crucifixion - il male e' stato invocato regia di Xavier Gens Romania, Gran Bretagna 2017
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitŗ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

crucifixion - il male e' stato invocato (2017)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film CRUCIFIXION - IL MALE E' STATO INVOCATO

Titolo Originale: THE CRUCIFIXION

RegiaXavier Gens

InterpretiSophie Cookson, Corneliu Ulici, Brittany Ashworth, Matthew Zajac, Radu B‚nzaru

Durata: h 1.30
NazionalitàRomania, Gran Bretagna 2017
Generehorror
Al cinema nel Febbraio 2019

•  Altri film di Xavier Gens

Trama del film Crucifixion - il male e' stato invocato

Quando Nicole entra in contatto con padre Anton si verificano sempre piý eventi inspiegabili. La coppia comincia anche a credere che il sacerdote abbia perso la battaglia con un demone.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,09 / 10 (11 voti)5,09Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Crucifixion - il male e' stato invocato, 11 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

BlueBlaster  @  06/06/2019 19:35:03
   4 / 10
Noiosa porcata stravista e girata con 5 euro!

jason13  @  04/06/2019 18:58:35
   1 / 10
L'ho visto solo per Xavier Gens...ma sono rimasto senza parole dalla bruttezza in tutto e per tutto. L'ennesimo orrendo film sulle possessioni. Non mi aspettavo un granche' visto l'argomento ormai stancante e nel 2019 ridicolo nel vedere le solite scene...ma qui siamo allo zero totale.

Jolly Roger  @  06/03/2019 19:41:55
   6 / 10
Sarà anche vero che sugli esorcismi è stato detto tutto, ma un film che tratti questa tematica è sempre piacevole da vedere, oltretutto se girato bene come in questo caso.
Mi è piaciuta l'idea di far partire i flashback mischiandoli con il presente, come se fossero dei tuffi nel passato, che inevitabilmente cominciano il loro volo dal trampolino della situazione attuale. Mi sono piaciute regia e fotografia nel far risaltare la vera protagonista: la Romania.
Essa appare in tutto il suo fascino, terra dura e fragile allo stesso tempo, popolata da contadini e leggende, castelli e monasteri, tradizioni e misteri.

Che voglia di farmi un viaggio in quei posti!
In quei villaggi ai margini del mondo e fuori dal tempo, case di pietra e di legno, carri e buoi, macchine sgangherate, chiese dai tetti aguzzi, feste in maschera divertenti ma con un lato lugubre. Sono stato in Romania anni fa, ma non purtroppo nella "vera" Romania, ovvero quella rurale e dal fascino medievale…spero di vederla, prima o poi.
Beh, forse è questo fascino che mi ha fatto amare questo film, facendo leva sul mio amore per i viaggi. Raramente un film riesce, secondo me, a farti immergere talmente tanto in un posto, da farti respirare la sua atmosfera e la sua storia, esattamente come se ti tele-trasportasse in quei luoghi.
Per il resto, ripeto, non c'è grande originalità – neppure l'idea principale, parallela alla possessione ovvero:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Ma in fondo chissenefrega. Non credo che, nel 2019, dopo dozzine di film sugli esorcismi, si possa innovare questa materia stracotta - quindi applausi per chi riesce, nonostante ciò, a farti passare una godibile ora e mezza.

Wilding  @  24/02/2019 11:29:29
   6 / 10
Solita minestra, e soliti ingredienti. L'ambientazione nella terra dei vampiri e dei lupi mannari alza di mezzo punto la valutazione. Appena accettabile.

Macs  @  18/02/2019 08:15:52
   5 / 10
Quando un film che vuole essere dell'orrore annoia, qualcosa di serio non funziona. Sbadigli in sequenza nella prima parte, poi nella seconda – forse colti da fiotto adrenalinico improvviso – decidono di inserire jump scares a manetta e senza un perché. Gestione del ritmo quantomeno "discontinua". Ma poi la storia in se' non ha molto senso, con questa tizia americana dall'accento British che si reca in Romania per.. gita? lavoro? escursionismo? turismo culturale? Il film si perde poi in sterili disquisizioni pseudo-filosofiche e teologiche de noartri, e quando finalmente parrebbe giungere alla "ciccia", si barcamena tra esorcismi puerili e "buh!" di circostanza. Oltre tutto la storia nel finale non ha proprio senso, il transfer delle possessioni mi sembra confuso oltre che messo in scena senza troppa convinzione. La protagonista Sophie Cookson sarà anche bellina, ma l'insistenza sui primi piani continui di occhioni e labbrone dopo un po' stufa. Un film che approccia un tema abusatissimo da un'angolazione leggermente nuova (l'idea della gita/escursione), ma che fallisce per mancanza di idee, talento e voglia di rischiare.

lungara  @  15/02/2019 15:34:19
   8 / 10
film interessante...da non perdere.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  29/11/2017 22:36:41
   4½ / 10
The Crucifixion è un film che percorre strade già battute e utilizza l'espediente dei fatti realmente accaduti per andare sulla falsariga di Emily Rose. Aldilà delle sequenze degli esorcismi, all'inizio ed alla fine del film, che non sono nulla di particolare, la storia si muove come una normale detective story su un mistero da risolvere. La giornalista vaga tra un luogo ed un altro a cerca di indizi che potrebbero confermare l'una o l'altra ipotesi, interroga persone che avevano conosciuto la presunta vittima di possessione demoniaca. La cornice del film poteva veramente offrire qualcosa di valido, giocando sulla religione e sulle tradizioni del folclore pagano popolare delle zone rurali rumene. Invece il risultato è talmente insipido e incolore da risultare imbarazzante. La tensione è sul livelli molto bassi, i personaggi poco approfonditi e privi di carisma. Sulla carta un film del genere non susciterebbe grandi aspettative, però nemmeno un prodotto sciatto di questo livello.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  27/11/2017 10:20:33
   6 / 10
Fare un film sulla possessione demoniaca senza avere idee innovative in testa è un grosso rischio, ed infatti neppure un buon regista come Xavier Gens (autore di "Frontiers" e di "The Divide", ma anche di quella porcata di "Hitman") non esce indenne da un sottogenere horror difficilmente rinnovabile.
Tuttavia "The crucifixion" vanta alcuni pregi: l'ambientazione rurale della Romania e lo sviluppo dello scontro/incontro tra fede e scetticismo permettono di approcciare una visione che pur infarcita da banalissimi jump scares permette di non annoiarsi eccessivamente. Il problema sta soprattutto nella mancanza di originalità, anche se nel finale l'immancabile esorcismo si discosta leggermente dalle solite banalità, e la testarda protagonista tutto sommato appare ben motivata nell'affrontare le indagini giustificate da un suo preciso percorso, in cui è condivisibile l'ostinazione a negare la presenza di Dio ed ovviamente del suo infernale contraltare.
Suggestiva l'ambientazione del monastero ortodosso, mentre l'indagine riguardo i fatti inerenti la misteriosa morte di una suora, vengono portati avanti con altalenanti fortune tra digressioni teologiche ed eventi sinistri. Ci sono alcune ingenuità palesi come la descrizione di un mondo contadino fin troppo retrogrado, dove al tempo stesso però tutti parlano perfettamente l'inglese. Una contraddizione messa in atto per ovvie ragioni ma che lascia molto perplessi, come il fastidioso epilogo in cui più o meno ambiguamente si tende a far passare la salvezza solo se disposti a credere.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  11/11/2017 21:07:38
   4½ / 10
Una bella giornalista americana se ne va in Romania a indagare su una suora morta, perché è un argomento molto affascinante per il pubblico. In Romania conosce un bel prete e poi accadono eventi soprannaturali, come possessioni demoniache e zingari campagnoli che parlano inglese.
Un film modesto, con una trama trita e ritrita; in sé non sarebbe neppure scadente, ma è la brutta copia delle tante pellicole che l'hanno preceduto. Trascurabilissimo.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  30/10/2017 10:43:15
   5½ / 10
Certo la regia è interessante, come pure le ambientazioni bifolche anglo-rumene, e il fatto che sia un film ispirato da una storia vera mette pepe alla visione, ma alla fine è sempre il solito film su esorcismi e possessioni demoniache, con tutti i limiti ed i clichè del caso, comunque una visone gliela si può dare.

topsecret  @  29/10/2017 09:55:11
   5½ / 10
THE CRUCIFIXION si basa sulla vera storia di un prete incarcerato per la morte di una suora in seguito a un esorcismo.
Questa volta alla solita polpetta demoniaca della possessione si è aggiunto la variante dell'investigazione giornalistica, tanto per mettere più carne al fuoco e presentare l pubblico qualcosa di più corposo. Purtroppo la cosa sembra funzionare fino a un certo punto, poichè i clichè di storie del genere vengono ampiamente rispettati con jumpscares telefonati e scene con gli effetti speciali classici di chi viene posseduto.
Sul versante tecnico, la regia non se la cava male, anzi alcune inquadrature sono ben fatte, e se il cast non brilla per potenza interpretativa fa comunque la sua parte in maniera abbastanza valida.
Il film di Gens non presenta grande originalità e, a mio avviso stenta a raggiungere una piena sufficienza a causa anche di un ritmo non sempre all'altezza, ma riesce comunque a non annoiare mortalmente lo spettatore e regalargli una visione accettabile.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
47 meters down: uncageda mano disarmataalla corte di ruth - rgbamerican animalsannabelle 3aquaslasharrivederci professorebaby gang (2019)beautiful boy (2018)birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibring the soul: the moviecarmen y lola
 NEW
charlie says - charlie dicechristo - walking on waterclimax (2018)crawl - intrappolatidaitonadi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfiore gemellogodzilla ii - king of the monstersgoldstone
 NEW
gretahotel artemisi morti non muoionoil flauto magico di piazza vittorioil grande salto
 NEW
il re leone (2019)
 NEW
il signor diavoloin fabricjuliet, nakedkinla bambola assassina (2019)la mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda mai
 NEW
la rivincita delle sfigatel'angelo del crimine
 NEW
l'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)
 NEW
mademoisellemaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmidsommar - il villaggio dei dannatinevermindpallottole in liberta'passpartu': operazione doppiozeropets 2: vita da animalipolaroid
 NEW
pop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarealmsred sea divingrestiamo amicirocketmanselfieserenity (2019)shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensoledadspider-man: far from home
 NEW
submergencetesnotathe boy 2the deepthe elevator
 NEW
the lodgethe mirror and the rascalthe nest (il nido)the quake - il terremoto del secoloti presento patricktoy story 4una famiglia al tappetovita segreta di maria capasso
 NEW
wake up - il risvegliowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marex-men: dark phoenix

990955 commenti su 41902 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net