dopo la vita regia di John Hough Gran Bretagna 1974
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

dopo la vita (1974)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film DOPO LA VITA

Titolo Originale: LEGEND OF THE HELL HOUSE

RegiaJohn Hough

InterpretiPamela Franklin, Roddy McDowall, Clive Revill, Gayle Hunnicutt

Durata: h 1.35
NazionalitàGran Bretagna 1974
Generehorror
Al cinema nel Dicembre 1974

•  Altri film di John Hough

Trama del film Dopo la vita

Una villa alla periferia della cittÓ, chiamata Inferno House Ŕ infestata dallo spirito di Emmery Belasco, un essere diabolico, pervertito e suicida. GiÓ due tentativi di disinfestarla hanno avuto risultati disastrosi e ora Ŕ la volta del dottor Barret che viene accompagnato dalla moglie e da due medium: Fisher, un uomo giÓ esperto in queste imprese e Florence Tanner. Ma si creano subito contrasti tra i due e il dottore: i primi sono convinti che gli spiriti esistano, mentre il secondo Ŕ decisamente scettico. Ma avrÓ tutto il tempo per ricredersi...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,95 / 10 (19 voti)6,95Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Dopo la vita, 19 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

alex94  @  04/06/2024 12:48:45
   7 / 10
Non male questa ghost story vecchio stampo,tratta dal celebre romanzo di Matheson ( qui alla sceneggiatura),del quale ritroviamo perfettamente ricreate le atmosfere e la tensione.
Merito della regia sobria e solida di John Hough che evita inutili virtuosismi e puerili effetti speciali.
Cast altalenante,attrici fanno meglio delle loro controparti maschili.
Epilogo forse un po' fiacco ma nel complesso una pellicola più che convincente, assolutamente degna di una visione.

BrundleFly  @  08/08/2015 11:14:12
   4½ / 10
Matheson sceneggia il suo capolavoro "La casa d'inferno" e combina un disastro.
Le scene migliori del libro son state del tutto omesse o semplificate all'inverosimile, soprattutto per quanto riguarda gli esperimenti scientifici del Dr. Barrett e le principali manifestazioni di fantasmi.
Capisco che non era possibile riportare integralmente il libro, ma così è andata persa maggior parte dell'atmosfera che si respirava nel racconto; eccezion fatta per la ricostruzione degli ambienti che son proprio come me li ero immaginati.
Anche lo scontro finale è di difficile comprensione per chi non ha letto il libro, visto che non viene data alcuna spiegazione se non in maniera superficiale e omettendo dei dettagli fondamentali.
Un in cui, con gli strumenti cinematografici a disposizione oggi, potrebbe venir fuori un ottimo remake che possa rendere onore a quel capolavoro che è "La casa d'inferno".

Leonardo76  @  20/04/2014 21:27:15
   6 / 10
Il film non sarebbe neanche male preso di per se ma se si legge il romanzo da cui è tratto ci si accorge che è troppo casto e alcune scene sono quasi incomprensibili se non si è letto il libro

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER. In mano a un regista italiano anni '70 avrebbe potuto lasciare il segno.

clint 85  @  19/12/2013 12:24:10
   7 / 10
Horror datato ma di buonissima fattura. Sceneggiatura lenta ma ben struttura, ottima fotografia e bravi attori.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  06/02/2013 00:50:20
   6½ / 10
Dopo la vita è uno dei migliori esempi di horror sulle case infestate. Non raggiunge i picchi degli Invasati di Wise o anche il nostro Danza macabra di Margheriti, ma ha senza dubbio la capacità di suscitare un interesse sempre più crescente, stimolato fondamentalmente dalla tematica dell'eterno conflitto tra scienza e paranormale. Anche il campionario è quello solito: rumori, suoni, percezione di presenze ma con una regia mai banale con inquadrature dall'alto e dal basso che aumentano il tono surrale e l'atmosfera sinistra di Villa Belasco. Un classico del genere.

Crimson  @  30/01/2013 11:16:29
   7½ / 10
Ci sono le premesse: scienziati di una precedente spedizione usciti paralizzati, storpi o deceduti da Hell House. Un solo sopravvissuto, di nuovo presente, come a racchiudere una possibile spiegazione (una delle tante false piste di cui il plot si serve con audacia). C'è ritmo, scandito dal tempo che trascorre quasi fosse raccolto in un diario degli episodi più significativi nel computo di una raccolta-dati. Le quattro figure principali ricordano quelle de Gli Invasati, ma non è l'unico riferimento al celebre e più riuscito film di Wise. Sessualità e razionalità, contrapposti eppure convergenti: ecco la soluzione dell'enigma di Hell House. E poi un virtuoso esercizio di riprese oblique, dal basso e dall'alto, a cogliere ovunque "la" presenza di qualcosa. Il film è surreale, spettrale, pregno (forse fin troppo) di sequenze ora inquietanti (gli oggetti che vengono scagliati verso il fisico), ora smaccatamente forzate (il combattimento col gatto, le crisi simil-epilettiche). Le stesse spiegazioni logiche e illogiche spesso sono frutto di processi non ben definiti e il film versa su una componente narrativa un bel po' caotica, senza tuttavia perdere tensione. La parte finale è eccellente, compresa la risoluzione. Sul piano visivo e tecnico è sicuramente il miglior film del regista, e probabilmente il più noto.

dagon  @  26/01/2013 13:54:19
   7 / 10
Non male questo horror inglese. Devo molto a "Gli invasati", poggia su una solida sceneggiatura di Richard Matheson, ma, soprattutto, su una atmosfera da brivido realizzata dal regista Hough grazie al direttore della fotografia Alan Hume, alle scenografie e alla colonna sonora. Non originalissimo, ma molto efficace e senza effettismi faciloni.

gianni1969  @  23/01/2013 16:44:28
   9 / 10
tra i gotici-case possedute questo e' di gran lunga il mio preferito. ambientazioni magnifiche e spettrali,si respira sempre un aria lugubre e malsana,cast azzecatissimo,una regia ottima e spaventi a ruota libera,cosa chiedere di piu' a un film di questo genere?

BlueBlaster  @  17/01/2013 00:00:48
   7 / 10
Un piccolo cult tra i film gotici, per molti il migliore...sicuramente John Hough dirige con maestria e nulla è dato al caso con movimenti di macchina precisi, inquadrature che ben rendono alla fotografia e alle eccellenti scenografie di Casa Inferno...non sapevo che fosse tratto da un'opera di Richard Matheson e con questo mi spiego la'interessante e ben strutturata trama!
Mi spiace dirlo ma Corman sarà un prolifico produttore di gotici ma qui (altro cast e altri anni) siamo su livelli ben più alti...
Suggestivo e d'atmosfera oltre che raffinato, ricordo che mi misi a guardarlo pensandolo un B-movie anni 80 e credendolo simile a "La notte dei demoni" visto il titolo originale simile...non avevo visto l'anno di produzione ma non mi dissi pentito perché non mi annoiò ed anzi mi fece vedere qualche altro film di genere.

outsider  @  27/07/2011 13:16:13
   7½ / 10
Buona l'idea, bello il contesto.
Film che ho rivisto per tre volte, sempre degustando l'ottima recitazione e la bellezza dei volti delle attrici.
Da premio il cast, curatissimo il tutto, certo, il prodotto è un horror recante un significato interiore girato nel 1973 ma con un evidente riverbero dello stile anni '60.
Succulenta e leccorniosa la provocante, elegante, raffinata moglie del Dr.Barrett.
Promosso in plenum da outsider

DarkRareMirko  @  09/08/2010 20:51:03
   9 / 10
Ottimo film del bravo Hough (Incubus, Gli occhi del parco) su una casa infestata, tratto da un romanzo del grande Matheson; bravissimi gli interpretil tra cui spicca la prova del McDowall famoso epr il suo ruolo in Ammazzavampiri di Holland.

Ottima anche la fotografia così come l'inquietante colonna sonora; qualche pasos non è chiarissimo ma c'è più di una sequenza di forte incisività visiva, come il gatto morto nella doccia o i bicchiari che si rompono in maniera violenta.

Curiosità: Il Belasco tanto chiacchierato per tutto il film, visibile pure alal fine in versione mummia, è il bravo Michael Gough alias maggiordomo della serie Batman.

Molto buono ma la qualità de Gli invasati di Wise è ancora lontana.

2 risposte al commento
Ultima risposta 17/01/2013 16.13.36
Visualizza / Rispondi al commento
GodzillaZ  @  10/06/2009 10:48:47
   7 / 10
Il film tratta una casa infestata, genere delicato e nel quale è difficile fare qualcosa di nuovo.
Io personalmente amo questo filone e questo film non delude. L' atmosfera è tesa, gli attori bravi, La casa è bellissima e tetra.
Qualche sciocchinaggine c' è...
Forse l' epilogo non è proprio in tema in quanto una soluzione tecnologica non si sposa benissimo alla storia.
Comunque non è male.

Invia una mail all'autore del commento Living Dead  @  30/07/2008 13:39:26
   6½ / 10
Come film non è male, il suo punto di forza sono le atmosfere e le inquardature davvero affascinanti. Porte che sbattono, cigolii, voci fuori campo, sedute spiritiche.. ma il film non entra mai nel vivo e perde d'interesse verso il finale che si dimostra essere davvero bruttino.

Invia una mail all'autore del commento angel__  @  03/07/2008 23:21:23
   6½ / 10
un film discreto che segue molto i canoni classici del genere case infestate. ho trovato interessante il modo con cui viene rappresentata la diatriba scienza-religione (i macchinari del fisico contro la medium a effetto mentale che asserisce di essere un tramite di dio). peccato per alcune recitazioni scadenti e per la scolasticità di alcune trovate. rispetto alla media dei film di genere oggi comunque sempre meglio questo.

marfsime  @  10/06/2008 17:21:07
   7 / 10
Un buon film sulle case infestate..con una discreta dose di tensione che si presenta per tutto il film..considerando anche la datazione merita decisamente un buon voto.

statididiso  @  20/02/2008 09:58:10
   6½ / 10
un film dimenticato che andrebbe riscoperto, che si lascia apprezzare soprattutto per le atmosfere gotiche e le ambientazioni misteriose ricreate, che, però, non vengono supportate da tutto il resto. finale interessante (intendo la spiegazione non lo scontro verbale McDowall-Belasco).

voto: 6,5

Ellis77  @  22/10/2007 15:42:03
   7 / 10
Mi sento di consigliare questo film a chi, come me, è affascinato dalle ambientazioni stile "casa maledetta". Dopo la vita è un film che si fa apprezzare soprattutto per la sua atmosfera e per quella sensazione di "attesa" e di angoscia palpabile fin dalle prime battute.
Porte che cigolano, urla soffocate, richieste d'aiuto dall'oltretomba...tutte queste cose, miscelate all'ottima ambientazione e alla discreta prova dei quattro attori protagonisti accompagnano lo spettatore fino al colpo di scena finale, ossia la spiegazione del perchè la casa sia "maledetta" (non per niente viene chiamata Villa Inferno!) nonostante gli innumerevoli tentativi fatti per disinfestarla.
Colpo di scena che non mi ha particolarmente soddisfatto...
A parte questa piccola pecca "Dopo la vita" rimane un buon film.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  20/09/2007 20:33:22
   6 / 10
Un film di cui conservo pochi ricordi, salvo l'apparizione inquietante della bellissima Ava Gardner e un McDowall invasato pi¨ che mai.
Non tra i migliori film del genere, ma comunque imperdibile per i fans.
Per˛ onestamente continuo a preferire un Lovecraft da leggere a film di questo tipo

4 risposte al commento
Ultima risposta 18/09/2012 23.39.21
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo REDAZIONE Cagliostro  @  15/05/2007 19:46:57
   7½ / 10
Tratto da un romanzo di Matheson, che ha scritto anche l'adattamento cinematografico e la sceneggiatura del film, "Dopo la Vita" è un horror datato ed artigianale, ma ancora di ottimo effetto. Il regista britannico John Hough pur senza ricorrere a niente di trascendentale né di innovativo, crea atmosfere cupe con un'inquietudine strisciante ed una tensione crescente. Una storia di spettri adattissima ad una serata da brividi vecchio stile, ma d'indubbio fascino. Nonostante la simpatia che si può nutrire per Roddy Mcdowall la recitazione è complessivamente mediocre e in alcuni casi pessima, ma la miscela del film funziona ugualmente.
Un'ossessione che perseguita anche "Dopo la Vita".

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

abigail (2024)accattaromaancora un'estateanother endanselmarcadianaugure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!eileenennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'ingannofuriosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosaghostbusters - minaccia glacialegirasoligli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo imperoi dannatii delinquentii misteri del bar etoileif - gli amici immaginariil caso goldmanil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boyio e il seccokina e yuk alla scoperta del mondokung fu panda 4la moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala terra promessala zona d'interessel'esorcismo - ultimo attol'estate di cleolos colonosmarcello miomay decemberme contro te: il film - operazione spiememory (2023)metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)niente da perdere (2024)non volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!priscillaquell'estate con irenerace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricky stanicky - l'amico immaginarioritratto di un amoreroad house (2024)samadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibilesuperlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdomthe fall guythe penitent - a rational manthe rapture - le ravissementthe watchers - loro ti guardanoti mangio il cuoretito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una spiegazione per tuttouna storia neraunder parisvangelo secondo mariavincent deve morirevita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1051400 commenti su 50768 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACKOUT (2023)BURNING DAYSCABRINICURSE OF HUMPTY DUMPTY 3GORATHHUMANEIL CLAN DEL QUARTIERE LATINOIL MOSTRUOSO DOTTOR CRIMENIL PRINCIPE DEL MIO CUOREIL SENSO DELLA VERTIGINELA NOTTE DEGLI AMANTILEDALISA FRANKENSTEINMAGGIE MOORE(S) - UN OMICIDIO DI TROPPOMORBOSITA'ONCE WITHIN A TIMEPENSIVEQUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINISONG OF THE FLYTERRORE SULL'ISOLA DELL'AMORETHE AFTERTHE CURSE OF THE CLOWN MOTELTHE DEEP DARKTHE JACK IN THE BOX RISESTHE PHANTOM FROM 10.000 LEAGUES

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net