gretel e hansel regia di Oz Perkins Irlanda, Canada, Usa 2020
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

gretel e hansel (2020)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film GRETEL E HANSEL

Titolo Originale: GRETEL & HANSEL

RegiaOz Perkins

InterpretiSophia Lillis, Alice Krige, Jessica De Gouw, Ian Kenny, Charles Babalola

Durata: -
NazionalitàIrlanda, Canada, Usa 2020
Generehorror
Al cinema nel Febbraio 2020

•  Altri film di Oz Perkins

Trama del film Gretel e hansel

Torna al cinema un grandissimo classico delle fiabe dei fratelli Grimm che, però, stavolta, dà fin dal titolo il giusto spazio alla vera protagonista della vicenda: Gretel & Hansel gioca con il titolo tradizionale della storia a ragion veduta perché fin da subito mette in chiaro che è proprio la fanciulla a essere il personaggio risolutore di tutta la narrazione.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,45 / 10 (10 voti)6,45Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Gretel e hansel, 10 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  05/09/2020 13:06:43
   6 / 10
Ottimo come atmosfere ma molto carente di trama.

ValeGo  @  03/09/2020 21:29:09
   7 / 10
Ho apprezzato molto il film, atmosfera tetra e in costante tensione, la trama è ovviamente prevedibile poiché stra nota ma con una versione accattivante del finale. Non il solito horror ma una buona trasposizione di una "favola" già macabra di suo.

newalessiomarta  @  03/09/2020 13:23:48
   6 / 10
Visivamente spettacolare. Scenografie di altissimo livello. Peccato solo che la trama e la storia siano veramente scontati. Un horror con delle ottime ambientazioni, ma carente di trama e sceneggiatura. Peccato perché poteva essere sicuramente una ventata d'aria fresca al genere horror.

Manticora  @  24/08/2020 17:45:17
   7½ / 10
Primo film della stagione post-covid e fortuna che l'hanno distribuito perchè devo dire che non mi ha deluso. La storia di Gretel e Hansel focalizzata sulla prima e sul suo rapporto con il fratellino è tanto semplice quanto coinvolgente. Con un regista giovane ma comunque navigato come il semi-sconosciuto Oz Perkins il film è una favola horror dalle immagini bellissime e dalla messa in scena semplice ma non scontata. La fotografia di Galo Olivares è molto efficace, capace di trasmettere angoscia, apprensione e di caricare l'atmosfera di aspettativa. Il tutto infarcito di simbolismi, dal triangolo onnipresente in molte scene. Ma ovviamente una storia senza degli interpreti all'altezza può risultare mediocre, qui invece abbiamo la sempre brava e convincente Sophia Lillis, occhioni azzurri e capello maschile che funziona, come sempre. Anche il fratellino interpretato da Samuel Leakey ha il suo spazio. Chi però ruba la scena è la capacissima Alice Krige volto noto di Star treck primo contatto e Voyager qui nel ruolo eccellente della strega. Tra verità nascoste, presa di coscienza e ambiguità Gretel e Hansel ha i presupposti per essere una bella fiaba nera, in cui tutto è in equilibrio e dove alla fine la presa di coscienza di quello che si è rappresenta il viaggio interiore e non che tutti da adolescenti dobbiamo intraprendere dentro noi stessi. Sicuramente da vedere.

Wilding  @  22/08/2020 10:43:29
   5½ / 10
Fra le pellicole ispirate alla fiaba nera dei fratelli Grimm, questa è la migliore a mio parere (figuratevi cosa penso delle altre!!); ho apprezzato la regia, il suono, le scene, e l'interpretazione dei "pochi" interpreti in scena. Ma lo sviluppo della trama... purtroppo... lascia ancora molto, ma molto, a desiderare. A conti fatti, il prodotto, risulta parecchio "insipido"!!

Colibry88  @  20/08/2020 15:20:00
   7½ / 10
Di tutti i vari remake, film ispirati o basati sulla celebre fiaba di Hansel e Gretel, questo è decisamente quello che mi è piaciuto di più. Sono rimasto piacevolmente colpito sia dalla notevole fotografia che dal messaggio a base dell'intera vicenda, la quale, per forza di cose, ha stravolto leggermente la storia originale per creare quasi una nuova fiaba. L'importanza di capire chi siamo, di seguire il nostro più profondo io, la lotta per la sopravvivenza in un mondo corrotto e intrinsecamente pericoloso, nonché la spasmodica ricerca del proprio benessere, della propria autonomia e realizzazione tramite qualsiasi mezzo, lecito o illecito. La strega e Gretel (vera protagonista) sono due facce della stessa medaglia. Simili in fatto di sete di libertà e autonomia ma diverse (forse, il finale ci lascia con un piccolo dubbio) nella scelta del mezzo da utilizzare per raggiungere tali obiettivi.

L'intero cast, comunque esiguo, è convincente. La narrazione è fluida, a tratti volutamente lenta, molto simile a quella di una vera e propria fiaba. Utilizzando magistralmente colori e suoni, il regista ci aiuta a coinvolgerci nella vicenda ma soprattutto nella mente dei personaggi, i quali, in fondo, vogliono essere degli archetipi dell'umanità moderna anche abbastanza riconoscibili. Tuttavia, benché il ritmo e lo scorrere degli eventi (non molti in verità) è piuttosto lento, il finale sopraggiunge quasi come un fulmine a cielo sereno e può risultare quasi repentino rispetto all'intero film. Ma a mio avviso è un buon finale. Chi conosce la fiaba originale, naturalmente sa già che fine fa la perfida strega ma qui ci sono comunque delle sorprese e degli spunti interessanti e nuovi.

Buon film che utilizza l'elemento horror con giusta dose senza strafare o scadere nel già visto. Quasi assenti (grazie al cielo) gli abisatissimi jump scared dal momento che qui l'orrore vero sta più nei meandri della psiche di alcuni personaggi. Atmosfere cupe, opprimenti ma che hanno anche un qualcosa di affascinante, di attraente.

Non è un horror per tutti, bisogna dirlo. C'è qualcosa di più profondo in questo Gretel e Hansel. C'è un sottotesto davvero importante, che pone delle domande allo stesso spettatore. C'è un ragionamento di fondo molto più inquietante e coinvolgente rispetto ai soliti filmetti horror che ormai abbondano. Buon film assolutamente.

topsecret  @  25/05/2020 22:04:55
   5½ / 10
Ormai è chiaro che Oz Perkins non riesco a farmelo piacere: terzo film da regista e terza delusione.
A onor del vero, questa volta, Perkins confeziona una pellicola un pelino più convincente rispetto ai suoi precedenti film, almeno dal punto di vista dell'atmosfera ricreata. Questa rivisitazione della favola dei Grimm mi è sembrata meno avara in fatto di pathos e decisamente meno criptica, anche se di brividi veri e propri non se ne avvertono.
Un film visivamente apprezzabile ma piuttosto esile in quello che propone.

Giovans91  @  20/05/2020 11:18:14
   7½ / 10
Gretel & Hansel è un film che gioca con l'orrore che riesce a trovare la sua giusta dimensione, grazie alla combinazione con il fantastico e il soprannaturale. Così facendo propone allo spettatore un prodotto fresco e sorprendente, che non si dimentica però del giusto pizzico di classicismo della famosissima fiaba dei fratelli Grimm.
Il regista Oz Perkins crea un'atmosfera cupa e opprimente, grazie a un comparto visivo molto curato e suggestivo. Ottimo anche il comparto sonoro e la strega interpretata da Alice Krige è davvero inquietante!
Gretel & Hansel è in definitiva un horror riuscito su tutta la linea ed una ventata di aria fresca in un panorama sempre più saturo di titoli di scarsa qualità.

federicoM  @  19/05/2020 23:47:05
   6 / 10
Ben fatto però non mi ha preso e l'ho seguito con poca attenzione.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Macs  @  26/04/2020 11:02:07
   6 / 10
Rivisitazione in veste "fiaba nera" della celeberrima favola, girata con scarso budget ma qualche idea interessante. Per esempio la tecnica di ripresa quasi grandangolare, con il soggetto principale sempre perfettamente centrato nell'inquadratura - peraltro dai bordi smussati. Sul piano narrativo la sceneggiatura lascia a desiderare, in quanto il ritmo e' troppo basso e si rischia di conciliare il sonno, anche data la scelta dei colori. L'impianto e' pur sempre quello di una fiaba, con pochissimi personaggi e un'ambientazione decisamente poco "realistica".
Discreta la colonna sonora, buone le interpretazioni di Gretel e soprattutto della strega, inquietante il giusto (Alice Krige ottima), mentre il ragazzino che fa Hansel talvolta risulta molesto. Ovviamente, si raccomanda di guardarlo in originale anche se si possono notare discrepanze piuttosto inspiegabili nella pronuncia degli attori: voglio dire, sono 3 attori 3, e sono riusciti a prendere uno che parla americano (Gretel), uno che parla sudafricano (la strega), e uno che mi sembra decisamente britannico (Hansel).
L'atmosfera si fa apprezzare, sospesa tra realta' e allucinazione, forse anche per via dei funghetti della felicita' che i due protagonisti si pappano prima che inizi l'avventura. Finale che ci puo' stare.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008610 commenti su 44050 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net