sylvester stallone, biografia, filmografia, galleria fotografica
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

SYLVESTER STALLONE

SYLVESTER STALLONE
Vero Nome: Sylvester Gardenzio Stallone
Data di nascita: 06/07/1946
Luogo di nascita: New York, New York, USA

"Michael" Sylvester Gardenzio Stallone nasce il 6 luglio 1946 a New York, esattamente in uno dei quartieri più poveri di Brooklyn: Hell's Kitchen.
Il padre Frank è un parrucchiere emigrato negli Stati Uniti da Gioia del Colle in provincia di Bari, sposato con Jacqueline, che soffrì di complicazioni nel dare alla luce il piccolo Sylvester, complicazioni che procurarono al bambino una paralisi al lato sinistro del volto (il famoso labbro incurvato che lo ha reso celeberrimo).
La famiglia Stallone comprende anche il fratello Frank, cantante, e la sorellastra Toni Ann, nata dalle seconde nozze della madre.

All'età di dodici anni Stallone si trasferisce a Philadelphia: i genitori si sono separati e lui vive con la madre e con il nuovo compagno di lei. In questa nuova città, in cui la madre gestisce una palestra, Stallone pratica ogni tipo di attività sportiva, vincendo anche una borsa di studio come giocatore di football.
Dopo il diploma, Sly frequenta per due anni l'American College of Switzerland a Ginevra, abbandonando però gli studi prima del termine.
Al ritorno in America, il suo interesse per il cinema cresce, fino a portarlo ad iscriversi alla facoltà di drammaturgia nell'University of Miami, per apprendere le prime conoscenze in campo recitativo; contemporaneamente, Stallone collabora anche alla stesura di testi e dialoghi e si impegna alla creazione di sceneggiature originali, con l'intento di farsi conoscere.
A quel tempo il futuro ROCKY fa fatica a sbarcare il lunario, ma ci prova con una serie di lavoretti: accetta piccole parti in spettacoli off- Broadway ed addirittura, nel 1970, un film soft-porn: "The party at Kitty and Stud's" (dopo il successo dell'attore rieditato come "The Italian Stallion", censurando le scene porno).

Nel 1974 viene prodotto un film da una sua sceneggiatura: "Happy-Days - La banda dei fiori di pesco", diretta da Martin Davidson e Stephen Verona, in cui Stallone interpreta uno dei componenti della banda, assieme a Henry Winkler (il Fonzie di "Happy Days").
Altre opportunità in campo cinematografico sono rappresentate dai ruoli, più o meno importanti, ottenuti dal 1970 in poi, con: "The Lords of Flatbushed", "Rebel", "Il prigioniero della seconda strada", "Una squillo per l'ispettore Klute", "Il dittatore dello stato libero delle Bananas", diretto da Woody Allen, "Quella sporca ultima notte", "Cannonball", "Anno 2000: la corsa della morte" (quest'ultimo assieme a David Carradine; questo film ispirò poi alcuni videogiochi come Carmageddon).

Il 1976 segna la svolta per lo "stallone italiano": da una sua sceneggiatura nascerà "ROCKY", uno dei film con maggiore impatto emotivo sul pubblico di tutto il mondo, con continui richiami al personaggio ed alla splendida ed efficace colonna sonora. Prendendo lo spunto da un incontro di boxe a cui Sly assistì tra Alì e Chuck Wepner (Alì vinse ai punti alla 15esima ripresa, dopo che Wepner riuscì a resistere ai micidiali colpi del campione, mostrandosi un grande incassatore), questi scrisse di getto la sceneggiatura, che in origine era nettamente diversa da quella che noi tutti oggi conosciamo; una volta ultimate le modifiche, Stallone la presentò ai produttori Irwin Winkler e Robert Chartoff; i due ne erano interessati, ma intendevano affidare la parte del pugile ad un altro attore. A questo punto Sly tenne fede ai suoi principi ed alle sue convinzioni, mostrandosi uomo tutto d'un pezzo male avvezzo ai compromessi, come i suoi futuri personaggi cinematografici, e rifiutò una grossa offerta di denaro per la sceneggiatura, pretendendo di interpretare lui stesso il ruolo del protagonista.
La sua tenacia fece cedere i produttori ed il resto è storia: il film vinse tre Oscar su ben dieci nomination - miglior film, miglior regia e miglior montaggio - un Golden Globe come miglior film drammatico (su sei nomination) e un David di Donatello come miglior attore protagonista straniero.
La regia è di John G. Avildsen, le musiche di Bill Conti, mentre gli altri personaggi principali sono interpretati da Talia Shire (Adriana, nella realtà la figlia di Coppola), Burt Young (Paglie), Carl Weather (ex giocatore di football americano, interpretava Apollo), e Burgess Meredith (Mickey); è presente anche il fratello Frank, comparsa come cantante di strada. Il doppiaggio italiano di ROCKY è affidato a Gigi Proietti, mentre il doppiatore storico di Stallone è il grande Ferruccio Amendola.

Dopo "F.I.S.T.", in cui interpreta un coraggioso sindacalista, Sylvester si propone come regista con l'apprezzato "TAVERNA PARADISO", per poi proseguire, in modo continuativo, la carriera di regista, affiancandola a quella di attore.
Nel 1982 interpreta un altro fortunatissimo ruolo: il soldato reduce dal Vietnam John RAMBO, temerario giustiziere solitario, solo contro le ingiustizie. I capitoli II e III sono frutto di sue sceneggiature, così come "RAMBO IV" che uscirà nel 2008.
Nel 1974 sposa l'attrice Sasha Czack, da cui ha due figli (l'autistico Seargeoh e l'attore Sage), ma dopo undici anni i due divorziano; Sly si risposa quindi con Brigitte Nielsen, unione che dura solo due anni.
Poco dopo interpreta il ruolo di un portiere calcistico in "FUGA PER LA VITTORIA", nel quale è presente anche il calciatore Pelè, oltre a Michael Caine.
Nel 1983 dirige "Stayin' Alive", seguito de "La febbre del sabato sera" sempre con JOHN TRAVOLTA, con le avvolgenti musiche di Frank Stallone (famosissima la sua "Far From Over"); in questo periodo rifiuta le parti da protagonista in "Beverly Hills Cop" e "Die Hard", assegnate rispettivamente a Eddie Murphy e BRUCE WILLIS (quest'ultimo grande amico di Stallone, insieme a Schwarzenegger; i tre possiedono la catena di ristoranti Planet Hollywood).

Un po' stanco dei soliti film d'azione, Stallone decide di interpretare ruoli anche in commedie, se pur poco fortunate, per poi tornare in "carreggiata" con veri blockbuster come "DEMOLITION MAN" (con Wesley Snipes e Sandra Bullock), "Cliffhanger", "LO SPECIALISTA" (con SHARON STONE e James Woods) e "ASSASSINS" (assieme ad Antonio Banderas e Julianne Moore).
Si risposa quindi nel 1997 con Jennifer Flavin, da cui ha le tre figlie Sistine, Sophie e Scarlet Rose.

Dopo i film "tutti muscoli" come "COBRA" (con Brigitte Nielsen), "OVER THE TOP", "I FALCHI DELLA NOTTE" e "Tango & Cash" (con Kurt Russell), decide per una piccola svolta, e ingrassa notevolmente ma volutamente, per affiancare ROBERT DE NIRO in "COP LAND".

Il XXI secolo lo vede impegnato in buone pellicole d'azione come "LA VENDETTA DI CARTER", ancora una volta assieme a Michael Caine, il thriller "D-TOX" ed "AVENGING ANGELO" con Raoul Bova.

E' stato insignito numerose volte con lo speciale premio Razzie Award, che premia i peggiori attori, ma nonostante questo è sicuramente uno dei più popolari attori al mondo. E' sempre riuscito a far parlare di sé con i suoi film, le sue regie e le sue sceneggiature, ed è stato interprete di alcuni dei più bei film d'azione contemporanei e simbolo dell'eroe forzuto, valoroso e di poche parole ma ironico, mai volgare e generoso.
Spesso criticato per i suoi personaggi tutti muscoli, Stallone viene altrettanto spesso apprezzato per i valori che i personaggi onesti e sinceri da lui interpretati riescono a fornire.

Tra le curiosità ritroviamo un Sylvester Stallone pittore (le sue esposizioni sono state piuttosto apprezzate) e collezionista d'arte; estimatore di Edgar Allan Poe, esperto di Leonardo da Vinci, appassionato lettore di classici britannici e statunitensi (oltre che del nostro Dante Alighieri).
Durante alcune sessioni su panca subì un grave infortunio che gli costò 160 punti di sutura al petto (il motivo per la quale nel film "ROCKY II" deve cambiare la guardia pugilistica dalla sinistra, essendo mancino, a quella destra).

I suoi film hanno incassato 1,7 miliardi di dollari negli Stati Uniti e 3,5 nel resto del mondo.
Sly non ha mai dimenticato le sue origini italiane: lo ricordano il suo cognome e le caratteristiche dei suoi personaggi.

FILMOGRAFIA

1970 - Una squillo per l'ispettore Klute
1970 - Italian Stallion regia di Morton Lewis
1974 - Brooklyn Graffiti regia di Martin Davidson
1975 - Fuga senza Scampo - Rebel regia di Robert A. Schnitzer
1975 - Quella sporca ultima notte regia di Steve Carver
1998 - Hollywood brucia regia di Alan Smithee
70 - PORNO PROIBITO - ITALIAN STALLION regia di Morton Lewis
1971 - IL DITTATORE DELLO STATO LIBERO DI BANANAS regia di Woody Allen
1974 - HAPPY DAYS - LA BANDA DEI FIORI DI PESCO regia di Martin Davidson, Stephen F. Verona
1975 - ANNO 2000, LA CORSA DELLA MORTE regia di Paul Bartel
1975 - QUELLA SPORCA ULTIMA NOTTE regia di Steve Carver
1976 - CANNONBALL regia di Paul Bartel
1976 - ROCKY regia di John G. Avildsen
1978 - F.I.S.T. regia di Norman Jewison
1978 - TAVERNA PARADISO regia di Sylvester Stallone
1979 - ROCKY II regia di Sylvester Stallone
1980 - I FALCHI DELLA NOTTE regia di Bruce Malmuth
1981 - FUGA PER LA VITTORIA regia di John Huston
1982 - ROCKY III regia di Sylvester Stallone
1982 - RAMBO regia di Ted Kotcheff
1983 - STAYING ALIVE regia di Sylvester Stallone
1984 - NICK LO SCATENATO regia di Bob Clark
1985 - ROCKY IV regia di Sylvester Stallone
1985 - RAMBO 2 - LA VENDETTA regia di George P. Cosmatos
1986 - COBRA regia di George P. Cosmatos
1987 - OVER THE TOP regia di Menahem Golan
1988 - RAMBO 3 regia di Peter MacDonald
1989 - SORVEGLIATO SPECIALE regia di John Flynn
1989 - TANGO E CASH regia di Andrej Koncalovskij
1990 - ROCKY V regia di John G. Avildsen
1991 - OSCAR - UN FIDANZATO PER 2 FIGLIE regia di John Landis
1992 - FERMATI, O MAMMA SPARA regia di Roger Spottiswoode
1993 - DEMOLITION MAN regia di Marco Brambilla
1993 - CLIFFHANGER regia di Renny Harlin
1994 - LO SPECIALISTA regia di Luis Llosa
1995 - DREDD, LA LEGGE SONO IO regia di Danny Cannon
1995 - ASSASSINS regia di Richard Donner
1996 - HOLLYWOOD BRUCIA regia di Alan Smithee
1996 - DAYLIGHT - TRAPPOLA NEL TUNNEL regia di Rob Cohen
1997 - COP LAND regia di James Mangold
1998 - Z LA FORMICA regia di Eric Darnell, Tim Johnson
2000 - LA VENDETTA DI CARTER regia di Stephen Kay
2001 - DRIVEN regia di Renny Harlin
2002 - D-TOX regia di Jim Gillespie
2002 - AVENGING ANGELO regia di Martyn Burke
2003 - SHADE - CARTA VINCENTE regia di Damian Nieman
2003 - TAXXI 3 regia di Gérard Krawczyk
2003 - SPY KIDS 3D: GAME OVER regia di Robert Rodriguez
2006 - ROCKY BALBOA regia di Sylvester Stallone
2008 - JOHN RAMBO regia di Sylvester Stallone
2010 - I MERCENARI - THE EXPENDABLES regia di Sylvester Stallone
2010 - IL SIGNORE DELLO ZOO regia di Frank Coraci
2012 - I MERCENARI 2 regia di Simon West
2012 - JIMMY BOBO - BULLET TO THE HEAD regia di Walter Hill
2013 - ESCAPE PLAN - FUGA DALL'INFERNO regia di Mikael Hafstrom
2013 - IL GRANDE MATCH (2014) regia di Peter Segal
2014 - I MERCENARI 3 regia di Patrick Hughes
2014 - REACH ME - LA STRADA DEL SUCCESSO regia di John Herzfeld
2015 - CREED - NATO PER COMBATTERE regia di Ryan Coogler
2016 - RATCHET & CLANK - IL FILM regia di Jericca Cleland, Kevin Munroe

Clicca il nome del film per visualizzarne la scheda

Galleria Fotografica


Biografia a cura di dionysos - ultimo aggiornamento 12/02/2008

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

150 milligrammi - una donna dorte come la verita'
 T
4021a german lifea good americana united kingdom - l'amore che ha cambiato la storiaabsolutely fabulous: il filmaeffetto dominoalla ricerca di un sensoallied - un'ombra nascosta
 HOT
arrivalausterlitz
 T
autobahn - fuori controllo
 T
ballerina
 T
bandidos e balentes - il codice non scritto
 T
barriere
 T
beata ignoranzabilly lynn - un giorno da eroebleed - piu' forte del destinocaro lucio ti scrivochi salvera' le rose?
 T
cinquanta sfumature di nero
 T
crazy for footballdavid lynch: the art lifedoraemon il film - nobita e la nascita del giappone
 NEW
ellefalchifallen
 T
gimme dangergod's not dead 2 - dio non e' morto 2gomorroideheadshotho amici in paradisoi am not your negroil diritto di contareil padre d'italiail pugile del duceil viaggio di fanny
 NEW
in viaggio con jacquelineincarnate
 R T
jackiejohn wick capitolo 2kong: skull islandla battaglia di hacksaw ridgela bella e la bestia (2017)
 NEW
la cura dal benessere
 HOT
la la landla legge della nottela luce sugli oceani
 T
la marcia dei pinguini: il richiamo
 NEW
la tartaruga rossale concoursle spie della porta accanto
 T
lego batman - il film (2017)les ogres
 NEW
life - non oltrepassare il limitelife, animatedlogan - the wolverinel'ora legaleloving - l'amore deve nascere liberomaestro
 T
mamma o papa'?
 T
manchester by the seamister universo
 NEW
moda mia
 T
moonlight - tre storie di una vitanebbia in agosto
 NEW
non e' un paese per giovaniomicidio all'italianaozzy - cucciolo coraggiosopasseriphantom boypiena di graziapino daniele - il tempo restera'proprio lui?qua la zampa!questione di karma
 T
resident evil: the final chapterriparare i viventirosso istanbul
 NEW
sfashionsilence
 NEW
slam - tutto per una ragazzasleepless - il giustizieresmetto quando voglio 2 - masterclass
 HOT
splitstrane stranierethe belko experiment
 T
the founder
 T
the great wallthe ring 3
 T
trainspotting 2
 T
un re allo sbandoun tirchio quasi perfettovarichina - la vera storia della finta vita di lorenzo de santisvedete, sono uno di voivi presento toni erdmann
 NEW
victoria
 NEW
vieni a vivere a napoli!vista marexxx: il ritorno di xander cageyour name

952987 commenti su 36801 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net