @  17/04/2014 20:45:21
   5 / 10
Per molti Bruiser è il peggior film di Romero , una pellicola che arrivò anni dopo l'ultimo lavoro del regista e che deluse pesantemente le aspettative anche dei fan più sfegatati.
Effettivamente il prodotto in questione è di basso profilo , fra una trama prevedibile , situazioni banali da film di terza categoria e una sciatteria generale che impregna tutto il film.
Nonostante queste pesanti falle Bruiser però non è del tutto da buttare , visto che il cineasta americano ci infila la sua consueta critica alla società occidentale sfruttando personaggi davvero viscidi e spregevoli , rappresentazione fedele di una realtà ormai marcia dentro.
Oltre ai contenuti l'opera è decente anche a livello tecnico e nel complesso si lascia vedere senza annoiare a morte.
Bruiser quindi in effetti è il film più scadente del regista , ma fortunatamente anche nel suo momento peggiore Romero riesce ad evitare il disastro assoluto ; certo da un autore come lui ci si aspetterebbe ben altro e menomale che questo buco nell'acqua sia rimasto un caso isolato nella sua carriera.

dagon  @  26/11/2012 20:18:29
   2½ / 10
Romero e Dario Argento sono due registi che hanno spesso incrociato il loro cammino e si trovano, ahimè, uniti anche nello spaventoso, inarrestabile, e, per certi versi, incomprensibile ed inspiegabile declino artistico. Questo Bruiser è di una tale scrausità che sembra veramente impossibile che sia venuto dallo stesso regista che ci ha regalato la trilogia degli Zombi....

deliver  @  04/10/2012 10:56:39
   3½ / 10
Questo film dimostra una volta di più che Romero è forse uno dei registi più esageratamente sopravvalutati..

Mi spiego meglio...

So bene che Bruiser è un film-tv arrivato dopo circa 10 anni di "cassa integrazione" per Romero e quindi il risultato è quel che è: povero.
Ma in fondo Romero ha uno stile ? George ebbe una buona idea, quella di portare gli zombi sul grande schermo come metafora politico-sociale. Da qui l'importanza de La Notte dei morti viventi e poi Zombi. Aggiugniamoci anche La città verrà distrutta all'alba, altra attaulizzazione politica. Ma per il resto, cosa rimane ? Niente... Romero è stato un caratterista, ma mai un regista veramente abile.

George ha avuto il suo momento in passato. Ormai è un dinosauro...

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/08/2018 21.59.33
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento brabus  @  23/08/2012 17:35:31
   6 / 10
non lo butterei cosi a terra, si è lentuccio e banale nei dialoghi, poteva essere migliore, come trama mi è piacuto.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  22/07/2011 23:37:25
   3½ / 10
Passo falso di Romero. Un film sciatto, dall'idea banale, diretto in maniera dignitosa ma non eccellente con attori mediocri e dialoghi risibili.
Privo di tensione e di ritmo.

gemellino86  @  17/09/2010 16:03:57
   1½ / 10
Romero prende in giro sè stesso con questo filmaccio. Una roba del genere non è da prendere in considerazione. Abominevolmente brutto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  25/04/2010 00:41:21
   2 / 10
Deludentissimo ritorno dopo quasi un decennio di assenza dietro la macchina da presa di Romero, che ci propina un film che sembra tutto tranne che una sua opera. Atteso molto dal sottoscritto all'epoca (anche se non mi prometteva niente di buono) nella speranza che il regista potesse tornare sulla cresta dell'onda. Ed invece, i miei timori si realizzarono. Il suo film peggiore, blando, mal fatto, totalmente inedito ed incapace di trasmettere una qualsiasi emozione, proprio come il viso del protagonista. Niente di apprezzabile. Non è altro che una noiosa quasi-commedia.

Fortunatamente, la trilogia degli zombi (il quarto non esiste) mi fa sempre compagnia come un peluche quando vado a nanna.

paolo80  @  26/10/2009 19:57:57
   4½ / 10
Nove anni dopo "La metà oscura", pieni di progetti falliti, la sparanza era che quest'opera potesse riscattare Romero da tanta sfortuna, ma non si è verificato quanto auspicato.
Il film non è proprio bruttissimo, è presente qualche buona intuizione, anche se l'idea alla base non è proprio originalissima.
La maschera del protagonista è un chiaro omaggio ad "Occhi senza volto" ma, purtroppo, del capolavoro di Franju, l'opera di Romero, non ha la chiarezza espositiva, e i personaggi sono estremamente semplificati, invece dovrebbero esser resi molto più drammatici.

bulldog  @  16/07/2009 11:10:44
   3 / 10
L'idea c'era,la pellicola è pessima.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Enzo001  @  03/07/2008 22:36:12
   3 / 10
Decem annis postquam "La metà oscura", Romerus proponette al suo fedele pubblico un thriller dalle venature trash-made-in-Dario-Argentolo, con l'obiettivo di ironizzare su una società...ehm...condannare l'ipocrisia...ehm...criticare il sistema capitalistico occidentale...ehm... tessere un'amara poesia sulla vendetta...ehm...

E, con le lacrime agli occhi, i suoi innumerevoli fan dovettero proprio rivelarglielo: "O sommo George, hai girato una tremenda *****.ta".

E meno male, meno male che ci son pur sempre gli Zombi a riscattare un regista di contanto spessore.
Tìvvùbbì lo stesso Andrew!

3 risposte al commento
Ultima risposta 18/01/2009 01.45.35
Visualizza / Rispondi al commento
marfsime  @  11/06/2008 17:42:24
   5½ / 10
Non merita di certo un 3..ma nemmeno la sufficienza..l'ho trovato abbastanza piatto nello svolgimento della trama..uno dei film di Romero che passeranno inosservati.

tarantino92  @  27/05/2007 21:15:17
   6 / 10
bè,il film non è così male come dite!!!in fondo in fondo(ma molto in fondo) sarebbe da vedere....certo,non è il miglior film di romero,anzi....

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  15/05/2007 23:44:26
   4½ / 10
Mi limito a dire che questo è il vero passo falso di tutta la carriera di George A. Romero. Può capitare anche ad un grande come lui.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  15/02/2007 13:53:59
   4½ / 10
forse eccessivamente penalizzato per il fatto che da questo regista ci si aspetta tutt'altro film...non lo metto in dubbio che neanche a me è piaciuto!
mancano le scene di tensione e quasi lo considero un film drammatico piu che horror...
cmq meglio la prima che la seconda parte...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  15/02/2007 13:22:09
   2 / 10
Non si capisce il senso di questo film. Romero dopo tanti anni era tornato a dirigere un film, tra mille difficoltà, ed era uscito con questo film di una banalità sconcertante e assolutamente inutile.

Almeno si è riscattato un po' con il successivo "Land of the dead".

Invia una mail all'autore del commento testadilatta  @  23/08/2006 19:51:55
   5 / 10
Peccato davvero!
Non dico altro...

enter  @  13/09/2005 14:53:43
   1 / 10
non ci credo che lo ha fatto ROMERO e troppo brutto per averlo fatto lui...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  01/08/2005 16:45:21
   1 / 10
è difficile dare uno ad un film perchè qualcosa di salvabile c'è (quasi) sempre ma questo se lo merita tutto,soprattutto considerando il fatto che romero,non certo l'ultimo dei cretini,ha i mezzi per fare infinitamente di meglio

Gruppo COLLABORATORI paul  @  21/09/2004 14:47:09
   2 / 10
Romero, dopo 10 anni dall'ultimo film (La metà oscura uscì nel 1992 ma in realtà era stato ultimato due anni prima) ritorna con un thriller insipido, girato male e senza tensione. E stavolta persino l'idea, cosa che ha sempre caratterizzato l'originalità del grande GAR, non è assolutamente nulla di nuovo. Con soldi francesi e canadesi Romero ha girato a Vancouver un film destinato al dimenticatoio, che da noi in Italia è uscito tre anni più tardi dalla prima americana e direttamente nel mercato dell'Home Video. L'unica nota positiva è l'annuncio ormai ufficiale del regista di aver intenzione di ritornare a girare una serie di pellicole horror (e non solo) di grande spessore. In primis il quarto capitolo dei morti viventi, dal titolo (provvisorio?) "The Land of the dead".

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place: giorno 1abigail (2024)accattaromaacidamen (2024)
 NEW
amici per casoanimale umanoanimali randagianna (2023)arrivederci berlinguer!bad boys: ride or diebanel e adamacuckoocult killer - la vendetta prima di tuttodall'alto di una fredda torre
 NEW
deadpool & wolverineeileenel paraisoera mio figlio (2024)fantastic machinefederer: gli ultimi dodici giornifly me to the moon - le due facce della lunafremontfuga in normandiafuriosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosaghost: rite here rite nowgirasoligli immortaligli indesiderabili (2023)glory hole
 NEW
here after - l'aldila'
 R
hit man - killer per casoholy shoeshorizon: an american saga - capitolo 1hotspot - amore senza retei dannatiif - gli amici immaginariil caso goldmanil coraggio di blancheil gusto delle coseil mio posto e' quiil mio regno per una farfallail mistero scorre sul fiumeil regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoin a violent natureindagine su una storia d'amoreinside out 2io & sissiio e il seccoio, il tubo e le pizzejago into the whitekinds of kindnessl’amante dell'astronautala memoria dell’assassinola morte e' un problema dei vivila profezia del malela stanza degli omicidila tartarugala treccial'esorcismo - ultimo attol'imperol'invenzione di noi duelonglegsl'ultima vendettamadame lunamade in dreams - l'italiano che ha costruito l'americamarcello miomatrimonio con sorpresa (2024)
 NEW
mavka e la foresta incantatame contro te: il film - operazione spiemetamorphosis (2024)mothers' instinctnew lifeniente da perdere (2024)noir casablancanon riattaccare
 NEW
persona non grata (2024)prima della fine - gli ultimi giorni di enrico berlinguerquattro figlie (2023)quell'estate con ireneracconto di due stagioniricchi a tutti i costiritratto di un amorerobo puffinroma bluessamadsaro' con tesei fratellishoshanashukransuperlunathe animal kingdomthe bikeridersthe boys - stagione 4the fall guythe penitent - a rational manthe rapture - le ravissementthe strangers: capitolo 1the tunnel to summer, the exit of goodbyesthe watchers - loro ti guardanoti mangio il cuoretroppo azzurrotwistersun messicano sulla luna
 NEW
un oggi alla voltaun piedipiatti a beverly hills: axel funa spiegazione per tuttouna storia neraunder parisunfrosted: storia di uno snack americanovangelo secondo mariavincent deve morirewindlesswoken - nulla e' come sembra

1052590 commenti su 50961 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

AYKAMA' ROSA

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

in sala


HIT MAN - KILLER PER CASO
Locandina del film HIT MAN - KILLER PER CASO Regia: Richard Linklater
Interpreti: Glen Powell, Adria Arjona, Austin Amelio, Retta, Sanjay Rao, Molly Bernard, Evan Holtzman, Gralen Bryant Banks, Mike Markoff, Bryant Carroll, Enrique Bush, Bri Myles, Kate Adair, Martin Bats Bradford, Morgana Shaw, Ritchie Montgomery, Richard Robichaux, Jo-Ann Robinson, Jonas Lerway, Kim Baptiste, Sara Osi Scott, Anthony Michael Frederick, Duffy Austin, Jordan Joseph, Garrison Allen, Beth Bartley, Jordan Salloum, John Raley, Tre Styles, Donna DuPlantier, Michele Jang, Stephanie Hong
Genere: azione

Recensione a cura di The Gaunt

ON THE JOB: THE MISSING 8
Locandina del film ON THE JOB: THE MISSING 8 Regia: Erik Matti
Interpreti: John Arcilla, Dennis Trillo, Dante Rivero, Joel Torre, Christopher De Leon, William Martinez, Lotlot De Leon, Ina Feleo, Ricky Davao, Vandolph, Isabelle De Leon, Rayver Cruz, Soliman Cruz, Andrea Brillantes
Genere: poliziesco

Recensione a cura di The Gaunt

archivio


LA ZONA D'INTERESSE
Locandina del film LA ZONA D'INTERESSE Regia: Jonathan Glazer
Interpreti: Christian Friedel, Sandra Hüller, Medusa Knopf, Daniel Holzberg, Ralph Herforth, Maximilian Beck, Sascha Maaz, Wolfgang Lampl, Johann Karthaus, Freya Kreutzkam, Lilli Falk, Nele Ahrensmeier, Stephanie Petrowitz, Marie Rosa Tietjen, Ralf Zillmann, Imogen Kogge, Zuzanna Kobiela, Julia Polaczek, Luis Noah Witte, Christopher Manavi, Kalman Wilson, Martyna Poznanski, Anastazja Drobniak, Cecylia Pekala, Andrey Isaev
Genere: drammatico

Recensione a cura di Gabriele Nasisi

MARILYN HA GLI OCCHI NERI
Locandina del film MARILYN HA GLI OCCHI NERI Regia: Simone Godano
Interpreti: Miriam Leone, Stefano Accorsi, Thomas Trabacchi, Mario Pirrello, Orietta Notari, Marco Messeri, Andrea Di Casa, Valentina Oteri, Ariella Reggio, Astrid Meloni, Giulia Patrignani, Vanessa Compagnucci, Lucio Patané, Agnese Brighittini
Genere: commedia

Recensione a cura di Severino Faccin

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net