cannibal love - mangiata viva regia di Claire Denis Francia, Germania, Giappone 2001
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

cannibal love - mangiata viva (2001)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film CANNIBAL LOVE - MANGIATA VIVA

Titolo Originale: TROUBLE EVERY DAY

RegiaClaire Denis

InterpretiVincent Gallo, Beatrice Dalle

Durata: h 1.36
NazionalitàFrancia, Germania, Giappone 2001
Generehorror
Al cinema nel Settembre 2001

•  Altri film di Claire Denis

Trama del film Cannibal love - mangiata viva

La felice unione di Shane e June, una coppia americana in luna di miele a Parigi, viene turbata dai misteriosi e frequenti soggiorni del marito presso una clinica medica specializzata negli studi della libido.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,65 / 10 (17 voti)4,65Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Cannibal love - mangiata viva, 17 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

BenRichard  @  15/03/2018 05:39:43
   6 / 10
Film che mi mette un pò in difficoltà, l'ho apprezzato ma mi ha anche deluso. A parte che il titolo riportato in italia mi fa già arrabbiare.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
La questione che ho spiegato nello spoiler implica già in qualche modo il giudizio di questo film, perchè parte da subito con l'approccio sbagliato, e mi fa rabbia che in italia succedono queste cose porca miseria..se non era già per questo particolare magari avrei avuto una reazione più sbalordita e avrei potuto dare anche un voto maggiore al film...ste cose qua mi fanno rabbia...andiamo oltre...
Il film procede molto a rilento ma è girato bene (anche se pecca un pò nella sceneggiatura e nel montaggio), si respira un'atmosfera abbastanza fredda ed inquietante, le musiche anche funzionano riuscendo a dare questa giusta atmosfera. Il film è in grado di coinvolgerti ma più che altro di incuriosirti. Buone le prove attoriali, in special modo dei due protagonisti, Beatrice Dalle e Vincent Gallo.
Le scene invece che mi hanno deluso di più sono proprio quelle che dovrebbero disgustare e disturbare, mi aspettavo scene più dettagliate

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Come ho detto inizialmente questo film mi mette un pò in difficoltà, sono riuscito ad apprezzarlo ma solo in parte, rovinato soprattutto dal titolo in italiano, un pò perchè sembra non decollare mai, qualche difettuccio nella sceneggiatura e nel montaggio, e mi aspettavo qualcosa in più dalle scene più crude.

alex94  @  23/07/2016 14:57:12
   5½ / 10
Non fatevi ingannare dal titolo, questo non è un horror-erotico (anche se qualcosina quà e là c'è) ma una sorta di dramma esistenziale caratterizzato da un idea molto interessante (anche se non proprio originalissima) che purtroppo viene sviluppata in modo poco coinvolgente ed esageratamente (oltre che a mio avviso inutilmente) lento.
Per il resto siamo davanti ad un pellicola ben realizzata sia per quanto riguarda l'aspetto tecnico(splendida la fotografia),sia per quanto riguarda la recitazione assolutamente convincente.
Personalmente non lo rivedrei,mi ha un pochino rotto le scatole ma non è assolutamente un film da evitare ad ogni costo.

Badu D. Lynch  @  03/10/2013 16:12:16
   8 / 10
Fame d'amore, di vita. Amanti che sanguinano e non muoiono. L'utopia di una conclusione, di una cura. Non c'è cura. Desideri, impulsi, voglie. La passione non termina, si trasforma. Si dilata l'esigenza sentimentale. Fame d'amore, di vita. Cannibali. Teso, tesissimo. Opera devastante, vertiginosa, tangibile. E' sicuramente un film che che cresce col tempo, che si insinua sotto la pelle dello spettatore. Tradimento&Fedeltà - cosa è giusto e cosa è sbagliato ; cosa è indispensabile e cosa non lo è. Non c'è risposta, non c'è un'effettiva/affettiva fine. Amore in senso lato, esasperato ed estremizzato, amore nel senso più assuefante del termine. In tutto il suo splendore malsano, in tutta la sua lucidità animalesca. La mente che si ciba della carne, la carne che si ciba della mente. Grandissima opera.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  04/09/2013 12:21:34
   4½ / 10
In effetti anche io dopo aver letto il titolo "Italiano" pensavo di trovarmi di fronte un horror alla Umberto Lenzi.
In realtà "Trouble every day" (che è meglio) è un film erotico-drammatico che narra dell'impossibilità di amare del protagonista colpito da una forma di eccessiva libido.
Tutto però è piatto e prolisso, difficile evitare la noia, anche a causa della sua ripetitività.

outsider  @  13/02/2013 10:56:40
   4½ / 10
Pentito di averlo visto proprio no....ma le scene truculente torci stomaco concernenti il cannibalismo, complice la fine, la voglia da parte mia di entrare nella scena e uccidere con una smitragliata di giustizia il "pezzo di le ta me" del protagonista, certamente non rendono piacevole un film che merita un aggettivo sugli altri: disturbante.
A parte l'argomento trattato, le componenti fantasiose, il gioco recitativo del silenzio, che qui è uno stile ma non accresce il valore del film, poichè non delinea "UN" personaggio, ma riveste tutti indistintamente, tutte cose che possono piacere o annoiare, essere discutibili, ipotizzandole come migliorabili etc...insomma, a parte tutto questo, il prodotto, per quanto mi riguarda, lascia così tanta povertà ex post visione nell'animo dello spettatore che viene da pensare possa essere frutto di una mente, quella della regista, turbata per non aver ancora trovato se stessa...."solitudine e rabbia?"

Invia una mail all'autore del commento INAMOTO89  @  29/09/2011 00:05:01
   3 / 10
Non mi sono fidato del vecchio goat e ho fatto male !!
Film di una pesantezza allucinante, non tocca le vette dell ' humanitè dumontiana ne tantomeno si avvicina all inarrivabile mattonaggine di kinetta pero' ci ho messo 2 giorni per vederlo perche' dopo la prima ora mi sono addormentato e ho dovuto riprendere il giorno dopo !!

Non saprei dire di preciso dove ha sbagliato la povera Claire Denis, perchè tutto sommato il film è girato benino , gli attori sanno il fatto loro e non mi aspettavo di certo uno splatterone ( il titolo è stato modificato dalla distribuzione italiana x renderlo + commerciale,,,mica scemi ! ), pero' dopo averlo sentito nominare a piu' riprese nella lista dei film + rappresentativi della New French Extremity mi aspettavo decisamente di piu' , invece è un film piatto,noioso che alla fine non ti lascia nulla, non shokka e non intrattiene neppure.

76eric  @  23/04/2011 14:03:23
   8 / 10
Più che un film francese, proprio per tempistiche, per tipo di inquadrature e per dialoghi praticamente quasi inesistenti o comunque ridotti all' osso, sembrerebbe un prodotto nipponico, almeno questa è stata la mia prima impressione per questa splendida pellicola firmata da Claire Denis della quale non mi spiego una media che non arriva nemmeno al 4.
La particolarità del film, ciò che più mi ha intrigato, è proprio la storia di fondo, l' accenno allo studio ed agli esperimenti che il rinnegato dottore Semenau, il tipo di colore in moto che all' inizio parrebbe più una sorta di malavitoso, ha condotto sul cervello ( il nostro organo più complesso, misterioso e proprio per questo affacinante) della moglie e sul protagonista Shane, che gli ha portati ad accrescere la voglia di contatto fisico, la libido, fino a farne degli spietati cannibali. Sesso estremo.
All' inizio della pellicola e comunque fino ad un certo punto, non si riesce a capire chi sono i personaggi che compaiono e che cosa c' entrano con la storia che viene raccontata, infatti la regista proprio sul più bello di una determinata scena, si sposta su di un' altra come a cercare di destabilizzare, ed anche un pò ad innervosire, a dire il vero.
Situazioni di quotidianità, tranne quelle comunque rivelatrici che riguardano la Dalle, esposte in maniera assai lenta, con inquadrature accattivanti e particolari ( il rumore ed il movimento della strana macchina medica con una sorta di campione, primi piani soffermati su svariate zone del corpo tanto per citare degli esempi) e con pochi dialoghi, nel quale si cerca di capire la trama del film.
Non riesce mai a spiccare il volo, ma

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER, si comicia a pigiare sull' acceleratore anche se non bisogna aspettarsi chissàccosa.
Ottimo anche il finale con il cunnilingus più doloroso della storia del cinema, credo.
Dicevo che la loquacità non è certo la caratteristica principale del film, e proprio per questo motivo doveva avvalersi di sguardi, di facce che sapessero parlare senza aprir bocca: davvero straordinarie le prove di Vincent Gallo, con quella sua espressione da "uomo di ghiaccio" e di Beatrice Dalle ( A l' interieur), che pure lei con quel (bel) viso particolare che si ritrova, incarna perfettamente il ruolo di femme fatale, della donna che ha quel non so chè di attraente e di arrapante e di cui non ti dovresti mai fidare, una sorta di vedova nera.
Dopo Baise moi ed assieme a tutti i titoli che ben conosciamo, è un' altra prova di spessore del cinema di genere dei cugini d' oltralpe.
Claire Denis veramente brava, spero venga rivalutato.

Stunter  @  23/12/2010 11:33:19
   3 / 10
L'unica cosa buona secondo me in questo film è il fatto che è girato bene . Però , maaaaaaamma mia è di una lentezza allucinante , ed è senza senso , insomma ... na schifezza

benzo24  @  23/11/2009 13:08:19
   7 / 10
anche a me non è dispiaciuto e la scena finale la trovo molto bella. le interpretazioni mi sono sembrate piuttosto buone.

statididiso  @  12/10/2008 02:57:48
   5½ / 10
premettendo che trovo esagerati tutti gli uno, anche a me il film di Claire Denis non ha convinto molto, a cominciare dal titolo, 'Mangiata viva', che c'azzecca poco o niente... non mi hanno convinto le performance degli attori (Beatrice Dalle, tanto per dire, farà molto meglio con 'A L'Interieur' - la versione femminile di Michael Myers -), tra l'altro, poco caratterizzati ed indagati psicologicamente... poco, inoltre, ci viene mostrato (giusto un paio di scampoli)... insomma... L

Gruppo COLLABORATORI paul  @  09/04/2007 11:23:54
   7 / 10
Mi è molto piaciuto, non l'ho trovato lento, anche se ammetto che questo è uno di quei film che o piacciono o fanno schifo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  27/09/2006 11:47:33
   2 / 10
ma che ***** che è sto film. me lo son comprato a 5 euri, fuorviato dalla promettente (e sanguinosa) copertina. e invece niente. ma non niente nel senso niente sangue (bè, anche...), ma niente nel senso che non succede NIENTE, zero, nulla per tutto il film. boicottatelo.

sweetkriss  @  22/01/2006 15:14:28
   1 / 10
orrendo,senza senso,sconsigliatissimo.

lupin 3  @  09/12/2005 19:35:37
   1 / 10
maroooooooo ke noiaaaaaaaaaaa!

tupolevv  @  28/11/2005 14:10:39
   1 / 10
film indecente..affonda in una noia mortale e non lascia nulla alo spettatore se non il disgusto x un paio di scene che sono al limite della sopportazione non tanto x la loro crudezza ma x il loro non senso e la loro stupidità
ennesima prova indecente x i francesi che i film proprio non li sanno fare

3 risposte al commento
Ultima risposta 28/09/2011 23.56.55
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  30/10/2005 14:22:57
   5 / 10
Non tragga in inganno il titolo: è più un film drammatico che un film horror. E purtroppo si porta dietro il difetto principale del cinema drammatico francese: la lentezza. Per di più la storia non decolla mai e coinvolge ben poco. Comunque, indipendentemente dal tipo di film, due a mio parere sono i principali errori:
- da un punto di vista "horror" , con una tematica del genere (il cannibalismo), un pò di timore e ripudianza alcune scene avrebbero dovuto lasciarlo
- da un punto di vista "drammatico", dare un pò più di spessore ai personaggi secondari (dalla cameriera alla moglie per arrivare allo scienziato)

Gruppo REDAZIONE Invia una mail all'autore del commento cash  @  12/10/2005 14:36:47
   7 / 10
mmh, difficile oggetto da giudicare. Diciamo che il suo principale difetto è nell'essere un prodotto francese. E si sa, i francesi voglion sempre fare meglio di tutti, e spesso cannano in maniera drastica. Cosa sarebbe accaduto ad un blade runner girato da non uno, ma UNA francese? brrr.
Seconda nota; il titolo non incoraggia la visione. E certo, chi mai comprerebbe (io) un dvd dal titolo mangiata viva?ma suvvia... non era meglio il titolo originale (trouble every day)? che aveva che non andava? troppo serio?
vabbè. tra gli attori troviamo una beatrice dalle (la porca maiala stupenda di betty blue) in gran rispolvero e un granitoco vincent gallo, attore troppo spesso sottovalutato, che però quando decide di fare lo s****to non ce n'è per nessuno.
la trama è semplice semplice ma carina carina, e si dipana tra tabù repressi (il cannibalismo) disinibiti dalla ricerca scientifica al confine dell'illegale. Che porta gli esseri umani alla libido più sfrenata tale da far culminare la relazione sessuale con l'atto di divorare il partner, non inteso come evento simbolico ma assolutamente reale.
gnam gnam.
Il film non è però lo splatter che ci si aspetterebbe dal titolo o soprattutto dalle fuorvianti immagini. Sangue ce n'è, ma pochino. Alla regista interessano i risvolti psicologici della vicenda, e soprattutto quelli di gallo, dilaniato tra il desiderio di fare l'amore con la propria ragazza e l'impossibilità di farlo data l'ovvia conseguenza del suo gesto.
ma il film è smaccatamente impresiosito di francesismi che sinceramente rompono un po'i ********.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

50 km all'oraa dire il veroamerican fictionappuntamento a land’s endarfargylle - la super spiabang bankbob marley: one lovecane rabbioso
 NEW
caracaschi segna vincecity hunter: the movie - angel dustcover story - vent'anni di vanity fairdeserto particulardieci minutidobbiamo stare vicini
 NEW
dune - parte dueemma e il giaguaro neroenea
 NEW
estraneifinalmente l'albagenoa. comunque e ovunquehazbin hotel - stagione 1how to have sexi soliti idioti 3 - il ritornoi tre moschettieri - miladyil colore viola (2023)il confine verdeil fantasma di canterville (2024)il punto di rugiadail ragazzo e l’airone
 NEW
il vento soffia dove vuolein the land of saints and sinnerskriptonla natura dell'amorela petitela quercia e i suoi abitanti
 NEW
la sala professorila zona d'interessel'amour et les foretsland of badl'anima in pacele avventure del piccolo nicolasle seduzionimadame webmartedi' e venerdi'maschile pluralemean girls (2024)mr. & mrs. smith - stagione 1
 NEW
my sweet monsternight swimno activity - niente da segnalareno way up (2024)pare parecchio parigipast livesperfect daysperipheric lovepigiama party! carolina e nunù alla grande festa dello zecchino d'oro
 R
povere creature!prima danza, poi pensa - alla ricerca di beckettpuffin rock - il filmred roomsrenaissance: a film by beyoncerobot dreamsromeo e' giulietta (2024)runnersansone e margot - due cuccioli all'operasuccede anche nelle migliori famigliesuncoastte l'avevo dettothe beekeeperthe cage - nella gabbiathe holdovers - lezioni di vitathe miracle clubthe piper (2023)the warrior - the iron clawtrue detective - stagione 4tutti tranne teuna bugia per dueupon entry - l'arrivoviaggio in giapponevolarewonder: white birdyannick - la rivincita dello spettatore

1048160 commenti su 50513 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

5 PER L'INFERNOA DREAM HOUSEA LITTLE WHITE LIEARE YOU THERE, GOD? IT'S ME, MARGARETATTI DEGLI APOSTOLIBIG BOSSBLACK SITE - LA TANA DEL LUPOBUONA PARTE DI PAOLINACLIFF WALKERSCOLPO MAESTRO AL SERVIZIO DI SUA MAESTA' BRITANNICADESTROY ALL NEIGHBORSDOMANI NON SIAMO PIU' QUIE' CADUTA UNA DONNAELVIS AND ANABELLEFAMILY SWITCHFREE WILLY - LA GRANDE FUGAFULL RIVER REDGANGS OF PARISGIORNI D'AMORE SUL FILO DI UNA LAMAI VIZI SEGRETI DELLA DONNA NEL MONDOIL GIORNO PERFETTOIL MARE (1963)IL PREZZO DEL PERICOLOINSEGNAMI AD UCCIDEREINVITO A UN OMICIDIOLA NOTTE DELL'ULTIMO GIORNOLA RAGAZZA ALLA PARILA TRAPPOLA DI MORGANLA VENDETTA DELL'UOMO INVISIBILEL'ALTRA CASA AI MARGINI DEL BOSCOL'AMORE QUOTIDIANOLAST NIGHT AT TERRACE LANESLE ALTRELE AVVENTURE DI HUCK FINN (1993)LE LADREMANI LORDEMANIAC 2: MR. ROBBIEMARGHERITA DELLE STELLEMICKEY'S MOUSE TRAPMIO PADRE E' UN SICARIOMORTE DI UN AMICONATALE A 4 ZAMPEPARIS PIGALLEPECCATO MORTALEPENSATI SEXYPER UN CALICE D'AMOREPERDONACI I NOSTRI PECCATIPIU' TARDI CLAIRE, PIU' TARDI…PUNCH (2023)RISCATTO D'AMORESCHERZI MALIGNIT.I.M.TECNICA DI UN AMORETHE BOATTHE SEEDINGTHE WELLTHEY TURNED US INTO KILLERSUN VAMPIRO IN FAMIGLIAWE ARE THE WORLD: LA NOTTE CHE HA CAMBIATO IL POPZAPPATORE (1950)

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net