american crime story - stagione 1 regia di Ryan Murphy, Anthony Hemingway, John Singleton e altri USA 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Serie TVamerican crime story - stagione 1 (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film AMERICAN CRIME STORY - STAGIONE 1

Titolo Originale: AMERICAN CRIME STORY - SEASON 1

RegiaRyan Murphy, Anthony Hemingway, John Singleton e altri

InterpretiCuba Gooding, Jr., Sterling K. Brown, Kenneth Choi, Christian Clemenson, John Travolta, Bruce Greenwood, Nathan Lane, Sarah Paulson, David Schwimmer, Courtney B. Vance, Selma Blair, Connie Britton, Jordana Brewster, Billy Magnussen, Cheryl Ladd, Michael McGrady, Steven Pasquale, Leonard Roberts, Chirs Bauer, Evan Handler, Malcolm-Jamal Warner, Rob Morrow, Robert Morse

Durata: h 0.50
NazionalitàUSA 2016
Generethriller
Stagioni: 2
Prima TV nel Febbraio 2016

•  Altri film di Ryan Murphy
•  Altri film di Anthony Hemingway
•  Altri film di John Singleton e altri

Trama del film American crime story - stagione 1

La serie è incentrata sul processo a O.J. Simpson, ex-giocatore di football e attore accusato negli anni Novanta di aver ucciso la moglie, Nicole Brown, e un suo amico, Ronald Goldman. Il caso sconvolse e divise l’America, e non solo per le modalità particolarmente efferate con cui venne commesso l’omicidio, ma soprattutto perché il processo prese subito i toni di una questione razziale, dato che la popolazione afroamericana vedeva nel caso Simpson l’ennesima ingiustizia perpetrata ai danni della gente di colore. La serie prende spunto dal libro di Jeffrey Toobin "The Run of His Life: The People V. O.J. Simpson".

Film collegati a AMERICAN CRIME STORY - STAGIONE 1

 •  AMERICAN CRIME STORY - STAGIONE 2, 2018

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,35 / 10 (10 voti)8,35Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su American crime story - stagione 1, 10 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  12/02/2021 09:25:45
   8 / 10
Ottima ricostruzione dei fatti. Uno dei casi giudiziari più noti al mondo.
La cosa più sorprendente è stata l'ottima prova del cast.

John Carpenter  @  18/07/2019 14:20:24
   9 / 10
Una serie straordinaria, un legal-thriller in piena regola, cast superlativo e ricostruzione perfetta di una storia vera. Niente da dire, ti prende dalla prima all'ultima puntata, anzi più va avanti e più ti interessa (cosa strana per le serie tv che di solito partono a bomba e poi si afflosciano).
Da vedere assolutamente se amate i film con processi, tribunali o tratti da fatti di cronaca nera realmente accaduti, questa penso sia una delle serie migliori.
PS: La seconda stagione l'ho iniziata e abbandonata subito (tratta però un'altra vicenda, quella dell'omicidio Versace).

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/05/2020 13.16.13
Visualizza / Rispondi al commento
BlueBlaster  @  18/07/2019 13:46:19
   8 / 10
Serie molto appassionante e di buon livello tecnico, cast molto buono e ricostruzione storica perfetta...
Non mi è piaciuta la regia (specie tutti quei fermi immagine insensati in alcuni punti catartici) ma in compenso gli attori fanno un gran lavoro e su tutti i vari avvocati con un fintissimo Travolta che ho trovato davvero in gamba e Cuba Gooding Jr un'ottima scelta per il ruolo.
Conoscevo il caso Simpson di striscio (so che era stato un caso mediatico pieno di ingiustizie e sapevo della rocambolesca fuga con il Bronco) ma non avevo idea delle dinamiche o dell'esito.
E' una serie che intriga nonostante sia per lo più girata in tribunale e che lascia il segno.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  11/02/2018 18:34:00
   9 / 10
Inutile puntualizzare che quando Ryan Murphy si mette dietro a un progetto, difficilmente quel progetto non sarà un capolavoro. Era il caso di Nip/Tuck (una delle serie che mi ha fatto comprendere che la tv è superiore al cinema), è stato il caso di American Horror Story (primo grande horror televisivo), è il caso di una perla dell'anno scorso come Feud, e su tutti è stato il caso di ACS, gloria assoluta del true crime. Molti hanno sollevato dubbi sull'interpretazione di Cuba, ma per me (sarà il personaggio) è una delle interpretazioni più travolgenti della televisione americana recente. E' una serie che non ha un punto debole, un momento di stanchezza, di debolezza. E' narrazione pura, una ricostruzione maniacale. Certo, con un caso così era difficile pisciare fuori, ed è chiaro che gli occhi ora sono puntati sulla seconda stagione, caso Versace, che è in corso ed è sicuramente un continuum all'altezza di questa mostruosa prima stagione. Il cast è gigantesco: torreggiano (questo va detto) Travolta-Vance-Paulson, ma insisto che Cuba è bravissimo. Inutile dire che il protagonista di ACS non è mai la celebrità e si sta vedendo con la seconda stagione: non è OJ, ma Johnnie Cochran (If the glove...), non è Versace, ma ovviamente l'assassino Andrew Cunanan.

Nic90  @  15/06/2017 12:35:47
   8 / 10
Serie che mi ha annoiato nella prima puntata,ma poi sale in cattedra nelle puntate successive,ad ogni puntata aumenta di livello,bellissima la puntata della "giuria".
Attori bravissimi,regia ineccepibile e ritmo coinvolgente,simpatico Travolta.
Promossa.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

VincVega  @  21/01/2017 19:11:48
   9 / 10
Probabilmente la miglior serie del 2016.
Il processo del secolo negli Stati Uniti.
Poteva uscire una c****a, invece si può parlare di capolavoro.
Sai già come va a finire, ma la ricostruzione storica, minuziosamente adattata in ogni minimo dettaglio, in tutti i suoi protagonisti, in tutte le loro emozioni, è perfetta.
Gli anni '90 sono descritti in maniera ineccepibile, riuscendo a comunicare gli effetti socio-politici che ha avuto il processo nella comunità, in particolare quella di colore.

Un cast che dire stellare è poco, John Travolta, Cuba Gooding Jr, Courtney B. Vance, Sarah Paulson, Sterling K. Brown, tutti grandiosi, ma se devo dirne uno che mi ha sorpreso in modo considerevole è senza dubbio David Schwimmer nei panni di Robert Kardashian, riesce a sottolineare in modo suberbo, un personaggio che prova un grande affetto x il migliore amico, ma che si deve arrendere all'evidenza, facendo capire il dolore che prova in modo sottile e allo stesso tempo considerevole.

Raramente ho notato, come succede spesso in prodotti di questo genere dove ci sono veramente tanti dialoghi, che il ritmo non si fa mai pesante, anzi l'interesse si fa progressivamente sempre più importante, il punto essenziale di una serie TV che si rispetti per eccellere in questo tipo di intrattenimento.

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/01/2017 20.53.32
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento DarthCloud23  @  21/01/2017 16:12:26
   7½ / 10
Se le cause penali vi appassionano non potete perdervi questa serie. Molto accurata e intrigante, attori e regia molto buoni. Alcune puntate sono un po' lente e in alcuni punti un po' pesanti ma alla fine ne vale la pena.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  28/09/2016 18:25:20
   9 / 10
Resterà un mistero decifrare la carriera di Ryan Murphy, autore che spesso azzecca il format ma che difficilmente massimizza il materiale che ha a disposizione, uno che ti può regalare una singola stagione di livello assoluto come la 1° di Nip & Tuck o la 2° di AHS ma che in entrambi i sceneggiati si limita ad un successo effimero quasi l'eccezione alla regola, un breve apogeo prima di trascinarsi stancamente nel trash.

Con American Crime Story raggiunge finalmente la maturità, opera monolitica, resoconto dettagliato, rievoca nei minimi dettagli non trascurando alcun passaggio una celebre storia americana, attualizzandola, mai come in questi anni il rieccheggiare dell'eterna questione razziale diventa il fulcro centrale della vicenda, sullo sfondo i pestaggi dei poliziotti bianchi agli afroamericani, il caso Rodney King, gli afroamericani che vedono in OJ Simpson (un Cuba che ho trovato francamente fuori ruolo) l'ennesima vittima dell'odio bianco.
La difesa che non solo fa leva sull'avversione bianca ma finisce col consegnarsi ad un avvocato nero Johnnie Cochran (Courtney B. Vance assoluto mattatore del cast, ruba la scena a Cuba quale vero protagonista dell'opera consacrandosi definitivamente con le avvincenti arringhe in tribunale), dream team di avvocati che comprendono anche F. Lee Bailey avvocato delle celebrità (famosissimo il caso di Patty Hearst), Robert Shapiro (un John Travolta tirato a lucido), Robert Kardashian (cognome che non sarà lui a portare alla ribalta).
Difesa che risponde al nome di Marcia Clark (altra consacrazione quella della Paulson, traghettata da Murphy da AHS ad ACS consapevole che fosse imminente date le ultime ottime prove sia in televisione 'Game Change' sia al cinema 'Carol'), per rispondere a Cochran il pubblico ministero assolda un afroamericano Christopher Darden (Sterling K Brown rivelazione della serie).
Tra guanti troppo stretti, una giuria preponderante di afroamericani, e un poliziotto Mark Fuhrman che delegittima la polizia stessa minando il sospetto che fosse davvero un castello di carte costruito ad hoc per avversione razziale portano al criticato esito.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  11/08/2016 23:10:19
   8½ / 10
E' una storia risaputa perchè all'epoca fu descritto come il processo del secolo, in cui il pubblico americano fu bombardato dalle immagini dell'udienze. L'inizio dell'episodio pilota non può che essere più indovinato: il pestaggio di Rodney King, l'assoluzione dei poliziotti e la conseguente rivolta a Los Angeles con disordini che ancora oggi si ricordano. E' importante questo particolare perchè traccia un contesto preciso dell'atmosfera che dominò quel processo. Un processo appunto, ad un indiziato nero famoso e arricchito, che risiede in quartiere ricco di Los Angeles, accusato di un duplice omicidio di due bianchi. Fatti risaputi, ma che non scalfisce nella maniera più assoluta il grado di coinvolgimento, perchè la battaglia non è soltanto fra colpevolisti e innocentisti. La battaglia più importante si gioca nel giudicare dei fatti in base alla logica o in base all'emotività, dove il secondo aspetto gradualmente prevale sul primo a danno di quella verità, a livello giudiziario, che non verrà mai trovata e che probabilmente questa serie vuole avere l'ambizione di un giudizio storico. Un cast realmente in palla tra cui spiccano La Poulson e Cuba Gooding Jr., senza tralasciare Schwimmer, fra tutti forse il personaggio più umano, quello che in fondo, "aldilà di ogni ragionevole dubbio" come recita la formula, vale per l'innocenza di un indiziato, ma anche per la sua colpevolezza. Un processo che è stato suo malgrado una pietra angolare, quando l'aula della Giustizia è troppo piccola per l'enorme posta in gioco in atto. E quando i processi si spostano aldifuori dell'aula, i risultati, per quanto possano essere scontati dalla logica, diventano imprevedibili di fronte a fattori emotivi.

Goldust  @  09/07/2016 10:42:36
   7½ / 10
La serie ripercorre in modo molto lineare le vicende del più importante processo per omicidio della storia americana, quello all'ex campione di football O.J. Simpson, partendo dalla notte del fattaccio per arrivare al giorno della sentenza. Le prime puntate, complice la presentazione dei tanti personaggi legati alla vicenda, sono spesso caotiche, poi il telefilm acquista spessore ed interesse ( e migliora pure a livello di regia ) per raggiungere il suo culmine nelle puntate finali del dibattimento in aula, davvero coinvolgenti. E non potendo sfruttare neanche minimamente la suspense legata al verdetto finale ( tutti sanno come si è concluso il processo, essendo tratto da un caso reale e celeberrimo seguito mediaticamente come mai prima di allora ) sa giocare comunque bene le altre carte a propria disposizione, a partire dalle dinamiche personali tra gli avvocati per arrivare alla ricostruzione dell'impatto mediatico-sociale che ebbe la vicenda O.J. sulla comunità. Insomma, mica poco.
Cast efficace seppur non clamoroso ( Travolta è tirato ed irriconoscibile, Schwimmer ha una faccia da pesce lesso mai vista ) e, cosa alquanto strana, il telefilm sembra funzionare meglio quando il protagonista Cuba Gooding Jr. non è on screen.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a cena con il lupoa classic horror storya dayagente speciale 117 al servizio della repubblica - missione rioagente speciale 117 al servizio della repubblica: missione cairoagnesall my lifeancora piu' belloatlasbac nordbeckett
 NEW
benvenuti in casa espositoblack widow (2021)blood brothers: malcolm x & muhammad aliblood red skyblue bayouboys (2021)candymancapitan sciabola e il diamante magicocenerentola (2021)codacome un gatto in tangenziale - ritorno a coccia di mortocry machodau, natashademonic (2021)
 NEW
drive my car
 T
dune (2021)earwig e la stregaennio: the maestro
 NEW
escape room 2: gioco mortalefalling - storia di un padrefast & furious 9 - the fast sagafear street parte 1: 1994fear street parte 2: 1978fear street parte 3: 1666figli del soleframmenti dal passato - reminiscencefree guy - eroe per giocoi croods 2 - una nuova era
 NEW
il bucoil cieco che non voleva vedere titanicil collezionista di carteil gioco del destino e della fantasia
 T
il giro del mondo in 80 giorni (2021)il matrimonio di rosail mostro della criptail ragazzo piu' bello del mondoil silenzio grandeil viaggio del principein the heights - sognando a new york
 NEW
io restoio sono nessunojodorowsky's dunejungle cruisekatela casa in fondo al lagola guerra di domani (2021)la notte del giudizio per semprela ragazza con il braccialettola ragazza di stillwaterla terra dei figli
 NEW
lambl'amore non si sa
 NEW
leave no traceslet us in
 NEW
lucus a lucendo - a proposito di carlo levil'uomo nel buio - man in the darkmadres paralelasmalignant (2021)marx puo' aspettareme contro te: il film - il mistero della scuola incantatamedusa: queen of the serpentmi chiedo quando ti manchero'mondocane (2021)no sudden movenowhere specialocchi bluold
 NEW
parsifal
 NEW
paw patrol - il filmpenguin bloomper luciopeter rabbit 2 - un birbante in fugapigpossession - l'appartamento del diavoloqui rido ioreflectionritorno in apnearoom 9schumachershang-chi e la leggenda dei dieci anellisibyl - labirinti di donnasnake eyes: g.i. joe - le origini
 NEW
space jam - new legendsspin time, che fatica la democrazia!state a casasupernova (2021)the book of visionthe boy behind the doorthe green knightthe nest (2021)the night house - la casa oscurathe protege'the sparks brothersthe suicide squad - missione suicidathe voyeursthey talktigerstoothfairy 3
 NEW
tre pianiuna relazioneuno di noi
 NEW
venom - la furia di carnagevolami viawelcome venice

1021147 commenti su 46309 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net