la vendetta dei morti viventi regia di Samuel M. Sherman USA 1986
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la vendetta dei morti viventi (1986)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA VENDETTA DEI MORTI VIVENTI

Titolo Originale: RAIDERS OF THE LIVING DEAD

RegiaSamuel M. Sherman

InterpretiRobert Deveau

Durata: h 1.34
NazionalitàUSA 1986
Generehorror
Al cinema nel Luglio 1986

•  Altri film di Samuel M. Sherman

Trama del film La vendetta dei morti viventi

La delirante trama vede prima un terrorista rubare scorie radioattive, poi i poliziotti lo accoppano evitando una strage, poi uno scienziato pazzo lo resuscita , assieme ad una torma di zombies, per folli scopi di conquista, poi un eroico “macho” ed un bambino prodigio decidono di sgominare il male, utilizzando una pistola laser ricavata da un videoregistratore.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   1,17 / 10 (6 voti)1,17Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La vendetta dei morti viventi, 6 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  31/05/2014 11:37:00
   1 / 10
Tre commenti in un giorno solo sono bastati ad accendere la mia curiosità, così me lo sono visto anch'io. Che minçhiata che ho fatto!
Un ammasso di porcherie: scene idiote, di una lentezza esasperante, girate da un regista che ha la possibilità di fare carriera quanto un uomo sanguinante in una vasca di squali. Make-up scadente, attori espressivi come dei topi morti, ridicolaggini a tutto spiano e nessuna capacità di creare una qualche atmosfera tensiva.
Devo imparare ad essere meno curioso...

Silence is Sexy  @  30/05/2014 22:39:53
   1½ / 10
Ma siamo sicuri che dietro questo Samuel Sherman non si nasconda la mano (e anche i piedi) del Maestro Andolfi? I collegamenti tra "La vendetta dei morti viventi" e il caColavoro "La croce delle sette pietre" di "Eddy Endolf" sarebbero davvero tanti (e fate caso anche alla camicia azzurra del primo zombie! la stessa del famigerato lupo anticamorra).

L'unica cosa da salvare di questo orrore è il criceto Felix, senza dubbio il migliore attore del film, e la scena della sua dipartita causata da un "raggio laser mortale" (ho stoppato e riso per un quarto d'ora); per il resto è un susseguirsi di dialoghi avvilenti, effetti speciali imbarazzanti, sequenze inutili e totalmente senza senso (il dirottamento iniziale dell'autocisterna, l'elogio all'industria degli armamenti all'interno di un'armeria, il devastante incubo onirico al minuto 51 etc etc) e musiche messe a caso fino all'apoteosi dello schifo totale negli ultimi 10 minuti.

X GLI ANIMALISTI: il criceto non è stato ucciso per davvero da un "raggio laser mortale"

Agghiacciante.
Mezzo voto in più per il criceto e la simpatica canzone dei titoli di testa.

Charlie Firpo  @  30/05/2014 14:21:12
   1 / 10
Cretinata kolossale che è possibile degustare su youtube digitando il titolo in italiano.

Da segnalare la sequenza del ragazzino che armeggiando con un cavolo di videoregistratore e staccando qualche condensatore qua e là ed usando un tester alla c.a.z.z.o di cane scopre come generare un raggio laser friggendo un criceto. Ha-ha-ha.

Purtroppo a mio malgrado devo dare un voto superiore a quello che vorrei realmente dare a questo capolavoro di film, ma dato che persiste ancora la grave lacuna della mancanza del numero zero purtroppo devo essere di manica larga !

Comunque è sempre bene ricordare che la prima comparsa dello zero risale all'epoca dei Sumeri, cioè a circa 3 mila anni fa. Era un simbolo della scrittura cuneiforme, formato da due incavi inclinati che indicava l'assenza di un numero. Un simbolo simile era utilizzato di tanto in tanto anche dagli Egizi, ma soltanto tra altri numeri, mai all'inizio o alla fine di una serie. Le antiche civiltà cinesi non hanno uno zero vero e proprio, ma l'uso dell'abaco, il precursore della calcolatrice, fa supporre che comunque fosse noto il concetto di valore nullo. I Maya, al contrario, avevano un simbolo, ma non lo utilizzavano nei calcoli. Lo sviluppo dello zero in senso moderno va fatto risalire alla cultura Hindu, anche se il padre dello zero è considerato universalmente il matematico arabo Muhammad ibn Musa al Khwarizmi (800 dopo Cristo) che lo introdusse tra i numeri oggi noti come "arabi". L'uso dello zero rese subito i calcoli più rapidi e precisi, permettendo l'introduzione di regole di calcolo (i cosiddetti algoritmi) che consentivano di eseguire sulla carta operazioni prima possibili solo con l'ausilio dell'abaco. Il termine "zero", che deriva dall'arabo sifr ("nulla"), fu usato per la prima volta in Occidente dal matematico italiano Leonardo Fibonacci nel 1202 .... vogliamo forse fare un torto a Fibonacci ? se sì continuiamo a farci del male !

4 risposte al commento
Ultima risposta 31/05/2014 00.11.42
Visualizza / Rispondi al commento
BlueBlaster  @  30/05/2014 02:28:44
   1½ / 10
Robaccia indegna del titolo che porta, la qual cosa irrita visto che un amante degli zombie si fa fregare dal solito "Living Dead"...maledetta quella volta che Romero non pagò i diritti del titolo!
Gli zombie si vedono si e no 5 minuti e sono realizzati da cani con un volto che pare cosparso di sabbia e nulla di più...attori scadenti (doppiaggio marcio e senza sottofondo d'ambiente) e regia che pare quella di un telefilm anni 80 di bassa qualità ed in questo aiuta anche uno score sonoro che appunto pare rubato da una manciata di fiction televisive.
La sceneggiatura è di una confusione mostruosa con investigazioni, leggende ed un ragazzino che fa l'eroe (persino con una pistola laser!!)...non si capisce quasi nulla nella trama ma si guarda annoiati questo evolversi senza senso.
Io do mezzo voto in più solo per il risveglio dei non morti ad un quarto d'ora dalla fine che ha una sufficiente atmosfera se si amano i B-movie, ma è una scena fine a se stessa!
Di un trash immondo e non ci si spiega perché sia giunto in Italia...

3 risposte al commento
Ultima risposta 01/06/2014 22.12.12
Visualizza / Rispondi al commento
chem84  @  22/06/2013 18:39:36
   1 / 10
Mai fidarsi dell’hard disk degli amici…possono sempre nascondere perle tipo questa.
Pessimo sotto ogni punto di vista.
Era meglio optare per la visione del porno…avrei risparmiato 1.14h della mia vita.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  01/09/2010 18:57:58
   1 / 10
Inutile star lì ad approfondirlo. Se c'è un film che meriterebbe 0, è proprio questo, perchè 1 sarebbe un voto troppo alto. Se pensavate ormai di aver visto tutto il peggio del pessimo, vi ricrederete. Semplicemente, il film più brutto, schifoso e orripilante mai realizzato nella storia del cinema (se così si può definire). Una vergogna per la settima arte: un horror (HAHAHA!) fatto solo di chiacchere dementi, pistole laser ricavate da videoregistratori, zombi che rapiscono le persone per scopi di conquista... Bleah, non ci saranno mai abbastanza parole per descrivere la bruttezza di sta monnezza, non riuscirei mai a rendere l'idea. Orribile, disgustoso e vomitevole in tutto e per tutto, anche come trash. Una "cosa" repellente, da evitare come la peste più pestifera!

Non posso credere che la Storm abbia trovato pure il coraggio di buttarlo fuori in DVD... Ce ne vogliono di palle per gettarlo in pasto all'umanità...

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcriminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy island
 NEW
gamberetti per tutti
 NEW
ghostbusters: legacygretel e hansel
 NEW
greyhound: il nemico invisibileil ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnello
 NEW
l'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassino
 NEW
nel nome della terranon si scherza col fuocooutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
stay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutants
 NEW
the old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusvivariumvolevo nascondermi
 NEW
vulnerabiliwaves

1006323 commenti su 43733 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net