Recensione le conseguenze dell'amore regia di Paolo Sorrentino Italia 2004
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione le conseguenze dell'amore (2004)

Voto Visitatori:   8,17 / 10 (239 voti)8,17Grafico
Miglior FilmMiglior regiaMigliore attore protagonista (Toni ServilloMigliore sceneggiaturaMiglior fotografia
VINCITORE DI 5 PREMI DAVID DI DONATELLO:
Miglior Film, Miglior regia, Migliore attore protagonista (Toni Servillo, Migliore sceneggiatura, Miglior fotografia
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film LE CONSEGUENZE DELL'AMORE

Immagine tratta dal film LE CONSEGUENZE DELL'AMORE

Immagine tratta dal film LE CONSEGUENZE DELL'AMORE

Immagine tratta dal film LE CONSEGUENZE DELL'AMORE

Immagine tratta dal film LE CONSEGUENZE DELL'AMORE

Immagine tratta dal film LE CONSEGUENZE DELL'AMORE
 

La noia, l'indifferenza, la solitudine, l'incapacità di comunicare, il pessimismo, sono temi molto consueti nel pensiero contemporaneo. Nel loro insieme si rifanno alla corrente filosofica esistenzialistica; questo tipo di pensiero, peraltro, non è certamente nuovo, ma punto di arrivo di una sensibilità che da sempre accompagna l'uomo nel doloroso cammino del vivere. Dal canto dei lirici greci, agli anni "matti e disperatissimi" di Leopardi, dai dolori giovanili del Werther al pessimismo cosmico di Shopenauer, per arrivare alle "nausee sartriane", alle "noie moraviane" e al suicidio di Camus e Pavese, l'arte letteraria non ha mai trascurato di raccontare "il dolore del vivere". Ma anche altre muse sentono e cantano il problema dell'esistenza, come la musica dei blues o, ad esempio, il cinema di Antonioni e di certa nouvelle vague francese.

Al di là della chiave artistica, certe problematiche si ritrovano anche in chiave psicologica e analitica, ma descritte in altri termini: autismo per la solitudine estrema, depressione per il pessimismo globale, mancanza di progettualità per la noia esistenziale, inconscio per la parte sepolta di noi. Di tutti questi elementi c è traccia nel film del giovane regista napoletano, alla sua seconda opera; a partire dalla affermazione che "ognuno di noi è portatore di qualche segreto inconfessabile". Nella fattispecie il protagonista nasconde al mondo una nutrita serie di cose: si droga in segreto da oltre 20 anni, se pur in modo contenuto e regolare, ha avuto drammatici rovesci finanziari e traffica valuta per conto della mafia per salvarsi la pelle. Il tutto richiuso per anni all'interno di un alberghetto di Chiasso, senza comunicare con alcuno, in completa solitudine.

Lo strano meccanismo viene a saltare quando il solitario protagonista si innamora a distanza di una giovane barista dell'albergo, e comincia a riprogettare la sua esistenza. Ben conscio del rischio, scriverà nel suo libretto di bordo: "attenzione alle conseguenze dell'amore". E infine, sapendosi incapace di uscire dallo stato di"catalessi" della sua esistenza, si lascia giustiziare dai suoi carcerieri mafiosi, dopo averli derubati di una grossa somma in favore di terzi; concludendo in tal modo un racconto e una sceneggiatura talmente inusuale da avere impressionato favorevolmente la critica specializzata (autore sempre il giovane regista Sorrentino ).
A nostro avviso, però, una critica meno suggestionabile e "tertulliana" (credo quia absurdum), potrebbe avanzare non poche riserve sulla struttura narrativa generale, eccessivamente disgiunta e diseguale: disgiunta per la commistione di elementi troppo diversi (il protagonista coi carcerieri mafiosi, i compagni d'albergo macchiettistici, l'elemento ridicolo accanto a quello tragico) e diseguale nei tono e nei modi, dove i fattori emozionali prevalgono sovente su quelli razionali.

Nell'insieme un originale "caos creativo" difficile da giudicare e fruire: di per sé il "disordine creativo" non pregiudicherebbe un buon esito artistico, se è vero che "dal caos che in pochi giorni venne il mondo". Ma, nelle opere riuscite, resta comunque l'esigenza di una continuità "armonica" nel disegno dell'opera, una coerenza di linguaggio (serio o faceto, realistico o metaforico), una scelta di campo precisa per convincerci con ragione e sentimento; non solo con effetti a sensazione. Personalmente ho l'impressione (che mi costerà molte amicizie di estimatrici del film) che questo sia infarcito di troppi elementi eterogenei, come succede sovente alle menti giovani in formazione: (alla caccia ansiosa di verità "globali", ma non ancora giunti a una solida consapevolezza di pensiero). Alcuni elementi di qualità comunque si vedono: l'idea di come ognuno di noi conviva con segreti nascosti, il pessimismo cosmico e la difficoltà nel comunicare sono valori reali dello spirito; come pure l'approccio delicato e timido alla figura femminile del professionista in età, raccontato filmicamente con lunghi silenzi, sequenze convincenti e ottime musiche. Mentre l'intreccio di contorno, da film noir, mafioso e malavitoso, suona fasullo e gratuito, come tutta la storia dell'eroina; e come ancora la recitazione, dilettantesca nella giovane cameriera, e valida solo per il vecchio Pisu e consorte.

Pure il protagonista, osannato da tutti, ci è sembrato troppo statico e inespressivo, come volutamente in alcuni regie teatrali; non so nulla dei precedenti di Sorrentino, ma è un fatto che la sua storia e la recitazione del "prigioniero" odorano a distanza di teatro del non sense, da Becket a Ionesco.

Commenta la recensione di LE CONSEGUENZE DELL'AMORE sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di GiorgioVillosio - aggiornata al 23/06/2005

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi7 sconosciuti a el royalea private wara voce alta - la forza della parolaachille taralloalmost nothing - cern: la scoperta del futuro
 NEW
alpha - un'amicizia forte come la vitaanatomia del miracoloangel faceanimali fantastici: i crimini di grindelwaldarrivederci saigona-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spazialeberniniblack tideblackkklansmanbogside storybohemian rhapsodyboxe capitalechesil beach - il segreto di una nottecoldplay: a head full of dreams
 NEW
colette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camillericosa fai a capodanno?country for old mendisobediencedog dayse' nata una stella (2018)euforiafriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampo
 NEW
ghostland - la casa delle bambolegirlgotti - un vero padrino americanoguarda in alto
 HOT
halloweenhell festhunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil banchiere anarchicoil bene mio
 NEW
il castello di vetroil complicato mondo di nathalie
 NEW
il destino degli uominiil grinch (2018)il mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil sindaco - italian politics 4 dummiesil verdetto - the children actil vizio della speranzaimagine (2018)in guerrain viaggio con adeleisabellejohnny english colpisce ancorajust charlie - diventa chi seiklimt & schiele - eros e psichela banda grossila casa dei librila diseducazione di cameron postla donna dello scrittorela fuitina sbagliatala morte legale
 NEW
la prima pietrala profezia dell’armadillola scuola seralela strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo schiaccianoci e i quattro regnilola + jeremylook awayl'uomo che uccise don chisciottemalerbamandymenocchiomichelangelo - infinitomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimio figliomiraimorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noi
 T
new york academy - freedance
 NEW
non ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magicheoltre la nebbia - il mistero di rainer merzopera senza autoreotzi e il mistero del tempoovunque proteggimipapa francesco - un uomo di parolapiazza vittoriopiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionered land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della lucericchi di fantasiaride (2018)robin hood - l'origine della leggenda
 NEW
roma (2018)
 NEW
santiago, italiasaremo giovani e bellissimise son rosesearchingseguimisei ancora qui - i still see yousembra mio figliosenza lasciare traccia (2018)separati ma non tropposick for toysslaughterhouse rulezsmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadostyxsulla mia pelle (2018)
 NEW
sulle sue spallesummer (leto)suspiria (2018)terror take away
 NEW
the barge peoplethe domesticsthe equalizer 2 - senza perdonothe islethe little strangerthe milk system - la verita' sull'industria del lattethe nun - la vocazione del malethe other side of the windthe predatorthe reunionthe wife - vivere nell'ombrathis is maneskinti presento sofiatouch me nottre voltitroppa graziatutti in pieditutti lo sannoun affare di famiglia (2018)un amore così grandeun figlio all'improvvisoun giorno all'improvvisoun nemico che ti vuole beneun peuple et son roiuna storia senza nomeuno di famigliaup&down - un film normaleupgradevenom (2018)widows: eredita' criminalezanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

981735 commenti su 40505 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net