a gang story regia di Olivier Marchal Francia, Belgio 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

a gang story (2011Film Novità

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film A GANG STORY

Titolo Originale: LES LYONNAIS

RegiaOlivier Marchal

InterpretiGérard Lanvin, Tchéky Karyo, Daniel Duval, Patrick Catalifo, François Levantal

Durata: h 1.42
NazionalitàFrancia, Belgio 2011
Generedrammatico
Al cinema prossimamente

•  Altri film di Olivier Marchal

Trama del film A gang story

Questa è la storia di Edmond Vidal, conosciuto da tutti come Momon, che ha ormai sessant'anni e vive una vita tranquilla insieme alla moglie, ma in lui restano vivi i ricordi della sua lunga carriera criminale che lo ha visto, insieme al complice/fratello di sangue Serge Suttel e alla banda da loro messa in piedi, terrorizzare la Francia dal 1967 al 1974, compiendo più di trentacinque rapine, compresa quella ultra milionaria all'Hotel delle Poste a Strasburgo, fino all'inevitabile e drammatico arresto. Ripensando a quegli attimi, Momon ricorda anche a come tutto ebbe inizio in seguito a uno spiacevole episodio durante la sua infanzia, quando venne arrestato insieme a Serge dal campo nomadi in cui vivevano e condotti in riformatorio per aver rubato delle ciliegie.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,39 / 10 (14 voti)7,39Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su A gang story, 14 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

alex94  @  12/10/2016 20:03:51
   7 / 10
Altra bella storia di amicizia e criminalità proveniente dalla Francia,forse un pochino scontata nel suo sviluppo (sopratutto per quanto riguarda i vari flashback che raccontano il passato dei protagonisti) ma in grado di trattare e sviluppare argomenti e tematiche interessanti......
Non un capolavoro ma sicuramente degno di una visione,ne facessero di più di film così.......

fabio57  @  05/09/2016 08:44:24
   6½ / 10
Un tantino pesante questo "gangster movie" declinato in salsa francese. Buona e intensa l'interpretazione dei protagonisti, però il film procede con troppa lentezza.

TheLegend  @  12/06/2016 01:14:40
   5½ / 10
Uno storia vista e rivista che non mi ha preso molto.

JOKER1926  @  29/05/2016 17:27:09
   7 / 10
E' strana ed affascinante la storia che abbraccia Olivier Marchal, si tratta di un regista da un passato anomalo (per un'artista), non tutti sanno, infatti, che Marchal, prima di accingersi al mondo della cinematografia è stato un poliziotto.

Chi meglio di lui può illustrare le faccende criminose?
Olivier Marchal, fra i nomi recenti, è uno di quelli che merita maggiore interesse; non ha prodotto tantissimo ma i suoi film sono sempre dei grandi lavori. Fusione di poliziesco e noir, ossia il polar. Anche se, a nostro giudizio, Marchal è al di la dello stesso polar. O perlomeno rappresenta una evoluzione, più rapida e roboante, del medesimo genere.

"A gang story" è quindi un'altra produzione del regista, film del 2011.
Il banchetto narrativo perpetrato da Marchal è abbastanza chiaro, in scena le vicende criminali di alcuni personaggi francesi degli anni 60. Una banda di rapinatori che misero a segno un numero smodato di sanguinose rapine: i "Lionesi".

"A gang story", nella gerarchia temporale, è l'ultimo film della regia; lo diciamo subito, "A gang story" è inferiore a "L'ultima missione" e a "36", ma vale certamente la visione.
Traspare in questo prodotto, insomma, la solita innata maestria registica di Marchal, l'interesse non può non salire rapidamente. La storia e tutti i protagonisti riescono ad ammaliare.
Convince anche il montaggio con l'intreccio stratificato; il presente e il passato. Forse tutta questa carne a cuocere, a nostro giudizio, meritava più tempo e più introspezione. Cioè racchiudere il tutto in un centinaio di minuti ci appare troppo poco. Questo genere di film avrebbe bisogno di più tempo per palesarsi al pubblico, stile i vari "C'era una volta in America", o il "Padrino". Siamo convinti che allungare la produzione di "A gang story" poteva essere veramente una grande mossa.

Questa nostra piccola critica/analisi, comunque, non frena le grandi pretese e la formidabile riuscita di un film che mostra violenza e criminalità con un equilibrio sorprendente.
Altro grande film targato Olivier Marchal.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  28/10/2015 18:02:39
   9 / 10
Noir francese straordinario, degno erede dei leggendari polar. Crime story elegante e avvincente allo stesso tempo, "Les Lyonnais" è tutto ciò che i gangster movie statunitensi odierni vorrebbero essere ma neanche ci assomigliano. Poco da fare, questo, come la commedia, è un genere in cui i cugini d'oltralpe sono assolutamente mattatori.
Olivier Marchal si conferma regista di grande talento che al genere ha dato e darà ancora tanto, specie se aiutato da attori straordinari come il monumentale Gérard Lanvin.

Febrisio  @  10/12/2014 18:38:20
   6½ / 10
Si evidenzia dall'ottima confezione patinata, dal ritmo senza respiro, costruendo abilmente un buon intrigo tra vari flashback. Sebbene sia scorrevole, piacevole, e ben spiegato, rimane penalizzato da una lunghezza troppo tirata, basandosi senza distinguersi e di conseguenza, su personaggi ben interpretati e credibili per il contesto, ma anche piuttosto caricaturali.

Alex22g  @  04/12/2014 08:09:57
   8 / 10
Davvero splendido questo film francesce . Un mix tra romanzo criminale e i più quotati "Quei bravi ragazzi" e "Il padrino" con l'eccezione di una durata modesta e quindi adatta alla portata di tutti . La trama risulta abbastanza lineare ma sempre coinvolgente ed è ben girato e recitato . Un altro tassello che mi sta facendo apprezzare piu'il cinema francese di quello italiano odierno .

dagon  @  15/08/2014 00:04:46
   5½ / 10
Marchal e' un altro regista che mi sembra ormai prigioniero di se' stesso. Raggiunto l'apice della sua vena con "36 Q d'O", si e' autoconfinato nel "polar" (storicamente di grande tradizione per il cinema francese) ormai manierato ed annoiato. Vendette e doppi giochi, cast "potente", ma al di la' della confezione impeccabile tutto risulta meccanico e poco ispirato con uno schiacciante senso di deja-vu.

Trixter  @  13/08/2014 22:33:11
   6½ / 10
Romanzo Criminale alla francese, dove la banda della magliana d'oltralpe è drammaticamente dipinta da Marchal attraverso un film cupo, nerissimo, disilluso. Buono il montaggio, la pellicola soffre un eccesso di flashback (comunque funzionali allo sviluppo del racconto). Onore, amicizia, famiglia e tante pallottole sono gli ingredienti di un thriller riuscito, ben strutturato, abbastanza coinvolgente anche grazie al buon ritmo e, soprattutto, alle interpretazioni convincenti dei protagonisti.

guidox  @  22/06/2014 15:00:13
   7½ / 10
notevole film francese, ben costruito e con attori veramente in palla; doppiaggio così e così, ma leggendo i commenti sotto, mi pare già grassa che l'abbiano distribuito.
non certo originalissimo, sia nella narrazione che nell'uso del sempreverde flashback a ripetizione, ma comunque compatto e teso.

cicatesta  @  10/08/2013 19:47:34
   9 / 10
Spettacolare film banda-di-ladri story di Olivier Marchal, attori ottimi, ritmo serrato, sparatorie e azione a manetta. Visto in lingua originale fortunatamente con sottotitoli vista la velocità dei dialoghi e la notevole quantità di parolacce non comprese nel comune francese scolastico.
Davvero una super f1g4ta. Altro gran pezzo di bravura di Marchal, tra i miei registi preferiti in assoluto.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  18/07/2012 14:14:46
   8 / 10
Alla data odierna sulla scheda di questo film appare uno sconfortante "prossimamente". Non si conosce tuttora una data di uscita nei cinema italiani di questo film di Marchal, magari fra un paio d'anni quando tutte le speranze di vederlo su grande schermo saranno perdute (ogni riferimento a pellicole attualmente in programmazione in pochissimi cinema é puramente voluto), qualcuno tirerà fuori dai fondi di magazzino anche questa pellicola.
Il film di Marchal merita di avere una distribuzione perchè è un ottimo film di un regista diventato erede dei grandi registi di polar francesi. La storia riesce a coinvolgerti fin dall'inizio grazie anche al carisma di attori come Gerard Lanvin (un Momon grandioso) e un Karyo certamente da non sottovalutare. Fin dal titolo del libro da cui è tratto "Per un pugno di ciliegie" si respira anche un po' del Leone di C'era una volta in America, una storia di amicizia virile, su codici morali ormai in disuso, sul prezzo da pagare per tenere fede ad una parola d'onore. Dei film di Marchal che ho visto questo è certamente il migliore.

boffe1992  @  15/07/2012 18:56:33
   8½ / 10
Ottimo film francese, bravissimo alla regia Marchal. Coinvolgente

Gruppo REDAZIONE Cagliostro  @  01/07/2012 22:00:58
   9 / 10
Magnifico e sontuoso affresco diretto con grande maestria dal sempre più bravo Olivier Marchal.
Liberamente tratto dalla vera storia di Edmond Vidal, "I Lionesi" racconta una storia di amicizia virile e contemporaneamente una ricerca del tempo perduto struggente ed inesorabile.
Dialoghi favolosi (da vedere assolutamente in lingua originale in cui è utilizzato quasi esclusivamente l'Argot - slang tipico dei malavitosi francesi), ritmo coinvolgente, ricostruzioni storiche accurate, regia elegante, fotografia perfetta, musiche struggenti, montaggio perfetto con una dinamica e mai pigra utilizzazione del flashfoward e del flashback.
Ottimo cast di attori in cui risalta un sempre bravo Tchéky Karyo.
Gérad Lanvin è semplicemente monumentale.
A mio giudizio il miglior film di genere dopo "Cera una Volta in America".

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


959987 commenti su 37677 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net