la' dove scende il fiume regia di Anthony Mann USA 1952
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la' dove scende il fiume (1952)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA' DOVE SCENDE IL FIUME

Titolo Originale: BEND OF THE RIVER

RegiaAnthony Mann

InterpretiJulia Adams, Arthur Kennedy, James Stewart

Durata: h 1.31
NazionalitàUSA 1952
Generewestern
Al cinema nel Novembre 1952

•  Altri film di Anthony Mann

Trama del film La' dove scende il fiume

Glyn è un ex avventuriero che dopo aver salvato dal capestro Cole, un ladro di cavalli, raggiunge una carovana di pionieri da cui è stato ingaggiato come guida. Il viaggio è tutt'altro che tranquillo e si complica ancora di più quando i viveri (già pagati) per l'inverno tardano ad arrivare da Portland. Per di più, Cole decide di tradire Glynn e di mettersi al servizio dei cercatori d'oro, ai danni dei pionieri. La vendetta di Glyn è però implacabile.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,32 / 10 (11 voti)8,32Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La' dove scende il fiume, 11 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  21/06/2019 21:31:02
   8 / 10
Veramente bello, ennessimo Western firmato Mann d'alto spessore.
Leggermente inferiore a terra lontana (a mio avviso per ora il migliore dei film di Mann visti), la dove scende il fiume è comunque un grandissimo Western, un piccolo capolavoro del genere.
La storia è la classica dei film di Mann, la voglia di riscatto da un passato oscuro da parte di questi disperati, con una metafora finale molto bella sul tema della redenzione, e nello sfondo la descrizione di un'America ancora governata dalla legge del più forte.
Il punto di forza del film è di certo la bellissima scenografia, il senso di Western selvaggio attraverso le ambientazioni è palpabile, oltre alle inquadrature che risaltano ancora maggiormente i paesaggi circostanti.
La storia e delineata bene, non cade nel banale ed è sempre abbastanza ritmata, si punta maggiormente sullo studio psicologico dei personaggi che all'azione (anche questo è un classico dei film di Mann), ottime anche le colonne sonore.
Ottime anche l'intepretazione degli attori, Stewart nei film di Mann è una certezza, ma bravi anche gli altri con un ottimo Arthur Kennedy e una bellissima Julia Adams.
Un Western quasi perfetto, ha fatto la storia del genere, una visione per gli amanti del genere è obbligatoria.

Goldust  @  17/11/2014 09:17:42
   7½ / 10
Nuova collaborazione Mann - Stewart per un godibile western tutto incentrato sull'esaltazione dei paesaggi naturali americani e sulla sete di riscatto morale del protagonista. Come nel precedente Winchester '73 c'è ancora Rock Hudson in una parte secondaria.

LoSpaccone  @  13/09/2011 13:43:58
   8½ / 10
Un western straordinariamente positivo in cui la voglia di riscatto personale del protagonista diventa metafora del più generale passaggio da una vecchia società, anarchica e quasi primitiva, ad una nuova, giusta e ricca. Vecchio e nuovo che si incarnano nei due personaggi principali, che possono essere visti uno come l'alter ego dell'altro, e nell'ambivalenza dei paesaggi. Le descrizioni dei luoghi, della società e degli uomini vanno di pari passo nel racconto dell'epopea, sembrano riflettersi a vicenda: penso sia questo che renda i western di Mann dei grandi film. Grandezza, innanzitutto, di scrittura.

topsecret  @  16/11/2010 19:02:09
   7½ / 10
Un buon western dotato di una storia interessante, forse non originale ma sicuramente godibile e senza grandi incertezze, in cui si intravede anche una sorta di morale..."la differenza tra le mele e gli uomini".
Un cast di sicuro apprezzamento, il solito grande James Stewart, diretto in maniera dosata dal regista, attento ed abile a mischiare bene azione e sentimento.
Una pellicola dal sapore classico ma sempre gustosa.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  10/06/2010 19:05:41
   8 / 10
Altro grande western dell'accoppiata Mann-Stewart arricchita come sempre da un'ottima sceneggiatura e molti spunti interessanti. Il difficile viaggio di redenzione di un uomo in mondo che sta cambiando. Non ci sono avversari "classici" come gli indiani, ma nemici più subdoli guidati da un'etica dettata dal denaro e dall'avidità....e senza piume in testa.

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  18/02/2010 19:41:04
   8 / 10
Western classico ricco di spunti (vendetta, lealtà, cambiamento) e con personaggi molto ben approfonditi da una bella sceneggiatura.
Meglio vederlo in lingua originale: il doppiaggio (almeno quello della versione che ho io) è davvero indecente.

DarkRareMirko  @  23/02/2009 00:36:45
   10 / 10
Capolavoro western nonchè vera perla cinematografica riguardo al genere e non.

Anthony Mann è un vero e proprio specialista nel genere e Stewart si riconferma grandissimo attore.

Come sottogenere o sttostoria siam sempre più o meno relativi a film come La carovana dei mormoni (ossia trasporto di carovane dirette verso un posto preciso o giù di lì), ma qui però non ci sono, come in certi (seppur fenomenali) film di John Ford, risvolti psicologici o amorosi poco convincenti...

Qui invece tutto è veramente perfetto, dalla prima sino all'ultima inquadratura.

Assolutamente da vedere.

harold  @  08/06/2008 20:21:59
   10 / 10
Scritto da Borden Chase,un autentico classico nel suo genere,e il film piu'
bello della coppia Stewart/Mann.Da vedere rigorosamente con il doppiaggio
originale dell'epoca,un western con ambientazioni fantastiche,personaggi e
situazioni splendidamente definite,battute memorabili e interpreti in grande
spolvero.Su tutti,la coppia Stewart/Kennedy.Diversi i momenti da ricordare.
Classico.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  11/05/2008 13:26:32
   8 / 10
a ruota confermo il voto dei miei predecessori...un bellissimo western scanzonato e godibile che tiene alto il ritmo dall'inizio alla fine malgrado non abbia una trama molto contorta!
storia di redenzione di un uomo nel difficile rapporto con gli "amici"...
bello

Dick  @  01/07/2007 22:45:09
   8 / 10
Bel film western. Magari meno profondo degli altri della coppia, ma comunque scanzonato e godibile.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  10/10/2005 15:06:26
   8 / 10
Il binomio Anthony Mann - James Stewart ci ha regalato alcuni dei più bei western della storia. Studi psicologici molto approfonditi, rapporti di grosso rispetto tra le vittime e i canefici, tema della vendetta, senso dello spazio e utilizzo dei paesaggi che hanno fatto la storia del cinema americano.

Qui si vede sempre la mano di Mann e le sue caratteristiche principali, comunque "la dove scende il fiume" secondo il mio parere è il meno bello dei western manniani con Stewart, per lo meno in confronto a "L'uomo di Laramie" e sopratutto a "terra lontana".
Mio personalissimo parere, comunque un grandissimo film.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinn
 NEW
bombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittle
 NEW
doll housedoppio sospettofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segreti
 NEW
in the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodgethey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1000798 commenti su 43091 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net