accadde al penitenziario regia di Giorgio Bianchi Italia 1955
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

accadde al penitenziario (1955)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ACCADDE AL PENITENZIARIO

Titolo Originale: ACCADDE AL PENITENZIARIO

RegiaGiorgio Bianchi

InterpretiPeppino De Filippo, Nino Besozzi, Walter Chiari, Riccardo Billi

Durata: h 1.44
NazionalitàItalia 1955
Generecommedia
Al cinema nel Luglio 1955

•  Altri film di Giorgio Bianchi

Trama del film Accadde al penitenziario

Antologia di barzellette e di aneddoti da settimanale umoristico (romano), cuciti insieme col filo conduttore di un secondino (Fabrizi) factotum dal cuore d'oro e i piedi piatti.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,14 / 10 (7 voti)8,14Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Accadde al penitenziario, 7 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Wilding  @  23/06/2019 21:11:00
   8 / 10
Una sorta di avanspettacolo messo assieme in una pellicola gustosa e rilassante. Sempre magistrali i nostri "mostri sacri": Aldo Fabrizi, Peppino De Filippo, Walter Chiari, Alberto Sordi...

Invia una mail all'autore del commento marco986  @  29/06/2017 21:02:38
   8 / 10
Commedia di Giorgio Bianchi leggera e molto divertente assemblata con gusto attorno a un cast di tutto riguardo. Aldo Fabrizi è il protagonista, nel ruolo del carceriere bonario e assillato dal proprio capo, con lui ci sono un Sordi geniale nella parte dell'ubriaco molesto, Walter Chiari raffinato nel ruolo di gioielliere filosofo raggirato da una femme fatale e Peppino De Filippo. Sceneggiatura di Grimaldi, Maccari e Scola. Belle musiche del grande Nino Rota

pak7  @  23/10/2016 10:51:27
   8½ / 10
Meraviglioso. Ed io che pensavo fosse un "minore".
Cast che rende ai massimi livelli: su tutti spicca un immenso Aldo Fabrizi.
Sordi regala una buona prova ma è poco presente, mentre è molto azzardata (e poetica) per l'epoca la figura di Walter Chiari.

Invia una mail all'autore del commento anthonyf  @  07/03/2012 14:58:32
   10 / 10
Immenso capolavoro della commedia all'italiana, diretto da un formidabile Giorgio Bianchi, che si avvale di una sceneggiatura originale ed esilarante, di un'ambientazione quasi minimalista, ma molto suggestiva e per niente prolissa, di un cast a dir poco superbo, guidato da magistrali Aldo Fabrizi, Peppino De Filippo, Alberto Sordi e Walter Chiari, e di una colonna sonora in clarinetto di Nino Rota, davvero splendida e divertente, in perfetto stile 'blues'.
Le vicende narrate sono la perla del film: riescono a mescolare in tutta la durata comicità, malinconia, amore e amicizia in modo straordinario. Grandissimo è Fabrizi, nei panni del secondino Cesare, che bonario e indulgente, riesce a soddisfare giornalmente le molte esigenze dei detenuti, beccandosi di continuo i rimproveri del capo, interpretato magistralmente da Carlo Romano, anche doppiatore piuttosto celebre, dalla voce pastosa ed emozionante. Fenomenale è Sordi, nell'arco di tempo in cui appare (la scena da ubriaco è superba); mitico De Filippo, sornione e simpatico; e molto bravo è Chiari, nei panni del poeta-gioielliere, anch'egli recluso, tradito da una donna-truffatrice, interpretata divinamente da una seducente e brillante Mara Berni.
Epilogo, con in sottofondo le dolci note di Rota, da brividi.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  13/11/2010 17:20:03
   7 / 10
Un immenso Fabrizi fa da collegamento per raccontare varie storie di carcerati,chi colpevoli e chi innocenti...
Esilaranti i momenti all'interno del carcere,quasi tutto il film,e divertenti anche almeno due dei tre flash sul passato dei reclusi e sul motivo del loro arresto!
Dico due perche non mi ha per niente divertito l'episodio di Sordi...ubriaco per le vie di Roma,non vedevo l'ora che lo arrestassero!
De filippo,molto divertente,ricorda Chaplin in "Tempi moderni"...praticamente la stessa idea solo che la sequenza è "parlata"!
Simpatica anche la vicenda capitata a Chiari ma il buonismo del finale chiude "male" questa vicenda!

dave89  @  12/07/2010 18:51:00
   8 / 10
bel film...mlt divertente...da vedere

topsecret  @  26/08/2009 10:48:07
   7½ / 10
L'ottimo cast, ricco di grandi nomi del passato, riesce ad essere preciso e divertente e il film risulta simpatico e di discreta levatura comica.
Esilarante Alberto Sordi ubriaco, tanto quanto sobrio nella scena del commissariato, ma anche gli altri, a cominciare da Aldo Fabrizi, sono di una simpatia e di una comicità fuori dal comune.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1011243 commenti su 44513 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net