fahrenheit 451 (2018) regia di Ramin Bahrani USA 2018
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

fahrenheit 451 (2018)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film FAHRENHEIT 451 (2018)

Titolo Originale: FAHRENHEIT 451

RegiaRamin Bahrani

InterpretiMichael B. Jordan, Michael Shannon, Sofia Boutella, Laura Harrier, Lilly Singh

Durata: h 1.40
NazionalitàUSA 2018
Generefantascienza
Al cinema nel Maggio 2018

•  Altri film di Ramin Bahrani

Trama del film Fahrenheit 451 (2018)

451 gradi Fahrenheit è la temperatura alla quale brucia la carta. In un futuro segnato dal totalitarismo, i vigili del fuoco hanno il nuovo dovere di incendiare le cose piuttosto che spegnerle. In particolare, hanno il compito di bruciare tutti i libri in modo da eliminare ogni libertà di pensiero e ogni forma di azione indipendente. Guy Montag, giovane vigile del fuoco, rimetterà in discussione il suo lavoro e scoprirà l'esistenza di un gruppo clandestino di ribelli in grado di memorizzare l'intero contenuto di un libro per preservarlo anche senza l'ausilio della carta.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,50 / 10 (7 voti)5,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Fahrenheit 451 (2018), 7 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

DankoCardi  @  02/05/2020 00:30:16
   7½ / 10
Stranamente, pur essendo l'originale di Truffaut uno dei miei film preferiti, non conoscevo questo remake tra l'altro con due attori che adoro come Shannon e Jordan. Ne ho apprezzato molto l'attualizzazione che, pur nella struttura rimanendo fedele al romanzo, riesce a proiettare la vicenda in un credibile futuro distopico dove, giocoforza, i pompieri incendiari non hanno a che fare solo con i libri cartacei ma anche con l'informatizzazione ed i dati che viaggiano in rete (come appunto i formati digitali dei libri) ed i fanatici aguzzini della letteratura sono genialmente visti come divi a cui dare tanti "like" nel villaggio globale. A dire il vero in alcuni tratti la storia sembra più riprendere "1984" di George Orwell che non l'opera di Bradbury: chi comanda ha capito l'importanza (che dal punto di vista distorto dei "cattivi" è la pericolosità) dei libri, delle storie, della cultura o anche della fantasia e se ne mette al riparo facendo credere al popolo che tutto ciò sia dannoso...che pensare e che avere troppe nozioni o diversi sogni faccia male. Le libertà che Bahrani si concede, soprattutto nello spiazzante finale, sono soddisfacenti e giustificate appunto dalla rivisitazione in chiave moderna di tutta la storia; l'unica cosa che mi ha lasciato leggermente perplesso è la figura del capitano Beatty: troppo colpo e citazionistico per uno che è vissuto in un mondo dove si combatteva la cultura.

Trixter  @  30/04/2020 14:37:18
   6 / 10
Visto quasi per caso, questa nuova versione di Fahrenheit 451 risulta guardabile e non particolarmente noiosa. Non ha il fascino del romanzo, tuttavia si lascia guardare con interesse. Mezzo punto in più per il manifestato apprezzamento nei confronti delle opere di Dostoevskij, autore mirabile. Bravo il freddo Shannon, un pò meno convincente Michael Jordan, qui anche nei panni di produttore. Il film però si dimentica subito.

jek93  @  25/09/2018 10:38:51
   5 / 10
Il film ha davvero poco del fascino e del carisma del libro, l'attore protagonista è completamente fuori ruolo, e le situazioni no-sense sono diverse. Aggiungiamoci che il finale è del tutto diverso rispetto al libro, e otteniamo un pasticcio.
Un'OTTIMA fotografia e una regia decente salvano la pellicola da votazioni ben più basse.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  27/08/2018 18:24:28
   5 / 10
Il mio confronto si limita al libro e questo è ineguagliabile , a mio avviso.
Al di là di tutto il film è guardabile anche se molto meno affascinante di quanto è la storia in se stessa.
I personaggi hanno carisma ma in maniera quasi alienata e comunque poco empatica.
Il finale è deludente.

albert74  @  26/08/2018 02:39:38
   5 / 10
remake pietoso e, in parte differente, di un film di ben altro spessore di parecchi anni fa.
Vada per la recitazione ma il resto è un remake, molto lento, a tratti noioso e che non aggiunge assolutamente niente al film cui si ispira. Diciamo che si mantiene mediocramente entro i binari del romanzo cui si ispira anche se il primo è nettamente superiore.
I personaggi non sono ben caratterizzati, l'atmosfera di oppressione è sullo sfondo, il terrore di un simile regime è quasi caricaturale. Un film grigio. Nè buono né cattivo.
dimenticabile e anonimo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  15/07/2018 18:00:43
   5 / 10
Un "nuovo" Farhenheit ambientato nel futuro dove non sono solo i libri a brucia ma tutto quello che la tecnologia ha trasformato in comunicazione, dal cinema alla televisione...
Poi in realta' a parte qualche fotogramma di "Cantando sotto la pioggia" sono sempre i libri a prendere il sopravvento.
Sinceramente un lavoro discutibile che non offre nulla di nuovo su quanto detto in precedenza da Truffaut.
Dimenticabile, quasi da vhs... non sarebbe una cattiva idea bruciarne tutte le copie.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  10/06/2018 19:20:56
   5 / 10
I collegamenti con il film di Truffaut non ne ho visti tanti, se non per la cosa più ovvia, cioé l'origina letteraria. Fahrenheit 451 anche se fosse un remake, pone delle tematiche tali che attraverso un aggiornamento contestualizzato all'epoca contemporanea, sono sempre attuali ed eterne. Riconosco che ha delle buoni basi su cui appoggiarsi, mostrando una società dove il confromismo ha raggiunto livelli estremi. Non è tanto un confronto/duello tra digitale ed analogico (carta, supporti magnetici ecc.), quanto nella volontà della classe dominante di cancellare e modificare la storia dove lo strumento della rete non è più la trasmissione libera delle informazioni, ma un luogo autoreferenziale di faccette ed emoticon da bimbominkia.
Se i presupposti sono più che discreti, sono rimasto abbastanza perplesso sui suoi sviluppi. In qualche modo lo spirito di Bradbury viene sostanzialmente rispettato. Allo stesso tempo la rappresentazione di questo futuro distopico più che da Fahrenheit 451 somiglia maggiormente a 1984, con qualche piccolo elemento di Essi vivono e di 2001. I personaggi stessi hanno lacune, per esempio quello di Shannon, che ha carisma, ma parla per aforismi risultando a lungo andare noioso e monocorde. Gli stessi uomini libro sono ridimensionati anche alla luce di un finale contraddittorio e francamente poco coerente, questo si, con il romanzo di Bradbury.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcharlie's angels (2019)criminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofamosafantasy islandgamberetti per tuttighostbusters: legacygli anni piu' belligretel e hanselgreyhound: il nemico invisibileil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil re di staten islandil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnellol'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassinomorbiusnel nome della terranon si scherza col fuocoonward - oltre la magiaoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
star lightstay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutantsthe old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusun lungo viaggio nella notteuna intima convinzionevivariumvolevo nascondermivulnerabiliwaves

1007099 commenti su 43880 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net