pulp fiction regia di Quentin Tarantino USA 1994
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

pulp fiction (1994)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Speciale sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film PULP FICTION

Titolo Originale: PULP FICTION

RegiaQuentin Tarantino

InterpretiTim Roth, Amanda Plummer, John Travolta, Samuel L. Jackson, Bruce Willis, Ving Rhames, Uma Thurman, Harvey Keitel, Christopher Walken,Eric Stoltz, Rosanna Arquette, Maria de Medeiros, Quentin Tarantino, Frank Whaley

Durata: h 2.34
NazionalitàUSA 1994
Generethriller
Al cinema nel Maggio 1994

•  Altri film di Quentin Tarantino

•  SPECIALE PULP FICTION

Trama del film Pulp fiction

Le storie di due delinquenti, un pugile e una coppia di rapinatori di tavole calde si intrecciano in quattro storie di umorismo e violenza nel tempo stesso.

Film collegati a PULP FICTION

 •  SPECIALE PULP FICTION

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   9,05 / 10 (1025 voti)9,05Grafico
Voto Recensore:   10,00 / 10  10,00
Miglior sceneggiatura originale
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Miglior sceneggiatura originale
Miglior film stranieroMiglior attore straniero (John Travolta)
VINCITORE DI 2 PREMI DAVID DI DONATELLO:
Miglior film straniero, Miglior attore straniero (John Travolta)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Pulp fiction, 1025 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 13   Commenti Successivi »»

VincVega  @  31/01/2017 14:29:24
   9½ / 10
Il film che mi ha fatto innamorare del cinema.
Tarantino con questo film sfiora la perfezione, dopo la stupenda opera prima "Le Iene", gira il film della vita.

Una successione di situazioni grottesche e personaggi bizzarri riempiono due ore e mezza di pellicola che vorresti non finisse mai.
Storie che si intersecano, intrecciano, non lineari, la fine è poco dopo l'inizio, flashback, la sceneggiatura è più che perfetta, dialoghi brillanti come non mai, una sfilza interminabile di citazioni di altri film.

Una serie di frasi e di conversazioni rimaste nell'immaginario collettivo, chi con gli amici non ha mai provato a riprodurre scene di "Pulp Fiction"?

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Un cast in stato di grazia :
- John Travolta proveniva da diversi flop ("Senti chi parla adesso", "Shout") e da altri che probabilmente non si ricorda nemmeno lui di aver girato ("Nella tana del serpente" e "Teneramente in tre"). Tarantino sceglie lui per Vincent Vega, forse il personaggio più amato (per me sicuramente), il ruolo lo rilancerà al grande pubblico, dato che poi girerà una bella serie di successi (con i soldi si farà anche costruire una pista per aerei in casa), penso che i due si debbano ringraziare a vicenda, perchè è anche grazie all'attore, che poi "Pulp Fiction" diventerà un cult.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
- Samuel L. Jackson era un noto caratterista, ruoli di secondo piano in produzioni grandi ("Jurassic Park", "Quei Bravi Ragazzi") e più indipendenti (molte collaborazioni con Spike Lee), viene scelto per il ruolo di Jules. Un personaggio che ha una crisi mistica, vuole cambiare il suo modo di vivere dopo quello che gli succede, Jackson lo interpreta magnificamente nella sua evoluzione.
- Uma Thurman viene scelta da Tarantino per il ruolo di Mia Wallace, moglie del boss Marsellus, una donna bella ma dal carattere particolare, ruolo che le fa vincere diversi premi e la fa conoscere al grande pubblico.
- Bruce Willis era, in quel periodo, quello che aveva più successo, soprattutto con i 2 film di "Die Hard" e con il fracassone "L'ultimo dei Boy scoutt", si taglia il cachet (come tutti gli attori del film) e nel ruolo del boxer Butch è perfetto, con la sua fisicità e la sua caparbietà.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
- Harvey Keitel è Mr. Wolf colui che risolve i problemi, un altro personaggio carismatico.
- il resto del cast è scelto egregiamente con note particolari di merito per Tim Roth, Amanda Plummer, Eric Stolz, Ving Rhames e Christopher Walken, con i camei di Steve Buscemi e dello stesso Tarantino.

La violenza rimane impressa, molta delle quale presenta risvolti comici e grotteschi

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER oppure le pesanti scene di droga, tra cui lo spezzone realistico con Vincent Vega che si inietta in vena eroina.

Poi ci sono una serie di curiosità, misteri e collegamenti incredibili anche con film che doveva ancora girare.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Da menzionare l'aiuto in sceneggiatura di Roger Avary, mai abbastanza citato, che poi ha girato il sottovalutato "Le Regole dell'attrazione".
Di grande importanza è la colonna sonora, veramente bella, con menzione particolare di "Girl, You'll Be a Woman Soon" di Urge Overkill (sottofondo della scena dell'overdose di Mia), "You Never Can Tell" di Chuck Berry (il ballo di al Jack Rabbit Slim tra Vincent Vega e Mia Wallace) e "Surf Rider" (scena finale alla caffetteria).

L'ex commesso della videoteca Tarantino, frulla tutto quello che conosce e crea il suo capolavoro, "Pulp Fiction" è uno dei manifesti degli anni '90, film che crea, appunto, il genere Pulp, in molti vorranno seguire le orme, ma nessuno arriverà a questi livelli.

2 risposte al commento
Ultima risposta 01/03/2017 01.01.43
Visualizza / Rispondi al commento
alex94  @  09/08/2016 14:08:50
   10 / 10
Capolavoro (l'unico) di Quentin Tarantino,un film che resta impresso per una sceneggiatura semplicemente magnifica,infarcita di dialoghi divertentissimi e per la caratterizzazione dei vari personaggi,assolutamente indimenticabili.
Gran cast ed aspetto tecnico eccellente.
Un film d'altissima qualità,unico nel suo genere,purtroppo dopo questo Tarantino si è un po perso per strada (con questo non voglio dire che faccia brutti film,ma non ha più raggiunto certi livelli),da vedere e rivedere.

David94  @  01/08/2016 13:30:48
   8½ / 10
Il genio di Tarantino in un film. Quattro storie che si intrecciano alla perfezione tra di loro, il tutto impreziosito dai dialoghi epici e dalle varie situazioni tragicomiche che si vengono a creare.

ferzbox  @  10/07/2016 18:07:22
   8½ / 10
Se "Le Iene" era l'anticamera dello stile Pulp di Tarantino, "Pulp fiction" rappresentò tutto il suo senso creativo e cinematografico in tale genere.
Non solo si affidò ad un grande cast, ma lo sfruttò senza dare eccessiva importanza a nessuno degli attori presenti; il vero protagonista era il film stesso, capace di mostrare una serie di situazioni assurde e paradossali senza avere mai alcun calo di ritmo, giocando con i dialoghi tanto criticati oggi(non si sa perchè), spiazzando lo spettatore continuamente senza mai far veramente capire cosa sarebbe successo e come; potevano morire un Bruce Willis o una Uma Thurman in qualsiasi momento e il film l'avrebbe sempre fatta da padrone; a mio avviso questo significa veramente fare un buon film....quando la presenza di bravi attori serve a valorizzare quello che si sta vedendo anzichè il contrario(processo che sopratutto oggi si innesca troppo spesso secondo me).
Ovviamente nulla da dire a nessun aspetto tecnico; sia la regia che la fotografia, nonchè la sceneggiatura ed il montaggio sono curati magistralmente, e devo dire che Tarantino fu tra quelli che identificò il cinema americano negli anni 90.....
Non sono molto d'accordo con chi sostiene che Quentin sia peggiorato successivamente; questo perchè ho sempre visto nel suo modo di fare cinema una grande passione ed un ampia conoscenza del cinema in tutti i generi e sottogeneri....Tarantino è un regista con un bagaglio formativo davvero impressionante, conoscitore di un numero spropositato di pellicole prodotte dagli albori ad oggi, quindi quello che poi ha mostrato con lavori come "Kill Bill" o "Django Unchained" sono sempre manifestazioni e riverberi(nonche omaggi e citazioni) di quello che è stato il cinema nel corso dei decenni.
Scelta che sinceramente non critico; penso che sia stato meglio così piuttosto che vederlo fossilizzarsi sulle stesse cose, rischiando di cadere prematuramente nel cerchio del merchandising con prodotti commissionati e mirati.
Non che adesso non lo faccia, la popolarità purtroppo rende inevitabile cadere in alcuni meccanismi hollywoodiani, ma se non altro ha sempre cercato di differenziarsi ogni volta....e credo che questo sia un grandissimo pregio che spiega chiaramente il perchè sia appoggiato da un grande numero di sostenitori.
Forse l'unico malus è che per capire davvero bene il cinema di Quentin Tarantino non basta semplicemente amare il cinema da spettatori, ma anche conoscerlo un minimo come disciplina, altrimenti alcune chicche nostalgiche o richiami a stili cinematografici o decadi particolari risultano invisibili.....
Comunque "Pulp fiction" è un esempio di buon cinema sotto ogni punto di vista, anche se probabilmente, per questioni di gusti, potrebbe tranquillamente non piacere a qualcuno....ma questo è indifferente; un buon film rimane un buon film, gusti o meno....

eruyomè  @  12/04/2016 23:32:29
   10 / 10
Sono il Signor Tarantino, invento genialate e le dirigo alla perfezione.

jason13  @  15/03/2016 23:16:46
   10 / 10
matteino24  @  15/03/2016 04:34:18
   2 / 10
Uno dei film più sopravvalutati nella storia del cinema fatto da un accozzaglia di storie senza senso e ridicole come quella del pugile Willis veramente stupida

4 risposte al commento
Ultima risposta 24/03/2016 23.14.46
Visualizza / Rispondi al commento
Liz_801  @  11/03/2016 14:27:02
   9 / 10
Semplicemente immenso.

fabio57  @  29/02/2016 15:23:04
   8½ / 10
Assolutamente imperdibile questo film di Tarantino, che rilanciò John Travolta all'epoca po' trascurato ad Hollywood e dintorni. I dialoghi irresistibili per arguzia e umorismo nero,sono fondamentali per lo sviluppo di una trama veramente intrigante. Samuel Lee Jackson indimenticabile per il suo sermone sentenza e Bruce Willis in gran forma e ancora lontano dalla pubblicità penosa del telefonino, anche Tim Roth se pure in un ruolo minore non sfigura per niente.

SaimonGira  @  24/02/2016 23:53:31
   9½ / 10
Che dire, questa pellicola è Quentin Tarantino. Cast stellare con gli interpreti giusti al posto giusto, una regia che rappresenta delle situazioni grottesche imbevute di dialoghi pepati che portano lo spettatore a pendere dalle labbra degli artisti. Perfetto Samuel L. Jackson, cazzuti al punto giusto anche John Travolta e Bruce Willis con gente come Uma Thurman, Harwey Keitel, Christopher Walken e lo stesso Tarantino che sono proprio le ciliegine sulla torta di questo monumento al cinema pulp. Grandissimo lavoro del regista sulla colonna sonora e si sente eccome! Da grandissimo fan di Tarantino direi che mai si potrà spostare questo capolavoro dall'eccellenza della sua filmografia.

Paolo70  @  23/02/2016 09:52:29
   7½ / 10
Film caratterizzato da scene violente. Bene interpretato dai protagonisti e ben diretto. Qualche scena surreale. Aspetti ironici. Film che desta l'attenzione. Buona la colonna sonora.

Red Apple  @  12/02/2016 13:40:30
   9 / 10
Semplicemente: Regia, sceneggiatura, location, costumi, musiche, sviluppo dei personaggi, intreccio delle
trame, ritmi, dialoghi (divenuti ormai classici), ed il mood che si respira per l'intero film. Tarantino al suo meglio.
Non potevo che assegnare QUASI il massimo (quasi perché, cosa del tutto comprensibile data la tipologia di film, manca chiaramente quella componente emotiva e solenne che ti strugge e ti fa dire "wow...", mancanza PERFETTAMENTE compensata con l'intrattenimento e stile che il film regala per TUTTA la sua durata)

sossio92  @  11/02/2016 18:36:22
   8½ / 10
Cast stellare , tarantino impeccabile alla regia , dialoghi bizzarri e paradossali ... un cult

mikeP92  @  08/02/2016 01:12:01
   7 / 10
Premetto che la prima volta che ho visto questo film non mi è piaciuto per niente ma poi ho deciso di riguardarlo più volte e... beh il voto è 7. Mi sono piaciuti tutti gli episodi a parte quello con un Uma Thurman e ho trovato i dialoghi, soprattutto quelli di Samuel Jackson, molto interessanti. Secondo me viene penalizzato dall'eccessiva lentezza di troppe scene, da alcuni personaggi (la ragazza di Bruce WIllis, il signor Wolf, Mia Wallace), dal genere che non mi è particolarmente congeniale e dalla delusione che ho provato quando ho finito di vederlo. Non lo reputo un capolavoro è un buon film ma nulla di più; il massimo Tarantino l'ha raggiunto con Bastardi senza gloria.

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/02/2016 00.44.49
Visualizza / Rispondi al commento
slint  @  07/02/2016 12:17:04
   10 / 10
cast incredibile,storia fantastica..tutto eccentricamente al massimo!

Ciuffini  @  25/10/2015 00:50:43
   10 / 10
Il mio film preferito.
Visto almeno 100 volte

Alex Vale  @  11/10/2015 10:58:20
   9 / 10
Incedibile opera Tarantiniana, con un montaggio e delle tempistiche da urlo, un cast stellare, un talento registi o perfetto e soprattutto una grandissima sceneggiatura scoppiettante!Vogliamo poi parlare dell'importanza che ha avuto sto film?

Goldust  @  04/09/2015 18:01:56
   8 / 10
Montaggio destrutturato che rilancia continuamente l'azione, situazioni al limite della credibilità che mescolano grottesco e crudeltà, violenza eccessiva esibita quasi come un vanto, personaggi vaneggianti dai connotati spesso indimenticabili. E' il film che ha permesso a Tarantino di fare il botto, con consenso di pubblico e critica pressochè unanimi e che ancor più del precedente "Le iene" ne rappresenta la cifra stilistica, in un miscuglio tra alto e basso spesso irresistibile. Pur con le sue imperfezioni e sbavature è forse la pellicola manifesto degli anni '90, con musiche ( altra personale fissa di Tarantino ) ricercatissime. I dialoghi costantemente sopra le righe però rischiano di tirare scemi.
Tutte le volte in cui vedo Christopher Walken fare quella bizzarra cronistoria dell'orologio di famiglia al piccolo Butch spero sempre che prima o poi scoppi a ridere. Invano..

pak7  @  03/09/2015 12:23:43
   9½ / 10
Tarantino crea probabilmente il suo capolavoro, condito da tutti quegli elementi che lo hanno reso diverso da tanti altri registi nel corso degli anni. Non riesco a trovare difetti, forse perchè non ce ne sono.

IL GATTO  @  22/08/2015 02:22:02
   9 / 10
Avevo 14 quando vidi Pulp fiction. Mi restò in testa per mesi... rivedendolo oggi faccio alcune considerazioni: non si puo non parlare ovviamente dei dialoghi. Una sceneggiatura coi fiocchi, un gioco a incastri sempre sorprendente con situazioni paradossali,e momenti di tensione che sfociano nella violenza. Irresistibile la coppia Travolta- Jackson. Ma anche Willis nel ruolo del pugile a fine carriera, e come non citare Ving(Marcellus Wallace)Ramhes vero perno su cui tutte le altre vicende ruotano. Tarantino gode a farci perdere dentro i suoi film,non sai mai cosa ti aspetta,la prima volta ch gli vedi. E com ama dire uno da cui tarantino ha attinto(David Lynch) : perdersi è meraviglioso. Il film più importante degli anni 90.

MelissaPercival  @  10/02/2015 05:08:27
   9 / 10
Altro capolavoro del genio!

.Kia90.  @  29/01/2015 14:35:35
   9 / 10
Magistrale e un Samuel L. Jackson da paura

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

LaCalamita  @  06/12/2014 05:42:46
   10 / 10
Capolavoro assoluto, unico e indimenticabile.

Da vedere e rivedere, continuando a meravigliarsi. Ogni visione ha un gusto diverso. Pulp Fiction è superbo in tutti gli aspetti. Lo si può analizzare a fondo, per poi ancora rigoderselo nel suo insieme.

s.boffelli2  @  30/11/2014 22:56:11
   10 / 10
Un film assurdo, dialoghi memorabili, regia di Tarantino eccezionale. Chi non avrebbe bisogno del Signor Wolf?

marimito  @  15/11/2014 22:54:55
   8½ / 10
Un film cult che ha segnato la storia del cinema in maniera irreversibile, quel modo di raccontare le storie che verrà poi definito tarantiniano; un mix di violenza, umore nero, tragica commedia, un mondo di rimandi a citazioni ed ad altre storie interne alla storia conducono lo spettatore in luoghi sconosciuti in cui nemmeno lui si rende conto di essere. Strepitoso Tarantino non delude.

Filmaster95  @  13/11/2014 12:18:51
   10 / 10
Il mio film preferito che rivedrei 1000 volte,grandissimi tutti i personaggi su tutti vince e mr wolf,gandissimo Tarantino!!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Sly85  @  09/11/2014 19:45:20
   9½ / 10
Capolovoro assoluto Tarantiniano , per chi ama Tarantino questo film è il top , scene ormai entrate nella storia del cinema Americano , tra Samuel L. Jackson e John Travolta dove Jackson recita il passo della Bibbia prima di sparare al tizio: Ezechiele 25/17 il cammino dell' uomo timorato è minacciato in gran parte dagli essere egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi............................... ! , ma non Solo Jackson e Travolta tutti altri attori Willis, Roth , Thurman, Rhames , Walker nel film sono fortissimi e Tarantino ha saputo farli interagire alla perfezione con i suoi dialoghi tipici di Tarantino , OSCAR COME MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE.

IMPERDIBILE!!!!!!!!!!

DogDayAfternoon  @  09/10/2014 22:04:51
   10 / 10
L'ineguagliabile capolavoro di Tarantino. Nel valutare i film successivi del regista non bisogna assolutamente cadere nella tentazione di confrontarli con Pulp Fiction, è impossibile non solo fare di meglio ma anche solo avvicinarsi a questo capolavoro intramontabile.

Rispetto all'eccellente esordio con "Le iene", qui la trama è maggiormente articolata, gli intrecci e i flashback e flashforward si incastrano come il tetris, e i dialoghi sono i migliori che un film possa avere: intelligenti, citazionisti, colti e pure divertenti, non manca proprio nulla. Un cast che più perfetto di così non si può, colonna sonora che è nella storia, potrei andare avanti per ore.

10 è troppo poco.

blaze  @  25/08/2014 14:40:02
   10 / 10
Geniale , non c'è altro da aggiungere

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

lucamanni88  @  09/08/2014 15:27:29
   10 / 10
L'avrò visto un centinaio di volte e ogni volta scopro qualcosa di nuovo, quentin e le sue citazioni/crossover!
Film epico!!
Musiche perfette!
Il migliore di Tarantino...

Nic90  @  26/07/2014 15:14:22
   9½ / 10
Metto questo voto perchè la prima parte(circa 20 minuti) non mi è piaciuta molto,per il resto...
Grande Marcellus.

GianniArshavin  @  29/06/2014 19:36:07
   8½ / 10
Il lavoro totale di Tarantino , un'opera completa e quasi perfetta ormai entrata di diritto nell'immaginario collettivo mondiale.
Malgrado non sia ,a mio parere , il migliore del regista ne il mio preferito fra i suoi film , mi rendo conto di come "Pulp fiction" sia un lavoro straordinario , realizzato da un giovane 30enne che all'attivo aveva un solo film .
In questa epopea pulp tutto funziona , dalla commistione di svariati generi , al fortissimo black humour , dalle scene di violenza eccessiva ai brillantissimi dialoghi fra le varie star presenti fino ad arrivare alle tante citazioni e curiosità che il cineasta americano ha infilato in questa sua scanzonata storia.
Fra risate , nostalgia , frasi ormai storiche e tanto altro Tarantino nel 1994 ci regalò questa perla del cinema contemporaneo , un'opera imperdibile per gli appassionati della settima arte e non.

zyzz  @  19/06/2014 13:07:23
   10 / 10
Silence is Sexy  @  01/06/2014 18:13:59
   1 / 10
La ridicolaggine della trama di questo film fa rimpiangere il vuoto presente/assente in "Reservoir Dogs" (il film sulla morte per dissanguamento del povero Dudù in un capannone abbandonato di Arcore).

Scrivi una storia infantile, scomponi lo svolgimento, lo metti nuovamente insieme in ordine casuale; poi condisci il tutto con scenette di violenza a casaccio, dialoghi pomposi e morbosamente volgari - così il tarro col booster elaborato si esalta - musica "cool" e il gioco è fatto.

Questo "Polpettone Fiction" è la tarantinata per eccellenza: una montagna di letame ricoperta da un sottile strato di nutella.

Citando uno dei dialoghi che più mi sono rimasti impressi:
*****, *****, figlio di *******, *****, *****, *****, *****, *****, ti sembra una *******?

34 risposte al commento
Ultima risposta 26/08/2014 12.03.50
Visualizza / Rispondi al commento
Alex22g  @  25/04/2014 19:49:07
   10 / 10
Il capolavoro di Tarantino

Beefheart  @  23/04/2014 16:31:27
   9 / 10
Di sicuro su questo mezzo capolavoro non c'è più niente che non sia già stato detto, quindi non mi resta che ribadire che per dialoghi, sceneggiatura, regia, recitazione, musiche e montaggio, è un film che merita di essere ricordato per sempre.

Manu5296  @  22/04/2014 22:16:23
   10 / 10
Uma Thruman, John Travolta, Samuel Jackson, Bruce Willis. Già il cast dice tutto, se poi si aggiunge la poesia e l'originalità di Quentin Tarantino il film che verrà fuori non può di certo essere un cine-panettone alla Neri Parenti. Pulp Fiction è semplicemente un grandissimo capolavoro e uno dei miei film preferiti, che anche dopo vent'anni dalla sua uscita riesce a impressionare.


SPOILER!!
Qual è il messaggio che ha voluto trasmettere Tarantino? Ci possono essere tante interpretazione a riguardo, ma probabilmente (a mio parere), data l'ironia che orbita su tutta la pellicola, egli desidera solamente un mondo migliore, dove tutti i malvagi, gli egoisti e gli assassini non esistono. Il contenuto della valigetta non è esplicitato e, dato il colore giallo che si vede e le reazioni che suscitano a chi la vede è difficile che si tratti di qualcosa di materiale. Molti sostengono che si tratti dell'anima di Marsellus Wallace, anche se io penso che ci fosse qualcosa di più misterioso all'interno; in poche parole, ci può essere tutto o non ci può essere niente, sta allo spettatore immaginare cosa ci sia.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Edgar Allan Poe  @  01/04/2014 23:07:07
   9 / 10
Il miglior film di Tarantino, a detta di molti. E non posso che confermare, quei molti hanno ragione. Con "Pulp Fiction" Tarantino riporta definitivamente il pulp agli occhi del "grande pubblico", consolidando uno stile che sarà ripreso (e spesso anche copiato, e non sempre bene) da molti altri registi, specie giovani. Un film che è praticamente il manifesto di una nuova stagione del cinema. Solo una parola per regia, sceneggiatura e tutto il resto: tarantiniano. Non serve aggiungere altro. Durata decisamente estesa, ma francamente non si tratta di un film pesante, quindi i circa 150' di durata scivolano via senza problemi.

CyberDave  @  31/01/2014 02:57:04
   9½ / 10
A mio parere il miglior film di Tarantino, in assoluto!!!! Un vero capolavoro di stile.
La storia si intreccia e appassiona molto ma la cosa superba e che condizionera l'intera carriera del regista sono i dialoghi, qui sono fenomenali, dall'inizio alla fine, alcune scene resteranno nella mia memoria per sempre. Di queste scene fa sempre parte Samuel L Jackson, a dir poco fantastico. L'avevo già apprezzato in Jackie Brown ma qui ragazzi, semplicemente inimitabile.
Uno dei film più belli di sempre, bisognerebbe vederlo almeno una volta all'anno!!!

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/02/2014 21.28.51
Visualizza / Rispondi al commento
marcogiannelli  @  10/01/2014 11:04:36
   9½ / 10
un film che thriller non è, è una "commedia pulp"! divertentissimo e godibilissimo! stratosferico Samuel L. Jackson, il migliore per interpretazione! mi aspettavo molta più violenza e sangue ma in realtà la cosa bella del film sono i dialoghi, non la storia che è uno sfondo anche frivolo se vogliamo! da rivedere!

horror83  @  13/12/2013 08:54:16
   9 / 10
per me il miglior film di Tarantino.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 19/02/2015 05.00.16
Visualizza / Rispondi al commento
Ale92  @  09/12/2013 21:33:08
   10 / 10
ATTENZIONE QUESTO COMMENTO CONTIENE SPOILER

Siamo arrivati a Pulp Fiction, un film che rientra tra quelli che considero capolavori, prima di vedere questo film però ho visto gli altri due
della trilogia pulp, restando abbastanza deluso, "Le iene" mi è sembrato sopravvalutato e "Una vita al massimo" abbastanza piatto, ma quelli ragazzi
sono film a parte, questo è un CAPOLAVORO. Parlare della trama sarebbe superfluo, parla da solo l'oscar alla sceneggiatura, prima di tutto però possiamo
parlare della perfetta caratterizzazione dei personaggi, non so come, ma Tarantino riesce a fare dei personaggi praticamente indimenticabili, cioe,
il mio preferito è Jules, interpretato da Samuel L. Jackson, ma insomma non è che gli altri sfigurino accanto a lui, un Vincent Vega (fratello di
Vic Vega, personaggio delle Iene) interpretato da un John Travolta in grande rispolvero dopo un periodo di crisi e poi successivamente anche candidato
all'oscar. L'unico che forse non è memorabile è quello interpretato da Bruce Willis che sfigura leggermente nel confronto con gli altri colossi dei
personaggi cinematografici, riescono ad essere caratterizzati in modo perfetto anche Zucchino e Coniglietta, ottima anche Mia Wallace (Uma Thurman)
ma secondo me inferiori a due personaggi praticamente epici, anche se poco presenti : Mister Wolf e Jimmy, il primo un risolviproblemi da commedia
americana, il secondo interpretato dallo stesso Tarantino, è ai livelli di SLJ. Lasciando stare la bravura degli attori, e la bravura nel farli recitare
e considerando anche che sono aiutati da uno dei doppiaggi (nella versione italiana) migliori che ho mai visto, anzi sentito, possiamo passare ai dialoghi
che, detto in semplici parole, sono i migliori di ogni film, ancora sinceramente non ho trovato un film con dialoghi migliori. Tra i migliori:
- Deposito di negri morti
- Ezechiele 25:17
- Badmatherfucker
- Cosa?
- Un quarto di libra con formaggio
- Mi chiamo jerda
- I silenzi che mettono a disagio
- Tony Rocky Horror e il massaggio ai piedi
- L'orologio nel ****
- Barzelletta pomodori
Si potrebbe continuare all'infinito, ma meglio non dilungare.
Per quanto riguarda la trama è abbastanza semplice, anche se non lineare, anche se non risulta difficile da rimettere in ordine cronologico, la semplicità
della trama la considero un fattore positivo, daltronde è anche giusto che i film vengano incontro allo spettatore, non sempre bisogna fare alla Lynch
o alla Nolan, con tutto il rispetto. Oltre ai dialoghi la sceneggiatura può vantare della bellezza di 0 buchi, ogni cosa al suo posto, per fare un esempio
il libro che legge Vega quando và al bagno, assieme a tutto questo, un altro vero punto forte del film è il ritmo, parliamoci chiaro, questo è proprio un
elemento caratteristico di Tarantino e non solo di Pulp Fiction, anche "Bastardi senza gloria" e "Django Unchained" che durano rispettivamente due ore
e mezza e due ore e tre quarti sembrano volare, ma non raggiungono completamente il livello di Pulp Fiction, cioe veramente, è paragonabile ai video su
Youtube, quelli che durano 2 massimo 3 minuti, alla fine della visione la sensazione sarà la stessa, in molti diranno: "Ah, già finito?" Peccato che qui si
parla di un film di due ore e mezza, veramente strepitoso.
Già questi fattori basterebbero per considerare il film un capolavoro, ma il nostro caro Quentin non si ferma qua, la fotografia quasi sporca e sudicia,
lo schizzare di sangue ovunque, le situazioni quasi ambigue, una su tutte l'overdose e la puntura su Mia, in cui si sofferma anche una certa suspence, se
pur limitata per via del ritmo comunque incalzante del film, suspence ovviamente generata dall'affezionarsi ai personaggi, per la loro come detto prima
perfetta caratterizzazione, altra scena parecchio cruda è quella dello stupro a Marcellus Wallace, in pieno stile PULP! Per ultima direi anche il colpo
di pistola sparato per sbaglio da Vega nell'auto, anche se si va verso una situazione quasi comica, perfetta pure questa gestione delle situazioni.
Tutto ciò fa si che il film catturi in pieno l'attenzione dello spettatore, e su questo non credo ci siano mai stati dubbi.
La colonna sonora è un altro pezzo forte, aveva ingannato anche me, pensavo partisse "Pump It" dei Black Eyed Peas, invece solo successivamente ho scoperto
che veniva da altro, ma non mi voglio dilungare su questo, resto a dire solamente che la colonna sonora è azzeccatissima con il ritmo del film e ammetto che
fa gasare parecchio.
Come se non bastasse il nostro caro Quentin continua a stupirci, il film è pieno zeppo di citazioni, praticamente impossibile coglierle tutte, e devo ammettere
che sono anche parecchio difficili da trovare
Sulla regia non mi soffermo, nulla di esagerato, qualche bella inquadratura (come quelle dall'interno del cofano, o i primi piani sulle espressioni di SLJ)
ma diciamocelo chiaramente: Non è quello il punto forte del film.
Concludo dicendo che è un film da vedere, per forza, una pietra miliare del cinema, e l'ultimo capolavoro. Dopo Pulp Fiction non sono stati ancora fatti
capolavori, anche Tarantino diciamo che è calato (guardate quanto è banale il finale di Django), mentre questo non lascia nulla di banale, nulla!
Fate attenzione perché crea dipendenza (in senso buono) dopo la visione può avere effetti collaterali facendovi ripetere le supende frasi (ho riso una
settimana pensando al deposito di negri morti) e facendovi canticchiare la colonna sonora iniziale, e per favore non cercate di impararvi Ezechiele 25:17
a memoria, tanto non è vero che è un passo della bibbia. Che dire ancora, da vedere e rivedere.

darkscrol  @  10/10/2013 13:09:45
   9 / 10
tarantino è magnifico, grandissimo film.

Oh Dae-su  @  08/10/2013 14:59:12
   9½ / 10
Non ho molto da dire. Il mio film preferito del mio regista preferito. Assoluto Capolavoro. Imitato ma Inimitabile.

M.R.  @  01/10/2013 15:33:54
   9 / 10
Folle, geniale e sorprendente.

Matteoxr6  @  25/09/2013 04:19:20
   7½ / 10
Continuo a preferirgli Le iene, ma è una questione di gusti.

Frank85  @  13/09/2013 17:03:19
   9 / 10
Regia eccellente! Dialoghi fantastici! Trama concatenata! Attori di altissimo livello!
potrei continuare ma dico semplicemente il Capolavoro di Tarantino

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  06/09/2013 10:18:30
   8 / 10
Quando si parla di Tarantino, bisogna innanzitutto mettere in chiaro cosa si vuol vedere.
Tarantino è innegabile che abbia talento, si vede che le sue pellicole creano un'altissima schiera di fan accaniti ,che farebbero follie per un nuovo film del regista.
Io però voglio fare una brevissima premessa : il cinema di Tarantino ( dopo aver visto Kill bill, dal tramonto all'alba, le iene ) posso affermare con sicurezza che sia molto vuoto di contenuti.
Nelle iene avevo questo sentore ( pellicola che comunque ho apprezzato ), ma con questo film le mie impressioni sono state largamente confermate.
Tarantino costruisce le sue folli ed esasperate storie sempre su dialoghi taglienti, spiazzanti, ironici e spesso anche grotteschi.
Perchè le avventure che vivono i protagonisti dei suoi film sono spesso grottesche, ed il più delle volte i protagonisti sono soverchiati dalla situazione e non la padroneggiano assolutamente.
Tarantino è un regista abbastanza ambiguo, sicuramente talentuoso, ma che offre sempre la stessa cosa: riprese statiche in cui due protagonisti ( massimo tre ) nell'inquadratura si scambiano battute e si rendono partecipi di dialoghi folli che nessuno potrebbe mai sentire.
Ma è l'esasperazione, l'esagerazione, il grottesco che secondo me rendono tali pellicole magnetiche verso chi le guarda.
E volevo ribadire che Tarantino sa cucire addosso agli attori le loro parti .
Uma Thurman è una moglie abbastanza disincantata ,annoiata e cocainomane che è entrata nell'immaginario collettivo perchè diventata la locandina del film.
John travolta è quello che mi è piaciuto meno, però ha comunque interpretato bene la parte del gangster un pò ingenuo.
Jackson penso sia il mattatore assoluto della pellicola, con un'interpretazione sopra le righe veramente folle ( dialogo del cheseeburger o dialogo finale con il rapinatore ).
Walken si ritaglia un cameo allungato in cui narra le vicisittudini dell'orologio d'oro del padre del pugile interpretato da Bruce WIllis ( abbastanza buono anche lui ).
Insomma , il comparto tecnico è sostenuto da canzoni che non hanno bisogno di commenti, una fotografia ottima, una sceneggiatura sicuramente interessante e degli attori (quasi tutti ) in parte.
Volevo soltanto fare una critica a Tarantino , e non me ne vogliano i suoi fan.
Io sono amante del trash, ma il trash non è quello che ci propone Tarantino.
Il trash , per essere veramente trash, deve essere assolutamente involontario.
è là che l'ingenuità e la spontaneità ti fanno capire le buone intenzioni del regista , che però mandano in vacca una scena ( e magari l'intero film ).
Il trash non deve essere studiato, non deve essere pensato a tavolino e poi imboccato agli spettatori come fa Tarantino.
Perchè alla fine Tarantino fa proprio quello : propone situazioni trash ai limiti del grottesco, ma coadiuvate da ottime interpretazioni e da ottima regia.
Io il Trash lo intendo in tutt'altra maniera.
Il film rimane molto positivo, però volevo soltanto fare questa considerazione.
COnsigliato ??
Sicuramente si, perchè è una pellicola- cult che merita sicuramente più di una visione.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

5 risposte al commento
Ultima risposta 07/09/2013 14.35.56
Visualizza / Rispondi al commento
TheJoker96  @  17/08/2013 11:07:08
   10 / 10
L'apice del genio di Quentin Tarantino! Assurdo, delirante, travolgente.
Nessun film riesce a mescolare in un connubio tanto audace quanto esaltante personaggi indimenticabili come Vincent Vega o Mr. Wolf, dialoghi surreali e umorismo nero in una serie di situazioni paradossali e quasi grottesche. Inclassificabile da ogni genere, spacca il cinema mondiale e si pone come pietra militare della cultura pop!

Woodman  @  14/08/2013 17:52:07
   8 / 10
Troppo magnificato, davvero troppo. Commenti squilibrati a iosa dovunque, sempre.
Qui il capolavoro non è il film, ma la mole di esagerazione di cui si sono rivelati capaci i fans più ciechi e devoti del nostro amico Quentin. Meglio ancora, del loro dio Quentin. Oramai il ragazzaccio di Knoxville è diventato una statuetta da venerare, ebbra e modaiola, portatrice di un certo modo di fare e considerare cinema, di una visione tutta cool, acida e grottesca (nel senso più splatter e umoristico del termine).
Indubbiamente un cinefilo incazzato intelligente e pieno di passione, sì.

Pulp Fiction oggettivamente resta una vera e propria pietra miliare, un film originale, una bella bambola da strapazzare, un oggetto di culto per i fanatici.
Sceneggiatura semplicemente strepitosa e personaggi entrati nell'immaginario collettivo, con particolare menzione al Jules dello straordinario Samuel L. Jackson (e dello straordinario Luca Ward), al signor Wolf di Keitel, alla Mia di una Uma Thurman da Oscar. E come dimenticare il duo Willis-De Medeiros? Degni eredi della coppia McQueen-McGraw (la più bella del mondo cinematografico a mio parere).
Tecnica e gusto non mancano, e il tutto è trattato in modo originale e curioso. Per la prima volta, credo, ma sicuramente sbaglio, si può parlare di un film che eleva a tal punto una sceneggiatura frammentaria e sconnessa, facendone il suo punto di forza (e di maggior interesse).
I momenti grandi non mancano, basti citare tutto l'episodio con Mia Wallace (dall'ingresso in casa con l'interfono fino alle esilaranti sequenze dell'iniezione di adrenalina e della proverbiale storiella della famiglia di pomodori). Oppure il pesantissimo segmento dello scantinato del negozio dei pegni, con tanto di inevitabile, brillante conversazione conclusiva fra boss e pugile. O ancora il finale da urlo, in cui si assiste ad una specie di "resa dei conti" verbale dai toni mistici.
Buonissima la colonna sonora.
John Travolta è un gran pagliaccio. Mi sta simpatico, lo ammetto, ma sentite come recita realmente. Il lavoro grosso lo ha fatto il bravissimo Claudio Sorrentino nel doppiarlo. Due caratteri diversissimi messi a confronto. Anzichè dare il David a Travolta, piuttosto date il Nastro d'argento a Sorrentino, come fate spesso con Chevalier e compagnia bella..

Gli ho preferito il dittico di "Kill Bill", un'opera enorme, una summa assai più gustosa del visionario universo tarantiniano. Oggettivamente i suoi film più riusciti sono il Vol.2 e i Bastardi. Il recente Django l'ho trovato discreto, ma non mi ha certo entusiasmato.
In assoluto il peggiore è il primo dei Grindhouse, un esercizio di stile fine a sè stesso, povero di idee, straripante di citazioni buttate lì e via, valido solo per le performance delle attrici.

Il fatto che ci sia un irritante nugolo di fanatici qualunquisti e privi di metri e misure nel valutare una qualsiasi opera di Tarantino non può non influenzare almeno un po' il mio giudizio. Specie poi avendo veramente vicino in tutta la sua filmografia solo "Kill Bill". Tuttavia posso ben dire che non ho mai trovato "Pulp fiction" una gemma imprescindibile e unica nel panorama cinematografico, ben più vasto di quanto molti sprovveduti tarantiniani pensino essere. E questo da prima che scoprissi tutto sto polverone esagerato.
Se "Kill Bill" mi si schianta sul cuore ad ogni visione, "Pulp Fiction" risiede sulle mie labbra sorridenti. Ma resta lì e fine.
Il maniacale regista si è superato dopo questa bella prova.
In definitiva "Pulp fiction" è un film da vedere e rivedere, ma, per favore, stiamo calmi.
I veri capolavori sono altri.

1 risposta al commento
Ultima risposta 19/02/2015 05.08.02
Visualizza / Rispondi al commento
Blatta Blasfema  @  04/08/2013 02:38:44
   8 / 10
Altro grande film di Tarantino.
Personalmente preferisco "Le Iene", in ogni caso è una colonna dei '90.

Martini Dry  @  31/07/2013 21:35:00
   10 / 10
Tarantino sarebbe capace di ottenere un'interpretazione magistrale anche da un carciofo.
Grandissimo regista.
In Pulp Fiction ogni scena, ogni personaggio, ogni situazione, ogni brano della colonna sonora, ogni comparsa è mitica.

Severità  @  24/07/2013 20:17:55
   9½ / 10
Ecco il perfetto esempio di macchina perfetta. Questo film è il più perfetto tra i film di Quentin Tarantino. Regia impeccabile, colonna sonora che accompagna perfettamente il film, attori che qui non sembrano attori ma degli Dei scesi sulla terra. Finisco qui perchè questo film ormai lo conoscono tutti, ed ognuno ha gia espresso la sua opinione.

Spotify  @  11/07/2013 02:44:55
   7½ / 10
Gran bel film con tante scene rimaste famose, il film è violento ma anche umoristico al tempo stesso con un grande cast. L'episodio di travolta e jackson ( interpretazione magistrale) è divertente e bella. Gran film di tarantino.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

brian100  @  17/06/2013 16:45:46
   8½ / 10
grande film molto euforico fino alla fine!!!!

MonkeyIsland  @  15/06/2013 16:37:13
   9½ / 10
Il miglior film di Tarantino senza alcun dubbio, pieno di scene da antologia.
Tutto il cast in forma splendida.

Wen0m  @  03/06/2013 01:48:45
   9½ / 10
Il punto più alto di un regista geniale. Il paradigma del genere pulp, un film unico nel suo genere e probabilmente impossibile da replicare. Sembra persino superfluo sprecare troppe parole, film che diverte anche dopo l'ennesima visione a distanza di diversi anni.
Cast stellare, impossibile stabilire quale personaggio rubi la scena agli altri, ogni sequenza ruba la scena a quella precedente in un crescendo continuo di gag strepitose, e alla fine il cerchio riesce persino a chiudersi in modo convincente e imprevedibile.
S.L. Jackson clamoroso, T.Roth e gli altri in stato di grazia, persino B. Willis riesce a risultare godibile.
Monumento.

Strix  @  29/05/2013 03:01:23
   9½ / 10
Non dò 10 solo perchè in alcuni brevi tratti risulta un pò lento, ma per il resto è un capolavoro, senza mezzi termini.

Atlantic  @  06/05/2013 14:51:54
   9 / 10
Il film con il quale Quentin Tarantino ha raggiunto il suo massimo splendore.
Un capolavoro che ha fondato un'epoca con scene epiche e dimenticabili , frasi mitiche e una spettacolare colonna sonora con Misirlou di Dick Dale & The Del Tones , You Never Can Tell di Chuck Berry e la cover di Girl ,You'll Be A Woman Soon di Neil Diamond , interpretata dagli Urge Overkill. Brillante la parte di John Travolta , incredibile e divertente Samuel L Jackson , sensualissima Uma Thurman. Bruce Willis da la sua forse migliore interpretazione , nel cast anche Christopher Walken , Tim Roth , Amanda Plummer , Harvey Keitel ecc.. oltre al cameo di Tarantino.Unico e fantastico.

Tuco ElPuerco  @  04/05/2013 00:52:09
   10 / 10
Il Tarantino che fu......e che adesso non esiste piu.

ZanoDenis  @  06/04/2013 13:49:31
   9½ / 10
Capolavoro assoluto, ci sono frasi che dopo il film hanno continuato a perseguitarmi, continuo ancora a ripeterle, dialoghi bellissimi davvero.

pisano  @  05/04/2013 22:34:02
   10 / 10
il film capolavoro

Mic Hey  @  02/04/2013 08:17:41
   8½ / 10
Diverse storie in apparenza slegate tra loro come piccoli(?) sketch ruotano intorno alla figura fumettistica di un boss di colore, tale Marsellus.
Come in un perfetto ingranaggio tutto è regolato da un comune denominatore: la fatalità !
Il ritmo è mutevole, irrequieto, senza respiro, gli eventi precipitano di continuo in un vortice di emozioni dalla pungente ironia ad una drammaticità feroce senza compromessi.
Sembra quasi un fumetto.. ma di quelli che vorresti non finissero mai.

jack98  @  01/04/2013 15:16:08
   9½ / 10
Il capolavoro di tarantino sotto ogni punto di vista, assolutamente geniale, ma siamo solo al secondo capolavoro di tarantino..però, seppur io lo consideri un capolavoro assoluto, mi sembra strano che dopo 950 voti (!!!) abbia un voto ancorato sul 9 perchè è un film che, secondo me, o piace un sacco o non piace..
Veramente ottimo, caplavoro assoluto

Charlie88  @  28/03/2013 14:46:16
   10 / 10
Fenomenale può bastare?
Per niente banale... Mi è piaciuto un sacco!!! Era una vita che volevo vederlo e finalmente ho trovato un po' di tempo =) molto soddisfatta!

Domius  @  03/03/2013 22:59:31
   10 / 10
CAPOLAVORO DEL CINEMA, GRANDISSIMO QUENTIN, IL MIGLIOR FILM DEGLI ULTIMI 20 ANNI

Spera  @  12/02/2013 10:07:35
   9½ / 10
Dopo tutte le boiate ascoltate su Django Unchained in questi giorni vengo finalmente a dare un bel 9 e mezzo a questo CAPOLAVORO del cinema contemporaneo e miglior film di Tarantino. Qui niente è lasciato al caso dalla regia alla sceneggiatura perfetta, dagli attori alla loro direzione tecnica e artistica, dall'ambientazione alle vicende che ospitano. Dialoghi e personaggi ad altissimi livelli e fu tra i primi film ad avere una storia raccontata in modo così frammentato a livello di tempo, di salti temporali, si va avanti e si torna indietro come parlassimo di noccioline ma tutto quadra alla perfezione rendendo la trama e l'intreccio ancora più avvincente, cosa che Tarantino sa fare molto bene. Inoltre nel film si parla di diversi temi riguardanti le persone e le loro storie personali che si intrecciano a meraviglia per tutta la pellicola dall'amore, all'orgoglio, dal denaro all'amicizia, dalla religione alle pistole e molto altro tutto raccontato con maestria e un pizzico di "fumettosità" tipica del mondo Tarantiniano. Inutile citare gli attori, tutti grandi e con un Travolta in grande spolvero sempre grazie alla direzione del Maestro. Che dire...il film perfetto, da rivedere, rivedere...e poi ancora rivedere.Se non ve lo siete ancora goduto andate direttamente a comprare il blu ray. Lo fareste comunque dopo averlo visto la prima volta.

Zisola  @  11/02/2013 19:32:09
   7 / 10
Nonostante sia un cult della storia del cinema devo ammettere che personalmente preferisco altri film di Tarantino

Pulp Fiction ha una trama ben congegnata , una colonna sonora e dialoghi storici ormai oserei dire, attori azzeccatissimi nelle parti del proprio personaggio, strepitoso Samuel L. Jackson cosi come divertentissimo il personaggio di Mr Wolf interpretato da Harvey Keitel, tuttavia anche se ne riconosco i grandi meriti apportati alla sceneggiatura cinematografica preferisco altre pellicole, ma senza dubbio è una film che tutti dovrebbero guardare prima o poi

Invia una mail all'autore del commento nocturnokarma  @  19/01/2013 12:28:56
   10 / 10
Film spartiacque e colonna portante del cinema contemporaneo (dai 90 in poi).
Un susseguirsi vertiginoso di scene memorabili, dialoghi fulminanti e un cast usato al meglio. La quintessenza del Tarantino style.

Si lascia vedere e rivedere senza stancare mai.

franz91  @  15/01/2013 21:39:28
   10 / 10
La consacrazione di Quentin Tarantino, il riconoscimento del suo talento da pubblico e critica, il premio Oscar alla sceneggiatura giustamente ottenuto ( meritava forse anche quello per miglior regia ). Il film simbolo degli anni '90, così atipico e diverso, ma così perfetto.

Logan90  @  15/01/2013 07:45:40
   10 / 10
Non potevo non votare il mio film preferito,che ho rivisto ieri sera per l'ennesima volta. Stupendo

MaryJaneMew  @  13/01/2013 08:09:01
   10 / 10
Semplicemente magistrale!

Fratuck89  @  09/01/2013 16:31:27
   9½ / 10
un film che ti tiene incollato e che ti proietta all'interno, veramente ben riusciti, perfetta l'elaborazione dei dialoghi e dei personaggi, trama intricata e complessa che scorre fluida, colonna sonora eccelsa, che dire... certamente un film da vedere

Invia una mail all'autore del commento RubensB  @  03/01/2013 18:14:03
   9 / 10
Straordinaria opera d'intrattenimento.

Asterhyperion  @  28/12/2012 20:02:31
   2 / 10
mi sono addormentato.

tre volte. ho provato a vederlo tre volte in un mese ad una settimana di distanza una volta dall'altra.

niente. BRUM! sonno.

veramente, non colgo la fikkaggine delle scene. è noioso. provato a vederlo poi in hd? si vede che Travolta ha una parrucca in piu' scene. ecco quello ha fatto venire fuori un emozione, nient'altro.

che due pulp... davvero, e sono uno che guarda Hero senza sbattere le ciglia e Dio solo sa quanto è lento...

sono sconcertato perchè mi dispiace, sicuramente non capisco qualcosa io, ci son rimasto triste

7 risposte al commento
Ultima risposta 19/02/2015 05.13.35
Visualizza / Rispondi al commento
mauro84  @  28/12/2012 00:40:45
   9 / 10
film che a forza di metterlo tra i vostri speciali me lo son rivisto in alcune scene .. e rivedermelo è stato qualcosa di eccezzionale.. perfetto.. stupefacente..
intreccio di trame che mi esaltan ogni volta.. cast stellare.. violenza pura..
e per ogni dei 4 c'è un finale tipo unico e particolare.. solo lui ci può regalar sti film.. alla fine morale comune per far capire quanto sto regista ci tiene e ci sà fare! in poche parole.. Tarantino!

in parole povere per il genere è un film definitivo da veder una volta nella vita!

eccelenza!

Tautotes  @  23/12/2012 19:30:00
   9 / 10
Fenomenale, perfetto.

Invia una mail all'autore del commento lapucciosauro89  @  12/12/2012 22:43:37
   10 / 10
uno tra i miei film preferiti

axel84  @  05/12/2012 20:11:21
   8 / 10
gran film!!
sicuramente uno dei piu' belli di Tarantino!!
attori di primissimo livello!!!
per i fan e anche quelli che nn approvano la regia di Tarantino un film da non perdere!!!

prof.donhoffman  @  28/11/2012 11:45:22
   8 / 10
Tra i film di Tarantino è quello che sta invecchiando meglio assieme a Kill Bill ma con la luce degli anni devo riconoscere che non è sto gran capolavoro.

  Pagina di 13   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

17 anni (e come uscirne vivi)a good american
 NEW
acqua di marzoaeffetto dominoaldabra: c'era una volta un'isolaassalto al cielo
 NEW
baby bossbleed - piu' forte del destino
 NEW
boston - caccia all'uomochi salvera' le rose?
 NEW
ciao amore, vado a combattereclasse zdall'altra parteellefalchi
 NEW
famiglia all'improvviso - istruzioni non inclusefast and furious 8ghost in the shell (2017)god's not dead 2 - dio non e' morto 2gomorroide
 NEW
guardiani della galassia vol. 2i am not your negroi called him morgani puffi: viaggio nella foresta segretail diritto di contareil padre d'italiail permesso - 48 ore fuoriil pugile del duceil segreto (2016)il viaggio (2017)in viaggio con jacquelinejohn wick capitolo 2
 HOT
kong: skull islandla bella e la bestia (2017)la cura dal benesserela legge della nottela luce sugli oceanila meccanica delle ombrela mia famiglia a soqquadrola parrucchierala tartaruga rossa
 NEW
la tenerezzala vendetta di un uomo tranquillola verita', vi spiego, sull'amore
 NEW
l'accabadoral'altro volto della speranza
 NEW
lasciami per semprelasciati andare
 NEW
le cose che verranno
 NEW
liberelibere, disobbedienti, innamoratelife - non oltrepassare il limitelogan - the wolverineloving - l'amore deve nascere liberomal di pietremister universomma love never diesmoda miamoglie e maritomothers (2017)non e' un paese per giovaniomicidio all'italianaovunque tu saraiozzy - cucciolo coraggiosopasseriper un figliopersonal shopperphantom boypiani parallelipiccoli crimini coniugalipiena di graziapino daniele - il tempo restera'planetariumpower rangersquestione di karmarosso istanbulsfashionslam - tutto per una ragazzastrane stranierethe belko experimentthe most beautiful day - il giorno piu' bellothe ring 3the rolling stones ole', ole', ole'! - viaggio in america latinathe startup
 NEW
tutti a casa - inside movimento 5 stelleun altro meun tirchio quasi perfettounderworld - blood warsvedete, sono uno di voivi presento toni erdmannvictoriavieni a vivere a napoli!virgin mountain
 NEW
whitney (2017)
 NEW
wilson (2017)

954183 commenti su 37081 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net