sfrattato cerca casa equo canone regia di Pier Francesco Pingitore Italia 1983
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

sfrattato cerca casa equo canone (1983)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film SFRATTATO CERCA CASA EQUO CANONE

Titolo Originale: SFRATTATO CERCA CASA EQUO CANONE

RegiaPier Francesco Pingitore

InterpretiPippo Franco, Anna Mazzamauro, Gigi Reder, Marisa Merlini

Durata: h 1.31
NazionalitàItalia 1983
Generecommedia
Al cinema nel Settembre 1983

•  Altri film di Pier Francesco Pingitore

Trama del film Sfrattato cerca casa equo canone

Cassintegrato da sei anni, con famiglia numerosa a carico, riceve anche lo sfratto. Si fa imbrogliare da un losco, cerca asilo dappertutto, poi s'arrangia in un autobus.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,11 / 10 (9 voti)7,11Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Sfrattato cerca casa equo canone, 9 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

pak7  @  11/11/2015 16:06:14
   7 / 10
Forse il miglior film di Pingitore (e dico forse perchè, non ho visto altro, ma da quanto leggo è così), commedia sfiziosa con l'inedita coppia Pippo Franco - Anna Mazzamauro davvero fatti l'uno per l'altra (lavorativamente ben assortiti) e uno spassosissimo Reder nel ruolo del truffatore. Ogni tanto però la pellicola tira un pò troppo la corda ed esagera nei momenti in cui Franco alza i toni, rendendo il girato un pò troppo farsesco.

Crazymo  @  16/02/2012 11:47:59
   6½ / 10
Satira sociale condita con i soliti volti delle commedie "b" italiane degli anni 70-80. Pippo Franco se la cava e con la Mazzamauro fa una coppia simpatica, Bombolo di contorno non guasta mai e fa piacere anche la presenza di Gigi Reider. La satira però si perde fin troppo nei toni leggeri della commedia, e ha efficacia fino ad un certo punto. Spensierato, per passare 1 ora e 30 con il sorriso in faccia.

phemt  @  18/10/2011 15:02:09
   7½ / 10
Il canto del cigno di Pingitore prima di approdare in prima serata tv con la sua satira all'acqua di rose, rappresenta a conti fatti il suo miglior prodotto in assoluto o comunque tra i migliori!

Satira intelligente e meno grossolana di quanto si possa immaginare, perfettamente calata nel suo contesto storico (la crisi degli alloggi dei prima anni 80) racconta di una lenta discesa verso l'incubo di una famiglia costretta a "rincorrere" una casa…

A prima vista ricorda Totò Cerca Casa (da cui effettivamente riprende temi e situazioni) ma in realtà il punto di partenza sembra essere il Fantozzi di Luciano Salce… Aldilà della presenza di Reder e della Mazzamauro, dell'uso del congiuntivo e degli storpiamenti del cognome del protagonista, si nota un surrealismo (evidenziato anche dalla "inquietante" locandina cinematografica) di chiaro stampo Fantozziano nella clamorosa sequela di s***** varie che capitano a Pippo Franco e famiglia!

Sfrattati dalla loro abitazione si barcameneranno in una serie di tentativi al limite (e non) della legalità per ottenere un alloggio… Finiranno a Corviale nello stranoto Serpentone (aborto industriale da 16000 abitanti e 1200 appartamenti, di cui buona parte occupati abusivamente, tra i più lampanti errori di programmazione architettonica nella storia dell'urbanistica italiana) e fin lì il film, compresa la successiva dormita in autobus, è al rischio del mezzo capolavoro… Poi le idee finiscono e il film svacca nella parte del cimitero a casa di Cannavale! Ci si riprende però con un colpo di coda finale al limite del geniale!

Pippo Franco è al top della carriera (dello stesso anno è Il Tifoso l'Arbitro il Calciatore il suo top assoluto) e proprio nel 1983 abbandonerà il cinema, Lionello è come sempre eccellente e (per quanto un po' sprecato) ci regala un personaggio spassoso (il nonno), la Mazzamauro fa il suo come sempre anche perché il suo personaggio è più o meno sempre lo stesso…
Tra i caratteristi c'è l'imbarazzo della scelta: Ennio Antonelli custode del Serpentone, Cannavale, Salvatore Baccaro nelle vesti di becchino, Di Pinto, Della Casa, in una particina c'è anche Cimarosa… Ma si notano anche Martufello, la Scagnetti e Mattioli…

Ma una citazione speciale va alla coppia Merlini-Bombolo: La prima come sempre manesca e come sempre adorabile, il secondo è assolutamente esaltante forse al top nella sua vastissima filmografia…
Il suo amore segreto per la Mazzamauro raggiunge vette di pura poesia comica!

Assolutamente da recuperare, diverte ma soprattutto è ancora oggi spaventosamente attuale!

baskettaro00  @  03/06/2011 21:30:40
   7½ / 10
Grandissimo film di Pingitore, regista da me sempre stimato.
Un film che non mi aspettavo così"bello", aldilà del tipo di commedia tanto in voga in quegli anni, qui il regista metti in mostra argomenti di sicura attualità, trattando problemi serissimi come lo sfratto, e alla fine si prova malinconia e solidarietà nei confronti dei poveri protagonisti, ovviamente il tutto è condito da varie gag capitanate dal sempre bravo Pippo Franco, attore a me molto simpatico.
Il voto"alto"per un film del genere va indubbiamente a questi intenti di critica del regista, davvero un bel lavoro, e grande il finale.
C'è pure il compianto Cannavale..

sweetyy  @  13/02/2011 14:13:32
   7½ / 10
Divertentissima commedia, Pippo Franco fa ridere anche quando non parla .......

lupin 3  @  12/02/2011 17:54:51
   8½ / 10
Troppo forte la scena dove Pippo Franco si da la martellata nel dito...
Non perdetelo!

CAMORRISTA  @  04/05/2010 15:22:12
   7½ / 10
bel film con pippo franco...buona anche la partecipazione della coppia bombolo-cannavale!

DarkRareMirko  @  06/04/2010 07:42:10
   7 / 10
Molto probabilmente in assoluto il miglior film di Pingitore.

Ispirandosi palesemente al buon Totò cerca casa di Monicelli e Steno (c'è pure la stessa scena ambientata al cimitero mi pare) il regista confeziona, sempre usando il cast del Bagaglino (c'è pure Martufello), una divertente satira su un argomento assai drammatico.

Ottimo pure il cast di supporto, ossia i Fantozziani Gigi Reder ed Anna Mazzamauro, e sempre ok pure il protagonista Pippo Franco, attore feticcio di Pingitore del resto.

Divertentissimo il Lionello versione anziano.

Qui la noia non si sente, il film diverte ed intrattiene pure dicendo almeno qualcosa a livello sociale.

topsecret  @  21/11/2009 18:34:47
   5 / 10
Tiepida satira sociale in questa insipida commedia diretta da Pingitore ed interpretata da nomi illustri della commedia trash all'italiana quali Pippo Franco, Bombolo, Enzo Cannavale e Oreste Lionello.
Si ride poco e non rappresenta una visione indispensabile.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


950861 commenti su 36531 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net