effetti collaterali regia di Steven Soderbergh USA 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

effetti collaterali (2013)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film EFFETTI COLLATERALI

Titolo Originale: SIDE EFFECTS

RegiaSteven Soderbergh

InterpretiRooney Mara, Jude Law, Catherine Zeta-Jones, Channing Tatum, Vinessa Shaw, David Costabile, James Martinez, Polly Draper, Ashlie Atkinson, Andrea Bogart

Durata: h 1.46
NazionalitàUSA 2013
Generethriller
Al cinema nel Maggio 2013

•  Altri film di Steven Soderbergh

Trama del film Effetti collaterali

Proprio quando suo marito, dopo quattro anni di pena per insider trading, viene scarcerato, la giovane Emily cade nuovamente preda di una brutta depressione. Dopo un maldestro tentativo di suicidio, finisce in cura da uno psichiatra, che per aiutarla le prescrive dei farmaci. Gli effetti collaterali, per˛, si fan sentire forti, ed Emily finirÓ per l'accoltellare il marito durante uno stato di sonnambulismo. Il suo medico si darÓ da fare per non farla condannare per omicidio, ma anche ottenuta l'infermitÓ mentale le cose si andranno complicando sempre di pi¨.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,60 / 10 (83 voti)6,60Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Effetti collaterali, 83 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Thorondir  @  14/04/2018 15:01:30
   7 / 10
Soderbergh gira in modo non banale un buon thriller che mescola psicologia, critica politica e critica sociale, svelando il putridume della borghesia degli alti grattacieli americani. Interessi personali e delle grandi aziende che si intersecano sull'uomo come cavia. Soggetto interessante e ben confezionato grazie ad una regia non banale e buoni prove attoriali. Punto forte la splendida fotografia. Peccato per quella sceneggiatura che nella seconda parte prima diventa telefonata e poi finisce con lo spiegone, quando forse sarebbe stato meglio giocare proprio sulla psicologia e la mente senza dare certezze allo spettatore. Da notare la chiara influenza di Hitchcock e Polanski.

Buba Smith  @  02/10/2016 17:54:00
   6 / 10
Un film discreto e guardabile, ma niente di pi¨. In alcuni punti dÓ un po' quel senso di andare avanti arrampicandosi sugli specchi.

Pessima la Zeta-Jones. sia dal punto di vista di recitazione, che estetico. Tanto era bella prima, e tanto Ŕ invecchiata male adesso.

StIwY  @  25/04/2016 17:44:01
   5½ / 10
Beh, l'ho trovato piuttosto prolisso nel susseguirsi degli eventi, non troppo avvincenti. Questa patina di tirato a lucido dall'inizio alla fine è fastidiosa.

Sembrava inoltre di guardare sprazzi di vita quotidiana di un film di fantascienza.

Tutti tirati a lucido, ambientazioni chic e ricercate. Uffici di classe, tutti vestiti di tutto punto, truccati e capelli perfetti. in qualsiasi circostanza. Erano medici, ma sembravano magnati petroliferi o bancari.

Perfino la prigione sembrava un hotel a 5 stelle.....ma dai. Capisco che sia un film, ma una parvenza di ordinaria quotidianità regolare non avrebbe guastato. Zeta Jones un pò sopra le righe. Law, molto bravo come consuetudine.

Entra di merito nel limbo dei film che alla fine non ti lasciano nulla, e che hanno solo intrattenuto un paio d'ore di tempo libero.

gemellino86  @  25/09/2015 21:47:00
   6½ / 10
Non è uno dei migliori film di Soderbergh però si lascia vedere con piacere. Bravi Law e Mara, poco adatta Zeta-Jones al personaggio a mio parere. Buoni i dialoghi e vicenda intrigante. Per la storia è quasi una fotocopia di "Limitless".

mainoz  @  06/09/2015 20:11:48
   7½ / 10
Visto al cinema...ultimamente di thriller carini ne escono pochi..questa è l'eccezione..magistrale interpretazione di Law e della splendida Rooney Mara..inatteso il colpo di scena finale. Da vedere

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  04/05/2015 19:28:35
   6½ / 10
Film a metà tra il drammatico e il thriller psicologico con una buona suspance e che offre parecchi colpi di scena, per cui il giudizio è abbastanza positivo.

wicker  @  06/01/2015 19:59:25
   8 / 10
..Bello,molto bello ..
Drammone noir che parte come una commedia dalla trama semplice e poi sempre di più scende come un vortice nelle torbide ossessioni della protagonista..
Da metà film in poi prende anche la piega di un gioco a scatole cinesi alla Hicthcok.
Molto buone le recitazioni nell'ordine di Mara - Law e Zeta Jones.. un pò meno Channig Tatum,tontolone oltre l'inverosimile,(o semplicemete accecato dall'amore?).

calso  @  06/01/2015 19:33:54
   6½ / 10
La storia è intrigante, a tratti un pò lento ma discreti gli intrecci ed un buon finale anche se un pò prevedibile...carino

BuDuS  @  30/12/2014 20:49:48
   7½ / 10
Davvero un bel thriller, da vedere.

Parte un po' sottotono ma poi "prende la coppia" e diventa piuttosto avvincente, con colpi di scena che non mi aspettavo proprio.

Magari c'è qualche buco e alcune cose poco credibili ma, complessivamente, un ottimo prodotto.

Goldust  @  21/11/2014 10:10:11
   6½ / 10
Dopo una prima parte noiosissima il film acquista interesse culminando in un'ultima mezz'ora di grande intensità. Visto l'argomento delicato poteva essere l'occasione per Soderbergh di confezionare un film di denuncia, invece bisogna accontentarsi di un thriller psicologico non privo di difetti, a tratti un pò sbrigativo ( i rapporti tra il dottor Banks e sua moglie sono lasciati fin troppo sullo sfondo ) ma in globale più che sufficiente.

Nic90  @  31/07/2014 22:40:40
   7½ / 10
Thriller avvincente,molto incalzante e con colpi di scena,bravissimi Mara e Law.
Da vedere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  14/06/2014 12:33:49
   6½ / 10
In un periodo iper-produttivo, soprattutto verso il genere d'azione, Soderbergh si prende una "pausa" dirigendo questa pellicola a meta' tra il dramma e il thriller psicologico.
Tutto ruota intorno all'ambigua figura della protagonista, malata di depressione, almeno inizialmente...
Interessante la figura del dottor Banks, molto meno quello di Zeta-Jones, che ho trovato fuori ruolo.
Un soggetto interessante e originale per una storia che offre vari colpi di scena.
Ma, a mio avviso, non è un film che lasciera' il segno, forse per la sua freddezza o il modo "televisivo" in cui è girato, quasi da soap-opera in alcuni frangenti.

-Uskebasi-  @  29/05/2014 03:21:58
   7 / 10
Soderbergh continua a vagare nel discreto, con questi film a cui manca sempre qualcosa per essere grandi film.
Adesso è il turno di un thriller, un discreto thriller, dal discreto fascino, con discreti attori, dalla trama discreta... ma nulla più.
Quanda arriva la zampata? Abbiamo visto tutto il tuo potenziale solo agli albori del nuovo millenio.

Tuonato  @  19/05/2014 17:33:14
   7 / 10
Elegante thriller psicologico targato Soderbergh.
Nonostante i ritmi blandi l'attenzione non cala perché l'intreccio è ben congegnato.
Unico appunto su Rooney Mara, brava per carità. Ma ho fatto fatica a trovarla in parte nel ruolo della femme fatale alta com'è poco più d'un tappo.

ZanoDenis  @  01/04/2014 19:33:26
   5½ / 10
Altro film di Soderbergh da cui sono rimasto deluso, sembra duri un eternità, il 5 e mezzo è soprattutto per l'ottimo cast e per il soggetto che è interessante, ma purtroppo sviluppato male e in modo lento.

BrundleFly  @  30/03/2014 13:01:34
   7 / 10
Strano ma vero, per una volta son riuscito a vedere un film di Soderbergh che sia riuscito a convincermi del tutto e senza annoiarmi.

werther  @  22/03/2014 19:31:31
   7 / 10
Un bel film, anche se lento riesce a interessare. Un bel cast e la buona sceneggiatura fanno si che non si perda mai l'attenzione. Il finale è sicuramente un valore aggiunto piuttosto che un handicap come spesso accade.

Tom2  @  01/03/2014 01:33:08
   5½ / 10
Film così così...lento e poco coinvolgente..unica nota positiva il finale

vale1984  @  03/02/2014 13:33:50
   6½ / 10
grande cast per un film ben fatto e con una storia molto interessante ma che per qualche motivo però non mi ha convinto fino in fondo. Il finale è molto bello e da metà in poi stupisce ed affascina. Interessante.

eletar  @  29/01/2014 14:31:23
   6½ / 10
La prima parte del film è decisamente lenta..per poi risollevarsi nella seconda sebbene a mio avviso non risulta esser così sorprendente..nemmeno il finale.. Perfettamente in parte Jude Law, abilissima Rooney Mara a tenersi in bilico fra vittima e carnefice, una Catherine Zeta-Jones un pochino sottotono e decisamente sacrificato Channing Tatum

pak7  @  07/01/2014 22:37:43
   7½ / 10
Non un capolavoro ma comunque un film molto interessante e soprattutto molto intelligente. La prima parte, a dire il vero, non mi aveva convinto troppo, ma la seconda è tagliente come un coltello in ceramica, apparentemente innocuo, ma in realtà letale.
Non dico altro per non rivelare spoiler a chi lo volesse vedere: splendide le intepretazioni di Rooney Mara, ma soprattutto di Jude Law.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR jack_torrence  @  15/12/2013 19:05:33
   7½ / 10
Film estremamente ammaliante, non (solo) per la fotografia e per l'innegabile eleganza stilistica, ma anche per la sua struttura. Non tanto per la commistione fra drama e thriller, quanto per un'inafferrabilità più profonda, supportata dal distacco emotivo verso i protagonisti. Un film che sembra parlare di troppi temi per affrontarli nella maniera "dovuta", ha invece la sua forza proprio nella capacità di trasmettere il senso di inafferrabilità del reale attraverso il modo stesso in cui è cangiante, mutante, inafferrabile.
Film, dunque, cangiante e mutante:come l'intera opera di Soderbergh, sottovalutato in quanto inafferrabile secondo i canoni classici con cui si interpretano gli autori di cinema.
E tuttavia Soderbergh mi pare non aver saputo escogitare un colpo di genio capace di rendere un capolavoro quello che rimane solamente un film molto buono. Forse per colpa di una sceneggiatura costretta a capitolare a un finale che, convenzionalmente, chiudesse in qualche modo il film (il finale è la parte debole, dal mio punto di vista).

the saint  @  02/12/2013 11:35:20
   4½ / 10
lento, macchinoso a tratti inconcludente!!

camifilm  @  17/11/2013 12:21:49
   4 / 10
Condivido il commento precedente al mio.

Un film che si può vedere solo grazie alle buone interpretazioni di alcuni attori, ma dalla trama noiosa e lenta. Non avvincente e non si trova nemmeno una denuncia chiara a questi effetti collaterali di farmaci. Noioso, da lasciare assonnati.

2 risposte al commento
Ultima risposta 17/11/2013 22.41.58
Visualizza / Rispondi al commento
Trixter  @  14/11/2013 22:15:27
   6 / 10
Certo, realizzare un film su presunti effetti collaterali di un farmaco non dev'essere cosa da poco e Soderbergh, pur con qualche pecca, riesce nell'intento: un pò film di denuncia, un pò drammatico, un pò thriller, 'Effetti collaterali', soprattutto grazie a dignitosissime interpretazioni (Mara e Law su tutti) riesce a non annoiare nonostante un ritmo complessivamente piuttosto spento.
E' interessante vedere l'evoluzione dei personaggi, il loro mutare a seconda degli sviluppi degli eventi: insomma è una pellicola intrigante per i cultori della psicologia dei personaggi e, anche grazie ad un finale convincente, non dispiacerà neppure agli amanti del classico thriller.

Febrisio  @  02/11/2013 11:43:15
   6½ / 10
Soderbergh si destreggia con un thriller, agiandosi nel convezionale e nel già visto. il risultato è apprezzabile, ma facilmente dimenticabile.

Almeno quando Soderbergh sperimenta, nel bene o nel male, lo si ricorda meglio. Spero che non diventi l'ennesimo regista che si debba chinare all'impero del mainstream.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  24/10/2013 11:05:38
   6½ / 10
Quando Soderbergh non gioca all'autore anticonformista qualcosa di guardabile riesce anche a realizzarlo. E' il caso di "Effetti collaterali", in cui il regista, saggiamente, lascia le sperimentazioni da parte per viaggiare su binari più ordinari, certamente caratterizzati da una complessità narrativa estranea alla maggior parte dei thriller. In fin dei conti il vero interesse sta tutto qui, ovvero nel tentativo di congiungere cinema commerciale e territori stralunati legati all'ossessionata condizione della protagonista.
Nella seconda parte, improntata su un racconto più convenzionale e piuttosto consono per il genere, la pellicola perde smalto senza fortunatamente cedere di schianto.
La felice sceneggiatura, sinuosa il giusto e sempre ben oliata nei vari incastri, permette un discreto coinvolgimento.
Buona la definizione dei personaggi principali con Law e Mara sugli scudi, sensuale ma molto meno sfumata Catherine Zeta-Jones, il mascellone Channing Tatum invece non lascia segni del suo passaggio.
Tra inside trading, implicazioni morali e maneggi di certe multinazionali farmaceutiche, il racconto resta ben stratificato e in generale si srotola bene verso il risolutivo flashback finale.
Tuttavia Soderbergh sembra essere ormai giunto ad un punto morto; da enfant prodige (personalmente mai gradito più di tanto) del cinema a stelle e strisce a regista di poco superiore ai vari mestieranti che sguazzano a Hollywood.
Dopo un solo filmone ("Traffic" ), mediocrità assortite e qualche schifezza di troppo credo sia sacrosanto depennarlo dalla lista dei talenti in divenire.

slint  @  21/10/2013 21:36:59
   7½ / 10
Molto bello! Law e Jones Grandissimi!

Alex22g  @  16/10/2013 11:43:45
   8½ / 10
Davvero un ottimo Thriller questo effetti collaterali. Cast in gran forma , specialmente Mara e Law .Ottimo il ritmo, e la regia cosi' come le musiche. Da vedere sicuramente

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  16/09/2013 18:38:11
   6 / 10
Inizialmente ci si trova a guardare un film drammatico per poi seguire un thriller dalla struttura molto classica. La commistione di generi funziona così come la brava protagonista interpretata da Rooney Mara, bene anche Law, malino invece la Jones.
La prima parte è davvero coinvolgente ed interessate, mentre la seconda è troppo esplicativa.

axel90  @  11/09/2013 20:36:32
   6 / 10
Se potessimo dare una fisionomia ad un film come "Effetti Collaterali" lo accosteremo ad un cubo: nonostante le molte facce da qualunque parte lo si guardi non riusciremo a vederne la differenza. Ed è proprio con questo stile geometrico e ruvido che appare il nuovo thriller di Sodebergh: a metà tra un film di denuncia e un dramma psicologico la verità è una pellicola cinica, tesa e che ragguaglia su multinazionali farmaceutiche e lobby di potere. Nonostante tutto la parte di denuncia scada mano a mano lasciando posto totalmente ad un thriller con richiami a Polanski e De Palma, continui twist narrativi che scadono nel più canonico clichè di genere e generando più volte ripensamenti sulla logicità della trama. Ritornando alla mia frase iniziale è questo che intendo: "Effetti Collaterali" è un thriller che mostra molte facce, ma da qualunque angolazioni la si guardi resta un discreto intrattenimento per lo spettatore medio in attesa del "wow" finale accompagnata dalla faccia sorniona di Jude Law.

mauro84  @  29/08/2013 14:54:28
   7 / 10
finalmente lieto e sorpreso di aver visto sto film, dopo mesi di distanza, una trama meritevole basata principalmente sulle medicine e relativi effetti collaterali.
lodevole come trama, poco realistica.

complimenti al doveroso cast, sempre presente Jude Law, sempre bella e giovane Zeta Jones e Rooney Mara su tutti... il resto piacevole comparse o cast che ha interpretato comunque bene una parte non facile. Bravi

complimenti al regista, che ci sà fare sempre quando si parla di thriller, drammatici, è il suo genere!

film meritevole di una visione!

horror83  @  02/08/2013 08:50:46
   7½ / 10
mi ha sorpresa questo film. non immaginavo che fosse così bello. mi aspettavo un film di denuncia per le case farmaceutiche (che un pò c'è) e su certi dottori psichiatri che non gliene frega un tubo dei pazienti (l'importante che vendono i farmaci per arricchirsi, ma anche questo un pò c'è) però in maniera più soft. diciamo che mi aspettavo di più un film drammatico sugli effetti collaterali degli psicofarmaci e invece è più che altro un thriller. cmq un bel film. ha una bella trama ingarbugliata. vale la pena vederlo!
bello e bravo Jude Law


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

c0rsar0  @  18/07/2013 14:52:26
   7½ / 10
Buon thriller con denuncia di sottofondo alle case farmaceutiche ed al cinismo di alcuni psicoterapeuti. Buona l'interpretazione di Jude Law e di Rooney Mara.

Regista Ricky  @  14/07/2013 11:43:07
   6 / 10
tutto sommato non mi è poi cosi dispiaciuto, ma, ed è una grosso ma, potrei sbagliarmi ma sembra la versione moderna di Analisi Finale con Gere, Besinger e una bellissima Thurman.

il film scorre, forse un po a rilento, ma scorre quindi non mi sento di dargli sotto la sufficienza e come dice il voto Non male, potrebbe ( poteva ) essere migliore

leonida94  @  13/07/2013 10:27:43
   7½ / 10
Finalmente apprezzo pienamente (a parte i vari Ocean's) qualcosa di Soderbergh.
L'ultimo "Contagion" non mi aveva convinto, mentre questo... Incollato allo schermo !
Riprende il tema delle multinazionali e critica i soliti "insabbiamenti" per salvare la faccia.
Se dovessi classificarlo con un aggettivo, userei audace. Anche con il rischio di risultare una gran cacata, ha creato un intreccio azzardato, che infine, è risutato pienamente efficace.
Con me è funzionato. Era da un po' che non vedevo un thriller con i controcazzì !

outsider  @  12/07/2013 23:49:23
   7 / 10
Un ottimo, dignitosissimo prodotto che ho appena visto al cinema estivo. A caldo piaciuto, vi suggerisco di non dimenticarvi, ex ante vision, ke trattasi di thriller. Attori bravi. A me jude law non piace, ma qui e' centrato. Diciamo che gli indizi per capire "le stranezze" al principio vi sono. Storia troppo improbabile comunque. Da vedere.

Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  30/06/2013 12:12:52
   7 / 10
Film dal ritmo lento, ma che ti prende in crescendo.
In questo periodo uno dei più decenti.
Law VS Z-Jones grande sfida a colpi di coltellate alle spalle...

Kitiara31  @  19/06/2013 15:03:13
   7 / 10
Piacevole sorpresa. La trama è avvincente, onestamente non capisco chi ha scritto che è lento, a me è sembrato abbastanza coinvolgente.
Bravi tutti i protagonisti, ottimo il finale: sono andata a vedere il film senza leggere nulla a proposito, solo il titolo, e la conclusione mi ha decisamente sorpresa.

Cardablasco  @  16/06/2013 18:11:22
   7 / 10
Non male come idea e realizzazione,bravo Jud Law un po' meno la Jhones
bello il finale

ElleEsse  @  16/06/2013 10:32:34
   9 / 10
Lo trovo un film molto sottile. Oltre alla denuncia sociale sull’uso degli psicofarmaci, realtà americana, dove vengono somministrati anche ai bambini per quello che viene definito _disturbo da deficit di attenzione e iperattività_ (ADHD) , quello che rende il film interessante è il ribaltamento tra carnefice e vittima.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

SANDROO  @  08/06/2013 11:58:05
   6½ / 10
Thrillington91  @  03/06/2013 19:05:52
   6½ / 10
Soderbergh gioca bene le sue (poche) carte e confeziona una pellicola degna della sua mediocrità.
Rooney Mara, in un ruolo a lei parzialmente consono, traina interamente la sceneggiatura, eccessivamente verbosa e prolissa. Apprezzabili i richiami ad Hitchcock.

Scott  @  02/06/2013 00:49:16
   6 / 10
Un nome, una garanzia. Ha avuto l'effetto collaterale di far dormire metà sala.
Per carità, l'idea non è per nulla cattiva e Jude Law recita sempre bene.
Ma come è stato sviluppato il tutto? Lento, lento, lento.
Peccato.

Sayurisama  @  23/05/2013 21:54:19
   6½ / 10
Buona trama, anche se non sviluppata in modo omogeneo. Buone interpretazioni.

diabolique1984  @  23/05/2013 14:55:51
   7 / 10
buon film, come dice il mio voto. tratta un tema sicuramente difficile, e riesce nell'intento di sensibilizzare in merito alla depressione, appunto. e un film che riesce nel suo intento non può non essere almeno "buono"

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  21/05/2013 22:35:25
   6½ / 10
Piacevole sorpresa, trama che si snoda liscia e si fa seguire con molto interesse, erccellenti le interpetazioni del cast anche se il finale si può tranquillamente prevedere. Merita comunque un'attenta visione

Clamercury  @  21/05/2013 19:29:47
   7 / 10
Decisamente un buon film, intrigante e coinvolgente soprattutto la prima parte del film che è stata in grado di catturare la mia attenzione e curiosità fin dalle prime battute. Merito sicuramente di una splendida performance di Rooney Mara che riesce a calarsi perfettamente nel difficile ruolo del suo personaggio (mezzo punto va solo a lei). Purtroppo la seconda parte scade un po' con dei tratti di sceneggiatura a mio avviso un po' banali e prevedibili nonostante l'insistente ricerca del colpo di scena. Devo ammettere che il film però si rivela essere fuori dai canoni perbenisti e questo me lo ha fatto apprezzare ancora di più.

Federico  @  20/05/2013 16:07:15
   6½ / 10
le premesse mi sembravano buone poi col passare dei minuti il tutto mi sembra scadere un pò..
di buono rimangonono la prove di Jude Law e Rooney Mara, invece la Zeta-Jones non c'azzecca proprio nulla con questo film.. poi era meglio evitare la scena

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

kadhia  @  19/05/2013 00:47:56
   4½ / 10
Mi spiace ma non mi ha convinto, troppi temi, tutti abbozzati e buttati li. Un jude law che non riesce ad uscire dai sui ruoli stereotipati e un z. Jones credibile come la befana a ferragosto. Brutto

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Caio  @  18/05/2013 21:27:18
   6½ / 10
Diciamo che ho una predilizione per questi thriller torbidi e che alla base hanno temi psichiatrici. Ricordo il vecchio "analisi finale" con il triangolo Kim Basinger, Richard Gere e Uma Thurman. Ecco, diciamo che questo nuovo thriller a tema mantiene gli stessi difetti. La storia è intrigante ma alcuni colpi di scena sono davvero inverosimili, così come poco convincenti sono le reazioni dei protagonisti di fronte agli eventi. Inverosimili, o incoerenti rispetto a quella che sembra essere la loro personalità. Comunque non è male.

barone_rosso  @  17/05/2013 22:33:44
   6½ / 10
Bah, senza infamia e senza lode, l'idea di fondo non è male, ma tende un po' a trasformarsi da film psicologico al thrillerone "devo stupirti per forza a suon di colpi di scena". Ottimo Law, mediocri gli altri.

kako  @  17/05/2013 12:47:20
   7½ / 10
gran bella pellicola, un thriller ottimamente congegniato, di pregevole fattura, visivamente molto buono grazie a una bella fotografia, con una regia curata e una trama intricata e tesa che tratta tematiche molto attuali in maniera non banale. Critica decisamente riuscita alle case farmaceutiche e all'avidità di chi vuole lucrare sulla malattia. Bella la colonna sonora. Dopo Millennium, un'altra superba interpretazione della sempre più convincente (e affascinante) Rooney Mara, perfettamente calata nel personaggio, bene anche Channing Tatum e Cathrine Zeta-Jones, molto buona anche la performance di Jude Law. Un thriller psicologico, dai tratti legal-giudiziari, molto ben riuscito. Unica pecca il finale, non spiegato in maniera limpidissima, forse un po' sbrigativa.

TonyStark  @  17/05/2013 02:34:35
   6½ / 10
buon film, intelligente. un pò lento nella prima parte, ma tale lentezza era necessaria a mio avviso per illustrare il personaggio di Emily, la cui parte è stata recitata benissimo.

Bart Simpson  @  17/05/2013 00:07:36
   7 / 10
Un buon film, intrigante. Bravo Law.

forzalube  @  16/05/2013 03:55:59
   7½ / 10
E' un film che certamente va a spegnersi nella 2° parte quando i risvolti della trama diventano prevedibili, ma fino a metà io l'ho trovato ottimo e nel complesso mi sembra meriti un giudizio positivo anche considerando il cast e la regia di Soderbergh.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Egobrain  @  16/05/2013 00:19:09
   7½ / 10
Steven Soderbergh da l'addio al cinema con un raffinatissimo thriller psicologico su tematiche forti come la salute mentale e il sistema truffaldino dei grandi farmaci.

Del regista statunitense ho apprezzato in particolar modo il primo film della "duologia" del "Che",ovvero "l'argentino". Per non parlare poi di "Ocean's eleven", un altro buon prodotto da non gettare nel dimenticatoio.
Soderbergh, in procinto di lasciare il mondo del cinema (sarà poi vero?) , ci lascia con un film solido, ben studiato e soprattutto tesissimo.
Le tematiche affrontate in "Side Effects" sono terribilmente all'ordine del giorno.
Il film esprime una satira piuttosto pungente sulla casta della farmaceutica, capace di lucrare senza pudore sui pazienti malati.
L'introspezione di una mente instabile è resa alla grande dalla performance gigantesca di Rooney Mara. Anche Jude Law non se la cava affatto male nelle vesti di un affascinante (ma invecchiato) psichiatra.

Visivamente la pellicola è molto elegante. Anche le scene più semplici sono rese con grande classe e cura per i particolari.
Concludendo devo dire di esser rimasto piacevolmente sopreso da questo film. Il finale appare piuttosto confuso e affrettato , ma è un peccato veniale ai fini di una pellicola che eccelle sotto tanti punti di vista.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  15/05/2013 19:03:39
   5½ / 10
Bisogna dubitare per forza di cose di un film che apre con una panoramica esterno giorno uguale a quella che apre "Psycho".
Sembra un buon dramma psichiatrico nella prima parte, diventa un thriller risibile nella seconda, con continui twist narrativi che pretendono stupore e ottengono solo indifferenza.
Confezione ovviamente curata in puro Soderbergh's (dis)touch, interpretazioni di maniera, un'occasione persa per fare dell'interessante denuncia civile.

4 risposte al commento
Ultima risposta 23/05/2013 18.50.51
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  15/05/2013 18:39:42
   6½ / 10
Il soggetto di base mi ricorda un vecchio caso di cronaca giudiziaria italiana degli anni sessanta (il delitto Vulcano) e proprio sull'ambivalenza delle azioni che facciamo e commettiamo gioca le sue carte questo film di Soderberg che confeziona un buon film di intrattenimento, senza grandi sbavature e tutto sommato solido specialmente nel reparto delle intepretazioni. Solo che dopo la svolta di metà film mi aspettavo un qualcosa di diverso che se da un lato non rovina la complessiva qualità del prodotto, dall'altro forse prende una piega più genere che impedisce una più ficcante azione sul lato della denuncia. E' come se volontariamente il regista, di fronte a due strade ben distinte abbia scelto di non affrontare quella con più spiccata attitudine al cinema di denuncia, ma forse è solo una mia impressione.

shock1  @  13/05/2013 09:49:10
   5½ / 10
L'idea non è niente male, ma il film risulta troppo, trooooppo prevedibile. E inverosimile

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

guidox  @  12/05/2013 21:41:57
   6½ / 10
si spegne troppo presto, anche se si fa seguire con piacere.
nonostante le solite idee un po' troppo abusate, il film regge botta, anche grazie ai bravi protagonisti.
da guardare senza impegno.

debramorgan  @  12/05/2013 17:38:07
   6½ / 10
Un bellissimo e bravissimo Jude Law che regge e fa arrivare alla sufficienza il film. Nient'altro di che...un pò piatto..prevedibile..clichettoso.
proporrei per una decina di anni di abbandonare il tema psicologia , psichiatria per tornarci nuovamente con nuove idee.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Charlie88  @  12/05/2013 14:29:14
   6½ / 10
Film un po' impegnativo, che inizia con una ragazza normale e poi si snoda via via fino a diventare inquietante. Battute che in certe punti erano anche un po' scarne, tutto sommato un film diverso dal solito... passa...

Manticora  @  10/05/2013 17:26:49
   7½ / 10
Soderbergh si conferma regista versatile e di talento e la dove quasi chiunque avrebbe confezionato il solito thriller scialbo e melenso invece lui costruisce una storia che si muove su due binari. Da una parte c'è Emily, una Rooney Mara che affascina e convince, nel ruolo della ragazza fragile che si riunisce al marito, Chaning Tatum, belloccio spregiudicato ex-agente finanziario, uscito di galera per inside training dopo 4 anni. Il loro rapporto sembra ricominciare, ma il malessere di Emily sembra peggiorare, tra l'ansia, la depressione e l'istinto suicida. I farmaci aiutano, fino a quando

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
da qui la vicenda diventa un dramma giudiziario, per poi sfociare nel thriller, in cui viene coinvolto anche il suo psichiatra, Jud Law, che ben presto si troveràinvischiato in una vicenda in cui dovrà cercare di uscire per riprendersi la sua vita. Buona la sceneggiatura scritta da Scott Burns, già collaboratore di Sodembergh in Contagion, impreziosito da una ottima fotografia, e con una colonna sonora curata da Thomas Newman, semplice ma coinvolgente. Il finale è in parte prevedibile, ma d'altronde succede quando la trama prende una determinata direzione, in questo caso comunque Sodembergh lascia il suo marchio, di qualità, e speriamo che non si ritiri!

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  10/05/2013 12:23:03
   6 / 10
Abbiamo due film: uno è il thriller psicoanalitico classico, di cui ci importa fino a che dura il gioco, ma che di base non aggiunge nulla (ed è la seconda parte). Uno è qualcosa di più complesso, ma che rimane a livello di abbozzo, che ci lascia un amaro stonato, una sensazione di rabbia sana, come a dire "Perché è dovuta proprio arrivare la seconda parte?". La regia che strizza l'occhio a Lynch e Von Trier, una Rooney Mara in stato di grazia, un qualcosa di perennemente sfuggente, ma anche allusivo e oserei dire magistralmente suggerito (il culmine quando dopo aver fatto l'amore in modo a dir poco infelice lei beve qualcosa in cucina e dice "Sì, amore"), fino alla climax del

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER, e anche direi il tema dei farmaci, della depressione mi avevano fatto sperare bene (complice una bella colonna sonora e una grande eleganza tecnica). Ma poi si rovina tutto, con Jude Law, con la Jones (concordo con Kowa), con tutto quanto l'apparato architettonico del genere che mai mi ha entusiasmato se non quando è al servizio del grande cinema (Welles, Hitchcock, Polanski). Si ritorna ai fasti della parte precedente quando si dipingono gli splendidi scorci sulla vita passata di una donna stupida e ingenua, costretta a perdere tutto, ed è infatti la Mara a farci sognare ad occhi aperti con uno stile di recitazione unico e che potrebbe davvero divenire un paradigma per le generazioni future. Ma resta il solito gusto da aperitivo del thiller contemporaneo, qualcosa che si dimentica in fretta e che in sostanza è costato troppo per un intrattenimento di qualità, ma piuttosto sterile.

Burdie  @  09/05/2013 23:08:26
   7 / 10
...buono il finale

A.K.I.M.  @  09/05/2013 15:34:40
   6½ / 10
Con i tempi che corrono e con le palate che ci propinano, teniamoci buono anche questo film. Scorrevole con trama abbastanza intrigante. L'nterpretazione della Rooney non è certamente il massimo e la sceneggiatura non è priva di incongruenze... la psicologia di alcuni personaggi è imbarazzante, tra tutti spicca quella a dir poco inesistente: la moglie dello psichiatra.

farfy  @  09/05/2013 01:12:09
   7½ / 10
Intrigante.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

googar  @  07/05/2013 18:42:15
   6½ / 10
Un thriller discreto,senza pretese con una regia valida alla spalle.
Soderbergh che di per sè tiene vivo il film da solo con ottime riprese,musiche ed una trama che si segue con un certo interesse dall'inizio alla fine.
Deludente invece è la prova degli attori (Law forse è l'unico che si salva).

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  06/05/2013 19:22:36
   6 / 10
Vorrei essere depresso tutta la vita per avere uno psichiatra con la faccia di Jude Law...ehm... certo che cambierebbe la visione del mondo a molte persone. Ma non a caso il miglior Sodelbergh è ancora quello dei film più ignorati dal pubblico, e non credo sarà il caso di Effetti collaterali. Una strizzata d'occhio a Polansky ("Repulsion"), una a Hitchcock, un'altra a De Palma, e a decine di altre pellicole americane vecchie e nuove, una direzione d'attori non esaltante (a parte un discreto Law, appunto non-solo-avvenente). L'impressione è che non riesca ad evitare una sensazione non dico di deja vu ma di artificiosa affettazione. Questo è uno di quei film per cui andrebbero usati almeno 174 spoiler (tranquilli non ne concedo manco uno) perché diamine è tutto così combinato che il risultato ci priva delle emozioni promesse. Giocato su un doppio binario, quello del thriller psicoanalitico, coinvolge con un'abilità strategica ma soprattutto è frutto dell'abile mestiere di Sodelbergh. Che gira spesso benissimo ma questo si sapeva già.
E quanto è vile il suo ennesimo attacco alle multinazionali quando il tutto si insabbia presto in un cliché saffico che, fra l'altro, non è sensuale come si sperava e nemmeno scabroso come poteva alludere. Si tratta in effetti di un altro film sulla manipolazione psicologica delle persone, un tema che non è neanche sfruttato troppo male. La Jones magari prima della menopausa imparerà a recitare davvero, non è mai troppo tardi, neanche per lei... e così alcune sequenze magistrali (cfr. i flashback della vita di Emily poco prima dell'arresto del marito) sembrano arenarsi in un conflitto perenne, quello tra il regista e lo spettatore che cerca "solo" il buon film da sabato sera per portarci la fidanzata. Senza contare il ludicismo dei personaggi, sfrontati manipolatori con il bisogno di una profondità maggiore: meno "scenica" al servizio di uno script che s'impone solo come univoco piacere visivo

gandyovo  @  05/05/2013 21:45:18
   6½ / 10
non che sia un capolavoro ma in mezzo a film tutti uguali, riesce a farti passare un'oretta e mezza di relax. un buon lavoro destinato ad un vastissimo pubblico. gli eventi non sono scontati e questo è un pregio. magari in dvd anche perchè ho pagato il cinema 9 euro e sinceramente di questi tempi per spendere nove euro a vedere un film sarebbe opportuno scegliere un capolavoro... bah davvero uno schifo queste multisale

dagon  @  05/05/2013 14:56:40
   6½ / 10
Dopo l'ignobile "magic mike", torna il regista più sopravvalutato degli States, con un thriller discreto, alla fine neppure troppo sosprendente, ma che si segue con un certo interesse.
al solito ci sono almeno un paio di forzature colossali, ma ci si può passare sopra.

deliver  @  05/05/2013 10:09:57
   6½ / 10
Thriller di stampo hitchockiano, dove la solfa della denuncia verso le industrie farmaceutiche è appunto un McGuffin ! Perché il punto di svolta del film, porta a una conclusione meno plateale. Hitchockiano anche l'epilogo dove la morale del benservito si abbatte sui cattivoni di turno. Insomma, il film lascia una sensazione di pacificazione nello spettatore, ma qualche punto debole però è ravvisabile nello sviluppo dei personaggi: un pò troppo brusca la svolta del personaggio di Jude Law che inizialmente si palesa come una povera vittima di un raggiro, ma che con un colpo di teatro diventa furbescamente capace nel mettere nel sacco con astuzia gli istrioni che volevano incastrarlo. Ecco, questo rapido capovolgimento di fronte così come l'arcano che viene sciolto, a mio avviso sono stati concepiti con eccessiva semplificazione (e questo lo si nota).
In buona sostanza, si tratta comunque di un buon thriller - e questo lo dico scartando l'effetto sorpresa - girato bene, un mezzo ritorno di Soderbergh alle sue attitudini più citazioniste e cinefile. Peccato appunto per quei difettucci nella costruzione di alcuni elementi.
Comunque lo consiglio !

Invia una mail all'autore del commento fabry85  @  05/05/2013 08:54:45
   5 / 10
può piacere o non piacere, a me personalmente ha deluso, perchè credevo fosse uno di quei thriller mozzafiato, invece l'ho trovato piatto e abbastanza noioso

Cecchino  @  04/05/2013 17:12:54
   5½ / 10
Mezza delusione. Noioso e piatto, non è coinvolgente dal punto di vista emotivo. Alcuni punti, soprattutto il finale, sono trattati in modo superficiale. Non lo consiglio.

baronepdg  @  04/05/2013 16:26:40
   6½ / 10
Non sono un tecnico dei film, per cui valuto le mie percezioni da ingenuo spettatore. Il primo tempo è debole, ai limiti del sonno, il secondo tempo è sicuramente piu' avvincente e tiene incollati.
Nel complesso piena sufficienza ma niente di più

Clint Eastwood  @  04/05/2013 13:29:02
   7 / 10
Funzionale e diretta la regia di Soderbergh sulla falsariga di CONTAGION e TRAFFIC, film che lo ha reso famoso; i film inchiesta fanno per lui e SIDE EFFECTS non è da meno. Buono.

InvictuSteele  @  04/05/2013 13:04:12
   6½ / 10
Un buon thriller d'inchiesta contro le case farmaceutiche e medici corrotti. Il film, pur avendo un ritmo blando, scorre bene e riesce a tenere desta l'attenzione, inoltre la regia di Sodebergh è sempre funzionale e diretta. Peccato che la psicologia dei personaggi rimanga solo abbozzata e mai approfondita e i protagonisti non brillano di certo. Buona giusto l'interpretazione di Rooney Mara, sempre bellissima e delicata.

1 risposta al commento
Ultima risposta 06/05/2013 12.31.04
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento nocturnokarma  @  04/05/2013 12:03:24
   7 / 10
L'incontenibile Soderbergh, ormai viaggia a ritmi altissimi, quando lascia perdere ammiccamenti troppo facili al suo pubblico è ancora capace di coniugare l'innegabile talento visivo con la coerenza d'autore.

Il risultato è questo Side effect, dal ritmo implosivo, lento ma non narcolettico, capace di disattendere le attese e di aggirare le fauci del film di denuncia (le case farmaceutiche) per un serrato e angoscioso ritratto umano.
Soderbergh scommette tutto su Rooney Mara, attrice dal talento purissimo, dimenticando che anche i comprimari servono (Jude Law non proprio convincente) si incarta in un intreccio con qualche buco ma accattivante.

Una bella prova per un regista altre volte fin troppo autoreferenziale.

simonssj  @  04/05/2013 01:15:35
   7 / 10
buon film, ottimo ritmo, un thriller psicologico che non presenta nulla di eclatante ma offre dei buoni duetti, soprattutto tra i due protagonisti. La "lentezza" di cui è stato accusato secondo me ci sta tutta ed è un pregio.
Vale la pena vederlo

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in franceamerican animalsancora un giornoannabelle 3arrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgamebanglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimoblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaocarmen y lolache fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredaitonadentro caravaggiodicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriadomino (2019)due amici (2019)escape plan 3 - l'ultima sfidafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposail flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil segreto di una famigliail traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malela mia vita con john f. donovanla prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatolucania - terra sangue e magial'ultima oral'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema (2019)ma cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'pet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidpowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleanersrapina a stoccolmarapiscimired joanrestiamo amicirocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfiesharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaisoledadsolo cose bellespider-man: far from homestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascalti presento patricktorna a casa, jimi!toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna famiglia al tappetouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark webwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewonder parkx-men: dark phoenix

989880 commenti su 41661 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net