judy (2019) regia di Rupert Goold Gran Bretagna 2019
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

judy (2019)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film JUDY (2019)

Titolo Originale: JUDY (2019)

RegiaRupert Goold

InterpretiRenée Zellweger, Jessie Buckley, Finn Wittrock, Rufus Sewell, Michael Gambon

Durata: h 1.58
NazionalitàGran Bretagna 2019
Generebiografico
Al cinema nel Gennaio 2020

•  Altri film di Rupert Goold

Trama del film Judy (2019)

Judy Garland, leggendaria artista, nel 1968 arriva a Londra per tenere una serie di concerti. Per lei si tratta di un periodo non felice: la sua situazione finanziaria non è delle migliori e la sua vita privata è un completo disastro.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,42 / 10 (6 voti)6,42Grafico
Migliore attrice protagonista (Renée Zellweger)
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Migliore attrice protagonista (Renée Zellweger)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Judy (2019), 6 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  25/02/2020 15:57:32
   6 / 10
Renée Zellweger porta sulle spalle l'intero biopic che non va' mai oltre all'essere un semplice biopic.
Regia mediocre. Lunghezza eccessiva. Belle scenografie.
Ovviamente bravissima Renée Zellweger.

TheLegend  @  11/02/2020 00:23:14
   7 / 10
Ottima Zellweger,il film è lei.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  09/02/2020 23:26:58
   6 / 10
Judy è la faccia più oscura dello star system della vecchia Hollywood. C'è lo splendore degli studios, la cosidetta fabbrica dei sogni, ma c'è il rovescio della medaglia. Judy Garland ha fatto parte di quella fabbrica. Ha fatto sognare milioni di persone, appena adolescente, nel Mago di Oz, ma quando la gallina dalle uova d'oro non produceva più tante uova arriva la meginalizzazione. Ciò che si vede nel film di Gould è una Garland ormai spezzata nell'anima, spremuta totalmente da quel meccanismo da cui non più riuscita a riprendersi. La narrazione su piani paralleli differenti mostra quello stesso perverso meccanismo sia agli albori della carriera che al suo crepuscolo, ormai preda di alcool e dosi massiccie di barbiturici, quest'ultimi fatali a soli 47 anni. Sia pure sostenuta dall'ottima interpretazione della Zellweger, questo biopic fatica ad essere più di un biopic. La cura tecnica e l'allestimento della scenografia sono ineccepibili, ma manca quell'ulteriore approfondimento, allargare il contesto oltre la stessa protagonista, che esuli dal solito schematismo e la solita convenzionalità.

marcogiannelli  @  09/02/2020 11:42:00
   7 / 10
Judy è stata una ragazzina a cui hanno tolto l'infanzia e l'adolescenza per stare al servizio delle case di produzione cinematografiche. Questo ha portato disturbi del sonno e soprattutto gravi abusi di ogni tipo di barbiturici, e di alcool. Quello che vediamo sono gli ultimi mesi del suo declino.
Questo film di primo acchito sembrerebbe un classico biopic, seppure sono gli aspetti drammatici della persona che vogliamo esplorare, più che la sua storia di successo e poi caduta. E' la storia di un'adolescenza negata, di un successo che ti toglie tutto, di un sistema che quando ti esclude ti ammazza e ti dimentica.
Judy non era uno stinco di santo, ma questo perché Hollywood ne ha annullato ogni tipo di velleità.
Ovviamente questo film è poco visto, poco diffuso e poco considerato perché forse non il classico film che oggi si va a vedere, e soprattutto parliamo di una donna morta 50 anni fa. In The Irishman l'infermiera non sapeva chi fosse Jimmy Hoffa dopo 20 anni, oggi parlare con i giovanissimi e chiedere "sai chi era Judy Garland" è come chiedere il nome del terzino riserva dell'Albinoleffe quasi. Quindi ovviamente meno risalto meno notorietà per un bel film tutto sommato.
L'unico motivo di notorietà è stata Renée Zellweger. L'attrice è stata capace di dare al personaggio lo spessore tragico giusto; una trasformazione fisica iniziata con un vocal coach un anno e mezzo prima delle riprese. La Zellweger si muove, parla e canta come Judy Garland; le spalle curve, i gesti nervosi del volto, gli occhi persi nella magia del palcoscenico. A volte sembra quasi caricaturale ma in molti momenti è solo da fermarsi e inchinarsi.
Ovvio, regia e comparto tecnico sono di livello medio, però nulla toglie ad una buonissima esperienza da sala.

Jokerizzo  @  09/02/2020 09:39:15
   7½ / 10
L'interpretazione della Zellweger salva il tutto!

Mauro@Lanari  @  08/02/2020 09:55:08
   5 / 10
C'è tramonto e tramonto: almeno "Stanlio & Ollio" (Baird, 2018) mostrava la tragedia dietro la comicità, mentre "Judy" gir'intorno alla performance della Zellweger e la sceneggiatura gir'a vuoto intorno all'autoreferenzialità della critic'allo star system/showbiz. Utile per un po' di gossip: la statura della Garland era di 147 cm.

Mauro Lanari

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917adoration (2019)alla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghiera
 NEW
bad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnboterocaterina
 NEW
cats (2019)
 NEW
cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of space
 NEW
criminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittlefabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicihammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo natale
 NEW
il richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretijojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortuna
 NEW
la mia banda suona il popla ragazza d'autunnolast christmasleonardo. le opere
 NEW
l'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfetto
 NEW
lontano lontanolunar citymarco polo - un anno tra i banchi di scuolame contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancyodio l'estatepiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarerichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsonic - il filmsorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospiti

999007 commenti su 42948 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net