elvis (2022) regia di Baz Luhrmann USA, Australia 2022
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

elvis (2022)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ELVIS (2022)

Titolo Originale: ELVIS

RegiaBaz Luhrmann

InterpretiAustin Butler, Tom Hanks, Olivia DeJonge, Dacre Montgomery, Kelvin Harrison Jr., Richard Roxburgh, Helen Thomson, Yola, David Wenham, Luke Bracey, Alex Radu, Alton Mason, Xavier Samuel, Kodi Smit-McPhee, Natasha Bassett, Leon Ford, Kate Mulvany, Gareth Davies, Charles Grounds, Josh McConville, Adam Dunn, Gary Clark Jr., Shonka Dukureh, Charles Andre Allen

Durata: h 2.39
NazionalitàUSA, Australia 2022
Generebiografico
Al cinema nel Giugno 2022

•  Altri film di Baz Luhrmann

Trama del film Elvis (2022)

Nascita, crescita, apoteosi e inizio di declino di Elvis Aaron Presley, il mito di pi¨ generazioni, vengono raccontati e riletti dal punto di vista del suo manager di tutta una vita: il Colonnello Tom Parker. ╚ lui che accompagna, con voce narrante e presenza in scena, la dirompente ascesa di un'icona assoluta della musica e del costume mentre si impegna, apertamente ma anche in segretezza, per condizionarne la vita con il fine di salvaguardare la propria.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,77 / 10 (11 voti)7,77Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Elvis (2022), 11 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

BlueBlaster  @  12/08/2022 18:07:17
   7 / 10
Allora, anche se non sono un fan di Elvis, questo film lo aspettavo abbastanza ed avevo alte aspettative.
Tutto sommato mi è piaciuto ma ne sono rimasto deluso per parecchi motivi!
Bravissimo Austin Butler così come Tom Hanks (ma non vi erano dubbi su quest'ultimo), costumi e scenografie ai massimi livelli ed ovviamente interessante vedere la storia di Elvis per un profano come me.
Purtroppo Baz Luhrmann come stile non mi piace ed ho trovato tutto troppo pomposo al limite del pacchiano...inoltre, come fatto notare da altri, la figura di Elvis è quasi osannata tralasciando aspetti negativi come la droga, il puttanierismo o la malsana dieta...tutte le cose negative vengono deviate verso il colonnello Parker (nonostante lo stesso si difenda da tali accuse raccontandoci la vita di The King).
Oltretutto la musica poteva anche essere sfruttata meglio vista la marea di belle canzoni che ha sfornato.
Mi è piaciuto ma non è un capolavoro.

jason13  @  12/08/2022 13:57:10
   7 / 10
Meritevole non c'e' che dire. Austin Butler da oscar.

Mauro@Lanari  @  11/08/2022 23:52:07
   5 / 10
Elvis fu "sex, drugs & r'n'r" (https://www.ilpost.it/2022/05/12/sex-drugs-rock-n-roll-ian-dury/). Sesso: si trombò una moltitudine di groupie, il film ne mostra una soltanto; frequentò Priscilla da quando lei aveva 14 anni e non il doppio (28) come narrato. Droghe: era una farmacia ambulante autonoma, il film mostra che fu il manager cattivone a sedurlo con una manciata di pillole o pasticche. Rock'n'roll: nella sua musica la componente bianca del country prevale su quella nera di blues e gospel, il film lo trasforma in un paladino della black culture, addirittura un attivista politico. C'è più verità su di lui nel breve aneddoto dell'incontro con Nixon raccontato da Lisa Johnson nel 2016 che in questi 159 minuti. Luhrmann è il nuovo imbonitore che s'arricchisce parassitando la fama del suo "fenomeno da baraccone". Obiezione canonica: ma la postmodernità non dichiara ch'esistono non fatti bensì solo narrazioni, "storytelling"? È una tesi psicotica che può tornare util'e vantaggiosa a chissà quanti individualmente, collettivamente, globalmente. Lo stile di Luhrmann è barocco anzi rococò, pomposo, ampolloso, eccessivo, pacchiano, un'accelerazione vertiginosa da danza sufi con lo scopo d'ottenere il medesimo effetto: uno stordimento ebbro, un vitalistico spirito dionisiaco, il nietzscheano nichilismo attivo. Di nuovo la canonica obiezione: non è un semplice problema di saper abitare bene il proprio tempo, appunto il postmoderno come "comfort zone"? De gustibus.

4 risposte al commento
Ultima risposta 12/08/2022 12.44.41
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  09/08/2022 18:58:48
   8 / 10
Mi è piaciuta l'impostazione di Luhrmann che ha dato ad Elvis, cioè la centralità del rapporto tra Elvis ed il Colonello Parker, interpretato da un Tom Hanks con un trucco pesantissimo. Parker è l'ombra di Elvis e chi meglio di un'ombra può dare un punto di vista certamente privilegiato. Un imbonitore da circo che ha l'indubbio merito delle potenzialità di questo talento cristallino, che lo fa volare in alto, ma al tempo stesso quando Elvis vorrebbe volare da solo come i suoi supereroi d'infanzia, ecco che il colonello gli tarpa le ali. Il suo non è un rapporto d'affetto. Il suo agire mefistofelico ha come scopo lo sfruttare fino all'osso la gallina dalle uova d'oro che può sostenere il suo vizio del gioco. E' un film debordante quello di Luhrmann, ma va bene così, perchè la personalità di Elvis, la sua popolarità, il mito era debordante e fuori controllo per normali esseri umani. Il film è un otto volante che viaggia a velocità massima fra musica, vicende private che si intrecciano quelle pubbliche e che forgiano, appunto, il mito anche quando è confinato nella gabbia dorata dell'International di Las Vegas che consumerà lentamente invece di volare a vedere il resto del mondo che invano aspetterà la sua venuta. Quasi due ore e tre quarti di film, ma non te ne accorgi.

TheLegend  @  09/08/2022 01:27:56
   7 / 10
Un biografico di buona fattura.

130300  @  07/08/2022 23:06:01
   10 / 10
spettacolo puro.
l'inizio è elettrizzante, orgasmico

Febrisio  @  01/08/2022 10:04:02
   8 / 10
Riportaci a casa Baz, a quella di Elvis. Non conoscendo la sua storia, ma nel mio comune immaginario quando pronunciavano Elvis a me veniva in mente un little tony acciaccato, questo biopic mi ha aperto gli occhi su un'icona del rock'n'roll. Dopo la visione ascoltare le sue canzone è diverso. Film ineccepibile in cui l'estroso Baz si diverte e si vede.

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/08/2022 20.37.29
Visualizza / Rispondi al commento
AMERICANFREE  @  21/07/2022 20:21:41
   8 / 10
Molto bello questo film dedicato al mito di Elvis. Nonostante la lunga durata non mi sono mai annoiato, l'interesse è stato sempre presente nell'arco di tutto il film. Grande recitazione dei due protagonisti, enorme la somiglianza con Elvis. Da vedere per gli amanti del genere

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  19/07/2022 00:04:16
   8 / 10
Ottima pellicola del regista australiano Luhrmann, notevole e probabilmente il suo miglior film tra quelli visti fino adesso.
Il regista ci presenta le origini di Elvis, dove il destino lo ha portato, come la famiglia lo ha educato ed influenzato, dove la sua indole "di fuga" lo ha indirizzato, come il suo talento è esploso.
Allo stesso tempo conosciamo Andreas Cornelis van Kuijk, che pretendeva di essere americano e si faceva chiamare Tom Parker, soprannominato "il colonnello", il suo manager di una vita, che lo ha creato e che lo ha distrutto, approfittando del suo talento, forse come un Dio o un Padre adottivo, purtroppo dovuto dagli eventi accaduti nella vera famiglia Presley.
Spesso vengono presentati gli eventi storici e politici del tempo, come il popolo americano ha vissuto questi eventi e come la musica di Elvis abbia in qualche modo influito o semplicemente accompagnato la cultura di quegli anni. Senza andare, giustamente, oltre.
Il film coinvolge parecchio grazie ad un ritmo incalzante: viene raccontato in grande stile l'ascesa e la discesa del mito di Presley, grazie ad un'ottima rappresentazione dei costumi dell'epoca, all'utilizzo dei colori, che rendono il tutto più vivace e un buonissimo uso della musica. Unendoli, rendono il tutto più spumeggiante e fanno si che il film si lasci guardare con dovuta attenzione e, ammirazione.
Gli attori protagonisti sono strepitosi, perfetti nella parte e forse più veri dei personaggi storici, Hanks meriterebbe l'oscar senza dubbio e, il giovane Butler si immedesima perfettamente nel Dio del rock.
Lurhmann dirigi con gran maestria un altro magnifico film, superandosi, realizzando, per adesso, il film più bello di questo 2022.

Manticora  @  11/07/2022 10:14:12
   8½ / 10
Probabilmente il miglior film di Baz Luhrmann, il regista australiano riesce facilmente a non scadere nel camp e a dare un ritratto di Elvis che non sia difettato da leggende e mitologia spiccia. Il talento di Tom Hanks nel dare ancora più spessore alla trama impersonando il "colonnello" Tom Parker è l'ennesimo valore aggiunto di un film che nonostante due ore e mezza scorre facile e non si balocca troppo con la storia. Anzi ne analizza gli aspetti più reconditi, la famiglia del cantante che sfruttandone l'immagine lo porto esibirsi continuamente, fino allo sfinimento. Tanto che il cantante comincio ad abusare pesantemente di anfetamine e cocaina e altre droghe, tutto per rimanere sempre in "pista". Le coreografie sono sontuose, nell'ultima parte di avverte troppo un uso smodato del digitale, basta vedere la scena dell'aereo di Elvis sulla pista, palesemente finto. Per il resto c'è una cura mostruosa per i costumi, i luoghi e gli oggetti dell'epoca. Vendendo agli attori il solito Tom Hanks merita un ennesima nomination per l'interpretazione del "colonnello" di cui da un immagine caricata ma funzionale. Austin Butler ovvero Elvis alla sua prima vera prova attoriale da protagonista si immerge nel personaggio e lo fa suo, senza tentennamenti da tutto quello che ha, ci potrebbe scappare una nomination anche per lui. Ovviamente la regia e i costumi meritano, così come la fotografia e il sonoro. Il resto del cast è al servizio della storia è serve al film, una gradevole sorpresa in un panorama estivo appiattito da Top Gun e l'ennesima commedia ciofecomic Marvel con Troll che diventa una macchietta comica che non fà ridere.

Wilding  @  03/07/2022 11:30:31
   9 / 10
Meraviglioso! Interpreti bravissimi e il solito Tom Hanks da Oscar. In due ore e mezza non si poteva fare di meglio per raccontare un personaggio così "mostruoso", e forse è eccessiva la musica presente soprattutto nella prima parte che inevitabilmente "ruba" spazio alla Storia, rendendo il film a metà strada tra il musical e il biografico.
Ad ogni modo, film bellissimo!!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

adaadorazionealcarras - l'ultimo raccoltoall the streets are silentalla vitaamanti (2020)american nightblack parthenopebodies bodies bodiescarter (2022)casablanca beatscip e ciop: agenti specialicome prima (2021)dashcamdoctor strange nel multiverso della folliadue donne al di la' della leggeelizabeth (2022)elvis (2022)emergencyesterno notte
 NEW
fallfassbinderfemminile singolarefirestarterfly - vola verso i tuoi sognifreedom (2021)gagarine - proteggi cio' che amigenerazione low costgli stati uniti contro billie holidaygold (2022)hill of visionhope (2019)hustlei giovani amantii tuttofareil fronte internoil giorno piu' belloil naso o la cospirazione degli anticonformistiil paradiso del pavoneil talento di mr. cil viaggio degli eroiinvito al viaggio. concerto per franco battiatoio e lulu'io e spottyitalia. il fuoco, la cenerejane by charlottejurassic world - il dominiokarate mankoza nostrakurdbun - essere curdola bicicletta e il badile - in viaggio come hermann buhlla doppia vita di madeleine collinsla fortuna di nikukola grande guerra del salentola mia ombra e' tuala ragazza ha volatol'altra lunal'angelo dei muril'arma dell'inganno - operazione mincemeatl'audizionele voci solel'eta' dell'innocenza (2022)lettera a francolightyear - la vera storia di buzzliz e l'uccellino azzurromad godmarcel!memoriamemory (2022)mindemicmistero a saint-tropeznavalnynel mio nomenoi duenon sarai sola
 NEW
nopenostalgiaonly the animals - storie di spiriti amantiour fatherpaolo rossi - l'uomo. il campione. la leggenda.peter va sulla lunapleasureprey (2022)quel che conta e' il pensierorevolution of our timesrise - la vera storia di antetokounmposecret love (2021)secret team 355settembre (2022)shark baitspiderheadsposa in rossostudio 666tapirulantenebrathe batmanthe black phonethe deer king - il re dei cervithe forgiventhe gray manthe man from torontothe other side (2020)the princessthe rescue - il salvataggio dei ragazzithe slaughter - la mattanzathe twin - l'altro volto del malethor: love and thundertoilettop gun: mavericktutankhamon. l'ultima mostrauna boccata d'ariaunwelcomevecchie canaglieviaggio a sorpresavieni come seiwild nights with emily dickinsonx - a sexy horror story

1031715 commenti su 48036 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ABANDONED (2022)ANIMA GEMELLA CERCASIANNE FRANK, LA MIA MIGLIORE AMICABOCCHE CUCITEBRILLANTISSIMEBYE BYE VIETNAMCLARA (2021)CONTRA - LA PARTE AVVERSAFAMILY DINNERFISCHIA IL SESSOFRATELLO LADROIL MISTERO DI CASA USHERIL NODO DEL CARNEFICEIL VIRGINIANO (1946)KEEPING COMPANYLA CARICA DEGLI APACHESLA QUERCIA DEI GIGANTILA REGINA DEI DESPERADOSL'ISOLA DEL DOTTOR FRANKENSTEINLUCIDA OSSESSIONEL'UOMO DELLA VALLELUX AETERNAMAIXABELNAKED SINGULARITYPALMA - UN AMORE DI CANEPIGGY (2022)PIRANHA WOMENPUSSYCAKERACCONTI ROMANI DI UNA EX-NOVIZIAREVENGE - PIACERE E MASSACROTARZAN CONTRO I MOSTRITARZAN E LE AMAZZONITHE CROSSING (2020)TREDICI VITETU SEI AL DI LA'TUTTO E' POSSIBILETUTTO SI AGGIUSTAUN PRETE SCOMODOZOMBLOGALYPSE

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net