8 mile regia di Curtis Hanson USA 2002
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

8 mile (2002)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 8 MILE

Titolo Originale: 8 MILE

RegiaCurtis Hanson

InterpretiEminem, Kim Basinger, Brittany Murphy, Mekhi Piffer, Eugene Bird, Omar Benson Miller, Taryn Manning, Evan Jones, De'Angelo Wilson, Xzibit

Durata: h 1.50
NazionalitàUSA 2002
Generedrammatico
Al cinema nel Marzo 2003

•  Altri film di Curtis Hanson

Trama del film 8 mile

Per la gente di Detroit, l'8 Mile rappresenta il confine della cittÓ, una linea di frontiera. E l'ottavo miglio Ŕ anche il limite psicologico che separa Jimmy Smith Jr. (Eminem) da tutti i suoi sogni.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,51 / 10 (511 voti)5,51Grafico
Miglior Canzone (Lose yourself)
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Miglior Canzone (Lose yourself)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 8 mile, 511 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 7   Commenti Successivi »»

yeah1980  @  04/07/2017 13:24:16
   8 / 10
Ho affrontato il film pieno di pregiudizi, non sono affatto un fan del genere hip-hop... Invece il film mi è piaciuto moltissimo, per niente autocelebrativo, molto terra-terra, e interessante dall'inizio alla fine.

nalis90  @  14/06/2017 01:33:50
   8½ / 10
Stupendo, *****!!

DogDayAfternoon  @  02/10/2016 13:54:55
   6 / 10
All'epoca in cui uscì avrei anche avuto l'età giusta per andarlo a vedere, ma i miei gusti musicali diametralmente opposti (e da adolescente, poco inclini al cambiamento e all'apertura verso altri generi) mi hanno sempre tenuto lontano.
Vederlo per la prima volta oggi e alla soglia dei 30 anni ha sicuramente tutto un altro effetto.

Ad essere sinceri non è nemmeno malaccio, mi aspettavo anche di peggio: la trama è frivolissima e scontatissima, vista e rivista in mille altre pellicole questa volta cambia solo l'ambientazione rap e il capovolgimento di ruoli tra bianchi/neri. Però tutto sommato la regia è abbastanza buona, è un film fatto bene e anche dal punto di vista della recitazione siamo a livelli accettabili (elogio particolare ad Eminem che pur non essendo attore di professione non sfigura). E anche nella sua banalità è una visione comunque piacevole.

Non ho visto la versione doppiata in italiano, ma sono del parere che per un film del genere anche il miglior doppiaggio non può comunque valere la versione originale, perché per quanto poco il significato di qualche battuta sarà stato modificato e adattato alla lingua (a meno che le "battaglie" non siano state mantenute in lingua originale e tradotte con i sottotitoli, ma a questo punto si perde il senso della battaglia stessa basata sulla rima).

Resta comunque un prodotto che per forza di cose rimane racchiuso nella sua epoca, e non è un caso che si sia passati dall'enorme successo mediatico che ebbe appena uscito alla totale scomparsa dalla memoria dei giorni nostri.
Diciamo che vederlo una volta basta e avanza, ogni visione successiva è valida per i nostalgici del periodo.

Ultima nota, pensavo che la celebre Lose yourself (quella sì la ricordiamo ancora oggi, la migliore canzone scritta di Eminem) fosse più incisiva all'interno del film, ma invece è praticamente relegata quasi esclusivamente ai titoli di coda.

DogDayAfternoon  @  02/10/2016 13:50:52
   6 / 10
All'epoca in cui uscì avrei anche avuto l'età giusta per andarlo a vedere, ma i miei gusti musicali diametralmente opposti (e da adolescente, poco inclini al cambiamento e all'apertura verso altri generi) mi hanno sempre tenuto lontano.
Vederlo per la prima volta oggi e alla soglia dei 30 anni ha sicuramente tutto un altro effetto.

Ad essere sinceri non è nemmeno malaccio, mi aspettavo anche di peggio: la trama è frivolissima e scontatissima, vista e rivista in mille altre pellicole questa volta cambia solo l'ambientazione rap e il capovolgimento di ruoli tra bianchi/neri. Però tutto sommato la regia è abbastanza buona, è un film fatto bene e anche dal punto di vista della recitazione siamo a livelli accettabili (elogio particolare ad Eminem che pur non essendo attore di professione non sfigura). E anche nella sua banalità è una visione comunque piacevole.

Non ho visto la versione doppiata in italiano, ma sono del parere che per un film del genere anche il miglior doppiaggio non può comunque valere la versione originale, perché per quanto poco il significato di qualche battuta sarà stato modificato e adattato alla lingua (a meno che le "battaglie" non siano state mantenute in lingua originale e tradotte con i sottotitoli, ma a questo punto si perde il senso della battaglia stessa basata sulla rima).

Resta comunque un prodotto che per forza di cose rimane racchiuso nella sua epoca, e non è un caso che si sia passati dall'enorme successo mediatico che ebbe appena uscito alla totale scomparsa dalla memoria dei giorni nostri.
Diciamo che vederlo una volta basta e avanza, ogni visione successiva è valida per i nostalgici del periodo.

Ultima nota, pensavo che la celebre Lose yourself (quella sì la ricordiamo ancora oggi, la migliore canzone scritta di Eminem) fosse più incisiva all'interno del film, ma invece è praticamente relegata quasi esclusivamente ai titoli di coda.

ZanoDenis  @  07/06/2014 20:21:02
   7 / 10
Mi è piaciuto, non sono un fan di Eminem, ma il film è interessante, coinvolgente e le canzoni sono gradevoli, ovviamente si tratta di un film di intrattenimento, ma secondo me è ben fatto, e poi la scena della battaglia rap è epica.

BenRichard  @  03/05/2014 19:52:59
   6 / 10
Mi ero completamente dimenticato dell'esistenza di questo film...era il periodo d'oro per Eminem...ci tengo a precisare che sono un'amante della musica Rock & Metal..quindi non sono un grande intenditore del mondo del Rap...ma ricordo che questo film che si ispira alla vera storia di Marshall Bruce Mathers III non mi dispiacque per niente..forse perchè ai tempi prima di vederlo per la prima volta ero molto prevenuto riguardo a questo 8 Mile..mi aspettavo una schifezza ancor di più proprio perchè il Rap non è di mio gradimento..eppure rimasi positivamente sorpreso di come il film riesca a creare dell'interesse e lasciarsi guardare senza troppi problemi

bluechip  @  03/05/2014 14:05:25
   7 / 10
La vita di Eminem non può prescindere dalla sua musica, che l'ha accompagnato fin dalla giovinezza dura e qui nel film presentata fedelmente a com'è stata realmente in quel di Detroit. Le musiche, difatti, sono accuratamente selezionate per accompagnare il film (il video di Lose Yourself è fatto di scene del film, c'è un riferimento a Mekhi Phifer, ecc) che hanno meritatamente vinto l'Oscar. La musica migliore, però, si può apprezzare durante le rap battles, i freestyle a cui Eminem coraggiosamente prende parte. Aizzare la folla contro il contendente di turno soltanto a parole, lasciando fuori la violenza che imperversa nella città, quasi come una tenzone poetica. Da guardare per chi vuole immedesimarsi nell'America più dura, più esplicita e più difficile.

MonkeyIsland  @  21/12/2013 14:56:38
   5 / 10
Le musiche, la fotografia e la prova offerta da Eminem penso siano le uniche cose da salvare di questo filmetto ultra modaiolo che mostra tutti i suoi limiti in una sceneggiatura imbarazzante e costellata da ogni sorta di luogo comune.

steven23  @  21/11/2013 20:57:54
   7 / 10
La storia non regala nulla di originale, ma a me il film è comunque piaciuto. Lineare e asciutto, non annoia per l'intera durata e gode di buone atmosfere. Dal cast, Eminem in particolare, mi aspettavo addirittura qualcosa in meno, invece tutti fanno il loro; un semplice compitino, ma comunque il loro.
Mezzo punto in più per la colonna sonora e quello che reputo ancora oggi il brano più bello di Eminem, "Lose Yourself"... non sarà un caso che sia stato l'unico pezzo rap ad aver vinto il premio Oscar.

Hyogonosuke  @  04/10/2013 17:48:51
   9 / 10
Sarà che sono appassionato di storie metropolitane americane, ma vado controcorrente e do' un voto molto alto a questo film.
Conosco molto bene le realtà di periferia degli USA, l'ho studiata per anni e vedere un così perfetto specchio della gente che vive "dall'altra 'parte dell' 8 Mile" mi fa impazzire.
Il film non è il massimo dell'originalità ma neanche banale, c'e' di molto, molto peggio in giro. Lo stesso discorso si puo' fare della recitazione, visto che Enimem non è certo al di sotto di alcuni attori ben più famosi.
Colonna sonora eccezionale.

topsecret  @  05/06/2013 16:54:37
   6 / 10
Nulla di originale ma storia che si lascia seguire con un certo interesse, merito anche di un cast all'altezza in cui Eminem fa la sua porca figura senza eccessi né sforzi evidenti.
Un prodotto apprezzabile in maniera sufficiente anche da chi non predilige la cultura rap-hip pop.

nyc93  @  14/09/2012 12:42:55
   6 / 10
Carino, anche se eminem lo preferisco più come cantante che come attore...

BlueBlaster  @  31/07/2012 01:31:36
   6½ / 10
non è male...Eminem è piuttosto egocentrico ma il film non annoia ed ha alcuni punti forti come le musiche...la fotografia e la buona prova sia di Eminem che di Kim Basinger

Invia una mail all'autore del commento nightmare95  @  24/06/2012 00:42:21
   5 / 10
Parto col dire che Eminem come cantante non mi dispiace, ma non è assolutamente adatto a ricoprire il ruolo da attore.
Il film pur non essendo particolarmente intrigante o innovativo, riesce in ogni caso ad intrattenere dignitosamente per tutta la sua durata.
Nel complesso il film non è né bello né brutto, lo consiglierei solo ai fan sfegatati di eminem. MEDIOCRE!

DeciSex  @  23/06/2012 22:00:31
   5 / 10
L'unica scena interessante è la sfida finale, per il resto è una biografia di un qualunque ragazzo di Detroit.

Strix  @  04/05/2012 21:34:18
   7½ / 10
Alla prima prova attoriale, eminem non sfigura..freestyle difficili da comprendere per l'eccessivo uso di slang americano. bravi un p˛ tutti gli attori, film pi¨ che guardabile. un must per chi Ŕ appassionato del genere. voto personale: 7,5 (un voto in pi¨ per lose yourself, premiata con l'oscar, che ad oggi rimane la mia canzone preferita sin dalla prima volta che l'ho ascoltata)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 05/05/2012 14.27.09
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  07/04/2012 11:57:24
   7 / 10
Un buon film, anche se non il migliore a trattare la vita del "rapper da strada".
Decisamente degne di nota la "battaglia" rap e la canzone "Lose Yourself" che è la vera colonna portante di questo film.
Eminem è sicuramente meglio come cantante che come attore.

dgdrfg  @  08/02/2012 15:34:05
   8 / 10
un film serio e tutt'altro che autocelebrativo. certo se l'eminem rapper è una leggenda, l'eminem attore (nonstante abbia un certo carisma) non vale neanche la metà, pur non sfigurando. comunque un lavoro degno di nota. "Lose Yourself" è una delle canzoni rap migliori di tutti i tempi

giraldiro  @  21/07/2011 07:06:36
   7½ / 10
Abbastanza bello. Credo sia eccessivamente sottovalutato.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  27/06/2011 17:56:47
   6 / 10
Niente di clamoroso comunque un film guardabile. Belle alcune canzoni, brava Kim Basinger e anche Brittany Murphy, meno convincente come attore Eminem.
Molta voglia di apparire da parte del protagonista in un film scorrevole ma sicuramente trascurabile.
Carina la scena della "battaglia".

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/06/2011 06.33.01
Visualizza / Rispondi al commento
drobny85  @  21/06/2011 01:40:17
   6 / 10
Mah, sufficiente ma non di più, sarà anche perchè non apprezzo la musica rap.
Molto significativa la scena finale di questo film.

la_gradisca  @  25/03/2011 19:12:20
   8 / 10
Media troppo bassa.
Brittany Murphy bravissima.
Se tu avessi una sola chance, una sola opportunità, la coglieresti o te la lasceresti scappare?

Tuco ElPuerco  @  21/03/2011 23:09:30
   4 / 10
Mah mi spiace dargli sto votaccio ma ci sono moltissimi contro e qualche pro,alcuni dei quali,realtivi; mi spiego: la storia sa di poco,e' anche abbastanza fake ,perche' non c'entra nulla con la vera vita di Eminem che e' un altra,basta consultare wikipedia.Gli attori,lasciamo fare.Il comparto tecnico e' totalmente nella norma,anche sotto.Il classico film che punta TUTTO su un aspetto,che e' quello dialettico ( e qui veniamo ai relativi pro").Io un po' di inglese a livello slang o parlato a raffica lo capisco.E devoassiccurare che mi sono piu' divertito a intuire cosa dicono i protagonisti delle battaglia (unico momento di rilievo del film) che a leggere i sottotitoli.Ci sono riferimenti troppo specifici a certi personaggi,troppo danzanti su impapocchimento di nomignoli e parole inglesi,da non essere per niente traducibili se non in qualcosa di traducibile in senso logico.Come per esempio contro un rapper in canotta (Lotto) dice "...instead of Snoogy Dog there is Booby Dog" che tradotto in italiano sarebbe " invece di Snoogy Dog abbiamo Tette Dog".E' un film che ha un asola attrattiva ( le battaglie) e purtroppo,se non il lingua originale (e compreso direttamente da essa,senza sottotitoli) perde tantissimo,qausi tutto.So che e' dura,ma e' un film che difficilmente puo' essere apprezzato da chi e' un disinteressato del Rap e della lingua inglese slang.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  30/10/2010 18:43:00
   7½ / 10
L'ennesima storia sulla sopravvivenza e sul sogno americano (un filone inaugurato dall'irraggiungibile "Rocky"). Basandosi per gran parte sugli accenni biografici del protagonista (divo musicale del momento, ma un po' troppo narcisista e appena sufficiente in fatto di recitazione), il regista Hanson dipinge uno spaccato di periferia con tutti i cliche' del caso (degrado, lacrime, sofferenza, famiglia a pezzi ecc...) senza aggiungere nulla di nuovo al genere. Nonostante questo, la messa in scena risulta comunque efficace (ottima la fotografia di una Detroit decadente e senza vie di fuga), il ritmo e il coinvolgimento non mancano, le musiche sono belle (Oscar meritato alla miglior canzone originale, davvero sofferta), e il cast di contorno (tra cui la brava e compianta Murphy e la bella e stagionata Basinger) fa un ottimo lavoro.
In conclusione, un buon dramma, commerciale senz'altro, ma anche sincero ed emozionante. Mentirei se dicessi che non lo apprezzai, specie quando lo vidi al cinema.

Nota: orribile il doppiaggio italiano, imbarazzante e ridicolo per come tenta di tradurre lo slang di strada. Per fortuna le gare di freestyle sono rimaste intatte, senno'...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  23/09/2010 22:44:20
   5 / 10
Nè carne, nè pesce a parte l'ultimo quarto d'ora con la battaglia finale, ma questa storia di riscatto in salsa rap non mi è piaciuta granchè. Poche le cose da ricordare, mediocre come attore Eminem.

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  01/09/2010 11:13:54
   2½ / 10
La più grossa cappellata che ha fatto Eminem durante la sua più che discreta carriera è questo film. Sembra una puntata di quei serial televisivi sulla danza in salsa rap. Inutile dire che la trama è vista e stravista e la Basinger è una gran topa.

Per bambini spastici.

Stiv_pro  @  18/08/2010 11:35:30
   8 / 10
Secondo me è uno dei film biografici migliori! E' fatto bene e mostra un Eminem insicuro (al contrario del solito) e che cerca di emergere nel mondo del rap e di farsi rispettare pur essendo bianco (in degli anni e in una città in cui tutto ciò non è affatto una cosa facile)

lo consiglio a tutti gli amanti del rap!
( non è un musical =_=' )


ps:
mezzo voto in più perchè sono un fan di Eminem!^*

googar  @  30/06/2010 16:23:05
   3 / 10
a me sembra un videoclip di 1h 50 !! eminem come attore è da 4 e il film complessivamente da 2..media? 3

gemellino86  @  06/05/2010 17:12:48
   4½ / 10
Un musical pieno di luoghi comuni e protagonisti privi di spessore. Eminem non sa recitare e l'argomento è banale. Le musiche sono ripetitive e annoiano.

Invia una mail all'autore del commento s0usuke  @  29/03/2010 00:54:44
   6 / 10
Semi autobiografia del rapper statunitense... ma quello di Hanson è più uno sguardo sul mondo duro e crudo dell'hip hop e dei bassifondi. Tecnicamente ad Eminem risulta facile l'interpretazione per ovvie ragioni. La fotografia più che dignitosamente rispecchia la Detroit malfamata.

TheSorrow  @  19/03/2010 22:16:51
   7 / 10
La storia di Eminem vista forse in maniera fin troppo di parte: voglio dire nessuno dice niente ma dipingerlo proprio come un angelo sceso per proteggere la sua famiglia...vabbè per il resto il film ha buon ritmo, musiche che faranno la gioia dei fan del rappettone, un cast che non se la cava poi così malaccio.tutto sommato gradevole..

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  09/03/2010 19:49:51
   6 / 10
Film intriso di cliché.
Il film è vedibile anche se a tratti un po' forzato e non sempre ben recitato.
Appena sufficiente.

ocram  @  08/02/2010 23:22:22
   6½ / 10
Film che ho visto tempo fa al cinema e poi in dvd , " 8 mile" è un film di chiara impostazione autobiografica , anche chiaramente annunciata all'uscita dell'opera . Parliamoci chiaro : Eminem può non risultare a pelle un personaggio così simpatico e cordiale . Vuoi la sua vita problematica , vuoi l'alone ( vero o finto ? ) di anticonformismo che si è creato attorno al personaggio-artista , vuoi quindi la corazza esteriore che noi tutti abbiamo visto e che è racchiudibile nella definizione del cattivo e ribelle

Ma al di là di ciò ( poco mi importa sinceramente se egli sia vero o finto) , "8 mile " è un film che può risultare piacevole e che trasmette bene il suo messaggio di pseudo - denuncia . Beninteso immaginavo già che Eminem non avrebbe sfondato nel mondo del cinema . Un solo precedente prima di questo film : " Da Hip Hop Witch " del 2000.

Al di là del concetto evidente di autocelebrazione che si respira tra le pieghe della pellicola , la matrice rozza metropolitana è funzionante ed esemplificativa dello stile di vita del rapper e di tutti quelli che come lui scelgono una via artistica che è in primis di natura auto espressiva ed in secundis alternativa al grigiore quotidiano e soffocante di una città sporca brutta e cattiva ( Detroit ma non solo ) .

Insomma Eminem funziona , anche se ovviamente non ci si può aspettare che egli reciti , semplicemente perchè impersonifica sé stesso e quindi non ha bisogno di calarsi in nessuna parte se non nei panni che già possiede .

Un film che mostra il lato amaro della società americana , tra sogni spezzati e desideri ancora non espressi .
Il sogno di Jimmy in particolare è quello di rivalsa sopra la sua non- condizione .
Riempire il vuoto cosmico presente attraverso metodiche espressive personali è quello che in fondo fanno tutti gli artsiti . Lui lo fa semplicemente con il rap .

Bravissima ( oltre che chiaramente bella ) Kim Basinger nella parte della madre , drammatica ed anche credibile nella sua disperazione
Brittany Murphy ( non so se avete visto " Don't say a word " ) si conferma a mio avviso un'ottima attrice in grado di plasmare la parte a sua immagine somiglianza .

A parte comunque gli attori sopra citati ( e lasciando da parte Eminem ) lo spessore dei personaggi presenti nel film non è molto rimarcato . Il regista Hanson quindi da lustro alla pellicola vivificando il paesaggio circostante ( luci , strade e quartieri bui ed intrisi di desolanti realtà ) e catturando- deviando così la nostra attenzione .

Sono poi ad personam le inquadrature . Il rigore e la fatiscenza delle strade rendono bene l'idea della metropoli abbandonata a sé stessa , in cui le aspirazioni giovanili sono direttamente proporzionali allo stato esteriore delle strade : cascano a pezzi ( esterni di gran lunga più significativi degli interni)

Uno spaccato insomma sporco e suburbano che rende bene l'idea e che non ha bisogno di particolari interpretazioni da parte dello spettatore : tutto quello che dobbiamo fare è guardare ed ascoltare.

"8 mile" è un film che consiglierei agli amanti del genere e che rende piuttosto bene l'idea di un frammento di realtà che ancora oggi è presente nella società americana . Come biografia musicale la trovo più che sufficente e dignitosa anche se chiaramente non un capolavoro del genere . Consigliato ma con riserva .

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  21/12/2009 23:15:58
   4 / 10
Al tempo Eminem andava di gran moda, oggi come oggi non se lo fila più nessuno così come si è perso il ricordo di questa insulsa pellicola......fortunatamente.

I fan che si aspettavano la biografia sono rimasti in parte delusi, tutti gli altri sono rimasti delusi lo stesso.
8 mile in primo luogo è per gli amanti del genere puro e duro, questo sicuramente può aiutare la visione del film (non riscattarlo però....).
Per il resto è un'accozzaglia di luoghi comuni, con un bianco che riesce ad emergere in questo mondo dove comandano i neri!
Eminem è un povero disgraziato ma grazie all'amore per la musica riesce a conquistare il successo yo yo.

Ieri aveva poco senso oggi è un film inutile a meno che non si voglia sentire qualche "bella" rappata

1 risposta al commento
Ultima risposta 22/12/2009 00.17.28
Visualizza / Rispondi al commento
TheLegend  @  20/12/2009 15:24:10
   6 / 10
Sicuramente non è niente di eccezzionale ma alla fine non annoia e,anche se risulta ridicolo iin alcune parti,mi ha fatto piacere guardarlo soprattutto per i pezzi musicali.

2 risposte al commento
Ultima risposta 21/12/2009 15.15.57
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI atticus  @  06/12/2009 20:26:32
   5 / 10
Svilente parabola di vita diretta da un regista di livello ma inesorabilmente soffocata dalla megalomania del suo interprete e dall'atmosfera rappettara, in cui dispiace di veder coinvolta la rinata Basinger (ora nuovamente sepolta). Esclusivamente consigliabile ad un pubblico ben preciso.

andreapuma@hotm  @  01/12/2009 14:12:19
   4 / 10
Brutto, hanno rovinato un mito.

Wally  @  18/11/2009 03:08:42
   7 / 10
Un buon filmetto piacevole da vedere... Marshall Mathers Eminem se la cava egregiamente affiancato da un buon Mekhi Pfifer e una splendida Basinger buona come il vino... Anche la Murphy è una bella topa.
La battaglia finale spacca e Eminem è un genio... Poi sono i tempi di Lose Yourself che è una delle mihliori canzoni Rap che c'è...
Da vedere... Invidio il loro mondo dove appena ingranano diventano stramiliardari... Yo Baby Bro

Mr Manhattan  @  12/10/2009 22:25:02
   7 / 10
Ho guardato questo film senza grandi pretese, ma sono rimasto piacevolmente sorperso dalla discreta performance di Eminem (sicuramente avvantaggiato dal fatto di interpretare se stesso).
Sceneggiatura decisamente piatta e dialoghi banali, belle invece le battaglie rap.
Il voto sale per la buona la colonna sonora......strameritato l'oscar per miglior canzone!!
Morale del film?! se credi in te stesso puoi riuscire in tutto
.
.
.
e lui ci è riuscito,cribbio!!

Invia una mail all'autore del commento ědi° PÁr°  @  06/10/2009 13:20:17
   4 / 10
Tu, giovane lettore con l'ormone a mille. E anche tu, lettore un po' meno giovane ma sempre una buona trivella. Hai presente quando vai (andasti) al cinema solo perché il film interessa(va) a tale tizia con la quale confid(av)i di concludere a fine serata? Bene, allora avrai capito l'unico motivo per cui io mi sono approcciato a questo.

Buone le conseguenze, ma in sé il film non mi piacque. Giusto le canzoni e un'arrapante Basinger, per il resto è la solita menata del rapper di turno dalla vita difficile.

8 risposte al commento
Ultima risposta 06/11/2009 08.15.10
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento RadicalGrinder  @  01/09/2009 03:30:02
   5½ / 10
Questo tipo è un gangsta? Il vero nome è Clarence.
Clarence vive a casa con i suoi genitori.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Egobrain  @  01/09/2009 02:34:51
   7 / 10
Mi è venuto istintivamente di aprire la locandina di 8 Mile,subito dopo aver visto e commentato "get rich or die triyng"di 50 Cent e li ho trovati entrambi maledettamente belli e sfrontati.
Eminem fa la sua bella figura in questo film che descrive la sua vita disgraziata prima del successo che lo ha portato ad essere il rapper bianco per eccellenza.

Tony yogurteria  @  31/08/2009 12:57:32
   6 / 10
diciamo che forse eminem è più un rapper che un attore...alla fine ne è venuto fuori un film mediocre sulla sua vita precedente al suo successo.

ilcippo  @  31/08/2009 12:51:53
   6 / 10
A me non è dispiaciuto, nonostante non ascolti quel genere di musica..

FurFante9  @  31/08/2009 11:06:58
   5 / 10
Come sotto:

Non è facile da giudicare questo film: trama poco originale ma che si lascia seguire, sfida finale carina, caratterizzazione dei personaggi scarsa. Nel film vengono coinvolti molti personaggi senza poi saperne il motivo. Inoltre, il livello recitativo degli attori è piuttosto basso. Ad ogni modo quelli che sono i problemi di quel gruppo di ragazzi, i quali credono di poterli risolvere con stupide e fragili rappate, emergono in maniera piuttosto evidente.SI DIMENTICA

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  31/08/2009 11:01:17
   6 / 10
Insomma, meglio l'Eminem col microfono in mano che quello dietro una macchina da presa. L'avrei visto meglio in un film comico, i suoi videoclip sono spassosissimi.
Il film è tutto un "Yo bello!", botte e freestyle battle. Se non si è amanti dell'hip hop potrebbe risultare davvero inguardabile.
La storia narrata non è granché, si poteva fare di meglio. Quello che rende sufficiente il film è l'ottima colonna sonora firmata Eminem.
Imperdibile per i fan del rapper di Detroit e per gli amanti della doppia H, per tutti gli altri tranquillamente trascurabile.

Invia una mail all'autore del commento faxx  @  21/08/2009 13:03:27
   6½ / 10
mi piace eminem,alcune canzoni,non tutte però.qui interpreta se stesso e parla della sua vita prima di diventare famoso.un po lento,si riprende bene nei momenti delle battaglie,alla fine canta una delle canzoni più belle che ha fatto.non c'era without me,che secondo me è la sua canzone più bella.kim basinger interpreta la madre,una alcolizzata,ben interpretato dalla bell'attrice.

Invia una mail all'autore del commento Il Cartaio  @  05/08/2009 03:05:55
   7 / 10
Premettendo che non sono un fan di Eminem ne del genere rap devo ammettere che il film mi è piaciuto parecchio. Lo vidi esclusivamente perchè sono stato a Detroit per veder giocare i Pistons ed i Red Wings e Detroit mi aveva affascinato molto. Bella storia con una bella morale di razzismo a rovescio se mi passate il termine. Consiglio vivamente il film ai fan di Eminem ma anche ai non... per una serata un pò diversa dal solito! IL CARTAIO

VikCrow  @  13/06/2009 02:14:53
   5 / 10
I fans di Eminem mi uccideranno. Poco importa. Io l'ho trovato stucchevole e noioso. In breve, racconta della vita disastrata di questo ragazzo (il futuro Eminem), che trova nel rap l'unica via per la "redenzione". Per quanto la storia possa essere ben girata è troppo scontata e, pur essendo realmente accaduta, secondo me non meritava di essere rappresentata cinematograficamente.
Buona la fotografia.

Valdak89  @  31/03/2009 20:31:22
   8 / 10
A me è piaciuto...forse è un pò piatto, ma le battle sono davvero toste!
E bravo Shady...

Invia una mail all'autore del commento marcuse  @  14/01/2009 17:26:46
   6½ / 10
la storia di un grande uomo in mezzo a tanta gente che lo disprezzava

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/05/2009 20.25.26
Visualizza / Rispondi al commento
Bomber&Bionda  @  08/01/2009 21:18:21
   7½ / 10
Bellissimo film che racconta un po' la storia di Eminem. Da vedere!

gasy  @  08/01/2009 21:09:19
   8 / 10
Ho apprezzato molto questo film che poteva essere banale ed invece descrive in modo verosimile una bella storia. Colonna sonora stupenda. Eminem non è malaccio come attore, anche perchè deve solo fare se stesso. Le battle di Freestyle sono belle con dei bei testi.

leonida94  @  02/01/2009 17:16:35
   7 / 10
Una grande storia di un grande repper...
da vedere

Ciaby  @  25/12/2008 17:54:28
   6 / 10
ho apprezzato le tonalità scure della fotografia e l'inaspettato talento recitativo di Eminem. Tuttavia il film non supera la sufficienza

DarkRareMirko  @  28/11/2008 18:34:33
   7 / 10
Eminem si confezione un buon film agiografico, curando tutto sin nei minimi particolari; difatti scegli un buon regista come Curtis Hanson (In her shoes, L.A. Confidential), e si circonda da un bel gruppetto di affiatati attori/attrici e figuranti: si va dalla brava Kim Basinger (belle inoltre le varie sottolineature delle sue pseudocrisi, tipo quella sul sesso orale negatogli dal marito; son cose difatti a prima vista poco interessanti ma che invece a mio avviso ben caratterizzano l'ambiente in cui una persona pò crescere e, quindi, la sua conseguente e giustificatissima voglia di riscattarsi) alla sexy Brittany Murphy, mostrando pure il bravo Xzibit.

Alla fin fine è un film molto ricercato visivamente, molto psicologico che, è vero, non mostra grandissimi pregi riguardo alla qualità generale dei dialoghi.

Ad ogni modo un buon film, checchè altri dicano; Oscar poi strameritato per la canzone principale del lungometraggio (Lose yourself credo).

Compliemnti ad Eminem per la sua carriera musicale, per il suo (imho) meritato successo e per questo suo, piacevole, film.

Se si vuole, ci si può riscattare dalle cattiverie, dalle sfortune e dalle ingiustizie; basta volerlo.

pinhead88  @  18/10/2008 21:23:49
   5 / 10
sinceramente mi sarei aspettato di peggio,eminem non è malaccio come attore,è un film che passa inosservato.

Gruppo COLLABORATORI Zero00  @  21/08/2008 17:39:06
   5 / 10
Non c'è dubbio, Eminem è stata una delle massime espressioni del Rap americano di penultima generazione. Un mostro in fatto di tecnica, che ha provato un po' di tutto e poi ha fatto ciao ciao con la manina. Non mi interessa chi sia lui come persona, come artista è stato apprezzabile.

Il film in questione però non ha nulla a che fare con Eminem. Prima di tutto perchè non è la storia della sua vita ma è tratto dalla sua vita. Secondo perchè non rappresenta la condizione dei b boy americani, ne dell'America in se.
Questo film non è altro che una di quelle pellicole che in italia hanno avuto tanto successo a loro tempo: gente come Morandi, Celentano e Nino D'angelo ne hanno fatte parecchie di queste cag... ehm, cose...

Detto questo, niente di che, anche se visto nella giusta ottica sarebbe potuto essere peggio...

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/08/2008 09.43.18
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Project Pat  @  04/07/2008 22:51:00
   6 / 10
Il film merita la sufficienza. Tuttavia i luoghi comuni non mancano, così come pure le banalità tipiche di qualsiasi altro film centrato sulla musica hip hop. Tuttavia Eminem sa recitare discretamente.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

vito corleone  @  24/06/2008 20:22:03
   6 / 10
Non sono amante del rap e dell'hip-hop,ma non bisogna essere cultori dei 2 generi musicali per comprendere il film che ha per protagonista Marshall Mather.
La sceneggiatura è quasi biografica,vista l'attinenza tra il personaggio principale e il cantante in molti punti,come il luogo in cui è nato e vissuto (Detroit),la sistemazione su una roulotte,i problemi familiari,la continua mancanza di fiducia della popolazione nera nei suoi progetti di MC e l'infanzia infelice.
Il film non cura certo molto i dialoghi e la fotografia.
E la recitazione di tutti è abbastanza mediocre.
Ma la rappresentazione della realta' delle periferie di Detroit,il razzismo nero nei confronti dei bianchi di cui mai nessuno parla,e la volonta' di un ragazzo senza istruzione abbandonato a se' stesso con la voglia di diventare qualcuno (nelle sue condizioni le opzioni sarebbero state: rapper,criminale,o manovale sfruttato e precario) sono da elogiare.
Penso sarebbe stato impossibile evitare la ruffianata pubblicitaria della musica del cantante,visto il genere di film,ma bisogna ricordarla.

THE_FEX84  @  03/05/2008 18:33:35
   5 / 10
L'esordio al cinema del discusso rapper,ha spezzato la critica in due e ha fatto discutere sul potere massmediologico che può avere sul mercato una forma musicale diretta ed esplicita come il rap.Qui viene rappresentata sotto forma di sfogo dei giovani delusi dalla vita e dai sogni infranti,che nascondono la propria insicurezza esistenziale dietro frasi sincopate,turpiloqui e atteggiamenti giovanilistici non molto furbi.Ma nè l'efficace ambientazione delle periferie di Detroit nè le gare di rapper(spesso trascinanti)bastano a sollevare le sorti di un film furbastro progettato a tavolino per sfruttare la popolarità del suo protagonista che tenta di riproporsi al grande pubblico in una veste completamente ripulita,dando un'immagine di sè perbenista pittosto irritante.La prestazione cinematografica di Eminem,comunque,non è del tutto indegna,ma tutto sa di fasullo e il modesto finale ne è una giusta conferma.

Invia una mail all'autore del commento King Of Pop  @  27/04/2008 12:21:49
   6 / 10
Ennesimo prodotto commerciale che serviva a Eminem per farsi un bel po' di soldi.L'unico aspetto poditivo è la colonna sonora;il resto,come prevedibile,fa pena

Magiko  @  07/04/2008 21:53:55
   6½ / 10
A chi interessa Eminem, la sua storia e la sua musica questa pellicola è imperdibile poichè i fatti mostrati si riferiscono veramente alla sua vita e non sono casuali. Il film però guardato senza la "filosofia del rapper" può risultare alquanto noioso e privo di contenuti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Enzo001  @  29/03/2008 18:33:08
   4 / 10
Della serie chiunque può recitare ppunto e bbasta, ecco a voi "8 mile", piccolo grande capolavoro di nullità. Salvabili pochi aspetti della suddetta pellicola, che è riuscita là dove molte altre avevano fallito...Sarebbe opportuno non proseguire!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 21/08/2008 21.01.53
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento traka  @  15/01/2008 22:55:40
   4½ / 10
nn mi stupisco che eminem nn abbia piufatto grandi (per modo di dire) film dopo questo.. la sua recitazione e davvero penosa, la storia nn piu originale di altre... se volevo sentire qualke sfida di freestyle andavo su emule...
4 e 1/2 perche e guardabile fino in fondo

diamanta  @  18/12/2007 14:55:57
   5 / 10
Ho visto questo film per merito (o per colpa) di mia sorella (adolescente impazzita per il fenomeno eminem) qualche tempo fa, a parte tutto il film non mi é dispiaciuto anche se credo sia moooooolto romanzato...

Sestri Potente  @  24/11/2007 13:02:38
   7 / 10
Bella sorpresa Eminem come attore! Un film riuscito, a vederlo non ci si perde assolutamente tempo. Poi quando fanno le battaglie a ritmo di hip-hop c'è da morire dal ridere!

superfoggiano  @  17/11/2007 22:57:27
   6½ / 10
lo vidi qualke tempo a... un film che raggiunge la sufficienza..
potevano definire meglio il profilo psicologico del personaggio di eminem

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  15/11/2007 09:49:51
   4 / 10
Il discontinuo Hanson ogni tanto viene fuori con ste robe che + che coraggio fanno pensare alla pura idiozia.
Passati 2 film precedenti decisamente riusciti come "L.A. Confidential" e "Wonder Boys" , il regista di "Bad Influnce" si mette a raccontare la storia di Eminem, e fa un film stupido, ma sopratutto inutilre che assomiglia a uno di quei musical cretini che uscivano negli anni '80.
"Eminem" funziona, ma il film fa schifo ed è veramente molto banale.

Bathory  @  31/10/2007 19:49:45
   7 / 10
Premetto che la musica di Eminem non mi fa impazzire, anzi.. Però cmq il film mi è piaciuto abbastanza...la storia non è banale e le "lotte con rime" le ho trovate molto belle (anche se riconosco che in lingua originale deve essere tutta un'altra cosa)
La recitazione di Eminem non è eccezionale però si attesta su livelli discreti..anche Kim Basinger è appropriata per il ruolo..

gradevole sorpresa

cinemamania  @  16/08/2007 17:03:40
   8 / 10
Curtis Hanson crea benissimo l'atmosfera che si vive nella 8 mile. Bravissimo Eminem nella sua interpretazione veramente fatto bene. Oscar per la migliore canzone meritatissimo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  13/08/2007 11:19:34
   4½ / 10
Hanson ci rifila la solita minestra per un film basato su una classica,buonista e piatta storiella di riscatto sociale,assolutamente priva di soluzioni innovative e immersa in mille luoghi comuni(immancabile l'equazione Dolore+Caduta+Vittoria).
La periferia di Detroit sembra costruita a tavolino,la pellicola scivola spesso nel patinato,per un ritratto sbrigativo e superficiale di una realta'ben diversa...rimane l'ottima colonna sonora,l'interpretazione di Kim Basinger nei panni di una madre senza speranza e le sfide a colpi di rime improvvisate nei club hip hop della citta',ma per il resto il film rimane un'operazione commerciale per capitalizzare il successo ottenuto da Eminem in quel periodo.

orazio  @  10/08/2007 14:30:28
   6 / 10
Pensavo molto ma molto peggio invece devo ricredermi, e nonostante non sia un filmone a me non è dispiaciuto guardarlo. Bella le sfide a colpi di rap. Cmq Eminem sicuramente è meglio come cantante.

Pink Floyd  @  14/06/2007 15:41:44
   3 / 10
Questo non è cinema, come ciò che produce eminem non è musica.
Posso capire l'infanzia difficile, la realtà degradante in cui è stato costretto a crescere e tutto il seguito, ma onestamente il genio non lo vedo proprio.
Francamente vedere un "portavoce" del popolo che gira in macchine extra-luxe, e ingioiellato fino ai capelli mi lascia un pò perplesso.
Personaggio quantomeno ambiguo, lavoro certamente discutibile.

tarantinato88  @  04/06/2007 15:51:50
   1 / 10
inguardabile

1 risposta al commento
Ultima risposta 13/06/2008 16.06.41
Visualizza / Rispondi al commento
Leonhearth87  @  28/05/2007 19:12:09
   9 / 10
Capolavoro....

2 risposte al commento
Ultima risposta 04/06/2007 16.02.26
Visualizza / Rispondi al commento
MabyMc  @  25/05/2007 17:52:02
   7 / 10
be diciamo...il freestyle contro papadoc e stato abbastanza originale...anke se devo ammettere che qui in italia li facciamo meglio i freestyle (vedi ensi). il film e carino anke se lo slang dopo un po diventa fastidioso...tuttsommato se devo decidere tra 8mile e get rich or die tryin preferisco questo...

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/02/2012 14.28.20
Visualizza / Rispondi al commento
Calvin  @  20/05/2007 19:54:12
   6½ / 10
La storia non mi discpiace a dir la verità, ma non mi esalta neanche..abbastanza deludente..

Angle  @  09/05/2007 17:57:11
   7 / 10
Ero fortemente prevenuto riguardo questo film...
La musica di Eminem la reputavo e la reputo, nel suo genere, di ottimo livello, ma avevo grossi dubbi sulla riuscita di un film e invece...
E invece mi sono trovato davanti ad una pellicola volutamente rudimentale per certi aspetti; con Eminem nei panni di se stesso che non è altro che il personaggio che conosciamo anche sul palcoscenico...(ha sempre recitato un ruolo anche nella vita lui).
La storia scorre, ovviamente senza una trama complessa, su binari piuttosto definiti, ma non stanca e sopratutto evidenzia bene il "mondo" dei rapper di strada, degli sbandati con un codice d'onore.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento agentediviaggi  @  09/05/2007 17:35:46
   6 / 10
Allora in questo film ci sono cose positive e cose negative.
Cose positive: 1) una splendida Basinger che si mette in discussione in un ruolo molto diverso dalla beautiful lady a cui ci aveva abituato. 2) la descrizione del ghetto e dei suoi abitanti è ottima. 3) Eminem è un cantante in gamba e la canzone del film è carina. Fine cose positive.
Cose negative: 1) Eminem non è un buon attore, fa sempre la stessa faccia da cagnetto sbattuto e alla lunga risulta antipatico in questo ruolo da vittima. 2) Non si capisce dal film come gli sia arrivato il successo in un ambiente ostile e dominato dai rappers neri e come si sia conquistato la loro fiducia. 3) c'è sempre quella morale insopportabile del tipo "io ce l'ho fatta perchè ero un eletto", se poi i miei amici di ghetto rimarranno s****ti e frustrati a vita beh c azzi loro!

  Pagina di 7   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

12 soldiers14 cameras1938 diversi211 - rapina in corso22 julya kashaa modern familya quiet passiona tramway in jerusalema voce alta - la forza della parolaacusadaadam und evelynamanda (2018)american dharmaamiche di sangueant-man and the waspaquarelaarrivederci saigonat eternity's gatea-x-l: un'amicizia extraordinariabent - polizia criminalebetes blondesbig fish & begoniablackkklansmanblu profondo 2blue kidsboarding schoolbogside storyboxe capitalebreaking incadaver (2018)camorra (2018)carmine street guitarsc'est ca l'amourcharlie sayschiudi gli occhicome ti divento bella!continuercountry for old mencrazy & richdachradark crimesdark halldead triggerdead women walkingdeideslembrodie in one daydie in one day - improvvisa o muoridiva! (2017)dog daysdomingodon't worrydoraemon il film - nobita e la grande avventura in antartidedoubles viesdragged across concretedriven (2018)due piccoli italianie' nata una stella (2018)el pepe, una vida supremaemma peetersequilibrium - the film concertescape plan 2 - ritorno all'infernoestate 1993favola (2018)fino all'inferno (2018)fire squad - incubo di fuocofotograffreres ennemis
 NEW
fuoricampogirlgli incredibili 2gli ultimi butterigotti - un vero padrino americano
 NEW
guarda in alto
 NEW
halloweenhappy lamentohereditary - le radici del malehostilehotel transylvania 3 - una vacanza mostruosahurricane - allerta uraganoi villeggiantiil banchiere anarchicoil bene mioil complicato mondo di nathalieil fiume (2018)il giorno che ho perso la mia ombrail maestro di violinoil mistero della casa del tempoil ragazzo piu' felice del mondoil sacrificio del cervo sacro
 NEW
il salutoil tuo ex non muore mai
 NEW
il verdetto - the children actimagine (2018)
 NEW
in viaggio con adeleio, dio e bin ladenippocrateisis, tomorrow. the lost souls of mosuljinpajohnny english colpisce ancorajose'joy (2018)
 HOT
jurassic world - il regno distruttojust charlie - diventa chi seila ballata di buster scruggsla banda grossila bella e le bestiela casa dei librila fuitina sbagliatala guerra del maialela morte legalela noche de 12 anosla prima notte del giudiziola profezia dellĺarmadillola quietudla ragazza dei tulipanila settima musala stanza delle meravigliela strada dei samounila terra dell'abbastanzala truffa del secolol'affido - una storia di violenzal'albero dei frutti selvaticil'albero del vicinol'annuncio
 NEW
l'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionel'atelier
 NEW
le ereditierele fidelele ultime 24 orel'enkasles tombeaux sans nomsl'heure de la sortiel'incredibile viaggio del fachirolissa ammetsajjellola + jeremylords of chaosluckyluis e gli alienil'uomo che sorprese tuttil'uomo che uccise don chisciottem (2018)macbeth neo film operamafakmagic lanternmalati di sessomamma mia! ci risiamomandymanta raymary e il fiore della stregamary shelley - un amore immortalementre morivometti una nottemi obra maestramichelangelo - infinitomio figlio
 NEW
miraimission: impossible - falloutmonkey king - the hero is backmonrovia, indianamost beautiful islandmr. longmuse: drones world tournel nome di antea
 NEW
nessuno come noi
 T
new york academy - freedancenoi siamo la mareanon e' vero ma ci credonuestro tiempoobbligo o verita'ocean's 8office uprisingogni giornooltre la nebbia - il mistero di rainer merzombraopera senza autoreour houseoverboardpapa francesco - un uomo di parolapapillon (2018)pearl (2018)peggio per mepeterloopiazza vittorio
 NEW
piccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpitch perfect 3prendimi! - la storia vera pi¨ assurda di sempre
 NEW
pupazzi senza gloriapuppet master: the littlest reichquasi nemici - l'importante e' avere ragionerabbia furiosa - er canaro
 NEW
renzo piano: l'architetto della lucerespiriresta con merevengericchi di fantasiaricordi del mio corporicordi?rideritorno al bosco dei 100 acriroma (2018)saremo giovani e bellissimisea sorrow - il dolore del mare
 NEW
searchingsei ancora qui - i still see yousembra mio figlioseparati ma non tropposhark - il primo squaloskyscraperslender mansmallfoot - il mio amico delle nevi
 NEW
sogno di una notte di mezza eta'
 NEW
soldadosonispogliatosposami, stupido!stronger - io sono piu' fortesulla mia pelle (2018)super troopers 2teen titans go! il filmtel aviv on firethe darkest mindsthe domesticsthe end? l'inferno fuorithe equalizer 2 - senza perdonothe escapethe ghost of peter sellersthe islethe little strangerthe mermaid: lake of the deadthe milk system - la verita' sull'industria del lattethe mountain (2018)the nightingalethe nightmare gallerythe nun - la vocazione del malethe sisters brothersthe toyboxthe wife - vivere nell'ombrathelmathey'll love me when i'm deadthree adventures of brooketi imas noctito e gli alienitoglimi un dubbiotouch me nottramonto (2018)tullytumbbadtutti in piediulysses: a dark odysseyun affare di famiglia (2018)un amore cosý grandeun figlio all'improvvisoun giorno all'improvvisoun marito a meta'un nemico che ti vuole beneuna luna chiamata europauna storia senza nomeuna vita spericolataunsanevenom (2018)ville neuvevox luxwhat you gonna do when the world's on fire?why are we creative?zanzanna bianca (2018)

979794 commenti su 40239 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net