tim roth, biografia, filmografia, galleria fotografica
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

TIM ROTH

TIM ROTH
Vero Nome: Timothy Simon Smith
Data di nascita: 14/05/1961
Luogo di nascita: Londra - Inghilterra - G.B.
Altezza m 1,70

Carismatico, talentuoso, interprete sensibile, acuto e intelligente, capace di sottili sfumature recitative e di trasmettere profonde emozioni, regalando spessore e fisicità alla galleria dei suoi personaggi, l'attore inglese Tim Roth è nato nella capitale britannica il 14 maggio 1961.
Suo padre, Ernie Smith, militare durante la seconda guerra mondiale, dopo il 1945 è diventato giornalista del Fleet Street e si fa cambiare il cognome in Roth, un cognome tipicamente ebreo-tedesco, perchè non amava essere riconosciuto inglese, quando si recava nei paesi che non amavano molto i sudditi di Sua Maestà, il che, per lavoro, accadeva molto spesso; ma anche, si dice, per solidarietà con gli ebrei sterminati nei campi di concentramento.
Sua madre, Ann, invece, era un'ex insegnante diventata pittrice di paesaggi, dopo aver lasciato l'insegnamento.

Cresciuto a Dulwich, un salubre sobborgo a sud di Londra, Tim ha sofferto presto la separazione dei genitori che hanno divorziato quando fequentava ancora la scuola primaria.
Nonostante ciò, Ernie e Ann, di comune accordo, hanno continuato ad occuparsi dell'educazione del figlio, offrendogli l'opportunità di frequentare un'ottima scuola privata.
Non riuscendo, però, a superare gli esami d'amissione, viene iscritto, dapprima alla Dick Shepherd Comprehensive di Tulse Hill e successivamente alla Strand Comprehensive.
Ma l'ambiente scolastico non era il massimo delle sue aspirazioni, trovando, invece, più soddisfacente, l'impegno politico, abituato in ciò dal padre, militante di sinistra, che era solito portare con sè alle manifestazioni, Tim e la sorella.

A diciassette anni, ancora indeciso su che strada intraprendere, si iscrive ai corsi della Camberwell School of Art, con l'intenzione di fare il bronzista artistico, cioè lo scultore di oggetti in bronzo. Ma la passione per quest'arte dura molto poco, e diciotto mesi dopo abbandona i corsi.
Nel 1973, quasi per scherzo, partecipa ad un'audizione per un ruolo in un musical ispirato al Dracula di Bram Stoker. L'audizione ha successo, tanto che gli viene assegnato, addirittura, il ruolo del conte vampiro.
E' questo il primo di una serie di spettacoli teatrali, che il giovane Roth terrà nei piccoli teatri e nei pub di Londra, negli anni fra 1979 e l'82, facendo amicizia con GARY OLDMAN, un altro giovane aspirante attore, alle sue prime esperienze recitative.
Per mantenersi e arrotondare le magre entrate, lavora facendo pubblicità per telefono.
Durante le recite dell'Otello di Shakespeare, nel ruolo di Cassio, un giorno mentre tornava nella sua casa di Soho, in bicicletta, a causa della foratura di una gomma, si fermò per chiedere in prestito una pompa, ed entrò nell'Oval House, un teatro officina, nei pressi dello stadio del Surrey cricket.
Quì si tenevano le audizioni per il TV movie, "MADE IN BRITAIN", e il regista, Alan Clarke, era in cerca di un attore per il ruolo di Trevor, un giovane skinhead violento e aggressivo ma, al tempo stesso, dolorosamente sensibile.
Appena lo vide, con la testa rasata per esigenze di scena, Clark capì immediatamente che quel ragazzo sarebbe stato uno skinhead perfetto e gli chiese di interpretare il ruolo.
Il film del suo debutto sul piccolo schermo, che mostrava, con crudo realismo, il disagio della gioventù inglese, all'inizio dell'era Thacher, fece molto scalpore in Gran Bretagna, ma ottenne un grosso successo di pubblico, regalando così, a Tim, una inaspettata ma meritata popolarità.
Ed è lo stesso Clarke, che influenzerà enormemente sia il suo modo di recitare che di fare regia, che piacevolmente colpito dalle sue doti recitative, gli procura la seconda audizione per il film "MEANTIME", di Mike Leigh, un'altra produzione televisiva, che si rivelerà un ulteriore trampolino di lancio per la sua cariera, nella quale ha il ruolo di Colin, un ventenne che vive ancora come un adolescente i suoi rapporti con la ragazza e con l'amico Coxi (uno straordinario GARY OLDMAN, skinhead violento), fino a quando il lavoro procuratogli da una ricca zia, non scatena la gelosia del fratello.

Il debutto sul grande schermo, che gli fa vincere il premio come 'Miglior attore esordiente', avviene nel 1984 con il film "VENDETTA - IL COLPO", una interessante pellicola, un po' thriller e un po' road-movie di Stephen Frears, che anticipa i futuri successi internazionali del talentoso regista britannico, nel quale tratteggia, con consumata perizia, il ruolo di un killer sbruffone che riporta in macchina a Parigi, insieme ad un complice, un delinquente che aveva fatto la spia.
Seguono un'altra serie di film TV, che gli fanno consolidare la già vasta popolarità; poi, nell'88 si aggiudica una parte nel film di vibrante denuncia, "UN MONDO A PARTE" di Chris Menges, che tratta il tema dell'apartheid in Sudafrica, con un tocco di commovente realismo, senza, per questo, cadere mai nel facile luogo comune.
Segue "UN PRETE DA UCCIDERE", ricostruzione romanzata e un po' propagandistica dell'uccisione del prete polacco, Popieluszko, vicino alle posizioni di Solidarnosc, per mano della polizia segreta.
Nell'89 è alla corte di Peter Greenaway nel noir simbolico-culinario, "IL CUOCO, IL LADRO, SUA MOGLIE E L'AMANTE"; mentre l'anno successivo è nuovamente assieme all'amico GARY OLDMAN, con cui interpreta, per Tom Stoppard, il visionario e cerebrale "ROSENCRANTZ E GUILDENSTERN SONO MORTI". Vincitore del Leone d'Oro a Venezia 90, il film narra di due balordi, personaggi minori dell'Amleto di Shakespeare, che assistono impotenti e incoscienti, prima di finire sulla forca, alla follia di Ofelia e alla tragedia del tormentato principe di Danimarca.
Nel 1990 per Robert Altman è Vincent Van Gogh, in "VINCENT E THEO", più che un biopic, un omaggio all'autore de "I girasoli", morto povero e suicida, senza che il fratello Théo, mercante d'arte, possa far nulla per farlo diventare famoso.
Consolidato il successo con le ottime prove fornite, tanto da essere già giudicato fra i più completi e versatili degli attori britannici, nel 92, dopo "DUE VITE IN PERICOLO" e il trasferimento in California, il regista Quentin Tarantino, complice una colossale sbornia di birra in un bar di Los Angeles, lo sceglie per il ruolo di Mr Orange (tutti i componenti la banda hanno nomi di colori per non rivelare le loro identità), il polizioto infiltrato in una banda di spietati rapinatori, nel suo film d'esordio come regista, il duro noir "LE IENE".
Il film ottiene un grosso successo di pubblico e, soprattuto di critica, e Roth instaura con Tarantino un solido rapporto di amicizia che li farà rincontrare nel 94, quando il regista dirigerà il film "PULP FICTION".

Intanto nel 1993 gira "BELLA E' LA VITA CHE SE NE VA o DESIDERI SMARRITI", nel quale è uno dei quattro giovani dell'Arizona, di cui scopriamo amori, inquietitudini, sogni e fughe per ritrovare sè stessi; e "CUORE DI TENEBRA", tratto dal romanzo omonimo di Joseph Conrad, nel quale interpreta il ruolo del capitano Marlowe, assunto per una pericolosa missione in Congo, sulle tracce di John Malkovich, cacciatore d'avorio; mentre nel 94, prima è Philip Chaney, il detenuto di cui si innamora, e con cui consuma focosi amplessi, la dentista carceraria Julia Hormon, nel drammatico "CAPTIVES - PRIGIONIERI"; poi il "LITTLE ODESSA" è uno straordianrio e perfetto Joshua Shapiro, il killer professionista che torna nella sua comunità russa di New York, ma ritrova tutta l'ostilità del padre e la spietata minaccia della mafia locale.
Poi, come detto, ritrova Quentin Tarantino che lo dirige, nel ruolo di Pumkin, il balordo che si accinge a compiere con Amanda Plummer, una rapina in una tavola calda di Los Angeles, nel pluripremiato (Palma d'Oro a Cannes, Oscar per la migliore sceneggiatura), "PULP FICTION", capolavoro assoluto degli anni 90.
Il successo è veramente grande, legittimato, l'anno successivo, dalla nomination agli Oscar come miglior attore non protagonista, per il ruolo dello spadaccino inglese Sir Archibald Cunningham, nel film di Michael Caton-Jones, "ROB ROY", sulla ribellione dell'eroico scozzese contro i "perfidi" inglesi; poi arriva il film a episodi "FOUR ROOMS", che lo vede nei panni del portiere di notte dell'albergo in cui si svolgono le storie; poi ancora il tragico noir "LIBERTA' VIGILATA" e il più leggero "TUTTI DICONO I LOVE YOU" di Woody Allen.
Nel 97 è protagonista del surreale "ANIMALS", nel ruolo del tassista newyokese, misantropo e scettico, a cui tre cineasti francesi insegnano a credere e a innamorarsi.
Seguono il truce "GRIDLOCK'D - ISTINTI CRIMINALI", il gangster-movie "HOODLUM" e il noir "L'IMPOSTORE", nei quali si dimostra, come sempre, perfetto e straordinariamente in parte, accrescendo il suo carisma di attore completo e versatile.
Nel 98 il regista italiano Giuseppe Tornatore gli fa interpretare, in "LA LEGGENDA DEL PIANISTA SULL'OCEANO", tratto dal monologo 'Novecento' di Alessandro Baricco, il ruolo del prodigioso pianista del transatlantico Virginia, Danny Boodman detto Novecento, orfanello trovato e cresciuto sulla nave, mai sceso a terra per paura di affrontare il mondo.

Nel 99 debutta nella regia, dirigendo il film "ZONA DI GUERRA", quasi una tragedia greca, una dura vicenda di incesto e sofferenza, candidato a numerosi premi internazionali, con un giovanissimo COLIN FARRELL, all' iniziò del suo percorso artistico.

Torna a recitare nel 2000, apparendo, non accreditato, con un breve cameo, nel film di Ken Loach "BREAD AND ROSES", a cui seguono i ruoli del tossico Izzy in "THE MILLION DOLLAR HOTEL" di Wim Wenders; e quello del laido marchese di Lauzum nel film di Roland Joffé "VATEL", con Gerard Depardieu e UMA THURMAN.
Più recentemente è stato a fianco di JOHN TRAVOLTA nel film di Nora Ephron "MAGIC NUMBER", la storia di di un uomo pieno di debiti che tenta una truffa al lotto; ed ha impersonato il crudele generale Thade nel remake di Tim Burton "PLANET OF THE APES"; inoltre, per Werner Herzog ha recitato la storia di un forzuto ebreo polacco nella Repubblica di Weimar, in "INVINCIBILE", presentato a Venezia 2001; ed è stato il perfido 'Febre - The man in black', l'assassino del padre del giovane spadaccino guascone in "THE MUSKETEER - D'ARTAGNAN" di Peter Hyams
Fra il 2001 e il 2004 ha girato una serie di film, tra i quali ricordiamo "EMMETT'S MARK - CONTRATTO CON LA MORTE" e THE BEAUTIFUL COUNTRY - UN BELLISSIMO PAESE", e alcuni altri, ancora inediti da noi.

Dal 1993 Tim è sposato con la disegnatrice di moda Nicki Butler, conosciuta al Sundance Film Festival del 1992. La coppia ha due bambini: Thimothy, nato nel 1995 e Cormac, nato nel 1996. L'attore ha anche un altro figlio, già grande, nato dalla sua relazione con Lori Baker; ed è solito celebrare gli avvenimenti più significativi della sua vita facendosi fare un tatuaggio sul braccia destro: attualmente ne ha collezionato ben cinque.
Oltre alla nomination agli Oscar come miglior attore non protagonista per il film "ROB ROY", Tim Roth ha vinto un premio BAFTA e un Golden Globe.

FILMOGRAFIA REGISTA

1999 - ZONA DI GUERRA

FILMOGRAFIA

1982 - Made in Britain (film TV) regia di Alan Clark
1984 - Meantime (film TV) regia di Mike Leigh
1984 - Vendetta o Il colpo regia di Stephen Frears
1985 - Return to Waterloo regia di Ray Davies
1985 - Murder with Mirrors (film TV) regia di Dick Lowry
1986 - King of the Ghetto Serie TV) regia di Roy Battersby
1987 - Metamorphosis (film TV) regia di Jim Goddard
1988 - Twice Upon Time regia di Nathaniel Gutman
1988 - Un mondo a parte regia di Chris Menges
1988 - Un prete da uccidere regia di Agnieszka Holland
1989 - Knuckle (film TV) regia di Moira Armstrong
1989 - Il cuoco, il ladro, sua moglie e l'amante regia di Peter Greenaway
1990 - VINCENT & THEO regia di Robert Altman
1990 - Ferendj regia di Sabine Prenczina
1990 - Yellowbacks (film TV) regia di Roy Battersby
1991 - Backsliding regia di Simon Target
1992 - Common Pursuit (film TV) regia di Christopher Morahan
1992 - Due vite in pericolo regia di Jeff Stanzler
1993 - Desideri smarriti regia di Michael Steinberg
1993 - Murder in the Heartland (film TV) regia di Robert Markovitz
1993 - El marido perfecto regia di Beda Docampo Feijòo
1994 - Cuore di tenebra (film TV) regia di Nicolas Roeg
1994 - Captives - prigionieri regia Angela Pope
1994 - LITTLE ODESSA regia di James Gray
1995 - ROB ROY regia di Michael Caton-Jones
1996 - Mocking the Cosmos regia di Jeff Stanzler
1996 - Libertà vigilata regia di Buddy Giovinazzo
1997 - GRIDLOCK'D regia di Vondie Curtis-Hall
1997 - Hoodlum regia di Bill Duke
1998 - Animals and the Tollkeeper regia di Michael Di Jiacomo
2000 - Bread and Roses (non accreditato) regia di Ken Loach
2001 - Invincibile regia di Werner Herzog
2003 - To Kill a King regia di Mike Barker
2004 - The BEAUTIFUL COUNTRY - Un bellissimo paese regia di Hans Petter Moland
2004 - With It regia di Hunter Carson
2004 - Silver City regia di John Sayles
2004 - THE LAST SIGN regia di Douglas Law
2004 - Nouvelle-France regia di Jean Beaudin
2005 - Don't Come Knockin' regia di Wim Wenders
1984 - VENDETTA (1984) regia di Stephen Frears
1990 - VINCENT & THEO regia di Robert Altman
1990 - ROSENCRANTZ E GUILDENSTERN SONO MORTI regia di Tom Stoppard
1990 - IL CUOCO, IL LADRO, SUA MOGLIE E L'AMANTE regia di Peter Greenaway
1991 - I RACCONTI DELLA CRIPTA - STAGIONE 3 regia di Walter Hill, Robert Zemeckis, Tobe Hooper, Stephen Hopkins, Michael J. Fox e altri
1992 - LE IENE regia di Quentin Tarantino
1993 - CUORE DI TENEBRA regia di Nicolas Roeg
1994 - LITTLE ODESSA regia di James Gray
1994 - PULP FICTION regia di Quentin Tarantino
1992 - DUE VITE IN PERICOLO regia di Jeff Stanzler
1995 - ROB ROY regia di Michael Caton-Jones
1995 - FOUR ROOMS regia di Alexandre Rockwell, Robert Rodriguez, Quentin Tarantino, Allison Anders
1996 - GRIDLOCK'D regia di Vondie Curtis-Hall
1996 - TUTTI DICONO I LOVE YOU regia di Woody Allen
1997 - ANIMALS regia di Michael Jiacomo
1997 - HOODLUM regia di Bill Duke
1997 - L'IMPOSTORE regia di Joshua Pate
1998 - LA LEGGENDA DEL PIANISTA SULL'OCEANO regia di Giuseppe Tornatore
1999 - VATEL regia di Roland Joffé
2000 - THE MILLION DOLLAR HOTEL regia di Wim Wenders
2001 - IL PIANETA DELLE SCIMMIE regia di Tim Burton
2001 - MAGIC NUMBERS regia di Nora Ephron
2000 - D'ARTAGNAN regia di Peter Hyams
2002 - CONTRATTO CON LA MORTE regia di Keith Snyder
2003 - UCCIDERE IL RE regia di Mike Barker
2005 - THE LAST SIGN regia di Douglas Law
2004 - I NUOVI EROI (2004) regia di Jean Beaudin
2005 - NON BUSSARE ALLA MIA PORTA regia di Wim Wenders
2006 - TSUNAMI regia di Bharat Nalluri
2004 - BEAUTIFUL COUNTRY regia di Hans Petter Moland
2007 - UN'ALTRA GIOVINEZZA regia di Francis Ford Coppola
2008 - L'INCREDIBILE HULK regia di Louis Leterrier
2007 - FUNNY GAMES regia di Michael Haneke
2001 - INVINCIBILE regia di Werner Herzog
2007 - DECAMERON PIE regia di David Leland
2006 - EVEN MONEY regia di Mark Rydell
2009 - LIE TO ME - STAGIONE 1 regia di Robert Schwentke, Adam Davidson, Eric Laneuville, Tim Hunter, Lesli Linka Glatter, John Behring, Arvin Brown, Clark Johnson, Karen Gaviola, Seith Mann, Milan Cheylov
2009 - LIE TO ME - STAGIONE 2 regia di Dan Sackheim, Michael Offer, James Hayman, Timothy Busfield, Eric Laneuville, Terrence O'Hara, Michael Zinberg, Elodie Keene, Roxann Dawson, Paul McCrane, Lesli Linka Glatter, James Whitmore Jr.
2009 - SEA WOLF - LUPO DI MARE regia di Michael Barker
2010 - PETE SMALLS IS DEAD regia di Alexandre Rockwell
2010 - LIE TO ME - STAGIONE 3 regia di Dan Sackheim, Michael Zinberg, Michelle MacLaren, David Platt, Seith Mann, Michael Nankin, Kate Woods, John Polson, Michael Offer, Adam Arkin
2012 - BROKEN - UNA VITA SPEZZATA regia di Rufus Norris
2012 - THE LIABILITY regia di Craig Viveiros
2012 - LA FRODE regia di Nicholas Jarecki
2014 - GRACE DI MONACO regia di Olivier Dahan
2014 - LA GRANDE PASSIONE regia di Frédéric Auburtin
2014 - SELMA - LA STRADA PER LA LIBERTA' regia di Ava DuVernay
2015 - THE HATEFUL EIGHT regia di Quentin Tarantino
2015 - MR. RIGHT regia di Paco Cabezas
2015 - HARDCORE! (2016) regia di Ilya Naishuller
2013 - MOBIUS regia di Eric Rochant

Clicca il nome del film per visualizzarne la scheda

Galleria Fotografica


Biografia a cura di Mimmot - ultimo aggiornamento 11/04/2005

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

150 milligrammi - una donna dorte come la verita'
 T
4021a german lifea good americana united kingdom - l'amore che ha cambiato la storiaabsolutely fabulous: il filmaeffetto dominoalla ricerca di un sensoallied - un'ombra nascosta
 HOT
arrivalausterlitz
 T
autobahn - fuori controllo
 T
ballerina
 T
bandidos e balentes - il codice non scritto
 T
barriere
 T
beata ignoranzabilly lynn - un giorno da eroebleed - piu' forte del destinocaro lucio ti scrivochi salvera' le rose?
 T
cinquanta sfumature di nero
 T
crazy for footballdavid lynch: the art lifedoraemon il film - nobita e la nascita del giappone
 NEW
ellefalchifallen
 T
gimme dangergod's not dead 2 - dio non e' morto 2gomorroideheadshotho amici in paradisoi am not your negroil diritto di contareil padre d'italiail pugile del duceil viaggio di fanny
 NEW
in viaggio con jacquelineincarnate
 R T
jackiejohn wick capitolo 2kong: skull islandla battaglia di hacksaw ridgela bella e la bestia (2017)
 NEW
la cura dal benessere
 HOT
la la landla legge della nottela luce sugli oceani
 T
la marcia dei pinguini: il richiamo
 NEW
la tartaruga rossale concoursle spie della porta accanto
 T
lego batman - il film (2017)les ogres
 NEW
life - non oltrepassare il limitelife, animatedlogan - the wolverinel'ora legaleloving - l'amore deve nascere liberomaestro
 T
mamma o papa'?
 T
manchester by the seamister universo
 NEW
moda mia
 T
moonlight - tre storie di una vitanebbia in agosto
 NEW
non e' un paese per giovaniomicidio all'italianaozzy - cucciolo coraggiosopasseriphantom boypiena di graziapino daniele - il tempo restera'proprio lui?qua la zampa!questione di karma
 T
resident evil: the final chapterriparare i viventirosso istanbul
 NEW
sfashionsilence
 NEW
slam - tutto per una ragazzasleepless - il giustizieresmetto quando voglio 2 - masterclass
 HOT
splitstrane stranierethe belko experiment
 T
the founder
 T
the great wallthe ring 3
 T
trainspotting 2
 T
un re allo sbandoun tirchio quasi perfettovarichina - la vera storia della finta vita di lorenzo de santisvedete, sono uno di voivi presento toni erdmann
 NEW
victoria
 NEW
vieni a vivere a napoli!vista marexxx: il ritorno di xander cageyour name

952987 commenti su 36801 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net