la fabbrica di cioccolato regia di Tim Burton USA, Gran Bretagna 2005
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la fabbrica di cioccolato (2005)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA FABBRICA DI CIOCCOLATO

Titolo Originale: CHARLIE AND THE CHOCOLATE FACTORY

RegiaTim Burton

InterpretiFreddie Highmore, Johnny Depp, Helena Bonham Carter, James Fox, Jordan Fry, David Kelly, Christopher Lee, Missi Pyle, Annasophia Robb, Noah Taylor, Philip Wiegratz, Julia Winter

Durata: h 1.46
NazionalitàUSA, Gran Bretagna 2005
Generefantasy
Tratto dal libro "La Fabbrica di cioccolato" di Roald Dahl
Al cinema nel Settembre 2005

•  Altri film di Tim Burton

•  Link al sito di LA FABBRICA DI CIOCCOLATO
•  Link al sito di LA FABBRICA DI CIOCCOLATO

Trama del film La fabbrica di cioccolato

Charlie Bucket, proviene da una famiglia povera, e spende la maggior parte del suo tempo a sognare la cioccolata che adora, ma che di rado pu˛ permettersi. La sua vita cambia quando Willy Wonka, proprietario di una famosissima fabbrica di cioccolato, mette in palio cinque biglietti, nascosti in cinque barrette di cioccolato. I bambini che troveranno uno di questi biglietti potranno fare un tour nella fantastica fabbrica di cioccolato. Charlie trova miracolosamente un biglietto vincente...

Film collegati a LA FABBRICA DI CIOCCOLATO

 •  WILLIE WONKA E LA FABBRICA DI CIOCCOLATO, 1971

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,23 / 10 (456 voti)7,23Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La fabbrica di cioccolato, 456 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 6   Commenti Successivi »»

wicker  @  18/08/2019 18:26:08
   6 / 10
Qualche bella intuizione (le canzoni degli Umpa Lumpa , le citazioni di altri film , l'ovvia ambientazione dark in stile Burton) ma anche poca empatia e una rapidità meccanica tra un scena e l'altra che mi fanno pensare a un montaggio non dei migliori .
La cosa più problematica è che il confronto con un mostro sacro degli anni '70 mette immediatamente queso film in una posizione di svantaggio , il primo aveva fatto sognare intere generazioni era innovativo,sognante e distopico in parte , questo è ridotto a una favoletta dal sapore buonista e natalizio , forse Burton poteva osare di più.

Filman  @  10/04/2018 13:16:41
   7½ / 10
Il soggiogamento famigliare-sociale e la conseguente glorificazione del "freak", cioè quella mutevole figura creata da Tim Burton che ha ispirato intere subculture giovanili probabilmente ignare di chi sia lo stesso Tim Burton, è il motore narrativo con cui quest'ultimo può riconoscersi anche in CHARLIE AND THE CHOCOLATE FACTORY, un film concettualmente barocco e non più posto a metà strada tra uno stile antico ed uno attuale, bensì consapevole di avere assimilato in toto, con l'esperienza, una forma mentis classica tanto da poter esprimere tutta la propria modernità tecnica ed artistica con fierezza e disinvoltura. Quella che in principio poteva essere una ambigua favola liberista tale rimane nei suoi pregi e nelle sue contraddizioni, ma la specialità di questo remake è quello di arrivare addirittura a copiare intere scene migliorandole, rendendole ancora più ipnotiche, fantasiose e magiche, poiché è sicuramente questo il cuore pulsante del racconto. Il perfezionamento coinvolge pure gli spezzoni cantati, fondamentali nel film originario e mai invasivi o comunque inchiodati a buone scusanti qua.

daaani  @  02/04/2017 01:37:46
   10 / 10
Le musiche con gli umpa lumpa che ballano e cantano sono psichedeliche!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  12/06/2016 21:00:27
   6½ / 10
La regia di Burton dona indubbiamente un'anima più dark al film rispetto all'originale con Wilder. Inoltre opera una variazione allo stesso personaggio di Willie rendendolo più infantile, tanto che durante la visita si nota parecchio questo suo carattere rispetto agli altri bambini, ad eccezione di Charlie, rendendoli simili e dispettosi sullo stesso piano di continua competizione. Aggiunge un retroterra al personaggio, peraltro sulla falsariga di Sleepy Hollow, in conflitto con una figura paterna castrante per le ambizioni del ragazzo. Di conseguenza il personaggio di Depp è un adulto ancora bambino con tanto di recitazione che sovente va sopra le righe, con risultati incostanti. Tuttavia il film non è male e dal punto di vista visivo è straordinario con notevoli intuizioni a volte anche piuttosto divertenti e riuscite.

Dick  @  15/01/2015 22:01:11
   8 / 10
Nuova versione del celebre romanzo di Dahl, per forza di cose più fastosa e ricca di quella degli anni 70, ma non per questo meno bella.
Johnny Depp riesce a tenere testa a Gene Wilder!

mauro84  @  09/12/2014 23:42:45
   7 / 10
Film che lo vidi 2 volte per capirne bene il tema trattato, o meglio il suo fine, se un fine poi "ripeto" lo ha... Bella idea, ottima realizzazione. Finale degno

Johnny Deep, James Fox e Christopher Lee, credo che possa bastar come cast per render sto film, fantasy, uno dei film + belli del genere del maestro dello stesso
Degni di esser menzionati e di farne parti

Tim Burton lascia il segno, anche in sto caso, ottimo film, remake degno di nota.

Film da guadare. Consigliato

Giovans91  @  22/09/2014 12:10:57
   7½ / 10
Ed eccomi a commentare un film di uno dei maestri del cinema americano di oggi, il visionario Tim Burton! "Charlie and the chocolate factory" è un remake che funziona benissimo. Una giostra molto colorata e divertente. Un bellissimo prodotto per tutta la famiglia.
Anche se non centra nulla con il tema del film, questa pellicola mi ha fatto ricordare il periodo di natale, sarà forse dovuto al fatto che è stato ambientato durante la stagione invernale, oppure per via di tutti quei favolosi dolci ricoperti di cioccolato, non lo so, ma è questo l'effetto che mi crea.
Vediamo un'atmosfera gioiosa, un'esplosione di colori vivaci-luminosi e tantissime magnifiche trovate visive e sonore. Abbiamo effetti speciali splendidi, una favolosa colonna sonora composta da Danny Elfman, una fotografia accesa, una scenografia realizzata magnificamente e dei personaggi simpatici ben caratterizzati, grazie soprattutto alle ottime performance degli attori.
Oltre all'incantevole apparato tecnico, ci viene raccontata una storia semplice ma complessa, che ha il merito di giocare attorno a pochi ma grandi sentimenti, che riescono a conquistarti ed emozionarti.
Voglio concludere dicendo che solo un attore come Johnny Depp poteva impersonare alla perfezione il buffo e stravagante personaggio di Willy Wonka. Johnny Depp è un attore unico, perché riesce sempre a rendere memorabili tutti i personaggi che interpreta, poi se a dirigerlo c'è il regista Tim Burton (ormai diventati coppia fissa da anni), tira sempre fuori il meglio di se, questo ovviamente vale anche per il regista. Una coppia vincente!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  02/09/2014 19:13:38
   6 / 10
Non so come sia il celeberrimo Willy Wonka di Gene Wilder, quello di Johnny Depp mi ha in parte deluso. "La Fabbrica di Cioccolato" è certamente un film per bambini però, visto anche il regista, mi aspettavo una pellicola che potesse essere vista indifferentemente da grandi e piccini. Invece il target è esclusivamente un pubblico pre-adolescenziale, a cui sicuramente "La Fabbrica di Cioccolato" piacerà. Il tocco "lugubre" di Burton purtroppo si vede solo a sprazzi (nelle sequenze familiari ad esempio) e il cast secondo me non si eleva dalla mediocrità: Depp ci ha abituato ad interpretazioni migliori (anche se forse sono rimasto condizionato dal suo orribile taglio di capelli) ma comunque tiene in piedi il film, Helena Bonham Carter è una delle migliori attrici in circolazione e viene sfruttata pochissimo (ma inspiegabilmente non è stata l'unica volta) lasciando invece ampio spazio al nonnetto che risulta essere piuttosto antipatico.
Odiosi oltre ogni umana concezione i siparietti musicali degli Umpa Lumpa, roba da spegnere la TV. Simpatiche invece le citazioni ad altre pellicole come "Odissea nello Spazio" e "Psyco".
Se dovete guardarlo per amore dei vostri figli ok, sennò lasciate tranquillamente perdere.

Invia una mail all'autore del commento diderot  @  01/09/2014 12:51:52
   7½ / 10
L'idea di rendere un po' "dark" il personaggio e il mondo di Willy Wonka si è dimostrata azzeccata. Buona anche l'interpretazione di Johnny Depp in questo ruolo così particolare. Anche i bambini nei loro ruoli si sono dimostrati eccellenti.

Per il resto la storia è ormai conosciuta, e tutto il contorno la rendono si diversa, ma ugualmente apprezzabile.

luis 98  @  26/07/2014 14:16:11
   4½ / 10
Mah la trama e l'unica cosa che si salva in questo film.ma visto che e un remake .....il merito non e di tim Burton
Partiamo dall'inizio solita storia della vecchia pellicola solo che qui ce la pazzia (non genialità) di tim Burton che fa sembrare il tutto stravagante come al solito e banale visto che oramai fa tutto cosi
Seconda cosa che non mi e piaciuta e johnny derp che di solito fa dei gran film e delle ottime interpretazioni ma qui sembra un froc10
Poi il dentro e tutto stravagante e bizzarro ma ci può anche stare
Cast 4
Trama 6.5
Ambientazioni 6

SKULLL  @  23/06/2014 04:14:46
   7½ / 10
Divertente, e dolcissimo il ritratto della famiglia del bambino protagonista. Il finale scalda il cuore come nelle migliori fiabe. Depp è bravo ma nel ruolo ho preferito Gene Wilder (un grandissimo!).

GianniArshavin  @  05/05/2014 21:07:22
   7 / 10
Burton nel 2005 realizza questa nuova versione de "La fabbrica di cioccolato" romanzo per ragazzi di Dahl.
Non ho visto la prima trasposizione ma devo ammettere che questo film mi è piaciuto e non mi ha deluso malgrado sia rivolto perlopiù ad un pubblico abbastanza giovane.
La regia è come sempre ispirata e,sebbene non siamo ai livelli dei capolavori del passato , anche qui l'autore americano ci inserisce temi che gli stanno molto a cuore come: l'emarginazione , la superficialità di alcune persone , i problemi legati all'infanzia e quant'altro.
Anche qui abbiamo poi una parte immaginifica davvero cospicua e la realizzazione della fabbrica aiuta molto ad immergersi nel clima "favolistico" della storia.
Proprio la realizzazione dell'impianto di Willy Wonka è di grande caratura , grazie a scenografie ed effetti davvero ottimi. Bene anche la colonna sonora di Elfman ma tuttavia ho preferito maggiormente altri suoi componimenti.
Davvero bravo Depp nel ruolo dello stravagante fabbricante di cioccolato ben coadiuvato da un cast di supporto ben amalgamato.
Burton inoltre non lesina qualche critica ai ragazzini troppo "viziati" e ai genitori responsabili,spesso, di queste situazioni; il cineasta punzecchia anche i nuclei familiari assenti e pretenziosi (come nel caso di Wonka).
In sintesi "La fabbrica di cioccolato" è un validissimo prodotto , buon rifacimento del romanzo originale. Burton si conferma un autore ancora in grado di stupire e divertire,sempre però non tralasciando i contenuti.

Buba Smith  @  04/05/2014 15:00:49
   4 / 10

Non mi è piaciuto assolutamente. Sicuramente un film originale e stravagante, ma non mi piace Depp, calato in quel personaggio. Sarà pure l'uomo dai mille caratteri, ma alcuni, come in questo caso, proprio non mi convincono.

DarkRareMirko  @  06/04/2014 01:40:48
   8 / 10
Buon semiremake di Burton che si ispira più al libro di Dahl che al film di Stuart, comunque.

Più cattivo e malinconico del film precedente, può contare sul solito grande talento visivo del regista e sull'intepretazione di un bravo Depp, che ben delinea un personaggio fastidioso, narciso, insicuro, che ricorda un pò Anna Wintour, un pò Michael Jackson (ma anche Gene Wilder, nell'originale, faceva un Wonka di tutto rispetto) - oddio, pure loro personaggi strambi, comunque -.

Anche Elfman al solito aiuta in senso musicale; finale abbastanza commovente ed indicato, che sottolinea l'importanza basilare della famiglia.

Scenograficamente il film ha il suo perchè ma, come si sono aggiunti molti "extra" riguardo il passato del protagonista e la scoperta degli Umpa Lumpa, magari si poteva maggiormente innovare anche questo aspetto, probabilmente troppo simile al passato.

Buone le canzoncine, però manca Pure imagination del film originale, accidenti, mica poco!!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 13/04/2014 01.12.01
Visualizza / Rispondi al commento
BlueBlaster  @  27/12/2013 03:28:02
   4½ / 10
Non sono mai stato un grande estimatore neanche della pellicola originale, questo tipo di fantasy non sono nelle mie corde, però quello non era neanche male sopratutto perché all'epoca erano riusciti a realizzare scenografie ed effetti speciali davvero notevoli.
Tim Burton ripropone il tutto sfruttando fin troppo la grafica computerizzata, rimane fedele all'opera originale quando invece un tocco personale maggiore non avrebbe guastato...pure il cast risulta inferiore all'originale nonostante Depp sforni ancora una volta un'ottima prova di attore istrionico!
All'inizio prometteva anche bene ma poi un delirio di balletti con questi umpa lumpa vomitevoli!!!

marcogiannelli  @  24/11/2013 18:07:55
   5½ / 10
L'unica cosa divertente è Johnny Depp, per il resto, mi sono annoiato parecchio anche se ammetto che in alcune cose il film è fatto molto bene

Bluesky  @  18/07/2013 22:10:55
   7 / 10
Depp in un altra sua faccia, sempre con la sua "prticolare" interpretazione.. da vedere ma comunque la storia non troppo speciale.

hghgg  @  06/07/2013 00:42:57
   5 / 10
De gustibus non disputandum est si dice, e va bene. Ma la media per codesto film è ridicola. Ragazzi suvvia, questo è uno squallido remake non tanto brutto quanto clamorosamente inutile. C'è già l'ottimo film di Mel Stuart basta guardare questo, e non capisco che senso abbia questo mediocre rifacimento. Molto poco da dire sul film in se. Depp emblema dell'insopportabilità (come quasi sempre negli ultimi 13 anni), uno dei tre grossi passi falsi di Burton.

MonkeyIsland  @  04/07/2013 20:04:08
   7 / 10
Buon film anche se ammetto di non aver visto l'originale.
Coloratissimo e simpaticissimi gli umpa lumpa, unico neo i protagonisti uno più antipatico di quell'altro.
Inoltre il target del pubblico è decisamente under 16.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  25/03/2013 17:35:52
   7 / 10
Non ho visto il film del '71, però anche in questo caso come nel suo "Il Pianeta delle Scimmie" onde evitare scomodi paragoni Burton si rifuggia nello spirito del romanzo di Dahl dando al protagonista Willy Wonka un passato tramite flashback. L'atmosfera fiabesca, un clima famigliare che trasuda amore, la distopica caratterizzazione degli infanti, il decuplicamento dell' umpa lumpa, le numerose citazioni da Alice nel Paese delle meraviglie, a se stesso in Edward Mani di Forbici al mai troppo osannato 2001 di Kubrick.
Ottima la consulenza di Depp sul bambino protagonista Freddie Highmore (che quest'anno son curioso di rivedere in "Bates Hotel"), precoce bruciatappe al pari di Haley Joel Osment.

3 risposte al commento
Ultima risposta 25/03/2013 21.06.07
Visualizza / Rispondi al commento
Goldust  @  13/12/2012 18:34:19
   7 / 10
Troppo buonista per convincere fino in fondo, La fabbrica di cioccolato è un piccolo, sgargiante gioiellino pop che nel primo tempo ti rapisce letteralmente per ambientazione e trasporto emotivo e che poi si trascina in modo schematico, se non addirittura meccanico. Il punto di forza della pellicola non è l'inno all'unità familiare e neppure il tanto decantato Willy Wonka di Depp bensì la messa in scena fantasiosa del regista, una gioia per gli ochhi che va dalla maestosità degli interni della fabbrica alla sgangherata casa pendente del piccolo Charlie Bucket. Gli evitabilissimi inserti canterini non fanno altro che anticipare i tempi sul prossimo lavoro Bartoniano, Sweeney Todd.

Oskarsson88  @  23/11/2012 18:59:42
   7½ / 10
Carino seppur più che molto stereotipato... però preso come favoletta, senza quindi troppe pretese, è molto godibile, colorato e Depp fa un buon lavoro. Promosso

SuperLoLz  @  05/11/2012 18:55:40
   7½ / 10
Buon film di Tim Burton con un Johnny Deep eccezionale ed una bellissima trama,tuttavia le musiche non sono eccezionali e in certe parti il film sembra un pò forzato. Vedrò al più presto la vecchia versione per confrontarle.

aladino77  @  03/11/2012 11:54:27
   6½ / 10
Adoro Tim Burton, ma a questo film manca qualcosa; è come se l'abbondante uso di effetti speciali ed eccessi vari, avesse tolto qualche cosa alla poesia, all'umanità e al sentimento dell'illustre predecessore. Anche Depp qui l'ho trovato troppo artificiale. Insomma, quando l'irrealtà uccide la fantasia. Nel complesso un film discreto, ma mi aspettavo di più

bebabi34  @  01/11/2012 22:55:53
   5 / 10
Johnny Depp caratterizza fortemente questo remake col suo stile grottesco e scanzonato. Un filmetto piacevole, ma nulla a che fare con la poesia dell'originale.

Atlantic  @  19/06/2012 13:39:40
   6 / 10
Visto diverse volte , ricordo la prima volta mi piacque moltissimo.
Ma adesso rivedendolo mi rendo conto di come "Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato" di Mel Stuart del 1971 sia migliore.
Il cast è discreto , gli effetti speciali ottimi ma forse un pochino esagerati.
Comunque il film è più che godibile , almeno per il pubblico minore.

axel84  @  18/06/2012 20:23:38
   5½ / 10
non e' sufficente solo perche' e' un copia in colla del suo vecchio predecessore che e' nettamente piu' bello e piu' cioccolatoso!!!!
ha provato in qualche modo a cambiare al storia ma risulta molto piu' scadente!!!
brutto remake!!!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento DjAlan78  @  23/05/2012 16:57:07
   6 / 10
Burton ha esagerato. Ho trovato il film noioso e artificioso, e con una vena grottesca eccessiva.
Non ha la magia dell'originale.
Non do l'insufficienza perchè, mai come in questo caso, è un mera questione di gusti, nel senso che il film non è oggettivamente brutto. De gustibus...

druss86  @  20/03/2012 22:18:58
   7 / 10
Un bel film per grandi e piccini , buon interpretazione di Depp . Da vedere x passarsi una serata simpatica e leggera ricordando quando si era bambini

Fifý  @  13/03/2012 14:04:31
   8 / 10
Ho visto entrambi i film, sia quello del 1971 sia quello del 2005 e devo dire che mi sono piaciuti entrambi ma questo ha una marcia in più è più divertente e allo stesso tempo misterioso.

selvatišax  @  09/02/2012 14:35:27
   8½ / 10
Fantastico! Johnny Depp è veramente insormontabile.

Invia una mail all'autore del commento nightmare95  @  07/02/2012 20:53:14
   8½ / 10
Altro film stupendo di Tim Burton, di gran lunga migliore di quello del 1971.
La storia è davvero particolare e belle, anche la fabbrica all'interno è fatta veramente bene.
Stupende anche le canzoncine cantate dagli Oompa Loompa, soprattutto le prime due.
Però la cosa migliore di questo film sono senza dubbio gli attori che sono stati incredibilmente bravi, specialmente Deep e Highmore.
Personalmente lo reputo un film stupendo, che non annoia mai anzi, che diverte sempre di più lo spettatore. STRACONSIGLIATO!!!!!

krystian  @  04/02/2012 08:39:31
   8 / 10
Divertente questa rivisitazione del classico di Roald Dahl in puro stile Burton.
Una commedia-fantasy molto eccentrica e immaginifica con un Johnny Depp è da Oscar.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  18/12/2011 17:53:46
   7 / 10
buon film sempre con un bravo Deep ( anche se non il migliore).
La storia è abbastanza particolare e quindi differenti dalle normali storielle formato famiglia.
In maniera pacata ( ma non troppo) vengono criticate tutti i vizi ed i difetti dei ragazzi di oggi, senza dimenticare videogame, sperpero incontrollato del denaro, ambizioni spropositate, golosità eccessiva etc...
Quindi è l'umiltà , la gentilezza e la semplicità che porteranno il piccolo Charlie ad elevarsi rispetto agli altri bambini!!!
Film semplice, gradevole che va visto almeno una volta, senza però dimenticare l'originale!!!

Ciaby  @  17/11/2011 16:44:51
   8½ / 10
Reinterpretare un film cult come l'originale del '71 non era cosa semplice: naif, caleidoscopico, spesso isterico, ma in grado di mantenersi al giusto livello per essere un prodotto per famiglie, riusciva a mantenere il giusto equilibrio tra originalità visionaria e divertimento. Per il remake non poteva che essere Tim Burton il prescelto, capace di dare libero sfogo alle sue ossessioni di infanzia, esaltandone il lato spesso macabro, oscuro, viscerale e sottilmente perverso, come lo stesso Dahl, nei suoi libri, riusciva a descrivere alla perfezione.

Il remake di Tim Burton, nonostante io sia contro la politica del rifacimento cinematografico, è riuscitissimo poichè si sposa perfettamente sia al libro sui cui si basa che al film precedente, ma infondendolo del punto di vista estremamente autoriale del regista e aggiungendo una maggiore e accuratissima psicologia nei personaggi, non così stereotipati come avveniva in passato, ma finalmente vivi (Willy Wonka non cambia radficalmente carattere come nell'originale, ma mantiene sempre quell'irresistibile confine tra gentilezza sconfinata e sadismo, derivata dai traumi dell'infanzia, argomento clou del cinema burtoniano).

Indimenticabile la scena dell'incontro, dopo anni, tra Willy Wonka e suo padre che, ancora una volta, lo tratta da cliente e non da figlio, facendogli aprire le fauci (in una scena meravigliosa, con la telecamera nella bocca del protagonista) e scatenare ancora una volta gli incubi ortodentistici. La fabbrica di cioccolato non è più, quindi, simbolo dell'elemento ludico, ma pura e semplice anarchia, frutto di un disagio giovanile che voleva esprimersi da artista. Per questo la morale finale, appiccicata quasi a forza, riesce a non essere mai mielosa, ma persino poetica.

Burton gioca le sue carte nell'immaginario fantastico, riuscendo a confezionare un film eccellente sia narrativamente che tecnicamente, giocando con i contrasti (il colore accesissimo della fabbrica nei confronti del paese grigio e nevoso) e dando libero sfogo alla telecamera.

Unico neo: gli interventi musicali che, spesso, sfociano nel kitsch. Comunque un film sicuramente da vedere e fondamentale per la comprensione dell'animo di uno dei pochi artisti in grado di dare tutto se stesso anche in produzioni palesemente commerciali.

Kymmy  @  25/09/2011 21:09:18
   9 / 10
A 12 anni lo veneravo, e volevo imitare mike teavee in ogni suo aspetto. che tempi.. folli.. questo film è comunque immortale..secondo me.. non annoia mai, stupisce e regala emozioni in maneira anticonvenzionale, tutto in perfetto stile burton. Depp magistrale, i bambini non sono da meno. Finale splendido.

kako  @  02/09/2011 15:04:00
   7 / 10
ben fatto, sopratutto le ambientazioni all'interno della fabbrica e i personaggi ben caratterizzati

Testu  @  13/08/2011 14:40:26
   7½ / 10
Discreta versione del racconto pedagogico di Dahl. Lo stile del regista e le caratterizzazioni di Deep indubbiamente regnano ma nel complesso è un film riuscito anche per questo. Intelligente l'idea di appofondire Wonka con elementi paterni e soprattutto odontoiatrici (entrambi estratti dalla vita di Burton) vista l'ambientazione dolciaria.

draghetta1989  @  28/06/2011 10:24:08
   5 / 10
brutto...uno dei film di Burton che non mi sono piaciuti, tra questo e alice in wonderland non so quale sia quello che mi piace di meno... noiosissino e snervante, non conosco il libro di Dahl ma il film che ne è derivato mi ha lasciato un brutto ricordo, poi quei bambini sono talmente antipatici. devo dire che anche il personaggio d Depp, solitamente divertente e carismatico, l'ho trovato molto sotto tono e come al solito solo le ambientazioni sempre molto belle fanno salire il voto di un punto.

anna_  @  03/05/2011 16:19:28
   7½ / 10
Due parole: Johnny Depp. Più la regia di Tim Burton, cosa vuoi di più. Visto e rivisto, tratto da un libro che ho adorato nella mia infanzia.

SuperLollo  @  28/04/2011 16:40:38
   10 / 10
Non ci vogliono molte parole per descriverlo...guardatelo e vedrete!

topsecret  @  10/04/2011 17:19:30
   6 / 10
Il primo non mi aveva regalato grande entusiasmo, anzi molte volte la noia era l'unica sensazione che provavo, la stessa cosa che mi ha suscitato questo remake (o rivisitazione che dir si voglia) di Tim Burton. Personalmente ho apprezzato l'atmosfera grigiastra che il regista americano adotta in quasi tutte le sue pellicole, e fino a che la storia era ambientata fuori dalla fabbrica pareva funzionare bene. Poi però tra canzonette e stranezze varie, ho cominciato a storcere la bocca, finendo quasi con l'addormentarmi.
Assegno comunque la sufficienza perchè credo che questo prodotto di Burton non è da considerare inferiore al primo WILLY WONKA.

sabel  @  10/04/2011 07:53:00
   10 / 10
Altro film che vidi al cinema, e che rivedo con immenso piacere. Premetto che sono una fan sfegatata di Johnny Depp che comunque Ŕ un attore esemplare e veramente folle ! La fabbrica di cioccolato Ŕ un film davvero originale seppur semplice, lo stile con cui Ŕ stato fatto Ŕ molto anticonvenzionale e visionario, i personaggi sono ben definiti, tutti bizzarri ed eccentrici mentre i colori e le magnifiche scenografie rendono il film ancora pi¨ immaginifico e visionario.
Willy Wonka non che Johnny Ŕ da dieci oscar, non c'Ŕ nulla da fare, qui sfoggia una delle sue migliori interpretazioni.
Un piccolo appunto: certo per˛ che gli Oompa Loompa potevano essere un po' pi¨ cariniů
Un film veramente bello e nel suo genere Ŕ tra i migliori. Lo consiglio vivamente a chi non l'abbia ancora visto.

mark0  @  27/03/2011 20:27:03
   9 / 10
Un capolavoro sfiorato ...................... Grandissimo Johnny Depp !

Il Fauno  @  20/03/2011 17:07:53
   8½ / 10
Film visionario e molto particolare, coloratissimo e divertente.
Johnny Depp bravissimo, da Oscar ! Non mi stanco mai di vederlo. Grande Tim Burton.

salva1987  @  17/03/2011 20:12:37
   8 / 10
bellissimo film, che otrebbe sembrare per bambini ma non lo è

simo96  @  08/03/2011 15:04:14
   4½ / 10
quanto non sopporto questo film...
burton mi piace sempre meno.
forse sono le atmosfere dei suoi film che non mi piacciono.

arpia  @  27/01/2011 10:21:32
   10 / 10
Spettacolare e romantico! Ma anche educativo ed istruttivo perchè, con effetti speciali davvero magici e fiabeschi, ci introduce nel piccolo mondo antico de il diavolo che veste prada con vertiginosi tacchi a spillo rosso fuoco.
Il linguaggio della tavola ma anche il linguaggio della moda, dei tailleur e delle princesse o redingote, anche se quest'ultimo è circoscritto ai pochi e selezionati partecipanti ad Ascot. Due mondi assai lontani: come paragonare la canasta della fabbrica di chocolate al bridge. Impossibile il paragone.
Ciononostante un film per tutti, delicato e soave come potrebbe esserlo il piccolo ma efficace ed eccellente mondo onirico di Orfeo sempre alla ricerca di una qualche Euridice di turno.

Invia una mail all'autore del commento fabry85  @  25/01/2011 20:44:58
   9½ / 10
prima volta che vedo un remake così fatto bene che riesca a diventare ancora più bello dell'originale!

alessiog88  @  10/01/2011 21:15:08
   2½ / 10
Che stupidaggine mamma mia....un film sopravvalutato eccessivamente..,,una delusione ...2 ore di noia e sonno

Greengoblin  @  07/01/2011 22:05:32
   8 / 10
bello,molto meglio di quello originale

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  20/11/2010 19:18:54
   6 / 10
Non ho mai visto l'originale, ma non mi ha preso molto ugualmente. La storia è un po'misera e, sì, c'è tanto colore e un'atmosfera malata che non raccomanderei a nessun bambino. Però di quel film non mi è rimasto proprio niente.

ValeGo  @  20/11/2010 18:01:27
   4 / 10
Fastidiosissimi gli omini mostriciattoli che canticchiano Willy Wonka..Willy Wonka.!

bulldog  @  09/10/2010 16:35:08
   3 / 10
Canzoncine da Bim Bum Bam, schemi e situazioni preconfezionate.
Fantasia ed eccentricità registica fine a se stessa.

Un remake deprimente e colorato.

Invia una mail all'autore del commento Sil.blue  @  06/10/2010 10:09:45
   7½ / 10
Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  27/08/2010 17:28:13
   7 / 10
Burton fa centro. Buon film per ragazzi ma anche per adulti.
Molto bravo Depp nell'ennesimo ruolo stravagante.
Simpatiche le citazioni, tra tutte quella a '2001 Odissea nello spazio'.
Una bella favola che, anche se già nota, divertirà.

Riddler  @  31/07/2010 22:31:20
   5½ / 10
Burton ha fatto veramente di meglio. Un remake di un film che non era sicuramente un capolavoro ma che comunque un po' divertiva. Depp ha interpretato ruoli migliori, qui non mi è piaciuto. La trama di per sé non è nulla di che, giustifica semplicemente i vari siparietti (che dovrebbero essere divertenti) e le prove che devono compiere i bambini. Forse un po' più immediato e meno canzonatorio del precedente (che era più un musical) ma assai meno godibile. Annoia, buonismo a iosa e alla fine ti rimane poco. Interessante qualche particolare in più su Wonka ma sinceramente preferivo il personaggio meno umano, più fiabesco e astratto. Come nella prima versione insomma. Ed è strano da un regista come Burton.
Insomma, non un granché. Vedibile e qualche risata la strappa. Ma niente di che.
Trascurabile.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  31/07/2010 22:16:04
   7½ / 10
Un Burton che mette a disposizione della Disney tutta la sua vena visionaria in questa trasposizione del libro di Dahl,non la prima e nemmeno forse la migliore. Però vale la pena di vederlo perché non mancano le idee e non sono messe alla rinfusa rispetto al peggior Burton (Mars Attacks) e inoltre il fatto che sia palesemente fatto principalmente per bambini non significa che non possa non essere apprezzato anche dai più grandicelli.
A differenza dell'ultimo Alice in wonderland la trama è più moraleggiante ma anche più completa e (azzardo,dato che non l'ho letto) fedele al libro di Dahl di cui mantiene anche un umorismo perverso che di solito è difficile trovare in film o libri per bambini. E poi il regista continua ad omaggiare i suoi Freaks sia con il protagonista,vera e propria pecora nera in mezzo agli altri bambini prodigio (lui povero,gli altri ricchi), sia con l'altro protagonista Willy Wonka,interpretato magistralmente dal fedelissimo Depp.
Probabilmente la cosa più irritante sono i frequenti stacchetti musicali degli Umpa-lumpa che cominciano dopo la prima,splendida mezz'ora e continuano a intermittenza fino alla fine. C'era forse la necessità di renderlo più appetibile ancora ai bambini,magari si sono rifatti ancora di più al precedente film con Wilder,sta di fatto che nel momento in cui La fabbrica di cioccolato dovrebbe diventare veramente interessante si ha l'effetto opposto: monotonia e nessuna cosa che lo distingua dagli altri lavori del genere. Un errore perché l'inizio era tipicamente Burtoniano al cento per cento.
Però le musiche di Elfman (comunque splendide) e molti momenti della storia (dai segmenti col padre Christopher Lee alla casa povera di Charlie) hanno le impronte indelebili di Burton,poco da fare.
Un peccato il fatto che questo regista a quanto pare abbia perso molto ultimamente della vena creativa iniziale e si sia messo al servizio di cose che non riesce più a fare come un tempo (le favole nostalgiche ed emozionanti alla Edward mani di forbice sono lontane). Ogni tanto esce fuori un Big fish,però,o un minore come questa Fabbrica di cioccolato.

Niko.g  @  21/07/2010 12:05:05
   5½ / 10
Vietato ai maggiori di 10 anni.

diamanta  @  01/06/2010 12:46:28
   7 / 10
Direi che fare meglio dell'originale era un'ardua impresa, sotto alcuni punti di vista pero' secondo me lo hanno migliorato, quell'aria cupa e tetra dell'originale da bambina me lo rendeva un po' pauroso non so perchè, sensazione che in questo non ho provato [forse perchè non sono piu' bambina?mah...].
Inevitabile fare un confronto fra i due Willie: Depp ha sicuramente piu' l'aria da matto ma in alcuni tratti è poco credibile, mentre Wilder visivamente meno matto scopre le sue carte passo passo.

Decisamente ottimi i costumi e il trucco, e bellissima la fotografia.

*-sky-*  @  01/05/2010 19:59:47
   7 / 10
lotty  @  29/04/2010 10:44:45
   7 / 10
adoro johnny deep e la cioccolataaaaa
e carina anke la storiaa

Iree__  @  05/04/2010 14:55:49
   7 / 10
Mi è piaciuta di più la versione vecchia del film comunque la storia è quella...bello!

James_Ford89  @  17/03/2010 18:50:15
   7 / 10
Un remake di un bellissimo film non è roba facile, ma Burton ci riesce abbastanza bene a mio avviso.
Vale la pena vederlo per la follia burtoniana di Depp e per le sue espressioni decisamente straordinarie.

gemellino86  @  15/03/2010 10:26:42
   5½ / 10
Molto piatto e infantile questo film che punta a un target giovane. Depp è bravo ma la storia è di una banalità disarmante. Da un regista come Burton non ci si attendeva un prodotto così piatto.

Gabo Viola  @  07/03/2010 17:39:09
   3 / 10
detesto tim burton,detesto deep,detesto la carter,amo la cioccolata...forse son troppo di parte per dare un giudizio obiettivo ma per me è un film orrendo...per una serata all'insegna del sano masochismo!raccapricciante!

1 risposta al commento
Ultima risposta 12/03/2010 16.15.26
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento orsetto_bundi  @  26/02/2010 09:32:56
   10 / 10
Venero Tim Burton e sono drogato di ciokkolata: serve aggiungere altro ??? eheheheheheheheh :-)

chupas8  @  04/02/2010 02:37:36
   9 / 10
amo tim burton,amo deep,amo la carter,amo la cioccolata...forse son troppo di parte per dare un giudizio obiettivo ma per me è un bellissimo film...per una serata all'insegna del sano divertimento!Scacciapensieri!

Aztek  @  07/01/2010 23:20:41
   7 / 10
Film tipicamente Burtoniano; anche se non paragonabile ad altri suoi lavori, il film non annoia mai ed è un vero piacere per gli occhi vederlo.
Sono rimasto colpito dalla scenografia di quasi tutte le scene, davvero bella e molto colorata, buona regia e discreta interpretazione di Depp (anche se non paragonabile a quella di Sweeney Todd).

gandyovo  @  04/01/2010 17:31:24
   7 / 10
una bella favola.

May19  @  03/01/2010 18:05:56
   7 / 10
Ho preferito anche io il film del 1971 con Gene Wilder, però questo non mi è certo dispiaciuto!
è molto divertente, originale, con ambientazioni favolose.
L'unico mio grande problema sono gli Umpa Lumpa. Tutti identici, tutti assieme! Sono diventati il mio incubo, come quando ho visto IT e ho cominciato ad aver paura dei pagliacci! Darei volentieri un punto in più a questo film se non fosse per quegli esserini!

kirk h.  @  26/12/2009 13:30:12
   8 / 10
mi è piaciuto di più il primo film di questo perchè ormai era ggia scritta la pellicola cmq buona prova di un ottimo tim burton che si conferma un bravissimo regista!!!!

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  19/12/2009 16:58:14
   7 / 10
Burton ci regala un’altra sua piccola perla visiva. Come al solito dal punto di vista delle immagini non c’è nulla da eccepire, c’è solo da guardare rapiti il susseguirsi di quadri coloratissimi e movimentati, la scenografia suggestiva sempre piuttosto sovraccarica, le inquadrature varie e insolite, l’ironia a volte un po’ macabra e la tipica atmosfera musicale con tanto di canzoncine.
Si tratta insomma di un mestiere ormai collaudatissimo, una specie di marchio di fabbrica tipo “griffe”, sinonimo di qualità e divertimento. Solo che il pregio può diventare anche il difetto. Questo film mi ha dato l’impressione a volte di sfoggio di tecnica fine a se stessa. Ho avuto a volte la sensazione che Burton volesse semplicemente mostrare la sua bravura, al di là di quello che veniva rappresentato. E’ tipico di molti grandi registi che spesso “scadono” nella maniera, da quanto sono diventati bravi e esperti.
Si tratta di una impressione. Ovviamente è solo il mio giudizio personale.
Dal punto di vista del contenuto ancora una volta Burton ha voluto “aggiornare” un genere di successo della tradizione, in questo caso le fiabe tradizionali, tipo fratelli Grimm.
Lo schema del film ricalca proprio questo genere. Il protagonista è un bambino povero ma virtuoso con una famiglia “caratteristica” che patisce sfortune e disgrazie. All’improvviso arriva però l’occasione del riscatto tramite il caso o la fortuna. Ovviamente dovrà prima dimostrare che merita questa fortuna, grazie al suo perseverare nella semplicità, nell’umiltà e nella virtù. Il premio finale è così assicurato.
La storia è anche l’occasione per Burton per fare un po’ di satira sui bimbi moderni e sulla loro educazione. Vengono messi soprattutto alla berlina i figli viziati o violenti e i loro deboli genitori. C’è inoltre l’eterno argomento dei film di Burton, cioè la supremazia della fantasia e dell’immaginazione sul freddo raziocinio e sulla nuda materialità. Il tutto è però mostrato in maniera moraleggiante, molto schematica e un po’ superficiale, ma del resto si tratta di una fiaba. Burton stesso cerca proprio di accentuare questo aspetto, di metterlo in evidenza, proprio per “giustificare” o far passare la convenzionalità dei valori e dei sentimenti espressi. Del resto era caratteristica anche delle fiabe “tradizionali”, quella di essere conservatrici e paternaliste.
Alla fine della visione rimane comunque un film veramente piacevole con delle splendide interpretazioni (bravissimo Depp), anche se manca quel qualcosa di profondo che faceva rimanere impressi film come Big Fish o Batman.

ronaldinho80  @  19/12/2009 03:27:52
   10 / 10
Ormai, vedere un'opera di un autore come Tim Burton non e' piu' il visitare un'opera unica, bensi' quello di (ri)visitare una filmografia intera.
Sono elementi ricorrenti, topoi del Cinema Burtoniano che arrivano puntualmente a stimolare i ricordi dei cinefili amanti di questo regista, come per esempio quella neve dei titoli di testa, cosi' noir e cosi' favolisticamente triste che ci rimanda a Edward mani di forbice, l'altra creatura del regista, colui che ha creato la neve.
Ed in fondo Willy Wonka non e' che un altro Edward, creatura esteticamente androgina che possiede un dono speciale che gli altri non hanno, ma proprio per questo un personaggio alienato, senza amici e solo come un cane; e guardacaso, a dare volto ad entrambi i personaggi e' quel Johnny Depp, che insieme a Burton diventa piu' trasformista e versatile che mai.
Charlie e la fabbrica di cioccolato e' insieme un punto di riepilogo di tutto cio' che di Burtoniano e' stato fatto ieri, ma anche uno sguardo al Burton del domani, alle nuove possibili strade da percorrere e da affrontare (avremo presto un Burton musical?)
E' un'opera(zione) d'intermezzo, cio' che segna sia un punto di arrivo che un punto di partenza.

Il Criticone  @  23/11/2009 21:12:27
   9 / 10
gia si capiva ke ea bellissimo solo solo perchè c'era depp

Enry!!!!  @  16/11/2009 21:57:35
   8 / 10
Davvero fantastico!!!! Bello davvero!!!!

Invia una mail all'autore del commento Clint Eastwood  @  11/11/2009 19:20:55
   7 / 10
Bella favoletta adatta ad ogni pubblico soprattutto a quello dei bambini diretta con maestria da Tim Burton, esperto nella materia. Ancora una volta chiama Depp e sua moglie a far parte del cast in più il giovane Highmore che interpreta il bravo ragazzo. Storia interessante, colori vivaci, ambientazione fiabesca, invece poteva farne a meno delle coreografie, canti ed esibizioni dei piccoli nani, irritanti.

"Beh ecco a volte solo la metà delle particelle arriva a destinazione. Se dovesse scegliere una metà del suo figlio, quale metà sceglierebbe ?"

kuiki7  @  23/10/2009 21:39:28
   4 / 10
un po' una delusione da parte di Depp che ha sempre recitato in film veramente originali e ben fatti... questo invece non mi ha coinvolta per niente... troppo bamboccesco XD

Wally  @  22/10/2009 01:27:46
   7 / 10
Inizio con il dire che i titoli di testa in computer grafica fanno letteralmente schifo! A differenze del vecchio che facevano venire l acquolina in bocca!
Di questo film odio tanto anche il protagonista Charlie... A differenza del vecchio film del 71 questo bambinetto mi da fastidio... Invece quello vecchio mi piace di più... Ho trovato molto più bella e divertente questa versione! Si vede il tocco di Tim Burton. E mi piace l idea che ci si sofferma di più sulla vita di Wonka a differenza che nel primo non si sa nulla su di lui. Jhonny Depp davvero all altezza del compito ma Billy Wilder più portato per questa parte!
Gli Oompa Loompa sono odiosi come sempre ma le canzoncine sono molto più simpatiche... e in più c'è un Oompa Loompa versione Cugino It che mi ha fatto pensare alla Famiglia Adams. La nota più positiva è lo splendido nonno Jo che mi fa venire in mente il vecchio giocatore di scacchi della Pixar Geri! E' assurda la somiglianza! Comunque carino... Ne vale di più la pena e a differenza del vecchio questo non stanca.

FurFante9  @  09/10/2009 17:24:29
   4½ / 10
Se avete più di 8 anni, lasciate stare. Blaaa

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/10/2009 12.11.29
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 6   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerannabelle 3aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movieburning canecarmen y lolacercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi morti non muoionoil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitÓil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigatel'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaiasabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfieserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeralstuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthe truththey say nothing stays the sameti presento patricktony drivertoy story 4un monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capassowaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991724 commenti su 41956 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net