a qualcuno piace caldo regia di Billy Wilder USA 1959
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

a qualcuno piace caldo (1959)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film A QUALCUNO PIACE CALDO

Titolo Originale: SOME LIKE IT HOT

RegiaBilly Wilder

InterpretiMarilyn Monroe, Tony Curtis, Jack Lemmon, George Raft, Joe E. Brown, Pat O'Brien, Billy Gray, Joan Shawlee, Dave Barry

Durata: h 1.59
NazionalitàUSA 1959
Generecommedia
Al cinema nell'Agosto 1959

•  Altri film di Billy Wilder

Trama del film A qualcuno piace caldo

Joe e Jerry, per sfuggire a dei gangster che li vogliono eliminare, entrano a far parte di un'orchestra tutta al femminile diventando Josephine e Daphne.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,94 / 10 (189 voti)8,94Grafico
Migliori costumi
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Migliori costumi
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su A qualcuno piace caldo, 189 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  19/02/2021 10:41:09
   7 / 10
Dei grandi classici di Walter, mi sembra il meno bello. Ma sempre bello.

Dom Cobb  @  03/01/2019 00:19:33
   4 / 10
Due musicisti, divenuti loro malgrado testimoni di un crimine di mafia, sono costretti a nascondersi in un'orchestra femminile pur di lasciare la città; questo vuol dire che devono travestirsi da donne. La cosa creerà non pochi disagi...
Finora, visionando i tasselli della sua filmografia, non mi è mai venuto da pensare a Billy Wilder come a un re della commedia: sebbene tutti i suoi film contengano in un modo o in un altro elementi di umorismo, nero o altro, essi rimangono infatti confinati in generi ben precisi. Giusto "Quando la moglie va in vacanza" si sbilanciava sul genere comico vero e proprio, mettendo in scena con garbata satira la crisi di mezz'età del tipico borghese medio sposato; ma sebbene svolgesse bene il proprio compito di far ridere, neanche quello è bastato a farmi cambiare idea. Di certo non ci riuscirà neanche questo.
Quel che viene dichiarato da molti come il fiore all'occhiello della carriera di Wilder e il suo indiscutibile capolavoro, per me è forse, dopo "Sunset Boulevard", il simbolo del regista al suo peggio. Non per mancanze tecniche, visto che il film è girato con consumata professionalità; né per le interpretazioni, poiché tutti gli attori coinvolti fanno un buon lavoro, e sia Lemmon che Curtis si confermano entrambi dei simpatici protagonisti.
Il problema del film è uno solo, ma si rivela grosso come una casa, ed è che non fa ridere. L'intera impalcatura narrativa si regge su una sola idea di fondo, quella degli uomini costretti a vestirsi da donne: molti troveranno il solo concetto da sganasciarsi dalle risate, ma personalmente non sono mai stato un fan di certe premesse, non mi fanno né caldo né freddo. E qualsiasi scandalo possa aver fatto una storia simile all'epoca ormai è acqua passata, dato che ogni tipo di situazioni del genere sono il pane e burro di gran parte delle commedie odierne.
Non basta il talento degli attori o la bellezza della Monroe a spezzare la monotonia della storia, che dopo un inizio atipico precipita nella noia più assoluta. Solo una battuta di dialogo in tutto il film è riuscita a farmi strappare una risata,


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

e una sequenza concedo che mi ha fatto sorridere dopo un po',


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ma a parte questo non c'è neanche un sussulto, neanche una situazione, neanche una battuta degna di nota; ogni cosa precipita nel dimenticatoio, tanto che il finale, quando arriva, lo fa nell'indifferenza generale.
Molti storceranno il naso nel vedere il voto basso che ho dato, e dico subito che, per quanto non abbia gradito, questo non è di gran lunga il peggior film che ho visto; però è sicuramente uno dei più deludenti, uno di quelli che più ha disatteso le alte aspettative, visto che pensavo di trovarmi di fronte a un capolavoro di risate assicurate dall'inizio alla fine. E se una commedia non riesce a farmi ridere praticamente mai in due ore di durata, allora è grave; né ritengo si tratti solo di gusti personali, visto che oggettivamente non ho notato gag capaci di causare più di un sorriso abbozzato e la maggior parte delle recensioni professionali che leggo si concentrano unicamente su Marilyn Monroe anziché parlare del film in generale.
Il pubblico odierno potrà continuare a venerare questo film come un capolavoro di commedia americana, qualunque siano i motivi; per quanto mi riguarda, io non sono assolutamente uno di quelli a cui piace caldo.

david briar  @  24/12/2017 17:34:10
   7½ / 10
E' un film che non è invecchiato in termini di ritmo, che è abbastanza incalzante, quanto in termini di battute e situazioni, che possono risultare prevedibili o già viste, ma semplicemente perchè questo tipo di equivoci sono stati molto copiati da molte commedie successive che molti hanno visto, che prendono a piene mani sia da questo film di Wilder, e altri, che da diversi film di Hawks. Per cui la valutazione va contestualizzata.
Contestualizzandolo nel periodo, dev'essere stato un film con un sottotesto(per chi ha voglia di vederlo) abbastanza scomodo e sfacciato, che oggi andrebbe rivisto, magari in rapporto a film più recenti come "Tootsie" o "Victor victoria" che toccano questi temi: ne uscirebbero discorsi interessanti in relazione al modo in cui può venir trattato il tema a seconda delle epoche.
A proposito di contestualizzazione, trovo che invece la scelta di dare, ad un certo punto, così tanto spazio e forza al personaggio di Curtis a scapito di quello di Lemmon non sia troppo felice: si potevano intrecciare le storie d'amore con una più accesa rivalità fra i due, che viene inizialmente accennata, e renderle ancora più divertenti.
Se ancora di cinema classico si poteva parlare nel 1959, in cui Welles era bello che assimilato,( si nota anche qui, nell'uso della profondità di campo e con un'inquadrature leggermente più lunghe di film degli anni 30 e 40), questo non è nè uno dei migliori film classici nè una delle migliori commedie classiche, ma di sicuro è uno dei più cult per una serie di elementi(il travestitismo, Marilyn, le musiche, la canzone cantata da lei, George Raft, i ponti sonori), ed è immancabile per qualunque cinefilo. Se tutto questo non bastasse per convincervi a vederlo, vi basti la battuta finale, su cui son stati scritti interi saggi. Per arrivarci, sarebbe il caso vedere tutto ciò che viene prima..

3 risposte al commento
Ultima risposta 24/12/2017 19.13.52
Visualizza / Rispondi al commento
C_0_  @  23/12/2017 14:17:42
   6 / 10
Mah. Questo film sarebbe da media del 9? Sarà che a me non piace la Monroe... come attrice secondo me era davvero scarsa e pure come bellezza bo... sarà stata stupenda per gli anni 50 probabilmente ma paragonata alla Jolie, alla Johansson o a Megan Fox non c'è proprio paragone. Comunque il film è guardabile, credo lo passeranno in tv l'ultimo dell'anno come tutti gli anni, scorre bene e a tratti fa anche sorridere per merito di Curtis e soprattutto di Lemmon ma per il resto non è niente di speciale.

DarkRareMirko  @  05/08/2017 04:23:50
   8½ / 10
Il ritmo qua e là si inceppa, ok, ma lo trovo di sicuro un film più che buono, anche se non raggiunge le vette di Wilder, che secondo me sono altre (e non necessariamente comiche, tipo L'asso nella manica).

Comunque il travestitismo qui è una colonna portante, altrochè (buoni i due interpreti)...

Bravi tutti, film fresco e piacevole, ma magari una durata leggermente inferiore avrebbe globalmente giovato.

Un film invecchiato bene.

fabio57  @  21/11/2016 14:24:10
   9 / 10
Questo film non è soltanto un gran pezzo di bravura del suo regista, sul quale è scontato sperticarsi in complimenti , data la sua enorme statura artistica, ma è soprattutto una delle migliori prove di due giganti della celluloide , quali sono stati Toni Curtis e Jack Lemmon. Spesso è capitato agli attori di travestirsi da donna con altalenanti esiti, a riguardo, la prova di questi due attori è semplicemente strabiliante. Hanno dato molto al cinema nelle loro lunghe e fortunate carriere, ma questo lavoro è indimenticabile e grazie a loro è diventato un cult.

mrmassori  @  03/10/2016 14:35:40
   10 / 10
Geniale, esilarante ed insuperabile perla della commedia del Cinema.

krystian  @  06/04/2016 10:31:02
   9½ / 10
Una delle commedie più celebri e brillanti di tutti i tempi.
L'ho vista e rivisita oramai svariate volte e risulta sempre coinvolgente e spassosissima, con un cast strepitoso e una sequela di geniali ed esilaranti battute.
E poi, la battuta finale… è leggenda, e ti lascia con il sorriso in bocca per un bel po'! Da vedere per credere!!!!!

Testu  @  12/08/2015 20:24:03
   7 / 10
Commedia piacevole, che al tempo avrà fatto colpo per il suo biricchiono travestitismo ed i polpaccetti in mostra dell'orchestra femminile. Francamente non è nulla di speciale, anche se ben interpretato. Il film inizia bene coi gangster, poi fa intravedere una rivalità tra due amici solo per abbandonarla, mentre dall'uscita della vasca sarebbe stato ottimo una lite seria. Un assurdo bordello per una sveltina viene trasformata magicamente in amore e come spesso accadeva allora, quando una coppia di attori hanno il medesimo carisma e talento, si finisce per privilegiare sfacciatamente il più belloccio, in questo caso Curtis, che per nessun motivo fisico potrebbe spaventare Lemmon. Sull'interpretazione nulla da dire,sulla coerenza della regia avoglia, sia il bassista che il sassofonista cambiano personalità almeno tre volte nel film e onestamente è troppo anche per una commedia.

JOKER1926  @  12/11/2014 00:05:29
   7½ / 10
Billy Wilder Ŕ una roccaforte dell'arte che critichiamo; regia poliedrica capace di mettere in scena film vari e figli, contemporaneamente, di diversi umori e di molteplici facce.
L'acme per Wilder, con tante probabilitÓ, Ŕ raggiunto in modo praticamente definitivo con "A qualcuno piace caldo"; il titolo di questa pellicola, solo a nominarlo, serve a ricordarlo ulteriormente nella storia.
A capeggiare la commedia di Billy Wilder una icona incontrastata del panorama del Cinema, parliamo della devastante Marilyn Monroe, immagine mai tramontata, fra stile e debordanze di una estetica che seppur in cerca di confronti non trova nemici e sfidanti.

"A qualcuno piace caldo" calca i massimi scenari del genere, ossia della commedia intelaiata in vicende assai comiche. Fisiologicamente la commedia non pu˛ mai ferire, nel senso sublime, il cuore di uno spettatore come un drammatico. Dunque la miglior commedia del mondo faticherebbe ad entrare nell'olimpo cinematografico, generalmente idealizzato nel nome della melodrammaticitÓ, quindi gli apprezzamenti, seppur notevoli, non saranno mai quelli pi¨ alti e solenni.
Ci˛, comunque, non toglie i meriti a Wilder per un lavoro compatto che riesce a prendere sin dalla primissima battuta il proprio pubblico. Nonostante una durata non brevissima, "A qualcuno piace caldo" non mostra parti morte e figlio di un ritmo incalzante porta intrattenimento e risate. In effetti lo scopo della regia, nella circostanza, Ŕ quello di dilettare. L'operazione, nel senso pi¨ assoluto, Ŕ portata a termine, su questo c'Ŕ poco da fare e da dire.
Funziona tutto nel disegno americano, la trama fondata sulla comicitÓ ha persino il tempo di sganciarsi, almeno nelle concettualitÓ del simbolo, in problemi sociali seriosi, come la mala.
Certificata la forza propulsiva e spadroneggiante di una trama/sceneggiatura piangente di grandezza e baldoria, viene fuori ci˛ che rimane nel "per sempre". Resta per tutti i tempi Marilyn Monroe, prodigioso il suo ingresso in scena nella stazione dei treni.
Il cast, formato anche da altri nomi importanti, e la lineare macchina da presa del regista, vanno a ingigantire in modo terminale le munifiche certezze di un film che ancora oggi risulta essere fonte di inesauribile spasso, fra classe e idee brillanti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Pastakira  @  19/10/2014 15:03:24
   10 / 10
Semplicemente la miglior commedia della storia del cinema

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  22/09/2014 18:11:36
   10 / 10
Un'opera esilarante interpretata da un Curtis e un Lemmon poliedrici che si fanno valere nelle vesti femminili quanto in quelle maschili. Ad accompagnarli una "zuccherosa" Marilyn Monroe che torna a lavorare con Wilder dopo "Quando la Moglie È in Vacanza". Lontana anni luce da quelle volgari di oggi. Un film non solo spassoso ma anche all'avanguardia (vedere sequenza finale) e con un perfetto senso del ritmo.
Una delle commedie più belle di sempre, anzi con pochissimi dubbi è da considerasi la più bella in assoluto.

marcogiannelli  @  16/09/2014 10:42:05
   9 / 10
Il mio voto soggettivo sarebbe intorno all'8 ma cone non considerare l'importanza storica e l'esempio che ha dato questo film per il resto delle altre commedie?
Pazzesci Curtis e Lemmon, straordinariamente bella Marylin, davvero da brividi
Dialoghi geniali, così come tutto il resto che gira attorno

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  01/09/2014 15:04:03
   8½ / 10
Dopo 'Testimone d'Accusa' Wilder canalizza anima e corpo sulla commedia, tranne qualche malinconica contaminazione dramedy ('Fedora'), ma sopratutto in questa 2° parte di carriera meno spuria ed eterogenea, nasce la collaborazione che in seguito diverrà cronica con Lemmon, suo attore feticcio.
Ovunque lo metti, con qualunque caratterista lo accoppi, Lemmon migliora chi gli sta accanto, e se gli dai corda rischi di fargli eclissare il resto della troupe, solo Matthau nelle 3 collaborazioni wilderiane non sfigura minimamente.
Commedia capostipite di un sottogenere, quella degli equivoci, un tipo di commedia che non passa mai di moda, seppur inflazionata dalla parentesi delle commedie sexy italiane, copiata, plagiata anche più recentemente oltralpe resiste allo scorrere del tempo, ha tutto fascino, comicità, affresco storico sulla Chicago anni '30, passata alla storia per una sequela di gangster mitizzati da stampa e cinema. Abbraccia le sue tematiche, il travestimento che qui è anche un velato accenno alle interpretazioni psicanalitiche di stampo freudiano, alle ambiguità sessuali, ma anche la morte con le bottiglie di alcool nascoste nella bara, ci regala una Monroe nel suo prime, ottimamente dosata, che si fa attendere una ventina di minuti prima di comparire e monopolizzare a tratti la scena con il solo fascino tonalità platino e infine consacra Lemmon come suo alter ego davanti alla mdp.
Peccato termini qui il rapporto professionale con la Monroe, in seguito mi avrebbe incuriosito vederla nei panni di Irma la Dolce, un ruolo che le sarebbe attecchito dannatamente bene, tuttavia se il 'ripiego' è stata la MacLaine, Wilder non può recriminare nulla, probabilmente gli è andata anche meglio.

lo156  @  06/08/2014 19:31:06
   10 / 10
La regina delle commedie.
Un capolavoro senza tempo.
Commedia brillantissima ed esilarante con due protagonisti d'eccezione e lei, l'unica ed intramontabile Marilyn Monroe, un'icona senza tempo che non morirà mai.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  23/07/2014 23:16:45
   8 / 10
Strepitosa commedia degli equivoci, un delizioso classico continuamente imitato ma mai eguagliato (si puo' dire che tutte le pellicole a tema travestimento hanno preso spunto da qui).
Lemmon e Curtis formano una coppia eccellente, gli scambi tra i due sono fantastici, e le situazioni che si vengono a creare una più divertente dell'altra.
Brillante la regia di Wilder, ottime le musiche, fondamentale l'apporto di una Marilyn Monroe più sensuale che mai.

Una pietra miliare della commedia americana, ha i suoi anni ma e' ben lontano dall'essere datato.

Davvero notevole l'inseguimento iniziale tra gangsters e poliziotti, roba da far invidia a tutti i blockbuster odierni.

Da non perdere.

BlueBlaster  @  18/07/2014 01:38:27
   8 / 10
Spassosa commedia con due ottimi protagonisti ed una splendida Monroe in una delle sue performance più famose anche se non proprio da protagonista.
La prima metà del film è eccellente sotto tutti gli aspetti...dalla regia alle interpretazioni passando per il divertimento e le musiche!
La seconda parte arranca a volte a causa dell'eccessiva durata ma alcune gag e situazioni non fanno rimpiangere le due ore.
Come dicevo i due protagonisti sono fortissimi e bravissimi, pensavo che Lemmon facesse le scarpe a Curtis e invece quest'ultimo quando si "trasforma" nel milionario risulta straordinario...due interpretazioni camaleontiche e trasgressive per l'epoca con il valore aggiunto di un doppiaggio italiano di prima qualità che rende merito agli attori.
Non lo avevo mai visto, sapevo che era un bel film ma non lo credevo davvero così brioso ed ancora godibilissimo dopo 55 anni.

TheShadow91  @  17/07/2014 19:47:09
   9 / 10
Magnifico,magnifico!!!Billy Wilder crea un film divertentissimo,ma ricorda cmq di essere un maestro del noir anni '50 e riesce ad inserire in questa commedia anche stralci di vita mafiosa,senza intaccare per nulla la comicità che permane in tutti i 120 minuti.Metterò sotto spoiler il resto del commento

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

GianniArshavin  @  24/05/2014 20:26:19
   8 / 10
Un caposaldo della commedia americana e mondiale in generale.
Ancora oggi attualissimo e divertente , grazie ad una regia di Wilder ai massimi livelli , a due attori con la A maiuscola come Tony Curtis e Jack Lemmon ed a una diva intramontabile come Marilyn Monroe.
Assolutamente consigliato!

dagon  @  24/02/2014 19:53:48
   9½ / 10
LA COMMEDIA. Tutto converge verso la perfezione: sceneggiatura cesellata, interpretazioni brillanti, ritmo indiavolato, regia che giostra miracolosamente.... non è un caso che sia considerata una delle migliori commedie di sempre.

Goldust  @  24/12/2013 10:32:22
   10 / 10
I travestimenti tipici del cinema di Wilder, un'ambiguità sessuale sfacciata per i tempi ed ancora oggi molto elegante, una sceneggiatura calibrata al millimetro, un ritmo che non conosce intoppi, un'affiatatissima coppia di imbroglioni, una manciate di battute da cineteca e poi lei, Marylin, in tutto il suo prorompente splendore. Ce n'è abbastanza per considerarla la migliore commedia di tutti i tempi? Probabilmente sì.
Da vedere e rivedere.

tereuno  @  04/10/2013 22:00:35
   10 / 10
Non si può perdere una commedia così. Non è solo una divertente e brillante commedia, è uno dei capolavori del genere. Non potevano esserci altri attori, inoltre. Esilarante, brioso, originale.

hghgg  @  23/08/2013 09:10:47
   9½ / 10
Capolavoro assoluto. Qui ci troviamo di fronte ad una delle 10 commedie, se non 5, più belle di tutti i tempi oltre che ad uno degli apici dell'immenso Billy Wilder che firma con questa esilarante meraviglia la sua commedia migliore insieme con "L'Appartamento" (1960) e in generale, contando anche le sue opere drammatiche, uno dei suoi lavori più riusciti (sempre intendendo che "Sunset Boulevard" è sopra a tutto il resto di Wilder, e ad un sacco di roba di altra gente).
Due ore di situazioni, gag e invenzioni assolutamente esilaranti quando non geniali, trascinati dalla straordinaria verve della coppia Tony Curtis (non credo mi sia mai più piaciuto così tanto) e Jack Lemmon (uno dei più grandi attori comici di sempre) letteralmente scatenati. Lemmon è mostruoso, Curtis sfoggia tutto il suo carisma e tira fuori un trasformismo meraviglioso che è una delle basi principali della comicità del film (come quello anche del buon Lemmon che si limita però ad un travestimento, c'è da dire che il buon Jack vestito da donna è qualcosa di epicamente spassoso) e insieme ci fanno piegare in due per l'intera durata del film. Bisogna dirlo, hanno anche avuto il supporto di una spalla femminile perfetta, quella Norma Jeane Mortenson che offre qui una delle sue migliori prove anzi molto probabilmente la migliore. Ora, che non sia Ingrid Bergman pare ben chiaro, che anzi fosse in realtà un'attrice di scarso talento (seppur di immenso fascino e notevole carisma) lo prova il fatto che dovesse ripetere le battute un centinaio di volte, e non erano esattamente monologhi sheakespeariani, però Wilder ha saputo davvero valorizzarla al massimo, donandogli un certo tipo di ruolo (non solo lui eh, certo) che per carità le è rimasto appiccicato addosso come la peggiore delle maledizioni ma le ha anche permesso di regalarci interpretazioni a loro modo memorabili. E zitta zitta la Norma Jeane qui è stata bravissima, perfetta, impeccabile, come era stata brava anche in altre commedie precedenti ed è parte integrante e importante nella riuscita di una delle più belle commedie della storia del cinema, un vero capolavoro. Chapeau.
Geniale anche la regia di Wilder che prima ci trasporta nella storia come se il film fosse un gangster/noir leggermente macchiato di commedia (un altro po' e avrebbe anticipato Goodfellas di Scorsese, quasi) con tanto di Massacro di S.Valentino a fungere da sparti-acque per la virata, perfettamente calibrata, del film verso la commedia purissima. Tante le soluzioni eccellenti dell'immenso regista, i tanti inseguimenti, l'inquadratura finale e così via, il ritmo serratissimo e senza un attimo di stanca poi, che è una delle cose migliori, un capolavoro nel capolavoro. La sceneggiatura è tanto semplice quanto impeccabile, colma com'è di gag riuscite a non finire a cui la storiella (che poi non è nemmeno tanto banale) fa da perfetto tramite. Il logico lieto fine con coronamento di love-story tra Curtis e N.J. viene reso tutt'altro che banale perché spezzato invece dall'ultima esilarante situazione tra il povero Lemmon e il suo ricco spasimante, che chiude il tutto con una delle gag e una delle battute più giustamente famose e citate del cinema americano, e tutto.
Capolavoro pazzesco dicevo, 9,5 solo perché per l'appunto: "Nobody's Perfect".

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/08/2013 15.27.18
Visualizza / Rispondi al commento
Lucignolo90  @  20/08/2013 17:18:55
   9½ / 10
Capolavoro della commedia americana e onestamente uno dei più belli di Wilder (ma ce ne sono tanti fra cui scegliere, forse gli metto davanti solo La fiamma del peccato, Viale del tramonto e sullo stesso livello L'appartamento). Attori perfetti, trama giocata sugli equivoci, battute esilaranti, quasi da lacrime, brava la Monroe come femme fatale, grandioso Tony Curtis, ma sopra tutti ancora una volta l'inarrivabile Jack Lemmon, dalla mimica quasi inconcepibile per come riesca bene a tirar fuori una faccia adatta a ogni situazione del film. Da premio oscar.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  08/08/2013 14:55:34
   8 / 10
Se prendiamo in considerazione che il genere commedia non è il mio genere preferito, a Qualcuno piace caldo allora bisogna considerarlo un capolavoro del genere! probabilmente il trainatore del genere!
Dialoghi formidabili, pieno di gag spassose, a Qualcuno piace caldo fa divertire! passano quasi due ore senza sentirle! all'inizio mi sembrava addirittura un ganster movie anni trenta stile Scarface di Hawks!
La regia è stupenda, Billy Wilder mi aveva gia impressionato con il viale del Tramonto, ma qui a livello di regia siamo su altissimi livelli, è tecnicamente perfetta!
Gli attori sono sensazionali, la Monroe è stupenda, una donna formidabile e incantevole, lascia un fascino incredibile! i due protagonisi mi sono piaciuti un mondo, soprattutto quando si sono travestiti da donne per andare in tour! la scena del treno è formidabile, girare una scena con tutte quelle belle donne non deve essere stato per niente facile! (io sarei crollato dopo due minuti :D)
Un capolavoro, non c'è molto da dire, io consiglio di vederlo a tutti, perché diverte e fa divertire, non ne rimarrete affatto delusi!
Una pietra miliare del cinema mondiale!

10 risposte al commento
Ultima risposta 09/08/2013 00.43.25
Visualizza / Rispondi al commento
Sbrillo  @  10/07/2013 02:09:47
   9½ / 10
Storia molto simpatica e gli attori, principali e non, davvero perfetti....
Jack Lemmon e Tony Curtis fantastici....
Marilyn Monroe bellissima...
Un film vecchio 50 anni, ma così dannatamente divertente e ben strutturato...
2 ore che scorrono via tra una risata e l'altra....

Un film d'altri tempi, un Capolavoro...

bm_91  @  25/04/2013 22:04:55
   9 / 10
Assolutamente imperdibile!

MaryJaneMew  @  13/01/2013 09:09:25
   10 / 10
Strepitoso, da non perdere! (:

nyc93  @  03/10/2012 17:42:53
   10 / 10
Un capolavoro del genere commedia.

Invia una mail all'autore del commento camifilm  @  17/09/2012 23:19:06
   6 / 10
piacevole.
datato.
guardabile per cultura personale.

vale1984  @  17/09/2012 17:18:13
   7½ / 10
Una commedia molto carina con due musicisti costretti a vestirsi da donna per scampare a un gruppo di delinquenti. Uno finirà di innamorarsi di Zucchero (Marilyn) danod vita a una serie di sotterfugi e scene divertenti.
Un film piacevole insomma e divertente.

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  18/07/2012 09:04:41
   9 / 10
Commedia dai tempi comici perfetti che non risente affatto dello scorrere del tempo, anzi... (vedesi lo sdoganamento sessuale, con la battuta finale a chiudere ogni questione in merito)

La gag della conchiglia è in assoluto la migliore che abbia mai visto.

Atlantic  @  19/06/2012 15:16:03
   8 / 10
Visto diverse volte. Un classico.
Bravissimi e divertenti Tony Curtis e Jack Lemmon.
Bravissima anche Marylin Monroe.
Da vedere.

draghetta1989  @  05/06/2012 11:45:20
   9 / 10
una delle poche commedie che per me merita davvero un nove...divertente e travolgente, con un cast stellare e in particolare una Marilyn a dir poco divina. In questa commedia tutto è riuscito alla perfezione, due ore che scorrono come niente, mai un calo di tono...uno di quei film che non saranno mai dimenticati, da gustare più e più volte tanto non stufa mai.

Crazymo  @  07/04/2012 15:50:53
   8 / 10
Spassosissimo, per niente "invecchiato male" come dicono altri, fantastica l'idea di base con i Gangster, il film scorre per 2 ore in modo fantastico, intrattenendo in modo fantasitco. Bellissima la Monroe, e grandissimi Lemmon e Curtis.
Un pezzo di storia!

momo  @  24/03/2012 09:58:35
   8 / 10
Questa è una delle commedie nate per divertire e sotto questo aspetto è encomiabile. Per molti punti di vista tuttavia ho apprezzato molto di più altri lavori: credo che "Some one like hot" sia nata più per avere successo per ammaliare il grande pubblico e per piacere e si è puntato tutto su questo (la scelta di Marilyn Monroe mi sembra emblematica), non ne faccio una colpa, alla fine rimane una bella commedia per passare due orette divertendosi ma non ho avuto molto di più.

gemellino86  @  25/02/2012 13:24:35
   10 / 10
Il capolavoro della commedia per eccellenza. Un classico che ha fatto storia con grandissimi attori che non potevano fare meglio. Che trio Monroe, Curtis, Lemmon! Uno di quei film da ricordare. Oscar per i costumi. Un'opera d'arte.

Bonvi  @  16/02/2012 12:10:11
   8½ / 10
Un film con punte di comicità davvero elevate. Imperdibile.

Federico  @  04/12/2011 15:41:05
   10 / 10
la commedia non è il mio genere preferito ma in questo caso non ho smesso di ridere dall'inizio alla fine.. praticamente perfetto... difficile toccare queste vette. Curtis e Lemmon sono incredibili e su Marilyn ci sarebbero molte cose da dire su ciò che trasmette...

imperdibile

elmoro87  @  24/09/2011 10:19:03
   8½ / 10
Gran bel film di Wilder, destinato a fare storia essendo forse il film di maggior successo della Monroe, vincitrice grazie a questo anche di un golden globe come miglior attrice. Il film è totalmente sorretto dalla coppia Tony Curtis - Jack Lemmon, due autentici mostri, che sterzano questa farsa americana basata su un fatto di fondo reale (la strage di San Valentino)... Bellissime le battute e le allusioni della coppia di pazzi, molto buona l'interpretazione di Marilyn... Un pezzo di storia del cinema!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  22/08/2011 16:41:11
   9 / 10
Una delle commedie più raffinate della stoira del cinema, dai tempi perfetti e giocata volutamente sul'ambiguità, scardinando tutti gli stereotipi tra i sessi. Lemmon e Curtis stupendi nei rispettivi ruoli e Marilyn ha una bellezza tale da troncare il fiato, che ne fa dimenticare qualche limite recitativo, ma qui è perfettamente funzionale nel suo ruolo.

ste 10  @  24/06/2011 00:25:42
   9 / 10
Probabilmente la commedia più bella di tutti i tempi; siamo nella leggenda

censurableah  @  02/06/2011 14:27:22
   10 / 10
Una meraviglia, soggetto e sceneggiatura, direzione, interpreti, musica, una festa per gli occhi e per la mente

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

favoletta  @  18/05/2011 03:42:09
   8 / 10
Un film da antologia, c'è poco da aggiungere.Curtis e Lemmon sono una coppia imbattibile, se poi mettiamo che dietro la cinepresa c'è Billy Wilder e che la Monroe canta uno dei suoi "pitu-pitu-pa" entriamo direttamente nel mito.Sinceramente non è il mio film preferito di Wilder, ma ne riconosco il "ruolo" di "capostipite" della vera commedia.La mia opinione sarà sicuramente viziata dal fatto che mai mi spiegherò cosa avesse poi di tanto speciale la Monroe (sotto tutti i punti di vista), non mi piace affatto e la sua intepretazione a mio parere rende il film più scadente.Ma tutto sommato le risate genuine e fresche che genera questa pellicola, non le genera nessuna.Una di quelle opere che...se non l'avete mai vista...beh dovete vederla!

Black Eight  @  14/05/2011 23:48:17
   9 / 10
Se questo film è stato indicato all'unanimità come la migliore commedia americana e incluso tra i migliori film di sempre ci sarà pure un motivo. Effettivamente A Qualcuno Piace Caldo di Billy Wilder è forse il primo vero capostipite (o cmq tra i primi) di un genere che ha fatto e continua a fare fortuna in quel di Hollywood. Dietro la macchina da presa c'è un grandissimo autore e questo non lo dimostra tanto lo stile di regia, il tipo di ripresa, quanto la capacità del regista di riuscire ad avvinghiare lo spettatore intorno all'intreccio, di riuscire a rendere paradossalmente logici e credibili sviluppi narrativi che di per se non potrebbero mai esserlo, di riuscire a caratterizzare in modo complesso personaggi apparentemente stereotipati avvicinandoli alla nostra sensibilità. A rafforzare quella sottilissima vena malinconica che aleggia dietro le battute esilaranti e le situazioni tragicomiche, a dare un anima alla storia, ci sono tre interpretazioni fenomenali da parte di tre icone del cinema: la divina Marilyn che da voce all'incompresa Zucchero, e i due divi della vecchia Hollywood Tony Curtis, l'eroe romantico che ha inspirato molti altri ruoli simili a seguire, e il mitico Jack Lemmon nelle veci del compagno esuberante e maldestro

Keyton  @  06/05/2011 18:58:07
   10 / 10
ci sono film che dovrebbero far parte assolutamente del patrimonio cinematografico di un appassionato, e a qualcuno piace caldo è decisamente uno di questi film. una marilyn fenomenatica, una coppia di mattatori straordinaria e divertentissima e un'ironia leggera ma indimenticabile e sicuramente trascinante sono i grandi motivi per vedere un gioiello del cinema come a qualcuno piace caldo o, per i fan sfegatati come chi scrive, per rivederlo un'altra ennesima volta.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR pier91  @  23/03/2011 00:51:41
   9½ / 10
L'ironia più alla'avanguardia del cinema.
"I'm a writer
but then
nobody's perfect"
(Epitaffio di Wilder)

Samy31  @  20/03/2011 01:57:24
   8 / 10
Da non perdere.

forzalube  @  26/02/2011 01:59:26
   8 / 10
Ottima idea riproporlo al cinema. Io non avevo mai visto questo classico del cinema e ne ho approfittato.
E' una bella commedia in cui ci si diverte dall'inizio dalla fine. Indimenticabile Marilyn che canta "I wanna be loved by you".

Oskarsson88  @  24/02/2011 19:46:33
   7½ / 10
guidox  @  05/01/2011 16:40:52
   9 / 10
rivisto ieri sera con immenso piacere.
una commedia dove gira tutto alla grande e il divertimento è garantito per tutta la sua durata.
i tre protagonisti spettacolari, con il duo Lemmon-Curtis semplicemente immenso.
una commedia strepitosa.

Invia una mail all'autore del commento marco986  @  29/11/2010 18:58:14
   9 / 10
Una grande commedia di Billy Wilder con due grandi Lemmon e Curtis.Splendida la Monroe

7219415  @  21/11/2010 12:23:16
   9½ / 10
La più bella commedia di sempre

Drugo.91  @  07/11/2010 12:55:51
   10 / 10
uno dei più grandi film di Wilder,
esilarante e sgangherato,
una perla della commedia hollywoodiana.
IMPERDIBILE

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Zazzauser  @  06/11/2010 20:50:57
   9 / 10
Si parla di uno dei prototipi della commedia americana cosiddetta "classica"...
Sceneggiatura perfetta e interpretazioni memorabili per una delle commedie più frizzanti e durature della storia del cinema.
Proiettandoci, con un bianco e nero affascinante, nel mondo del proibizionismo degli anni '30, fatto di lotte tra bande criminali di gangster, festini segreti a base di alcool, e una certa miseria diffusa dovuta alla crisi del '29, Wilder costruisce una vicenda divertentissima sui rapporti di coppia e sui loro stereotipi (la continua ricerca dell'utile finanziario su tutti), servendosi della diva più in del momento e di una coppia di inarrivabile potere esilarante (Curtis e Lemmon).
Poche parole da spendere per un film meraviglioso

rob.k  @  06/11/2010 16:12:59
   8 / 10
Divertentissima commedia invecchiata molto bene, ottimi Lemmon e Curtis... Marilyn funge da soprammobile, visto che fra le sue innumerevoli qualità non c'era quella di essere una buona attrice...

12 risposte al commento
Ultima risposta 07/11/2010 14.53.02
Visualizza / Rispondi al commento
goodwolf  @  25/10/2010 11:45:12
   7½ / 10
Commedia molto divertente con un messaggio di fondo molto interessante sulla sessualità ( ma c'è anche un messaggio "arrivista" e "materiale" che non mi è piaciuto proprio)
Si ride senza volgarità e si ammira la bellissima Marylin

Leslie89  @  29/09/2010 15:37:58
   9½ / 10
Mammi mia che sorpresa questo film..! Insomma avevo ben nota la sua fama ma non pensavo che mi sarebbe piaciuto a tal punto!.. ho riso un sacco e sono stata incollata alla tv dall'inizio alla fine!e che finale! ahahahah
Il trio Lemmon-Curtis-Monroe spacca di brutto!! lo consiglierò sicuramente!!

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  22/09/2010 00:16:06
   9½ / 10
Un film veramente degno della leggenda che è diventato! Colonna sonora, attori, regia, storia, ricostruzione degli anni 20, è tutto perfetto. Il ritmo è eccezionale e, salvo qualche momento verso la fine, non perde un colpo. Da vedere, rivedere e rivedere. La Monroe sul set fu abbastanza incapace, ma nel film non si vede affatto, anzi!

1 risposta al commento
Ultima risposta 25/02/2011 08.57.00
Visualizza / Rispondi al commento
barbuti75  @  26/08/2010 16:54:30
   9½ / 10
Billy Wilder, Jack lemmon, Marilyn Monroe...basterebbero questi tre nomi per commentare uno dei più alti vertici mai raggiunti dalla commedia Hollywoodiana. Se a tutto questo andiamo ad aggiungere Tony Curtis, George Raft e l'indimenticabile Joe Brown nel ruolo di Osgood, i giochi sono presto fatti.
Da un fatto di cronaca nera come il Massacro del giorno di San Valentino, Wilder e Diamond riescono ad estrapolare una serie di gag ancora oggi irraggiungibili, vuoi per la grande coesione tra gli artisti, vuoi per la sceneggiatura assolutamente perfetta, vuoi per quel bianco e nero meraviglioso che dona al film un gusto tutto retrò.
Se penso che Wilder voleva girare il film a colori, mi vengono i brividi...non riesco ad immaginare "I wanna be loved by you" cantata da una Marilyn "Zucchero" diversa da quella stampata b/n davanti ai miei occhi.
Tutto nel film di Wilder funziona alla perfezione, dalla scena dell'iniziale inseguimento in macchina per i sobborghi di Chicago (sembra di essere proiettati in pieno proibizionismo), sino alle asoslate spiagge di Miami che modificano radicalmente le cupe atmosfere noir della prima parte.
Ogni singolo ciak di questo film è storia del cinema, ma menzione particolare meritano per me la scena della seduzione in barca con La Monroe e Curtis affiatati come se avessero da sempre recitato insieme e l'inseguimento finale che culmina con la fuga in barca.
Semplicemente scandaloso che delle 6 nomination all'Oscar, ne vinse soltanto uno per i costumi...purtroppo quell'anno c'era in concorso il gigante di Wyler "Ben Hur".
Giusto per chiudere...chiunque abbia votato questo film con meno di 8 è da pubblica gogna! Ma ahimè...Nessuno è perfetto!

2 risposte al commento
Ultima risposta 27/08/2010 16.33.48
Visualizza / Rispondi al commento
ezequiel  @  15/08/2010 00:52:34
   6½ / 10
lemmon, come sempre, perfetto. simpatiche alcune parti, giustamente rimaste nella storia della commedia cinematografica.
ma non esageriamo, con il plauso. pesanti alcuni passaggi interlocutori. e le fughe dei protagonisti vengono deglutite da sorrisi stanchi. insomma tanta noia, nelle due ore divertenti.

1 risposta al commento
Ultima risposta 25/08/2010 18.13.05
Visualizza / Rispondi al commento
Fr@nz  @  04/05/2010 19:24:04
   8½ / 10
Praticamente una commedia perfetta magnificamente diretta e sceneggiata dall'immenso Wilder e ottimamente recitata da Lemmon, la Monroe e Curtis.
Intramontabile.

Invia una mail all'autore del commento Steppenwolf  @  26/03/2010 09:45:48
   8½ / 10
La commedia non è il mio genere preferito, ma questo è davvero un Signor Film. Se c'è una commedia che potremmo definire perfetta, non vedo alternative a "Some Like it Hot"! Mitico Wilder, questo è davvero uno dei suoi film migliori, esilaranti le scene in cui i due protagonisti(un bravo Curtis e un sempre esilarante Jack Lemmon)sfoggiano le loro doti "femminili", probabilmente ispirando il molto successivo "Tootsie", che a sua voltà inspirerà "Mrs. Doubtfire".
La battuta di chiusura del film è entrata di diritto nella storia del cinema, così come le interpretazioni dei personaggi, e la bellezza di Marylin Monroe.
Grandissimo anche il vecchio miliardario, davvero simpaticissimo, come tutti i personaggi, del resto.
Memorabile anche i tentativi di sedurre Zucchero, ma lascio a voi la possibilità di vedere e giudicare questo film!

BrundleFly  @  22/03/2010 10:07:16
   8 / 10
Un'eccellente commedia con due simpaticissimi e bravissimo protagonisti, Lemmon e Curtis, e la bellissima presenza femminile di Marilyn. Tempi comici perfetti (la scena del treno mi ha fatto troppo ridere) e ottima regia.
Forse un po' lento in alcuni punti.
Assolutamente da vedere.

ronaldinho80  @  03/03/2010 17:10:40
   10 / 10
Splendido film.

May19  @  10/01/2010 11:53:10
   10 / 10
La migliore commedia di tutti i tempi! Così come la più divertente.
In questo film sono presenti alcune tra le frasi più famose nella storia del cinema, è diretto da uno dei migliori registi di sempre e sono presenti tre attori a dir poco formidabili.. e l'unico Oscar che riceve è quello ai costumi??? ma com'è possibile!!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

3 risposte al commento
Ultima risposta 26/08/2010 16.55.51
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento shantaram  @  18/11/2009 11:23:52
   10 / 10
Una marilyn mai così bella e un lemmon straordinario. La commedia per eccellenza. La scena del treno e quella finale sono più di un cult.
Bellissimo. Grazie Billy

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  29/10/2009 20:19:39
   7 / 10
Film divertente con una sensualissima Marilyn Monroe!

1 risposta al commento
Ultima risposta 10/01/2010 19.04.30
Visualizza / Rispondi al commento
Dr.Orgasmatron  @  14/09/2009 15:49:12
   10 / 10
La commedia per eccellenza, perfetta in ogni sua parte con la infallibbile accoppiata Lemmon-Curtis. E poi che splendore Marilyn Monroe e le sue dame del ritmo. La regia del re del genere Billy Wilder puntuale come non mai. Il top

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  08/09/2009 19:13:53
   10 / 10
1959. Billy Wilder dirige "A qualcuno piace caldo" supportato dalle interpretazioni di Jack Lemmon, Marilyn Monroe e Tony Curtis e dalla sceneggiatura di I.A.L. Diamond: la commedia americana non sarà più la stessa. Difficile trovare qualcosa di nuovo da dire su uno dei film più famosi e celebrati della storia del cinema. Un capolavoro esilarante anche dopo l'ennesima visione, dotato di un magico equilibrio che rende gustosa una trama sulla carta improbabile e invece resa con assoluta perizia e genialità. Sublime Lemmon ("Se la mia povera mamma potesse vedere me!") tra gli attori più straordinari mai apparsi sugli schermi, ovviamente Eterna Marilyn e le sue irresistibili morbidezze. Nessuno è perfetto. Forse. Ma questo film lo è davvero!

Invia una mail all'autore del commento marcocorsi  @  19/07/2009 13:26:52
   10 / 10
Compie 50 anni la commedia forse più bella di tutti i tempi, che ha fatto storia e lezione di cinema. A firmarla non poteva essere altro che "The King of Comedy" Billy Wilder, nessuno come lui sul genere. In questo caso tutto è reso maggiormente facile da un cast d'eccezione: Marilyn Monroe con le sue "dame del ritmo", più la coppia di protagonisti/e Curtis-Lemmon semplicemente sublime

Apocalypse_Now  @  17/06/2009 22:30:11
   10 / 10
Una delle commedie più belle che abbia mai visto. Oggi film così perfetti cde li sogniamo

dave89  @  12/06/2009 10:36:40
   9½ / 10
grande commedia ...bravi i protagonisti

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  07/06/2009 14:10:25
   9 / 10
Bellissimo film, non per niente è considerata la miglior commedia americana di sempre.
Sceneggiatura eccezionale interpretata splendidamente dal trio Monroe-Lemmon.
Dura due ore ma non annoia mai, si lascia guardare dall'inizio alla fine. Splendido.
Consigliato a tutti. Magari ne facessero oggigiorno di commedie come questa.

topsecret  @  31/05/2009 20:26:01
   8 / 10
Commedia briosa, divertente e molto piacevole. Gli attori brillano per simpatia e bravura e la Monroe ha anche la presenza dalla sua, icona della bellezza senza tempo.
Un film decisamente da vedere.

Sepultura  @  30/05/2009 02:22:22
   10 / 10
Un trio stupefacente (Lemmon-Curtis-Monroe) diretti da un grande Billy Wilder danno vita alla miglior commedia della storia.

Bogart59  @  14/05/2009 23:16:13
   10 / 10
Per me contiene tutti gli ingredienti necessari a sfornare la commedia perfetta. Non riesco a trovargli un difetto

Rubini_7  @  11/05/2009 22:18:41
   9 / 10
semplicemente geniale. Il canone della commedia moderna!

VikCrow  @  10/05/2009 17:34:21
   9 / 10
Che incanto. Marilyn Monroe era meravigliosa...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  15/04/2009 22:06:43
   8 / 10
…la prima volta che vedo Marilyn Monroe! :-)
Ottimo film veramente, brillante, divertente e in certi punti anche geniale. Fino a quasi alla fine avrei dato 7,5 perché certi punti della sceneggiatura non li avevo capiti bene e avevo troppi punti di domanda in testa, ma poi avevo capito che era solo un mio limite e in realtà tutto andava nel verso giusto… difatti la sceneggiatura è a dir poco ottima! Solo una cosa si può notare: l’intreccio dei gangster è approfondita poco e non si capisce bene la loro vicenda, comunque è sorpassabile perché non è fondamentale per la vera storia di “A qualcuno piace caldo”.
Il trio Curtis-Lemmon-Monroe è formidabile, sentirli in inglese poi è il massimo (il doppiaggio è passabile ma non ottimo). Per gli amanti della commedia chic dovrebbe essere la vetta inarrivabile.

  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trump10 giorni con babbo nataleabout endlessnessaddio al nubilatoalessandra - un grande amore e niente piu'all my friends are deadamore al quadratobaby yaga: incubo nella foresta oscurabastardi a mano armatabliss (2021)burraco fatalecentigradecherry - innocenza perdutacome truecosa sarÓcreators: the pastcrisiselegia americanafino all'ultimo indiziogirl power - la rivoluzione comincia a scuolagodzilla vs. konggreenlandhoneylandi am greta - una forza della naturai predatoriil cammino di xicoil caso pantani - l'omicidio di un campioneil mio corpo vi seppellira'il principe cerca figlioil talento del calabroneimprevisti digitalijudas and the black messiahla nave sepoltala prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala stanzala vita straordinaria di david copperfieldl'amico del cuore (2021)lasciami andarel'incredibile storia dell'isola delle roselockdown all'italianal'ultimo paradiso (2021)ma rainey's black bottommadame claudemankminarimurdershownomad: in cammino con bruce chatwinnotizie dal mondooperazione celestinaoperazione varsity blues: scandalo al collegepalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domaniparadise - una nuova vitaparadise hillspele' - il re del calcioqualcuno salvi il natale 2quello che non ti ucciderange runnersrebeccaroubaix, una lucesacrifice (2020)sola al mio matrimoniosonsotto lo zerosoul (2020)sul piu' belloten minutes to midnight
 HOT
tenetthe fatherthe mauritanianthe midnight skythe nights before christmasthe secret - le verita' nascostethe unholythe united states vs. billie holidaytrash - la leggenda della piramide magicatua per sempretutto il mondo e' palesetutto normale il prossimo nataleun divano a tunisiuna classe per i ribelliuna donna promettentewe are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000we can be heroeswonder woman 1984wrong turnyes dayzack snyder's justice league

1016352 commenti su 45275 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net