los colonos regia di Felipe Gálvez Cile, Argentina, Gran Bretagna 2023
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

los colonos (2023)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film LOS COLONOS

Titolo Originale: LOS COLONOS

RegiaFelipe Gálvez

InterpretiMark Stanley, Camilo Arancibia, Benjamín Westfall, Alfredo Castro, Mishell Guaña, Agustín Rittano, Mariano Llinás, Sam Spruell, Adriana Stuven, Luis Machín, Marcelo Alonso, Heinz K. Krattiger, Juan Imbert, Mariano Monsalve, Maxmiliano Speranza, Joaquin Gabriel Pereira, Daniel Sanchez, Gianna Soledad Ceballos, Jorge Ojeda, Iván Granovsky, Santiago Gallelli, Manuela Silva, Emily Orueta, Alma Azul, Facundo Aquinos, Fernando Yuken Espinosa, Bianca Pujia, Julieta Ruiz

Durata: h 1.41
NazionalitàCile, Argentina, Gran Bretagna 2023
Generedrammatico
Al cinema nel Marzo 2024

•  Altri film di Felipe Gálvez

Trama del film Los colonos

Il film diretto da Felipe Galvez Haberlé, è ambientato nella Repubblica del Cile nel 1901, in quella che è nota col nome di "Tierra del Fuego", ovvero un arcipelago situato all'estremità meridionale dell'America del sud. Si tratta di un territorio immenso e molto fertile, dove l'aristocrazia si è affidata la missione di "civilizzare" le popolazioni presenti. Il ricco proprietario terriero José Menendez assume tre cavalieri per cacciare le popolazioni indigene dall terre e aprire la strada all'Atlantico. È così che sotto gli ordini del tenente MacLennan e di un mercenario americano, il giovane nativo cileno Segundo scopre qual è il prezzo a pagare per costruire una nuova nazione, ma soprattutto quante bugie si debbano dire e quanto sangue si debba versare.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,50 / 10 (3 voti)6,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Los colonos, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  23/04/2024 11:37:30
   7½ / 10
Per oltre la metà del film, Galvez muove il racconto secondo una logica coloniale ben conosciuta, anche alla luce di opere recenti (mi viene in mente The Nightingale della Kent). Los Colonos mostra le varie sfumature del colonialismo. Tre uomini: un inglese ex uffiale dell'esercito britannico (in realtà scozzese), un americano ed un meticcio. Per conto di un grandissimo proprietario terriero devono tracciare i confini dei suoi possessi e di "civilizzare" (leggasi massacrare) le popolazioni indigene presenti, che occupano lembi di terra senza avere il concetto di proprietà. Lo stesso inglese può definirsi il simbolo dell'impero coloniale più vasto, mentre l'americano del neocolonialismo che sarà. In mezzo ai due il meticcio da cui osserviamo la storia stessa dal suo punto di vista ed ovviamente inviso e sopportato da entrambi. Se la logica per gran parte del film mostra un colonialismo fatto di assoggettamento con la forza delle popolazioni indigene, successivamente si evolve in un colonialismo di marca più culturale, cioè lo svuotamento delle origini storiche di un popolo al servizio della nuova nazione, cancellando dalla memoria collettiva massacri e stragi. Il silenzio di Rosa nell'immagine finale è la ribellione sorda di chi vuole a tutti i costi mantenere la propria identità. Un buon film, considerando che è un esordio.

Thorondir  @  11/04/2024 12:16:53
   8 / 10
Come "The Nightingale" di Jennifer Kent e "Killers of the Flower Moon" di Scorsese, l'opera prima di Galvez è un film sull'imperialismo e sul genocidio. L'inglese MacLennan non ha il compito di trovare un passaggio sicuro per il gregge, ha il compito di rendere sicuro il territorio dagli indios. È di fatto un "ripulitore". Ad accompagnarlo un redneck del Texas (altro luogo classico dell'odio contro i nativi) e un indio locale, figura del collaborazionista tormentato dai sensi di colpa. Un'aridità e brutalità degli esseri umani che si riflette nelle lande desertiche e spoglie del sud del continente americano, in quei luoghi dei genocidi dimenticati da Dio. Ma Galvez non si ferma a raccontare i fatti, non ha intento puramente mostrativo o vendicativo (come per esempio accadeva per l'Australia di "The Nightingale"). Il cineasta cileno denuncia sia il conservatorismo razzista, sia il patriottismo progressista-liberale, straordinariamente esemplificato dalla figura di Vicuna: è solo apparenza, estetica, quella di tentare la costruzione di una nazione sulla convivenza di bianchi, indios, meticci e coloni. Ai liberal-progressisti, al nuovo corso della politica cilena che deve costruire la nuova nazione, la realtà dei fatti interessa poco: interessa "inventare" la storia, metterla in posa, abbellirla, renderla candida (la scena finale con i due indios vestiti di bianco). La nuova arma del nazionalismo smette di essere ora il fucile che tanto ha contribuito a sterminare popoli nativi e diventa la fotografia, la possibilità di catturare (e quindi inventare) i momenti: una falsificazione che lascia fuori tutta la realtà, tutto il reale vissuto di quei popoli (interessante quindi anche il discorso metacinematografico sulle possibilità e la costruzione del profilmico). E se c'è la figura del collaborazionista, pronto nuovamente a chinare la testa, chi è che resiste? La donna, stuprata e resa costantemente oggetto da parte di quell'imperialismo che ora cerca di rifarsi (e rifare agli altri) una nuova immagine: donne che resistono alla brutalità imperialista maschile (non è un caso la scena di violenza sessuale tra uomini); proprio come la protagonista del film di Jennifer Kent, proprio come Lily Gladstone nel film di Scorsese. No, non è un caso...

jason13  @  11/04/2024 02:12:56
   4 / 10
Bella la fotografia, bella la sceneggiatura bello tutto quanto ma....un film palloso che sembra mantenere tanto ma alla fine personalmente non mi ha lasciato nulla.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

abigail (2024)accattaromaancora un'estateanother endanselmarcadianaugure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!ennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'inganno
 NEW
furiosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosaghostbusters - minaccia glaciale
 NEW
girasoligli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo imperoi dannatii delinquentii misteri del bar etoileif - gli amici immaginariil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boy
 NEW
io e il seccokina e yuk alla scoperta del mondokung fu panda 4la moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala terra promessala zona d'interessel'estate di cleolos colonos
 NEW
marcello miomay decembermemory (2023)metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)niente da perdere (2024)non volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!priscillarace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricky stanicky - l'amico immaginarioritratto di un amoreroad house (2024)samadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibilesuperlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdomthe fall guythe rapture - le ravissement
 NEW
ti mangio il cuoretito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una spiegazione per tuttouna storia nera
 NEW
vangelo secondo mariavita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1050811 commenti su 50771 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACKOUT (2023)BURNING DAYSCABRINICURSE OF HUMPTY DUMPTY 3GORATHHUMANEIL CLAN DEL QUARTIERE LATINOIL MOSTRUOSO DOTTOR CRIMENIL PRINCIPE DEL MIO CUOREIL SENSO DELLA VERTIGINELA NOTTE DEGLI AMANTILEDALISA FRANKENSTEINMAGGIE MOORE(S) - UN OMICIDIO DI TROPPOMORBOSITA'ONCE WITHIN A TIMEPENSIVEQUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINISONG OF THE FLYTERRORE SULL'ISOLA DELL'AMORETHE AFTERTHE CURSE OF THE CLOWN MOTELTHE DEEP DARKTHE JACK IN THE BOX RISESTHE PHANTOM FROM 10.000 LEAGUES

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net