la tartaruga rossa regia di Michael Dudok de Wit Francia, Belgio, Giappone 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la tartaruga rossa (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA TARTARUGA ROSSA

Titolo Originale: LA TORTUE ROUGE

RegiaMichael Dudok de Wit

Interpreti: -

Durata: h 1.20
NazionalitàFrancia, Belgio, Giappone 2016
Genereanimazione
Al cinema nel Marzo 2017

•  Altri film di Michael Dudok de Wit

Trama del film La tartaruga rossa

La Tartaruga Rossa racconta le grandi tappe della vita di un essere umano, attraverso la storia di un naufrago su un'isola deserta popolata di tartarughe, granchi e uccelli.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,67 / 10 (6 voti)6,67Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La tartaruga rossa, 6 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

antoeboli  @  10/05/2017 19:19:30
   7 / 10
Quando studio ghibli e Takahata , incontrano il cinema europeo
Qui siamo di fronte a un film di animazione dai toni seri , non per tutti , dati solo dal fatto che l'intera pellicola è impostata attraverso la mancanza di dialoghi , e si compone di situazioni e forti emozioni che l'occhio dello spettatore deve riuscire a percepire da solo .
Il non voler caratterizzare i protagonisti , riuscendo a gestire un bel ritmo è uno dei punti di forza del film , che vuole raccontare una storia semplice , con una regia sontuosa e delle musiche ispirate . Interessante l uso dei colori , che vanno da quelli appariscenti di giorno , fino al voler focalizzarsi sul bianco e nero nei periodi notturni.
Più che un film , si può riassumere come un esperienza visiva ,che per i veri cinefili non dovrebbe mancare.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  07/05/2017 21:53:45
   6½ / 10
Non riuscirei ad esprimere il mio pensiero meglio di quanto abbia fatto Testu qui sotto senza rischiare di ripetermi, quindi lo quoto al 100%, aggiungendo solo che i disegni sono meravigliosi. Peccato, avevo aspettative elevate.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  28/04/2017 18:09:27
   6 / 10
Film d'animazione abbastanza particolare, poetico e a tratti indecifrabile. La mancanza di dialoghi è la sua più evidente peculiarità, anche se appesantisce un po' la visione.

topsecret  @  04/04/2017 19:54:21
   6 / 10
La profondità della metafora del ciclo vitale è sicuramente nelle corde dello Studio Ghibli (presente tra i produttori del film di de Wit), e la storia inizia anche abbastanza bene, in maniera accattivante. Poi però tutto diventa poco chiaro, poco fluido e poco entusiasmante e seppure tratteggiata da una grafica essenziale e una colonna sonora avvolgente, LA TARTARUGA ROSSA finisce con l'essere un po' troppo criptica e compassata, forse più del dovuto, finendo con l'indebolire l'interesse e il coinvolgimento nello spettatore meno abituato a cotanta poesia e flemma narrativa.
Sufficiente ma con riserva.

Testu  @  01/04/2017 21:36:20
   6½ / 10
Ormai citare lo studio ghibli è diventato di moda per fare pubblicità ad un prodotto più ricercato del solito, a rischo snobbamento, ma onestamente la cosa, o meglio, l'unica cosa ghibliana del film, sono i granchietti scrocconi, per il resto il cartone è totalmente in stile europeo. Sicuramente lo studio nipponico ha dato una assistenza preziosa sul lato pratico, ma non traspare granchè nell'anima del prodotto.

Il problema della tartaruga rossa, oltre (forse) al suo ritmo posato è che vuole essere autoriale un po a tutti i costi, dalla colonna sonora, ai sogni /allucinazioni fuori contesto, alla mancanza del doppiaggio, fino ad una trama vera e propria, che altro non si può riassumere se non "il ciclo della vita". La regia non spiega niente, ne il passato, ne l'elemento magico, ne l'accanimento iniziale sulla zattera, ne come il naufrago faccia quello che faccia senza esperienza e senza strumenti. La prima mezzora poi il parziale protagonista si comporta in modo poco verosimile, giusto per occupare il tempo in modo veloce.

Diciamo che è una visione piacevole, un'alternativa sana e senz'altro un prodotto curato, il punto è che non ha molto da dire, nonostante tutto.

stef123  @  30/03/2017 16:22:35
   8 / 10
film di animazione per adulti, dove disegno, colore, suoni si fondono armoniosamente in una fiaba con toni poetici.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


958636 commenti su 37526 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net