the fighter regia di David O. Russell USA 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

the fighter (2011)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THE FIGHTER

Titolo Originale: THE FIGHTER

RegiaDavid O. Russell

InterpretiMark Wahlberg, Christian Bale, Amy Adams, Melissa Leo, Jack McGee, Dendrie Taylor, Mickey O'Keefe, Melissa McMeekin, Caitlin Dwyer, Bianca Hunter, Erica McDermott, Jill Quigg

Durata: h 1.56
NazionalitàUSA 2011
Generedrammatico
Al cinema nel Marzo 2011

•  Altri film di David O. Russell

Trama del film The fighter

"Irish" Mickey Ward (Mark Wahlberg) Ŕ un pugile di Boston che con l'aiuto del fratellastro Dicky Eklund (Christian Bale), ex pugile ed ex carcerato, si allena per tentare di superare la sua mediocritÓ e di ottenere una chance per ottenere il titolo mondiale dei pesi leggeri.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,55 / 10 (187 voti)7,55Grafico
Voto Recensore:   8,00 / 10  8,00
Miglior attore non protagonista (Christian Bale)Migliore attrice non protagonista (Melissa Leo)
VINCITORE DI 2 PREMI OSCAR:
Miglior attore non protagonista (Christian Bale), Migliore attrice non protagonista (Melissa Leo)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The fighter, 187 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

topsecret  @  04/05/2018 14:31:30
   7 / 10
L'ennesima storia vera di un pugile portata sul grande schermo.
Un film discreto, più per le interpretazioni degli interpreti che per la storia in sè, che racconta poco o nulla di originale se non il vissuto autentico di una intera famiglia addentro al mondo pugilistico.
Oscar per Bale e per la Leo, molto bene anche gli altri protagonisti, ben diretti e ben caratterizzati in una storia interessante, coinvolgente ed emozionante quanto basta per meritare un buon voto.

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  02/04/2018 08:41:48
   6½ / 10
Niente di speciale. Il classico film che non giudichi in malo modo, ma che non rivedresti neppure a pagamento.

Filman  @  01/01/2018 23:23:39
   7 / 10
Tracciare bene i contorni dei personaggi è prerogativa di David O. Russell e le caricature di alcuni elementi sociali ghettizzati sono la presenza migliore di THE FIGHTER, al netto di una storia fatta di rivalsa e dualismo mascolino, che coi film di sport vanno sempre a braccetto e ormai assumono il ruolo di un canovaccio preimpostato. La famiglia ritorna come una costante nei film del regista, ossessionato dalle ossessioni che conducono quei vincoli familiari tanto astratti quanto sacri, ma comunque orientato ad un finale consolatorio e più conservatore di quello che può lasciar intendere. Consumata l'ironia dissacrante e l'iconicità del protagonista, più ordinarie e calcolate che straordinarie e sorprendenti, rimane un film di genere bello e funzionante nell'emozionare alla sua maniera, dove si può percepire lo spirito del regista.

jek93  @  30/11/2017 23:13:11
   8½ / 10
Ben fatto. Non solo un film sulla box, la storia alla base è molto bella, aderente alla realtà degli eventi e senza scene drammatiche eccessive. Tutto moderato alla perfezione. Bale fantastico, come sempre: oscar meritato

yeah1980  @  04/07/2017 10:07:07
   8 / 10
Grandi interpretazioni, bellissima storia.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  10/06/2016 11:28:18
   7 / 10
Buon film sulla boxe. Non pompato alla Rocky, ha il pregio di proporre una storia vera, senza troppi fronzoli. Non amo Wahlberg ma in questo ruolo è apparso misurato. Eccellente Bale, azzeccato il resto del cast così come la scenografia.

Manticora  @  06/02/2016 18:40:02
   8 / 10
Il ritorno in grande stile di David O.Russel coincide con la storia di una famiglia,come in Joy,ma qui virato al maschile,anche se la presenza femminile è preponderante.Indubbiamente senza la performance di Christian Bale il film non sarebbe stato la stessa cosa.L'attore inglese,ancora una volta si immerge nel personaggio e ne esce trasformato,mettendo in risalto le sue doti,nel contempo riesce a duettare con il al solito inespressivo Mark Wahlberg,dando risalto al rapporto fratello maggiore-minore.Amy Adams,insolita scelta,non sfigura come ragazza del protagonista,anche se la sua è una parte di supporto,ma abbastanza approfondita.Invece Melissa Leo,matrona arrogante e logorroica,ruba la scena più di una volta ai protagonisti,e meritando un oscar non da poco.Insuperabili i siparietti,a volte comici, a volte drammatici che fanno interloquire i vari personaggi,fratelli,sorelle,amici,padre e madre,stà qui la bravura degli sceneggiatori che basandosi su fatti reali,costruiscono una finzione molto reale,che ci porta a seguire i personaggi,tra cui primeggia lo sbandato Dikie,certo c'è redenzione alla fine del tunnel,ma il riscatto serve a costruirsi una vita semplice,non certo un Rochy Balboa,ed è meglio così.
"E non dirmi che si è appena alzato dal divano."

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento thohÓ  @  04/02/2016 00:25:42
   7 / 10
Bisogna dire che Christian Bale ce la messa tutta per fare un po' lo schizzato sopra le righe e bisogna anche dire che l'ha fatto bene. Una volta gli incontri di pugilato erano molto seguiti, negli anni '70. Immagino che cosa debba essere stato seguire in diretta uno scontro del genere.
Film ben recitato; ben approfondite le varie personalità, il protagonista, la madre, il fratello, la fidanzata e tutti coloro che ruotano attorno ai due fratelli.
Gli incontri devono aver richiesto molto allenamento da parte dei due attori principali.
Ora, non saprei dire se gli Oscar sono meritati. L'argomento deve anche piacere, appassionare un pochino. Se no uno rischia di annoiarsi.
Molto buona l'interpretazione di Melissa Leo, che mi è risultata sufficientemente antipatica, esuberante di ignoranza, calcolatrice ed ottusa. Però ho trovato superiore la prova di Amy Adams, sensibile, acuta e che tiene testa alla grande senza perdersi in svenevolezze e melensaggini.

Beh, non m'è dispiaciuto, anche se non è il mio genere preferito e con un finale un po' troppo "all'americana".

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

pernice89  @  30/11/2015 13:46:54
   7½ / 10
Storia interessante, una storia che non parla solo di pugilato ma anche dei rapporti con la famiglia. Si vede che Wahlberg ci teneva particolarmente a questa pellicola, essendo lui produttore: infatti sembra molto in bolla nel suo ruolo. Ottimo anche Bale, fisicamente quasi irriconoscibile.
Consigliato.

Larry Filmaiolo  @  18/01/2015 20:33:17
   5 / 10
un film inutile, a tratti stancante reso vagamente memorabile da un solo personaggio, e non è quello di Bale bensì della premiata Melissa Leo.

Juza21  @  18/01/2015 15:09:17
   6½ / 10
Devo dire che non mi è piaciuto tantissimo. L ho trovato troppo schematico, confezionato e comunque mai su di tono..

ZanoDenis  @  10/11/2014 03:02:44
   8 / 10
Stupendo, coinvolgente al massimo, non un semplice film sulla boxe, una storia di vita, Bale è un attore che non mi ha mai convinto molto, qui però è semplicemente stratosferico.

luis 98  @  25/07/2014 23:22:02
   9 / 10
2 grandi attori per un film fantastico
Trama eccezionale molto ben strutturata e non annoia mai in oltre ti coinvolge dal primo all'ultimo minuto.
Cast super con un'ottima interpretazione
Unica pecca che per il quale abbasso il voto di mezzo punto punto e che ci sono un po di banalità ma non rovinano questa stupenda pellicola
Forse il film più bello dopo Rocky (di questo genere ovviamente)
Trama 9
Cast 10

ferzbox  @  19/07/2014 09:54:44
   8½ / 10
Non riesco a reputarmi abbastanza oggettivo quando mi ritrovo a commentare questi film; sono un genere che se fatti bene mi catturano molto,essendo un'amante del pugilato.

"The fighter" è un film che mi sono perso quando lo proiettavano al cinema,ma per qualche ragione sentivo di aver commesso un'errore a non averlo visto...e in effetti avevo ragione; mi ha acchiappato tantissimo...

Da un certo punto di vista mi ha vagamente ricordato "Warrior" di Gavin O'Connor,con la differenza che qui si parlava di boxe,anzichè mix martial arts,e che il comparto tecnico e la sceneggiatura di "The fighter" erano più "maturi" e meno patinati(per quanto anche "Warrior" era realizzato molto bene secondo me).
Si tratta di una storia ispirata ad un'evento realmente accaduto(la carriera del campione Micky Ward) che racconta la vicenda di due fratelli entrambi simboli a loro modo della boxe...
Un escalation sia sportiva che di vita che mi ha catturato dal primo all'ultimo minuto,raccontata con un buon ritmo e dalle buone interpretazioni attoriali(sopratutto Christian Bale che adoro particolarmente e che ritengo molto versatile...forse tra i pochi attori attualmente in voga che ammiro davvero).
Una storia di speranza e determinazione che si fa guardare da diversi punti di vista,coinvolgendo lo spettatore in ogni momento e deliziandolo con ottimi incontri di pugilato girati davvero bene.
Sono rimasto molto soddisfatto da questo film,mi ha coinvolto parecchio la metodologia utilizzata per raccontare la storia di Micky Ward...mi ha appassionato davvero e lo straconsiglio perchè ne vale veramente la pena.....molto bello veramente....

alberto9  @  02/03/2014 13:31:21
   7 / 10
Il film é bello anche se non eccezionale. Finalmente qui mi piace il modo di recitare di Mark Wahlberg. Oscar eccessivo per Bale anche se la sua prestazione é ottima. Il film ci fa capire che non sempre le persone che vogliono il nostro bene, allora ci fanno solo del bene. La mamma ed il fratello sono un problema per Mickie Ward anche se loro hanno sempre fatto il possibile per aiutarlo.

Nudols85  @  25/02/2014 09:30:12
   7½ / 10
Bale strepitoso, il film buono mantiene un area surreale grazie alle riprese e ai personaggi che la animano, accentra fondamentale la storia dei due fratelli sminuendo, facendo passare in secondo piano la boxe, questo è uno dei punti forti del film. Anche se a tratti risulti un pò scontato, ma questo è il problema dei film tratti da storie vere.

marcogiannelli  @  20/02/2014 10:40:03
   8 / 10
Non è un film sulla boxe ma su due fratellastri..molto bella come storia
Wahlberg non mi piace troppo, ma in un contesto simile ci può stare, Bale è strepitoso..non capisco l'oscar alla Leo quando c'è una Adams in ottima forma

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  24/01/2014 13:37:11
   7 / 10
È un film umano, nonostante sia una storia vera che ruota attorno al pugilato, lo sport è lasciato molto sullo sfondo per concentrarsi sulla lotta del protagonista all'interno della sfera famigliare. Efficace il ritratto del degrado della provincia, interessante anche questa pretesa di emancipazione dalla famiglia nel momento topico, una famiglia ingombrante, una ridda di sorelle incompiute al cospetto della matriarca, un fratello emaciato da anni di crack, il ring è il collante alle vicende famigliari, e poi c'è il riscatto sportivo. Probabilmente non era ancora il momento per Russell di cimentarsi in un dramma di questa portata, con venature da biopic, a 6 anni dal suo grande flop, la tanto elogiata scrittura di Russell esigeva più personalità, osa poco, si occupa principalmente di allestire il palcoscenico per le interpretazioni, procede per binari sicuri, talmente sicuri che per evitare un confronto con le grandi pellicole della boxe, preferisce farne un dramma famigliare. Il riscatto alla Rocky non è così esibito con tutta la sua retorica, non ha neanche il guizzo di incorporare sequenze documentaristiche alla 'Toro Scatenato', opportunamente non si cimenta neanche in un linguaggio poetico (dato che non ne è dotato) del 'The Wrestler' di Aronofsky, suo produttore, adottò una regia ultra controllata per non farne un dramma compassionevole, ecco confronti che preferisce schivare puntando il focus meramente sul dramma famigliare.

DogDayAfternoon  @  11/01/2014 21:05:45
   7½ / 10
Fare film sulla boxe al giorno d'oggi non è affatto facile, i paragoni con i grandi capolavori sul tema dei decenni precedenti ("Rocky" in primis per quanto mi riguarda) è inevitabile, ed è quasi impossibile non partire prevenuti sull'ennesimo film dell'ennesimo pugile di paese che ha la chance per vincere il titolo.

"The Fighter" risulta un film riuscito, certo lontano dai capostipiti del genere, ma che comunque presenta qualche variante nuova sul tema. La regia di Russell è ottima anche se meno personale rispetto all'esordio in "Three Kings", cast di primo livello tra cui si innalza uno straordinario Christian Bale che evidentemente in precedenza era stato troppo oscurato dalla maschera di Batman. Mi è piaciuta molto anche Amy Adams mentre per Wahlberg vale un po' lo stesso discorso che faccio sempre su di lui, sarà la faccia non propriamente simpatica ma anche in questo film l'ho trovato al di sotto del resto del cast (dove comunque non ha sfigurato).

Non viene dato molto spazio agli incontri, ma in fondo può essere visto anche come un modo per differenziarsi dagli altri film sulla boxe.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Ottimo film, soprattutto grazie al cast e alla regia.

ketch  @  08/01/2014 00:28:11
   8½ / 10
film a dir poco bellissimo stupenda storia e altrettanto stupenda recitazione

GianniArshavin  @  02/01/2014 13:42:33
   7½ / 10
Più "Toro Scatenato" che "Rocky" questo film di David Russell entra di diritto fra le migliori pellicole cinematografiche che hanno la Boxe come tema.
La vicenda è basata su una storia vera,e come il film di Scorsese usa il pugilato come filo conduttore per narrare altro,in questo caso i rapporti dei protagonisti con la loro famiglia,la loro città e fra loro stessi.
Proprio i personaggi e le loro vicende sono il punto forte dell'opera,visto che questi ultimi sono tratteggiati alla grande nella loro normalità e precarietà.
Il cast è davvero di prim'ordine,con un Bale che da solo può benissimo reggere l'intera storia e ancora una volta si conferma un attore incredibile.
La storia narrata tiene lo spettatore costantemente attento e incollato allo schermo senza mai annoiare,e come detto senza mostrare troppo la Boxe visto che è quello che c'è intorno al ring che conta.
Russell riesce ad immergerci in questa storia senza essere mai banale o scontato (contando che si tratta di fatti realmente accaduti).
Nel finale il lato sportivo esce allo scoperto,e forse proprio la realizzazione degli incontri sono l'unico difetto di questo film,che stranamente coinvolgono poco e non raggiungo i picchi d'emozione che invece altre pellicole hanno regalo a noi spettatori.

Musica  @  05/12/2013 10:52:21
   7 / 10
Bel film, tratto da una storia vera. In primo piano i temi della vita di ognuno di noi (persone normali non miliardari): l'idea e la paura di aver sbagliato strada così a 30 anni come a 40, la ricerca del successo per dare un senso alla propria vita altrimenti inutile?. La fiducia e la non fiducia negli altri, il rapporto con la famiglia, l'egoismo delle persone, l'amore. Sullo sfondo il degrado di una piccola città americana: miseria, poliziotti buoni e poliziotti cattivi, le buone e le cattive compagnie.

Domius  @  20/10/2013 21:08:29
   9 / 10
Come ogni storia vera è travolgente, Bale immenso.

OldBoy  @  08/09/2013 02:00:22
   7 / 10
Per un semplice motivo ho dato 7 come voto e non 6 e mezzo:Christian Bale. Le premesse c'erano e alla fine è uscito un buon film ma è mancato qualcosa. Niente da dire contro gli attori; bene Wahlberg, Adams e Leo, benissimo Bale che mostra una bravura incredibile nell'immergersi in parti non molto semplici, con abilità e in modo sempre impeccabile.Per il resto un film sulla boxe come tanti altri.

giams  @  03/09/2013 09:38:27
   8 / 10
Quando ho iniziato a vederlo pensavo fosse il solito banale film sulla boxe con uno sconosciuto che a forza di tirare pugni si fa strada e diventa un campione.. e in effetti è così ma "The Fighter" è questo ma anche molto altro infatti si affronta tante tematiche mescolate bene tra loro che danno vita a un mix perfetto. Christian Bale come sempre impeccabile e adatto alla parte del tossico schizzato

Invia una mail all'autore del commento domeXna79  @  16/08/2013 15:12:01
   7½ / 10
Interessante opera del regista David Russell.
Storia intensa, reale e dai toni drammatici, anime diverse che si incrociano per portare alla luce tematiche serie e complesse, con la costante di operare attraverso uno sguardo che pare rivolto all'interno ma anche all'esterno del gruppo familiare protagonista.. alla fine non ci sono veri vincitori o perdenti, tutto viene messo in discussione ed il quadro d'insieme risulta quindi ben amalgamato.
Attenta la costruzione dei personaggi, con le loro sfaccettature ed i toni utilizzati per dipingere il quartiere, ambiente ideale dove far emergere disagi e voglia di riscatto.. da apprezzare inoltre anche alcuni dialoghi.. piccola pecca forse le scene dei combattimenti (purtroppo una costante di tanti film di genere) apparse poco realistiche.. non male il finale (ed i titoli di coda).
Bale come sempre fisicamente perfetto nel calarsi all'interno di un personaggio complesso come quello di Dicky Eklund, buona interpretazione anche per Wahlberg.. insomma, vista l'ampiezza e concretezza delle tematiche trattate, vale davvero la pena di vedere questa pellicola anche per chi non ama la box ..assolutamente consigliato!

7HateHeaven  @  14/08/2013 14:56:32
   7 / 10
La trama può far pensare a un film banale e rapporti interpersonali " da film", invece no. Ben fatto, cinico, relista...

Paolo70  @  29/06/2013 22:21:39
   7 / 10
Bel film ispirato ad una storia vera e davvero verosimile ad una storia reale. Bravi i protagonisti e buona la regia.

Lucignolo90  @  18/06/2013 02:07:14
   7 / 10
I film di Russell mi mettono sempre in difficoltà perchè sono impossibili da criticare eccessivamente, visto che sono discretamente girati e soprattutto recitati bene nelle sempre ottime scelte degli attori dei suoi film, ma forse restano un pochino troppo ancorati a un modo di fare film "da cinema", film buoni, che mettono spesso in luce grandi prove individuali, vedasi Bale e la Leo in questo film, oppure la Lawrence e la Weaver in Il lato positivo, ma che del loro autore hanno poco, Russell si limita al compitino, ancora di più in questo film apertamente biografico sulla vita di Micky Ward e famiglia, ma forse ai miei occhi gli manca ancora quel pizzico di audacia in più nel mettere in scena una migliore rappresentazione drammatica della vicenda più reale e meno bi-dimensionale, meno...da schermo appunto. In un certo senso questo film è speculare a WARRIOR, uscito lo stesso anno, che ha proprio il suo punto di forza nello spessore della vicenda familiare più che sportiva, ecco in quello ho trovato The Fighter carente, mentre eccelle nella fedeltà con la quale viene descritta una povera realtà di periferia, dove bisogna crescere in mezzo alla bambagia ed esistono persone che lottano ogni giorno per affermarsi esclusivamente con la loro incrollabile volontà di raggiungere uno scopo. Lo stesso che spingerà Ward e il fratellastro a non darsi per vinti. Bale mostruoso già mi fà dare un voto in più al film da solo, tossicodipendente dimagrito abbestia ed emaciato, oscar meritato, la Leo anch'essa sfatta signora di mezza età, ha il merito di essere credibilissima dando volto a una madre-manager despota ed arpia, che rischia di far male al figlio per l'oppressiva presenza. Amy Adams brava e sufficientemente rozza. Bel film dopotutto ma con qualche peccatuccio che mi andava di sottolineare

gemellino86  @  16/06/2013 17:01:39
   8 / 10
Gran bel film che parla di un amore fraterno. Poteva anche essere diverso ma il regista ha scelto la strada migliore. Bravi Bale e Wahlberg.

Crazymo  @  15/06/2013 15:28:16
   8½ / 10
Coinvolgentissimo film di David O. Russel secondo me ancor più bello de "Il lato positivo", in questo film abbiamo un maggiore realismo e le occasioni in cui il regista sfoggia del buonismo forzato sono pochissime (cosa che purtroppo nell'ultimo film del regista accade un pò troppo spesso, anche se bisogna riportare il tutto allo spirito del film), in questo film il tutto è estremamente spontaneo, umano, sobrio, trascinandoci nella tormentata storia del protagonista e della sua famiglia, su tutti padroneggia un Christian Bale nel perfetto ruolo di un dipendente da Crack tormento e con il rimpianto di non essere riuscito ad avverare i propri sogni che ruba la scena a Wahlberg anche se tutti gli attori i recitano veramente con spontaneità e decisione. Un film che riesce a coinvolgere fino alla fine non risultando mai banale ed entrando nel vivo della personalità dei vari personaggi facendoci appassionare alla loro parabola scoscesa, fra felicità e disastri incombenti, il tutto attraversato dalla metafora del ring

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  14/06/2013 21:34:16
   6 / 10
Ennesimo film sulla boxe. Bene il cast, improbabili alcune sequenze di combattimento. Discreto.

Invia una mail all'autore del commento sb6r  @  19/05/2013 13:16:08
   7½ / 10
Piacevole sorpresa, The Fighter si è rivelato un film ben strutturato, interpretato ottimamente e diretto con mano sicura. Vivi complimenti a Christian Bale, calato alla perfezione nella parte del fratello mezzo tossico con mille complessi interiori.
Da vedere.

c0rsar0  @  07/03/2013 15:20:53
   9 / 10
Non c'è solo l'ascesa del pugile protagonista, ma affianco c'è la storia di un ex pugile tormentato dalla droga che vive di ricordi di una gloria passata. Un bellissimo film con un Bale superbo (non solo nella perdita di peso, ancora più impressionante in the machinist) per gli sguardi e i movimenti da dipendente del crack.

dils  @  25/02/2013 09:43:21
   6½ / 10
Non vedevo l'ora di vedere The Fighter..confesso che c'è qualcosa che mancava in questo film..Attori bravi, anche se ho trovato Bale leggermente eccessivo nella sua interpretazione..
Wahlberg molto intenso e calato perfettamente nella parte..
Non riesco a spiegare cosa mancava, sembrava tutto un pacchetto ben confezionato, la storia familiare con le sue problematiche, il rapporto conflittuale del protagonista nella scelta fra se e i suoi cari, un fratello amato ma distrutto dal suo ego e dal crack...eppure the fighter non mi ha convinto del tutto..forse dietro alla costruzione della trama poteva esserci più essenza e meno esagerazione nella caratterizzazione dei personaggi che risultavano poco credibili e poco coinvolgenti...mah..comunque mi aspettavo di più

peppe87  @  04/01/2013 23:41:33
   7½ / 10
bale spacca in 2 il film, strameritato l'oscar

Invia una mail all'autore del commento nocturnokarma  @  02/01/2013 17:53:49
   7½ / 10
Riuscitissimo mix di pathos sportivo e dramma umano. Se il finale è prevedibile (tratto da una storia vera), convince una straordinaria parte iniziale che raffigura una provincia bastarda e sporca. Bale è un attore straordinario, ma se la cava tutto il cast e con una sorprendete Amy Adams.
Confezione senza sbavature.

Charlie Firpo  @  25/12/2012 17:01:40
   7½ / 10
Buon film sul mondo della boxe che vede come protagonista Mark Wahlberg alias Mickey Ward un pugile 31enne che ambisce al titolo dei pesi Welter e uno strepitoso Christian Bale nella parte del fratello allenatore Dick , anch'egli ex pugile caduto successivamente in disgrazia e diventato un tossico, ricordato nel quartire a sorta di eroe locale per aver messo sul ring in difficoltà Sugar Ray Leonard.

Nota di merito anche a Amy Adams la ragazza di Mickey, che per la cronaca è nata a Vicenza ed ha vissuto la sua infanzia ad Aviano.

Dovendo essere pignoli le riprese sul ring potevano essere fatte meglio e alcuni colpi potevano essere portati più realisticamente dopotutto con i soldi che prendono un paio di cazzotti finti dati con un minimo di violenza in più avrebbero sortito un effetto migliore e il film ne avrebbe tratto un' inequivocabile vantaggio.

genki91  @  01/12/2012 17:45:02
   8½ / 10
The Fighter è un film biografico tratto dalla storia vera dei fratelli Eklund/Ward.
Ho adorato Christian Bale, è soddisfacente vederlo nuotare come un pesce in acqua, a mio avviso, per quello che ho visto, Bale non ha limiti, è uno dei migliori attori che cavalcano i palcoscenici. Wahlberg è un attore di quelli a cui non si può rimproverare nulla, calza a pennello nel suo ruolo e fa il suo dovere. La trama è ben congegnata e il film fila che è una bellezza.

TonyStark  @  15/11/2012 23:45:45
   7½ / 10
interpretazione incredibile di Bale, buon film.

Invia una mail all'autore del commento DjAlan78  @  08/11/2012 11:22:30
   8 / 10
Ottimo film sotto tutti i punti di vista. Grandissimo Bale, non è una novità.

maitton  @  29/10/2012 10:34:01
   7½ / 10
film profondo che usa la boxe come pretesto.
guadagna molti punti visto che il pretesto, stavolta, e'una storia vera.
indimenticabile bale, una prestazione sontuosa la sua.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  28/10/2012 17:30:04
   7½ / 10
Non so quanto il film rispecchi la storia vera: di certo il chaos che per la maggior parte del tempo domina il tutto è abbastanza realistico (per quanto fastidioso). 2 Oscar di cui si può discutere (Bale ha fatto di meglio secondo me e la Leo a me è parsa una scelta bizzarra, essendo solo 10 anni + vecchia del presunto figlio più giovane). Tanta tensione (anche negli incontri di boxe pure un po'finti) e tanta sofferenza: il finale, per quanto improbabile, è in effetti quel che è accaduto in realtà. Peccato che in alcune scene sembri di assistere a una scena del vecchio telefilm "Alice"

C.Spaulding  @  31/07/2012 12:52:38
   7 / 10
Buon film ispirato alla vera storia di Micky Ward un pugile americano di origini Irlandesi. Un film drammatico che coinvolge bene e non annoia anche se il pugilato è solo marginale..infatti il film descrive il rapporto tormentato tra i due fratelli. Davvero bello. Da vedere.

BlueBlaster  @  09/07/2012 15:32:46
   7 / 10
Davvero bello in tutto....

Trixter  @  17/05/2012 22:47:48
   6 / 10
Guardando gli ingredienti le mie aspettative erano particolarmente alte: grandi attori, buon regista, trama interessante. Eppure la visione del film non mi ha del tutto soddisfatto. E' vero, Bale è bravissimo ma la sua interpretazione mi è parsa un pò troppo sopra le righe; mi ha convinto, invece, Mark Wahlberg (attore ormai completo) e, al contempo, mi ha positivamente sorpreso la giovane Adams.
Il film però, pur trattando argomenti che hanno grande familiarità con il cinema, non mi è parso mai coinvolgente nè emozionante. Insomma, una pellicola poco trascinante, poco intensa, ben caratterizzata nelle vicissitudini di una famiglia odiosa, di una madre ingombrante e di un rapporto di amore-odio-rispetto tra due fratelli.
Insomma, i due protagonisti tengono in piedi la baracca che, altrimenti, resterebbe nell'anonimato di un film assolutamente normale e senza mordente. Per emozionarvi con la box guardatevi e riguardatevi il vecchio, grande Rocky.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

franky83  @  27/04/2012 09:22:04
   8 / 10
Mi aspettavo il solito film sulla boxe,invece ne esce fuori una bella storia di vita.Ottime interpretazioni,consigliato

moregiu  @  16/04/2012 12:25:11
   9 / 10
Che grande attore Christian Bale. Solo lui merita l'ntero film!

Chemako  @  06/04/2012 23:25:07
   6½ / 10
Il fratello craccato e' eccezionale!!!!!

Febrisio  @  25/03/2012 20:20:56
   8 / 10
The fighter da orgogliosamente parola alle difficoltà di collaborare. Il pugilato che io abbia visto fin'ora, da Rocky a qualsiasi altro, ci si allena duramente e indipendentemente. Però senza quella parte che ti aiuta nelle scelte, nelle strategie, che ti apre la mente e un mondo, ci vuole minimo un buon allenatore, e se ci fosse, un buon entourage. C'è chi può permetterselo, e chi no. Qui è no. Qui l'entourage è una tipica famiglia americana di livello medio basso, come è dovuto che sia. Eppure The fighter riuscirà a risalire la china, e non grazie a un suo cambiamento di forza o testa, ma grazie al cambiamento di chi gli sta' attorno.
Un bel elogio a quelle persone che stanno dietro le quinte. Tra le immagini più significative con i pugni al cielo, beh qui a suo fianco compare anche il fratello. Potrai essere "chissessia", da un povero ubriacone, a uno fatto di crack, ma nel film di David O. Russell, ex Three Kings, tutti possono dare qualcosa di buono, anche poco.

È un bel film derubato dal fascino della moda, ma che conquista nel sentimento di dare qualcosa a qualcuno per renderlo forse migliore, forse più forte, forse più vicino... che sia amore anche questo? Beh io direi di sì... ed è bello vedere quanto possa essere semplice, o apparentemente stupido non farlo.
Un Christian Bale che dimostra sempre al meglio le sue abilità. Quanto a Mark Wahlberg, mi ha sopreso in positivo; il ruolo sembrava calzargli a pennello. Bel film.

drobny85  @  10/03/2012 20:17:29
   5½ / 10
Non sono rimasto colpito da questa pellicola.
Bale, per quanto da apprezzare per lo sforzo fisico (perdita di peso) che richiedeva la parte, risulta molto appannato, Mark Wahlberg invece inespressivo, a parer mio poi le scene di boxe sono poco realistiche e la caratterizzazione dei personaggi e pressochè inesistente.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Lawrence  @  07/03/2012 17:28:27
   7 / 10
Una storia semplice, lineare e diretta, ma molto coinvolgente per i personaggi e le ottime intepretazioni degli attori, fra tutte il poliedrico Christian Bale, buono Mark Wahlberg che si cala bene nella parte anche se come attore continua a non convincermi del tutto.

axel84  @  07/03/2012 14:42:32
   7 / 10
caspiterina;
devo ammettere che questo film mi ha lasciato un po cosi;
il motivo e' che per il cast incredibile di attori mi aspettavo qualcosa di meglio dal montaggio e dal film in se !!!
cioe' con un christian bale del genere ( assolutamente stra meritato l'oscar) mark e le due donne ( davvero tra la fidanzata e la madre non so chi e' piu' brava) mi aspettavo un film piu' emozionante;
sopratutto nei momenti decisivi tipo negli incontri;
va bene non e' certo rocky pero' caspita la boxe viene quasi esclusa da questo film!!! peccato!!!!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  27/02/2012 06:05:25
   8 / 10
È come hanno già detto il film di Christian Bale.
Tutto incentrato sull'evoluzione del co-protagonista e noi con lui lo seguiamo nella discesa e poi rinascita del personaggio da lui interpretato.
Grandissima pellicola che riesce bene a cucire un rapporto fratello-fratello intenso e appassionante..testa-corpo-testa-corpo Mickey!!
Regge bene il mio divo dei film d'azione Mark Walhberg ma impressionano le due donne Amy Adams in panni decisamente differenti rispetto a quanto ha fatto nella sua filmografia(non una principessa che ci abbaglia Come D'Incanto per dirla tutta)e una Melissa Leo che come madre ossessionata dalla fama dei due figli e non vive d'altro è un portento.
Tra Warrior e questo il match è difficile non si sa chi puó vincere.Guardateli tutti e 2 meritano molto.

Podo  @  26/02/2012 14:00:54
   8 / 10
La box si conferma sport estremamente cinematografico.
La componente drammatica è presente dentro e fuori il ring.
Bel film tratto da una storia vera che mi ha tenuto incollato dall'inizio alla fine.

Andrea Cisonkik  @  25/02/2012 14:23:56
   8½ / 10
testa-corpo micky,testa-corpo!
un film davvero ben fatto.una storia vera che descive l'ascesa di un pugile.Ma non secondaria è la descrizione della vita del suo fratello maggiore,tossico dipendente ex promessa del pugilato, e di tutta la sua famiglia sbandata.il regista nel mescolare il tutto fa un lavoro stupendo.bellissima la rappresentazione di quelle che sono le conseguenze delle dipendenza e di come vi si possa guarire attraverso la forza di volontà e per amore delle persone che vi sono affianco.bellissime alcune scene tra cui su tutte quella del figlio che vedendo il padre dare dei cazzotti all'armadietto dello spogliatoio per la rabbia si alza e fa la stessa cosa.Ma quello che rende il film speciale è l'interpretazione favolosa di Christian Bale,che non per niente gli ha consentito di vincere il premio oscar e che forse è il "vero protagonista" di questa storia.Lo consiglio vivamente

thetruth34  @  24/02/2012 22:52:56
   7½ / 10
sinceramente di film basati sulla boxe ne ho preferiti altri tipo hurricane e million dollar baby, però anche the fighter risulta interessante e piacevole. di sicuro ho alzato il voto di un punto solo per la prestazione di Bale, fenomenale è dir poco!!! (anche se il massimo l'ha dato in L'uomo senza sonno) anche qui non riuscirei ad immaginare questo film se ci fosse stato un altro al posto suo.

dkdk  @  24/02/2012 18:45:19
   6 / 10
è al prima volta che tra il mio voto e la media degli altri utenti ci sia un divario cosi...sinceramente non capisco tutta questa enfasi per questo film, da cui salverei lo straordinario bale e il realismo degli incontri, ma il resto nada de nada wahlberg inespressivo, melissa leo mediocre (non so cosa abbia fatto per vincere l'oscar) ed una storia mal raccontata che si divide tra la famiglia e il ring ma che non fa capire fino in fondo nessuna delle 2.
ripeto bale salva la baracca IMMENSO

Levarg  @  24/02/2012 00:13:58
   8 / 10
Mi è piaciuto molto.
Fino a metà del film, per quanto bello e fatto bene, la visione non mi stava coinvolgendo tantissimo, anche se ho trovato interessante come spesso l'attenzione si spostava sui drammi familiari, piuttosto che sul ring.... ma poi é arrivato lo scontro finale e mi son gasato troppo!!! Era davvero realistico... bello.
Molto bene regia e fotografia, ma bellissima la colonna sonora, con "Here I go again" degli Whitesnake in primo piano!
Bale: al momento, il miglior attore del mondo!

_Hollow_  @  16/02/2012 02:36:52
   6 / 10
Niente di che. Oscar regalati (Bale ha recitato sicuramente meglio in ogni altra sua parte, in primis "The machinist"), film un po' insipido, lo spunto originale è più che buono ma è girato veramente male ... l'inizio è pessimo, si riprende parecchio nel finale ...
Si può vedere per la storia, che merita, ma per il resto non si salva ...

CavaliereOscuro  @  12/02/2012 17:23:48
   7½ / 10
Se vi aspettate una storia alla "Cinderella Man" rimarrete delusi. Il film in questione non ha i tratti poetici e la trama strappalacrime dell'indimenticabile pellicola di Ron Howard. Quì si è di fronte ad una miscela di drammi familiari legati alla droga da un lato e la Boxe professionista dall'altro. Per certi versi le vicende seguono un loro percorso e si sfiorano appena, come se si trattasse di due film diversi messi insieme. Può apparire a tratti scontato o banale ma ha un'arma in più: C. Bale, che personalmente reputo tra i primi attori al mondo. La sua recitazione vale tutto l'Oscar che ha vinto. Interpretazione magistrale. Gran parte del successo questo film lo deve al suo attore di maggior spicco. Anceh il mio voto.

mark0  @  26/01/2012 10:23:21
   10 / 10
Litigi e litigi e litigi e botte e urli e parolacce e incontri e massacri e liti ma con lieto fine … Un gran dramma, intenso, coinvolgente, incalzante e soprattutto emozionante. Cast d'eccellenza con interpretazioni che sfiorano la perfezione. Gran bella storia! Da vedere.

gantz88  @  22/12/2011 21:24:05
   8 / 10
bello molto meglio dell'ultimo uscito warrior, anke perchè è una storia vera

Missultino  @  22/11/2011 10:26:30
   7 / 10
"The fighter" non è un capolavoro, ma è un buon film che cerca di trattare diverse tematiche senza riuscirne ad arrivare pienamente a fondo. Forse questa sua "pecca" deriva dal fatto di essere tratto da una storia vera. La nota più pregevole, come sottolineata dai tanti commenti precedenti, sono le performance degli attori. Bale è perfetto, ma anche tutta la famiglia che gli sta attorno non è da meno. Non sono d'accordo con chi afferma che Wahlberg è deludente perchè incarna nella maniera adatta un pugile che si era sempre fatto comandare dagli altri.

rockyeye  @  17/11/2011 17:42:27
   9 / 10
QUESTO VOTO E' DETTATO DALL'INTERPRETAZIONE DEL GRANDE CHRISTIAN BALE, PERCHE' QUESTO FILM....E' BALE!!

IL SUO SGUARDO, LE SUE MOVENZE....OSCAR MERITATISSIMO.

UN PO' SCIALBO (COME IN QUASI TUTTI I SUOI FILM) MARK WHALBERG, SUPPORTATO DALA SUA IMPONENTE FISICITA'.
MOLTO BUONA LA PROVA DI MELISSA LEO NEI PANNI DELLA MADRE (ODIOSA)

MA CHI LA FA DA PADRONE E' DECISAMENTE CHRISTIAN BALE...FORSE IL MIGIOR ATTORE IN CIRCOLAZIONE.

Mal  @  21/10/2011 00:53:24
   7½ / 10
Ottima l'interpretazione di Bale, che come al solito dimostra il suo grande talento, e un meritatissimo premio Oscar. Il film non è male, un po' lento ma credo prenda e riesca a mantenere l'attenzione per tutta la sua durata.
Non credo lo si possa definire un capolavoro, ma sicuramente è da mettere nella lista dei film da vedere.

PignaSystem  @  09/10/2011 18:58:36
   7 / 10
Carino, niente di che originale è l'ennesima storia (vera) di pugilato.
Prima parte abbastanza noisetta con alcuni tempi morti per fortuna nel secondo tempo ha un ritmo più sostenibile ed è guardabile, Russell fa il suo compitino alla regia Melissa Leo e Christian Bale bravissimi Mark Wahlberg abbastanza nella parte. Un buon film, se una serata non avete niente da fare e non volete niente d'impegnativo consiglio questo film di buona fattura.

1 risposta al commento
Ultima risposta 09/10/2011 19.20.06
Visualizza / Rispondi al commento
floyd80  @  22/08/2011 16:29:26
   8 / 10
La Boxe come sinonimo di rinascita nel cinema è diventata una cosa banale.
Ma in The Fighter oltre l'ovvio incipit è tutto diverso.
La boxe anche se è protagonista rimane su uno scalino più basso, diventa quasi inutile ma innevitabile. Quello che però balza al cuore dello spettatore sono i difficili rapporti tra i personaggi. Famiglia, amori e amicizie ogni cosa viene messa in discussione per un'unico stato d'animo che serpeggia in tutta la pellicola, la delusione.
Ottime le musiche e la regia. Un meraviglioso film, forse il migliore di tutta l'annata.

AMERICANFREE  @  05/08/2011 11:56:23
   8½ / 10
i film sulla boxe sono in assoluto tra i miei prefereti e the fighter lo conferma! oscar meritatissimo al grande Bale ma bravissimi tutto il cast! sono questi film che riconciliano al vero cinema! lo consiglio

xtrinix  @  30/07/2011 10:07:10
   8½ / 10
Davvero un bellissimo film, basato sulla complessità delle relazioni umane, sui rapporti difficili all'interno di un famiglia, sulle fragilità degli animi e sulla forza di volontà. Ritroviamo Christian Bale con una performance spettacolare, quasi irriconoscibile ma più che reale. Un personaggio da Oscar tutt'altro che meritato, che surclassa in maniera alquanto evidente anche il bravo Mark Wahlberg.

il migliore  @  20/07/2011 03:22:41
   10 / 10
BELLISIMO ED ECCEZIONALI MELISSA LEO E CHRISTIAN BALE, MERITATO L'OSCAR A ENTRAMBI MA ANCHE AMY ADAMS NON è DA MENO. UN FILM SULLA BOXE MA SOPRATTUTTO UN FILM CHE PARLA DI UNA FAMIGLIA.

The BluBus  @  18/07/2011 23:43:52
   8 / 10
Eeeeee be be niente da dire, gran bel film sulla box e non solo.

vale1984  @  10/07/2011 11:50:27
   7½ / 10
Bale nella sua migliore interpretazione di sempre, credibile, smagrito e super espressivo...il film è diverso dalla solita storia di pugili, è piacevole e coinvolgente...la famiglia vista come forza, come ostacolo, come macchina di egoismo e l'amore come contrasto, forza esoluzione. Un film interessante dove bale è quello che spicca e da compattezza al film.

ste 10  @  06/07/2011 00:00:42
   8½ / 10
Una storia molto umana raccontata nella maniera più onesta possibile; credo che la passione che ha accompagnato la realizzazione di questo film traspaia dalla rappresentazione; l'interpretazione (e l'immedesimazione con il personaggio) di Bale sono un qualcosa di strepitoso

Manu90  @  27/06/2011 09:37:13
   7 / 10
Decisamente un buon film, non un capolavoro, ma più che meritevole. Bravissimo Bale (anche se l'Oscar l'avrei dato a Bardem, ma questo è un altro discorso), ottimi anche gli altri attori.

2 risposte al commento
Ultima risposta 01/07/2011 09.56.42
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  24/06/2011 10:45:14
   7½ / 10
Bello e sorprendente sotto certi aspetti ma di certo non uno di quei film che verranno considerati capolavori assoluti,un bel film ma nulla più (e The Wrestler è su un altro livello,tra l'altro Aronofsky produce in questo caso). Diciamo che nel panorama cinematografico americano, che solo raramente colpisce per nuove idee, The Fighter è l'ennesima storia (vera però) di un pugile cresciuto in un quartiere di periferia che scala lentamente la dura scala del successo tra lacrime,sudore e orgoglio.
Rientra nell'ordinario anche tutto il resto: ci si concentra sulla famiglia e sui rapporti cinflittuali della famiglia di Mickey Ward e il film scorre liscio che è una meraviglia,non ci si annoia mai e alcune scene sono anche splendide (quella del documentario in carcere su tutte). Forse nel finale si va un pò sul leggero e lo scioglimento è troppo veloce e semplicistico,diciamo che non colpisce rispetto al resto di The Fighter.
Ma se The Fighter merita di essere ricordato è per la sorprendente prova del cast,specie quello di contorno: Wahlberg non è una cima ma se la cava eppure a rubare la scena è un Bale incredibile ed inaspettato; ancora una volta trasformista ai danni di un fisico sempre in cambiamento ma non è solo una questione di fisico perché la sua interpretazione sentita è eccellente sotto tutti gli aspetti,questa volta davvero poco criticabile dopo tutte le monoespressività (necessarie) di un Bruce Wayne... anche Melissa Leo non è da meno però,e allora per una volta il doppio Oscar a entrambi è strameritato. Senza dimenticare Amy Adams,pure lei eccellente.
Probabilmente questo quasi straripare dei comprimari della famiglia rispetto alla storia di Ward si adatta perfettamente anche ad un esigenza realistica ed è l'ennesima conferma,facile ma ben espressa,che il pugile non sarebbe mai arrivato dov'è senza famiglia e amore.
Troppo semplicistico? Sarà,ma è davvero successo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/06/2011 10.51.35
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  22/06/2011 11:35:12
   7½ / 10
I combattimenti sono complemento sostanzioso ma non essenziale, tanto che la conclusione in stile "Rocky" Ŕ forse il momento meno interessante dell'intera pellicola.In "The Fighter" David O. Russell pi¨ che sull'agonismo si concentra sull'influenza e l'invadenza di rapporti famigliari cogliendone in modo esemplare sfumature favorite da un rozzo provincialismo.
La storia dei fratellastri pugili volge lo sguardo alla tradizione cinematografica americana,notoriamente generosa verso chi Ŕ in cerca di riscatto ."The Fighter" non si discosta troppo da un soggetto classico ma viene arricchito da un'assillante esasperazione di dinamiche famigliari ruotanti attorno ad un solo perno.
Micky Ŕ l'unico che pu˛ condurre la propria stirpe agli antichi fasti,fare in modo che un suo membro sia nuovamente l'orgoglio della cittadina di Lowell.Relativamente giovane e ambizioso cerca il rilancio,mentre il fratellastro Dicky appare perduto nella dipendenza da crack dopo aver accarezzato il grande successo.L'ingombrante presenza di mamma Alice e il profondo affetto per il lo scombinato consanguineo sono ostacoli difficilmente sormontabili,l'entrata in scena della tosta Charlene (Amy Adams) fungerÓ da input destrutturante di un rapporto di interdipendenza in fin dei conti deleterio per tutti.
Bravissima Melissa Leo,incredibile Christian Bale,ancora una volta emaciato e magicamente masochista nell'imbruttirsi perdendo kili come fossero monetine da una tasca.La sua prova da strafatto Ŕ straordinaria per la disperazione che riesce a trasmettere.
David O.Russel crea una cornice di rara intensitÓ in cui la speranza diventa ossessione ,dove la voglia di rivincita passa per i guantoni di un solo uomo da cui tutti vorrebbero attingere gloria.Nel finale si cade un po' nel romanzesco trovando una coesione che ci sarÓ pur stata (la storia Ŕ ispirata a fatti realmente accaduti) ma che prende corpo per vie fin troppo stringate."The Fighter" ,supportato da un'ottima colonna sonora, abbraccia il tema sportivo per poi inoltrarsi in una disamina di rapporti intensi che alla fine risultano la vera arma vincente,linfa vitale della pellicola.

kastalya  @  22/06/2011 09:55:12
   8 / 10
Bale stramerita questo Oscar!
La sua interpretazione vale da sola la visione del film...

Detto questo il film è comunque pregevole, non originalissimo nella sua trama ma personalmente mi ha preso dal primo all'ultimo minuto.
Interessante il fatto che tutto si basi inoltre su una storia vera e non sulla solita "invenzione" del regista.

Sicuramente consigliato!

TopoXL  @  15/06/2011 15:28:11
   9 / 10
veramente uno splendido film.
lento ma mai noioso.
interpretazioni ottime....con bale sugli scudi.
ottimo.

Macs  @  09/06/2011 22:19:44
   7½ / 10
Visto in originale, si apprezza ancora di più la prova superlativa di Bale, fantastica interpretazione. Personaggi convincenti e ben costruiti, storia semplice ma che appassiona. La regia volutamente sobria, quasi in sordina, per non soffocare le qualità degli attori. E' un bel film sul mondo della boxe, e su valori universali come il senso della famiglia, il desiderio di riscatto, la volontà di realizzare i propri sogni.

  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdade
 NEW
a proposito di rosea sona spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebrave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolatidelphinediego maradonadora e la citta' perdutadrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragiofellini fine maifiebre austral
 NEW
figli del setfulci for fakegemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgli angeli nascosti di luchino viscontigloria mundigretaguest of honourhava, maryam, ayeshahole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)
 NEW
il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil criminaleil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2
 HOT R
jokerjust 6.5kingdom comela fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigatela scomparsa di mia madrela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaola voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annimademoisellemadre (2019)manta raymarriage storymartin edenmes jours de gloiremio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnato a xibetnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaparthenonpelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscales
 NEW
scary stories to tell in the darkscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisearching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognothanks!the burnt orange heresythe diverthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostoun monde plus grandverdictvivere (2019)vox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp network
 NEW
weathering with you - la ragazza del tempowomanyesterday (2019)you will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

993030 commenti su 42185 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net