1922 regia di Zak Hilditch USA 2017
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

1922 (2017)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 1922

Titolo Originale: 1922

RegiaZak Hilditch

InterpretiThomas Jane, Kaitlyn Bernard, Bruce Blain, Spencer Brown, Roan Curtis, Brian d'Arcy James

Durata: h 1.42
NazionalitàUSA 2017
Generegiallo
Al cinema nell'Ottobre 2017

•  Altri film di Zak Hilditch

Trama del film 1922

Un contadino del Nebraska, dopo aver ucciso la moglie che voleva lasciarlo con la complicità di suo figlio, inizia a essere perseguitato da quel gesto, dal senso di colpa, e da ratti che sembrano non volerlo lasciare in pace.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,36 / 10 (21 voti)6,36Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 1922, 21 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  02/12/2019 01:37:36
   7 / 10
Nella vasta scelta di film su Netflix, alla fine ho deciso di guardarmi 1922, leggendo la trama mi ha interessato abbastanza, poi quando sono venuto a sapere che si tratta di un'adattamento del racconto 1922 del maestro Stephen King, mi sono convinto a guardarlo.
Tutto sommato è buon thirller con sfumature horror in stile kinghiano, con un ritmo abbastanza ponderato ma con una tensione costante, che si intervalla a momenti angoscianti e molto violenti. I personaggi vengono caratterizzati bene, viene approfondita la psicologia e l'emotività, soprattutto del protagonista, con dialoghi scritti e curati molto bene.
L'ambientazione circostante risulta molto suggestiva grazie anche alla curata scenografia, infine buona anche la ricostruzione dell'epoca.
Per quanto riguarda il cast, convince e si conferma un'ottimo attore Thomas Jane nei panni del contadino Wilfred James, direi l'anti-eroe per eccellenza, guidato dal desiderio e dall'egoismo nelle sue scelte, peccato per il doppiaggio perche è fatto molto male. Molto brava anche Molly Parker nel personaggio di Arlette, vittima ma allo stesso tempo carnefice.
Da sottolineare anche la presenza di Neal McDonough, attore con un buon curriculum alle spalle e con una prova molto convincente.
Per essere una produzione Netflix, funziona anche troppo bene, non sarà di certo un capolavoro ma il suo compito lo svolge egregiamente.

Goldust  @  26/11/2019 12:00:03
   6 / 10
I romanzi di King sono sempre delle belle gatte da pelare da tradurre in pellicola; questo "1922" firmato Netflix sembra confermare l'assunto e, pur essendo ben confezionato e girato non riesce a mantenere una forte tensione narrativa per tutta la sua durata. A dire il vero la prima parte è notevole, anche se si arriva alle estreme conseguenze un pò troppo presto; poi è tutto un ripetersi di demoni del passato misti a sensi di colpa, e inevitabilmente l'attenzione dello spettatore cala. Nella parte del protagonista tormentato Thomas Jane è comunque ottimo.

TheLegend  @  02/04/2019 04:03:19
   6 / 10
Non pienamente riuscito.

Invia una mail all'autore del commento kampai  @  11/02/2019 09:20:50
   6 / 10
Il film visivamente è accurato,buone le interpretazioni, tutto perfetto stile King ma manca qualcosa che non so definire. Forse perché si capisce da subito come andrà a finire. Troppi film e letteratura sul senso di colpa sono stati fatti per sorprendere, svolgimento a tratti noioso . Già fatto grano rosso sangue con ambientazione rurale, ormai come cosa è ripetitiva. Buona visione per una serata poco impegnativa ma non resta granché

jek93  @  13/08/2018 14:58:56
   6 / 10
Questo film, di produzione originale Netflix, risulta essere ben diretto, con un'ottima fotografia, delle buonissime recitazioni e un buon senso di thriller.
Purtroppo però, l'andatura è piuttosto lenta, e a tratti la pellicola diventa decisamente noiosa; come altro punto negativo sottolineo un'apparente indecisione tra genere cinematografico (trattasi di un thriller? Di un horror? Cos'è?).
In generale 1922 è un buon film, che poteva essere però molto migliore

AMERICANFREE  @  06/08/2018 12:54:03
   7 / 10
Ad oggi il miglior film horror prodotto da Netflix, bravissimi gli attori, ambientazione molto bella, il finale e' leggermente diverso dal libro ma comunque godibile, ottima regia. Lo consiglio

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  17/07/2018 18:09:03
   6½ / 10
Dopo aver letto ed adorato il racconto di King ho visto il film prodotto da Netflix. Mi ha meravigliato in positivo la tensione che si avverte nella prima parte ed anche l'interpretazione del padre, certo alcuni particolari potevano essere trattati meglio, ma è un prodotto godibile per gli amanti del genere.

wicker  @  24/06/2018 07:14:13
   6½ / 10
Tratto dal romanzo di king non ne porta sullo schermo la potenza narrativa anche se ci prova mischiando situazioni reali a allucinazioni e stati di Paranoia .
Prodotto comunque buono ,si può vedere anche se resta in bilico per tutto il tempo tra il noir rurale e l'horror appunto metafisico senza mai prendere una strada . Bene Jane protagonista.

alex94  @  17/06/2018 14:15:53
   7 / 10
Positivamente sorpreso da questo nuovo adattamento di uno scritto di King,niente di trascendentale intendiamoci, ma un lavoro più che dignitoso che si distingue dalla massa di trasposizioni (spesso di scarsa qualità) degli scritti di questo autore.
Siamo davanti ad una pellicola che privilegia il lato prettamente psicologico,rispetto alla messa in scena spettacolare,infatti le scene puramente horror si contano sulle dita di una mano, mentre il regista si concentra molto sui dialoghi (molto curati) e nel mostrare la lenta discesa nella follia e nella solitudine del protagonista (ottimamente interpretato).
Qualche difetto ovviamente c'è,nonostante sia piuttosto curata la pellicola a tratti soffre di un ritmo un po troppo televisivo,inoltre lascia un pò l'amaro in bocca alla fine,infatti il film purtroppo non decolla mai,non riuscendo a raggiungere elevati livelli a cui avrebbe potuto aspirare.....
Resta comunque un thriller più che dignitoso che senza strafare si lascia vedere con piacere e interesse.

Invia una mail all'autore del commento LorixTV™  @  13/05/2018 20:53:33
   6½ / 10
Discreto...non è una delle opere di King più memorabili. La storia non sarebbe male in se per se ma non è nel genere di King e nella seconda parte si perde un po', tranne nel finale. La regia, la fotografia e la sceneggiatura fanno il loro dovere...ma non vanno oltre. Poi per carità io il libro non l'ho letto e ci sta che la storia sia migliore rispetto al film...ma alla fin fine non è che succeda molto, è la storia di un uomo che vuole rimanere nella sua terra. Il film risulta comunque godibile, anche se secondo me per quello che doveva raccontare poteva durare anche di meno.

SANDROO  @  16/04/2018 23:36:18
   4½ / 10
Non mi è piaciuto

Macs  @  08/04/2018 09:21:35
   5 / 10
Niente di che, già la storia di King non è certo delle più memorabili, in più il film è abbastanza soporifero. Discreto Thomas Jane che recita con un forte accento del Sud, per il resto discreta la musica e la fotografia ma le scelte registiche non mettono alcuna tensione ed è tutto estremamente prevedibile, anche se non si è letto il racconto. Dimenticabile.

topsecret  @  22/01/2018 18:26:35
   7 / 10
L'ennesimo thriller adattato per il cinema e partorito dalla penna di Stephen King, dal suo racconto omonimo nella raccolta "Notte Buia".
Un film discreto, ben diretto e ben interpretato, dotato di ritmo narrativo e spunti da psico-thriller ben evidenziati da scene e situazioni costruite ad hoc che offrono una visione interessante e discretamente coinvolgente.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  24/11/2017 21:41:58
   6½ / 10
King sta tornado molto di moda al cinema. Saccheggiato a dismisura specialmente negli anni 80 e 90, negli ultimi anni sembra rifiorire in maniera prepotente. Dopotutto i remake dei film horror sono quantitavamente finiti o quasi e dunque perchè non andare dalla gallina dalle uova d'oro per nuovi soggetti. 1922 è un thriller con sfumature horror tipicamente kinghiano. L'inquietudine sottile della prima parte, la possible perdita dei ruoli di padre e marito scatena nel protagonista la molla per eliminare la causa dei suoi problemi.
Con un monologo interiore convincente dettato dalla voce narrante, l'emergere dei sensi di colpa si unirà alla beffa del tradimento verso quella terra che darà più i frutti che ha promesso al figlio. I ratti non sono soltanto il senso di colpa che si fa sempre più, ma insieme al cadavere della moglie è lo sgretolarsi dei propri sogni. Hilditch agisce molto sulla psicologia del protagonista, magari non operando lo stesso metodo verso gli altri coprotagonisti, però avendo dalla sua una buona ricostruzione d'epoca, una fotografia adatta e un Jane bene in palla con il ruolo. Un discreto film.

BlueBlaster  @  21/11/2017 18:55:26
   6½ / 10
Una gran storia quella scritta da King e, per me, diretta ed interpretata molto bene...
Reparto tecnico di alta qualità per essere un film prodotto da Netflix che si conferma una grande realtà anche da questo punto di vista!
Un film che colpisce e che lascia il segno ma davvero troppo deprimente...
Lasciate ogni speranza o voi che entrate.

maxi82  @  20/11/2017 20:41:32
   6 / 10
Praticamente ho visto quasi tutti i film tratti dai libri di stephen King e debbo dire che ha tanta fantasia da vendere,anche questo film si lascia gustare anche se a tratti lento sei sempre sul chi va là e non da nulla x scontato...non il migliore ma si può vedere

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  17/11/2017 10:24:40
   7 / 10
Zak Hilditch ha capito una cosa sfuggita a parecchi suoi colleghi ben spesso più quotati, ovvero che traslare sullo schermo un lavoro di Stephen King significa soprattutto cercare di cogliere le sfumature più intime e psicologiche dell'orrore.
Il regista aderisce bene al materiale originale (un racconto inserito nell'antologia "Notte buia, niente stelle") cogliendo l'ossessione di un agricoltore del Nebraska nei confronti del terreno su cui coltiva granturco. Un appezzamento di tutto rispetto di cui è però proprietaria la moglie, desiderosa di lasciare la campagna e quindi pronta a vendere. La questione genera attriti finchè l'uomo, appoggiato dal figlio, si macchia di un tremendo crimine.
Da qui in poi parte una lenta ma costante discesa verso inferi personali alimentati dal senso di colpa e caratterizzati da visioni di natura soprannaturale, tra cui, insistita, quella di orde di ratti, emblemi di corruzione e sporcizia, azzeccate metafore zampettanti. Thomas Jane decisamente in parte riesce a restituire l'oscurità che lo divora da dentro, aiutato da una sceneggiatura piuttosto solida in grado di rendere avvincente il distruttivo meccanismo di cui è vittima. Regia e montaggio sobrio, colonna sonora ad opera di Mike Patton e l'ambientazione suggestiva contribuiscono a rendere "1922" uno dei rari esempi di felice matrimonio tra cinema e opera letteraria del Re.

InvictuSteele  @  05/11/2017 23:59:20
   7 / 10
Fedelissimo al racconto di King. Bellissimo il racconto e buonissima la trasposizione, girata e recitata molto bene.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  03/11/2017 15:37:43
   6 / 10
Ennesima pellicola tratta da un lavoro di Stephen King. Film discreto, un po' lento, non troppo originale, ma tecnicamente ben realizzato. Si lascia gustare.

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  31/10/2017 10:09:15
   7 / 10
Gradita sorpresa questa pellicola.un altro racconto del maestro reso visibile grazie a Netflix. Bravi gli attori e ambientazioni niente male. La storia raccontata ti bene e a volte impressionante . Bello

Aztek  @  30/10/2017 23:40:40
   6½ / 10
Bel film ambientato negli anni venti del secolo scorso. Pellicola che ho trovato ben interpretata e che, nonostante alcuni momenti lenti, mantiene un buon livello di suspance anche grazie ad alcune scene inquietanti.
Non un capolavoro ma si può dare un'occhiata.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1011039 commenti su 44504 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net