dolor y gloria regia di Pedro Almodovar Spagna 2019
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitŕ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

dolor y gloria (2019)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film DOLOR Y GLORIA

Titolo Originale: DOLOR Y GLORIA

RegiaPedro Almodovar

InterpretiAntonio Banderas, Asier Etxeandia, Leonardo Sbaraglia, Nora Navas, Penélope Cruz, Cecilia Roth, Julieta Serrano, Pedro Casablanc, Rosalía, Asier Flores, César Vicente, Raúl Arévalo, Susi Sánchez, Agustín Almodóvar, Eva Martín, Xavier Sáez, Aline Casagrande, Carmelo Gómez, Kiti Mánver, Julián López, Luis Calero, Marisol Muriel, Neus Alborch, Paqui Horcajo

Durata: h 1.53
NazionalitàSpagna 2019
Generedrammatico
Al cinema nel Maggio 2019

•  Altri film di Pedro Almodovar

Trama del film Dolor y gloria

Salvador Mallo, un regista nel crepuscolo della sua carriera, riflette sulle scelte che ha fatto nella vita come il passato e il presente arrivano schiantandosi intorno a lui.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,65 / 10 (17 voti)6,65Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Dolor y gloria, 17 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Filman  @  15/06/2020 11:32:05
   8½ / 10
Pedro Almodovar arriva ad un punto da voler fare un film su sé stesso e sul sé stesso regista che parla di sé stesso.
Lo fa con incanto, con inquadrature magnificamente colorate ed arredate, con momenti di sperimentazione tecnica e visiva ma soprattutto con una storia emozionante e frammentata di un uomo e di quello che farà.
DOLOR Y GLORIA azzarda tantissimo nello spiegare tutto sul finire, dando senso a quanto raccontato sin dall'inizio solo con l'ultima singola inquadratura, che rende l'insieme di vicende, incontri e ricordi a cui assistiamo importante ai fini dell'elaborazione e della creazione artistica del protagonista.
A onor del vero, pur riuscendo a parlare della maturazione e della fioritura di un'opera, che è comunque un bel tema che si sposa bene con il cinema post-moderno e con il cinema indipendente europeo, questo piccolo gioiello dell'autore spagnolo rimane eccessivamente autobiografico nel suo dare importanza a piccoli eventi e cose che noi non comprendiamo perché non hanno peso nel raggiungimento dell'economia finale e sicuramente non brillano nella loro singolarità.

7219415  @  24/01/2020 16:38:18
   7 / 10
Non tra i migliori almodovar ma non mi è dispiaciuto per niente

benzo24  @  14/12/2019 21:08:02
   6½ / 10
non male, autobiografico e sentito, Ma non così bello come viene spacciato dalla critica

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  10/11/2019 21:32:06
   6½ / 10
Un Almodovar in versione autobiografica. Potrebbe sembrare un'operazione narcisistica, ma non ho percepito compiacimento, anzi il regista spagnolo parla a cuore aperto dei fattori più importanti della sua vita, specialmente in lati incompiuto che più o meno inconsciamente hanno creato questa specie di empasse fisica ed esistenziale, attraverso questo continuo strozzarsi causato dalla malattia, come a simboleggiare dei nodi irrisolti. I toni sono più dimessi segno dell'apparente abbandono della forma melodrammatica che ha caratterizzato gran parte della sua carriera. Non proprio originale il finale, però in fondo coerente con il discorso portato avanti. Molto bravo Banderas.

Mauro@Lanari  @  05/10/2019 10:34:01
   5 / 10
Nella categoria dell'arte autoreferenziale, autoanalitica, autobiografica, reputo più interessante il confronto con altri autori rispett'a quelli che ho trovato citati nelle recensioni a "Dolor y Gloria". Non l'ho percepito un film riuscito, non ho ricevuto l'impressione che Almodóvar abbia saputo o voluto trasfigurare il suo personalissimo materiale. L'inizio coi capitoli "geografia" e soprattutto "anatomia", elenco animato dei vari acciacchi di salute, prometteva una forma di rielaborazione trieriana, potentemente ingegnosa, sarcastica al limite dell'autoparodia, ma non sono tonalità che appartengono alla tavolozza di Pedro. Altro regista notorio per la tormentata ricerca d'estendere il proprio ombelico alla condizione umana è Moretti, e il suo film migliore è quel "Caro diario" (1993) in cui s'è vincolato a una struttura classica come quella wolffiana (la stessa presente anch'in "Antichrist", 2009). Qui invece siamo vicini a un flusso di coscienza liberatorio e catartico più per chi lo esprime che per chi ne fruisce. Dett'altrimenti, ho qualche difficoltà a identificarmi con questo tipo di resoconto d'una vita eccentricamente banale, troppo soggettivo e troppo poco oggettivo.

Mauro Lanari

1 risposta al commento
Ultima risposta 05/10/2019 13.36.57
Visualizza / Rispondi al commento
wicker  @  28/09/2019 07:24:49
   5½ / 10
Solo per veri fans di Almodovar . Il regista fa a pezzi la sua vita con tanti flashback e ci racconta di sua madre ,dell'eroina e dell'omosessualità ,in un film lento ,dialogato e dai toni bassi che non sembra neanche il suo, saraà un testamento cinematografico?
Della vecchia produzione resta solo la fotografia edulcolorata sino all'eccesso .
Molto bene Banderas.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  11/09/2019 11:30:11
   6½ / 10
Non il miglior film di Almodovar a causa soprattutto dell'eccessiva verbosità.
I dialoghi estenuanti appesantiscono la visione.
Per il resto il tocco delicato e profondo del regista, soprattutto nel racconatre le donne e le madri è ancora prezioso.
Ottimi sia la Cruz sia Banderas.

jason13  @  10/09/2019 16:28:58
   4 / 10
Profonda delusione, il peggior film di Almodovar senza dubbio. Mai avrei pensato di poter scrivere cosi' su uno dei miei Registi preferiti. Noioso a dir poco e nonostante il racconto e i ricordi pure "freddo" e distaccato.

marimito  @  04/08/2019 10:29:18
   7 / 10
Un film - narrazione di una vita complicata e dolorosa ma anche costellata di successi, descritta con poesia e senza risparmiare nulla; non è facile un'operazione simile, ma lui c'è riuscito con l'aiuto di un Banderas in splendida forma.
Non ha la brillantezza di altri suoi film, magari quelli del primo Almodovar, ma arriva lì dove il regista ha deciso che deve arrivare.

TheLegend  @  24/07/2019 23:47:24
   7 / 10
Almodovar ,dopo qualche passo falso, torna a fare buon cinema.

xymox  @  22/07/2019 16:17:41
   9 / 10
Uno dei suoi miglior film per i miei gusti, ottima anche la recitazione. Da non perdere per chi ama questo regista

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  15/07/2019 21:50:06
   4 / 10
Si arriva a un punto nella carriera di un regista in cui, inevitabilmente si deve raccontare di se stessi.
Non so se è una dinamica narcisista oppure improvvisamente un produttore arrivi da Almodovar e gli chieda "Pedro ma perchè non parli un pò di te?"
Ho sempre trovato operazioni simili fastidiose per vari motivi, il primo è che per parlare di sè bisogna parlare di altro, la personalità dei registi emerge anche senza dedicarsi ad operazioni così didascaliche. Il secondo punto lo si può sintetizzare con un : ma chissenefrega.

Ricchi artisti annoiati che riempiono i loro vuoti con droghe, alcool e seghe mentali. Ho trovato il film terribilmente banale ma soprattutto verboso e noioso.
In una parola insopportabile.

minoidepsp  @  15/06/2019 18:53:57
   8 / 10
Non delude le aspettative. Ottima storia con i ricordi di gioventù del protagonista che un po' alla volta riemergono nel presente.

suzuki71  @  02/06/2019 18:35:26
   7½ / 10
Bel film, bella interpretazione di Banderas, bellissima fotografia dai toni cromatici forti ed eleganti, sceneggiatura coraggiosa, sincera, 'politicamente scorretta', positiva.

FABRIT  @  30/05/2019 19:34:43
   7 / 10
Almodovar vale sempre il prezzo del biglietto.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  23/05/2019 01:24:42
   7½ / 10
È indubbiamente un buon film di Almodovar, uno dei più profondi ed emozionanti specialmente quando, raccontando di uomini, descrive ancora una volta indimenticabili personaggi femminili (cfr. La madre di tutte le madri?!). Ma non tutto funziona, come riflessione sulla crisi artistica e umana mi interessa meno, e in questo suo "Otto e mezzo" che credo sia un riferimento evidente - anche altri rimandi ad Antonioni, Bunuel, forse pure Ozon rischiavdi annoiare proprio per la sua indole Bressoniana, tutto troppo spiegato e minuzioso. E così se da una parte lo spettatore è coinvolto in divagazioni psichedeliche che cevocano Andy Warhol e Man-Ray, dall'altra viene messo a dura prova da dialoghi infiniti ed estenuanti, che sembrano non tenere conto dello spazio e del tempo. Una scelta stilistica coraggiosa se vogliamo, come un libro aperto, ma anche poco consona al concetto di cinema che abbiamo di lui. Banderas e la Cruz comunque (quest'ultima sempre più vicina all'indole di una Sophia Loren d'annata) danno il meglio di sé stessi proprio sotto la sua direzione, e Almodovar tende sempre più a rispecchiarsi in loro. Dote e limite di un mancato capolavoro, nonostante l'indiscussa sua decorosita'.

Wilding  @  18/05/2019 14:32:29
   6½ / 10
Dopo il meraviglioso "Julieta" del 2016 mi aspettavo una pellicola di eguale livello. Non è così per la narrazione lenta e spiazzante a tratti, la trama così così pur dai contenuti importanti. Bravissimi gli interpreti. Comunque un film apprezzabile.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 HOT
1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noida 5 bloods - come fratellidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estateoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)promarequa la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrichard jewellrun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1006088 commenti su 43641 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net