argo regia di Ben Affleck USA 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

argo (2012)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ARGO

Titolo Originale: ARGO

RegiaBen Affleck

InterpretiBen Affleck, John Goodman, Alan Arkin, Bryan Cranston, Kyle Chandler, Rory Cochrane, Kerry Bishe, Christopher Denham, Tate Donovan, Clea DuVall, Victor Garber, Zeljko Ivanek, Richard Kind, Scoot McNairy

Durata: h 2.00
NazionalitàUSA 2012
Generedrammatico
Al cinema nel Novembre 2012

•  Altri film di Ben Affleck

Trama del film Argo

Il 4 novembre 1979, mentre la rivoluzione iraniana raggiungeva l'apice, un gruppo di militanti entra nell'Ambasciata USA in Tehran e porta via 52 ostaggi. In mezzo al caos, sei americani riescono a fuggire e si rifugiano a casa dell'Ambasciatore del Canada. Ben sapendo che si tratta solo di questione di tempo prima che i sei vangano rintracciati e molto probabilmente uccisi, Tony Mendez, un agente della CIA specialista in azioni d'infiltrazione, mette in piedi un piano rischioso per farli scappare dal paese. Un piano cosý inverosimile che potrebbe accadere solo nei film.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,28 / 10 (169 voti)7,28Grafico
Miglior filmMigliore sceneggiatura non originale (Chris Terrio)Miglior montaggio (William Goldenberg)
VINCITORE DI 3 PREMI OSCAR:
Miglior film, Migliore sceneggiatura non originale (Chris Terrio), Miglior montaggio (William Goldenberg)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Argo, 169 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

MasterMovie  @  18/11/2019 09:04:44
   8 / 10
Bello e avvincente!
Si è spesso criticato Affleck, a torto o a ragione, e c è chi lo fa anche qui...ma stavolta il buon Ben sforna una pellicola da Oscar(non un kolossal, ma meritato).
Sono un fan dello spionaggio e magari potrei essere di parte, ma anche volendo guardare la pellicola con occhio critico non riesco a trovare grossi difetti.
In definitiva consiglio la visione a chi ancora non ha provveduto.

daniele64  @  13/02/2017 10:22:23
   7 / 10
Un buon thriller storico che ha il suo punto di forza nell'ottima e precisa ricostruzione politico-ambientale . In pratica quasi un docu-film , in cui anche i protagonisti hanno i volti somiglianti a quelli "veri" . La parte migliore è la prima con l'inquietante assalto all'ambasciata e con la ricerca di un sistema plausibile per "esfiltrare" i diplomatici . Bella prova corale dell'ampio cast , con ovvia menzione per Arkin e Goodman che istrioneggiano cinicamente ad Hollywood . Buoni livelli di tensione per tutta la pellicola , nonostante si sappia già come andrà a finire . A questo proposito non so quanto siano reali certe scene

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
o se siano state inventate appositamente per creare un picco di suspense nel momento culminante della fuga . Ben Affleck conferma di essere meglio come regista che come interprete , anche se qui , mantenendo un basso profilo per tutto il film , non se la cava poi male anche da attore ...

Wilding  @  01/08/2016 21:21:59
   7½ / 10
Bella ricostruzione storica, con interpreti all'altezza e una regia mai noiosa.

Light-Alex  @  29/03/2016 12:01:52
   6 / 10
Visto per i tanti premi che ha vinto, mi aspettavo probabilmente qualcosa di meglio.
Il film scorre fortunatamente, non è lento e il racconto tutto sommato è efficace. Non c'è molta tensione, se non negli ultimi 20 minuti finali, ma il tutto è molto telefonato. Poca introspezione dei protagonisti, il tutto resta abbastanza piatto.
Vedibile, ma nulla di eccezionale.

riobissolo  @  14/02/2016 15:42:04
   6 / 10
Discreto film. Oscar esagerati . Ben Affleck purtroppo abbassa il voto, ha la stessa espressivitá di Chuck Norris. La tensione finale e costruita con colpi di scena poco credibili.

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  07/10/2015 23:58:16
   6 / 10
Film poco meno che discreto. Dialoghi rivedibili, poca tensione.

Buba Smith  @  15/09/2015 00:39:10
   5½ / 10

Non mi è piaciuto. Non è terrificante, questo è sicuro, però l'ho trovato un po' piatto, scorre via in maniera monotona, senza riuscire ad incidere.

Un Ben Affleck senza infamia e senza lode.

Sbrillo  @  15/05/2015 02:12:14
   7 / 10
il film sinceramente non mi ha entusiasmato come speravo, ma è innegabile che sia un buon film, tratto da una storia realmente accaduta, con un ottimo cast e un grande Ben Affleck alla regia..
Affleck che si riconferma dopo Gone Baby Gone e The Town e vince 3 premi Oscar meritati direi..
non un capolavoro, ma un bel lavoro...

pak7  @  11/04/2015 17:23:00
   8 / 10

Vale lo stesso discorso fatto per il recente Birdman: non è un film che avrebbe meritato tutti quegli Oscar (anche se secondo me di caratura superiore all'Inarritu), ma comunque una pellicola bellissima, particolare e coinvolgente.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento williamdollace  @  22/02/2015 13:03:11
   8½ / 10
Sul web Argo tutto è cancellato, filtrato, attraverso il peso politico del ritmo, degli avvenimenti, dello script. Argo è invece la messa in scena di un'ambasciata isolata ed estromessa, in ostaggio, è il chiaro simbolo della famiglia americana, come il protagonista, isolato da casa da una pausa di riflessione, estromesso, a chilometri di distanza dal figlio così come a migliaia di chilometri di distanza sono gli ostaggi. L'idea di famiglia che gli è rimasta è letterale, è la condi-visione dello stesso programma televisivo a distanza con il figlio, l'unica trasmissione da una casa trasformata in fast food, è anche nostalgia e attaccamento, è la malinconia strutturale che chiamiamo distanza, è la dissolvenza al nero che ne segue, prima di titoli di coda che non ti aspetti. Argo è un atto di fiducia incondizionato, è la prova del senso di responsabilità, è una parodia di Hollywood senza lettere in una collina di celebrità fatte a pezzi, ma è soprattutto una pellicola sul "tornare a casa", in tutti i sensi.

Benfas  @  21/01/2015 21:10:00
   7½ / 10
Il film aveva una trama che non mi interessava molto ma dopo aver vinto il premio oscar non potevo non vederlo, parto dal presupposto che non è un capolavoro del cinema moderno, l'originalità della storia sta tutta nei fatti che sono accaduti realmente, Ben Affleck e company hanno avuto la possibilità di portarla al cinema e non hanno fatto, fortunatamente, un cattivo lavoro, indubbiamente il film non rispecchia i fatti al 100% ma ben vengano le licenze poetiche per renderlo più intrigante.
Durante la visione ci sono stati momenti in cui la mia attenzione è calata ma arrivati all'epilogo la tensione è salita alle stelle e ne sono stato rapito, non conoscendo i fatti poi è stato tutto sorprendente.
Un ottimo film che consiglio a tutti.

Dick  @  20/01/2015 22:58:42
   8 / 10
Molto bella sopratutto la prima parte dove c' è anche una riflessione sul mezzo cinematografico. Più convenzionale la seconda invece con l' attuazione del piano dove comunque c' è la giusta tensione. Sempre grande John Goodman, ma anche Alan Arkin non gli è da meno!

Gruppo COLLABORATORI julian  @  01/12/2014 18:11:08
   7 / 10
Ben Affleck alla regia dirige un film che ripercorre i fasti dello spionaggio americano classico; il risultato è un prodotto scorrevole che si lascia apprezzare e del resto la storia da cui è tratto ha già tutto.
Sorvoliamo sui dettagli romanzati - come il finale che difatti non corrisponde a quanto successe - aggiunti prevedibilmente per giocare sulla suspense, che comunque è più blanda di quanto gli altri commenti mi avevano fatto attendere.
Il momento più alto, come rilevato dall'affidabile Jack Torrance, è il montaggio alternato tra la Hollywood di serie b e le immagini di repertorio della dittatura iraniana: la politica odierna è tutta una sceneggiata di basso profilo ?
In tutto ciò Affleck si concede anche un'autoironica riflessione sul cinema, di Altmaniana memoria, con Goodman e Alan Arkin a far gli istrioni.
Oscar al miglior film, ma trovo difficile che sia il massimo uscito nel 2012.

2 risposte al commento
Ultima risposta 07/01/2015 17.22.12
Visualizza / Rispondi al commento
felym  @  25/11/2014 19:46:19
   4 / 10
Sono rimasto deluso dalla visione di questo film. Sarà perché avevo alte aspettative, ma di sicuro non mi ha lasciato il segno. Ritmi molto lenti, trama che stenta a decollare, alcuni dialoghi e battute riuscite..e poco altro. Solo discreta la prova del cast, così come la regia. Davvero non comprendo il criterio dell'assegnazione degli Oscar.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  25/11/2014 18:40:46
   7 / 10
Sicuramente un bel film anche se non nego che mi aspettavo qualcosina di più, anche a fronte degli Oscar (tra l'altro su categorie importanti) conquistati.
A livello di sceneggiatura certamente ci siamo, la storia è appassionante anche se con un filo di retorica di troppo (comunque ampiamente dentro i limiti dell'accettabile), vado invece un po' controcorrente per quanto riguarda la regia: il lavoro di Affleck è diligente e tutt'altro che disprezzabile però credo si potesse fare qualcosina di più a livello di tensione. Non si prova mai veramente timore per la sorte degli americani e non perchè si sa già come andrà a finire ma perchè da questo punto di vista la regia non è riuscita a creare grossi momenti di suspense. Questo è l'unico appunto che comunque non sminuisce troppo un ottimo film e un regista che sicuramente ha del talento come dimostrato anche da "The Town" che a mio modesto parere rimane superiore ad "Argo".

Mic Hey  @  25/11/2014 08:30:04
   5½ / 10
Ora voglio davvero capire come giudicate i film ?!
Una media così alta per un film ##pallosissimo##.. del quale si salva solo la trama, non sono riuscito ad arrivare in fondo, la messa in scena è lenta e poco interessante.. mi ha ricordato quel film pseudo spy-story di qualche tempo fa "La Talpa" !? E non è certo un complimento !Ugh!

ps: Ben Affleck comunque è sempre bravo

ValeGo  @  23/11/2014 21:51:23
   8 / 10
Molto avvincente, bravo Affleck!

despise  @  08/10/2014 18:24:18
   8½ / 10
Considerando che non hol letto per nulla i commenti precedenti (voglio solo giudicare la pellicola): per me un thriller mozzafiato come non se ne vedevano da anni nel filone "spy-story", ne vale veramente la pena... il film nel film poi è qualcosa di fantastico, Goodman e Arkin entusiasmanti...
non so se è il meglio dell'anno, ma di sicuro l'oscar alla sceneggiatura non originale è meritatissimo... :ok:

Goldust  @  11/08/2014 18:30:23
   8 / 10
Un signor thriller spionistico che ha il gusto retrò degli anni '70 non solo nell'ambientazione, ma anche nei contenuti, avvicinandosi a quel tipo di cinema civilmente e politicamente impegnato tipico di quegli anni, senza però dimenticare il lato entertainment. La sceneggiatura non originale, tratta dal memoriale dello stesso Mendez, alterna abilmente immagini di repertorio, riprese semi-documentaristiche e scene sdrammatizzanti, non disdegnando di destinare, per bocca di due impagabili impresari hollywoodiani ( Arkin e Goodman, in grande forma ), una manciata di sapide stilettate al vetriolo all'indirizzo dell'industria cinematografica. Gli ultimi quaranta minuti poi, dove il piano viene messo in atto, sono da cardiopalma.
Dopo essere stato sbeffeggiato per anni per il suo scarso talento continua la rivincita di Ben Affleck, stavolta convincente anche come attore.

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/01/2015 17.12.48
Visualizza / Rispondi al commento
Gaza  @  16/07/2014 12:40:05
   8 / 10
si, vale pienamente la visione.
Mi aspettavo molto molto meno dalla regia di Affleck, invece è venuto fuori un gran bel film,bella prova!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

alex94  @  07/07/2014 11:55:51
   6½ / 10
Discreto film diretto ed interpretato da Ben Affleck.
La trama è buona e si segue con interesse fino in fondo regalando soprattutto nel finale anche una buona dose di tensione.
Ottima la regia e buona la recitazione.
Naturalmente anche questo come tutti i film americani dal punto di vista storico non vale una mazza ma resta comunque un buon film d'intrattenimento.

romrom  @  07/07/2014 11:01:22
   7 / 10
Film senza pregi particolari, che comunque scorre molto bene per le due ore. Non giustificati - peraltro - 3 Oscar .

alescar84  @  04/07/2014 11:20:31
   7½ / 10
Storia coinvolgente ed originale. Tiene in sospeso fino all'ultimo istante. Promosso.

ZanoDenis  @  21/05/2014 03:54:01
   5½ / 10
Mi aspettavo molto di più, film scialbo, da premiare forse è solo l'idea, ma la realizzazione è mediocre, oscar regalato

elnino  @  14/05/2014 12:52:57
   4 / 10
Raramente non arrivo alla fine di un film, ma questo purtroppo mi ha confuso e annoiato a tal punto che ho dovuto staccare dopo un'ora di film.

mirkoianni  @  04/05/2014 21:17:47
   5½ / 10
Tutto scorre liscio e piatto senza appassionare più di tanto........sarà pure una storia vera (e questo non significa che debba venir fuori un filmone) ma non riesce mai a decollare.....non ci sono colpi di scena ed alche la recitazione di alcuni personaggi (specie i 6 fuggiti) l'ho trovata un pó piatta e poco convincente......
Di sicuro è ben girato ma nn è abbastanza da giustificare l'oscar come
Miglior film......

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  25/04/2014 16:52:47
   6 / 10
Guardabile, ma estremamente deludente. Mi aspettavo un filmone ed invece mi sono ritrovato davanti alla classica americanata ottimamente girata ma prevedibile, retorica e totalmente assente di colpi di scena (la parte finale in particolare, tanta attesa quando invece, roba da non crederci, tutto fila via liscio come l'olio).
Oltre a questo c'è da tener conto che la vicenda non riesce mai ad appassionare, o meglio ci riesce sì ma solo nelle premesse; e quando ci si accorge di cosa è veramente sarà già troppo tardi, a quel punto tanto vale arrivare alla fine (ripeto, la routine con la quale si svolge il tutto lascia increduli fino ai presuntuosi titoli di coda).
Buona recitazione, regia nella norma, musiche carine e ottimo montaggio; per il resto, il solito bidone a stelle e strisce.
Miglior film e miglior sceneggiatura non originale, ma che è una barzelletta?

Un pacco confezionato ad hoc; non aspettatevi nient'altro.

TopoXL  @  03/03/2014 09:52:30
   9½ / 10
marcogiannelli  @  01/02/2014 11:10:19
   7 / 10
Film carino ma non da 3 Oscar..è un pò come il suo regista/protagonista, senza anima...grandi Goodman e Arkin..

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  13/01/2014 13:56:35
   8 / 10
Partivo molto prevenuto pensando di trovarmi davanti al solito film di propaganda americana. Così è, in parte, ma chissenefrega, questo è veramente un gioiellino, perfetto nella regia e nel montaggio,capace di lasciare senza fiato per tutta la sua durata.

Complimenti ad Affleck, da pessimo attore a ottimo, e soprattutto intelligente, regista.

laura90  @  08/01/2014 21:50:22
   8½ / 10
Un buon film, non un capolavoro ma sicuramente un ottima pellicola. Ben Affleck, a dispetto di molte critiche date per partito preso, è un bravo attore e un bravo regista.

dkdk  @  06/01/2014 17:54:33
   6½ / 10
L'attesa era tanta, ma spiace dirlo ma questo film non è da oscar!!! Un buon film nella norma.

harlan  @  01/01/2014 18:15:52
   8½ / 10
questo Ŕ un signor film, forse il migliore di Affleck, che come regista sta trovando la sua esatta dimensione.
Il film narra del Canadian Caper, vicenda realmente esistita e solo di recente liberata dal segreto di stato.
due ore volate via come niente....davvero coinvolgente.
la cosa che maggiormente si fa apprezzare Ŕ la tensione che permea tutto il film e che Ŕ correttamente e saggiamente trasmessa allo spettatore che si ritrova catapultato negli eventi e nel clima che si respira in quei luoghi (non si Ŕ lontani dalla realtÓ -esperienza personale-)la cura poi con la quale si Ŕ provveduto alla ricostruzione degli ambienti, le location, gli eventi ivi rappresentati contribuiscono ad aumentare il valore di questa pellicola.

se posso permettermi, faccio davvero fatica a capire alcuni voti negativi dati da chi mi ha preceduto nei commenti. Ŕ un buon film, eventuali sentimenti anti-americani non dovrebbero influenzarne il giudizio.

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/01/2015 23.01.54
Visualizza / Rispondi al commento
maxwin  @  26/12/2013 23:21:23
   4½ / 10
Da come me ne avevano parlato pensavo di vedere un film con la F maiuscola invece si è rivelato un flop immenso: il film non coinvolge, non trascina, non entra in profondità e soprattutto non è bello. Si salva solo il grande B.Cranston, il resto è il solito film ruffiano americano. Non ve lo consiglio.

CyberDave  @  17/12/2013 12:24:05
   8 / 10
Grandissimo film di Ben Affleck che vince anche Oscar prestigiosi con un idea geniale.
Un film ambientato nel 79/80 in Iran dove un agente della CIA deve liberare 6 americani che sono scappati dalla presa della loro ambasciata e si sono rifugiati in quella Canadese, manca poco e verranno scoperti e giustiziati, come liberarli e portarli via da un paese che controlla tutto?
Da questa idea si sviluppa il film, come detto una vera e propria genialata fatta benissimo.
Curati tutti i particolari, ottime le interpretazioni e soprattutto pochi effetti speciali, non è infatti la solita americanata piena di azione, questo film è molto più raffinato e segue la sua logica fino alla fine.
Davvero ben fatto e ben diretto.
Promosso e consigliato.

JOKER1926  @  11/12/2013 00:41:48
   7½ / 10
Ben Affleck con "Argo" porta a casa praticamente tutto; oltre gli incassi, il successo Ŕ esaltato dai premi oscar. Meritatissimi.

La fortuna e soprattutto la bravura di questa regia, nel film anche attore, Ŕ di andare a prendere un evento storico curioso e di una importanza politica molto grande. Se una storia ha bisogno di una compattezza e di una realtÓ dei fatti, allo stesso tempo, ha bisogno di quella verve che guida verso lidi inediti ed entusiasmanti. Con "Argo" i risultati sono di una tangibilitÓ positiva e brillante.
Ben Affleck con questa vincente produzione, per lo stile, si avvicina a quello di Clint Eastwood, proponendo al pubblico una pellicola compatta ma con un grandissimo ritmo e spiazzante dinamicitÓ.
Insomma "Argo" funge anche da ottimo film di intrattenimento, ha nel suo manico carte importanti da spendere; nell'ultima parte il film diviene un action stracolmo di adrenalina, la tensione si taglia a fettine.
A funzionare a dovere anche una maniacale costruzione dei vari scenari iraniani, gli attori sono tutti sul pezzo, il migliore Ŕ Affleck. Prova asciutta di grande effetto.
In fin dei conti "Argo" non ha punti di lacuna, il lavoro gira bene e porta subito, giÓ dall'introduzione, un interesse fitto. L'acme della produzione si verifica in una parte finale che, cinematograficamente parlando, trasmette copiose ansie ed emozioni come poche altre pellicole recenti.
Se gli oscar rappresentano una convenzionalitÓ del Cinema, quindi un business che non strabilia i pi¨ sottili dei critici restano comunque una coordinata, pi¨ o meno attendibile, per i film commerciali. "Argo" Ŕ il meglio che la massa commerciale al momento pu˛ offrire; passino pure un paio di americanate!

benzo24  @  10/12/2013 17:42:46
   1 / 10
Una delle cose più brutte che ho mai visto, della serie gli americano sono buoni, sono degli eroi etc etc. Poi la storia non è per niente interessante, almeno non lo è resa in questo modo, con truccheti per allungare la brodaglia all'inverosimile.

3 risposte al commento
Ultima risposta 25/11/2014 08.34.37
Visualizza / Rispondi al commento
alberto9  @  30/11/2013 22:47:07
   8 / 10
Bello Bello Bello! Ben Affleck é ormai sulla strada giusta per diventare una leggenda di Holliwood. Il film ti tiene in tensione tutto il tempo. Consiglio prima di guardare il film, di leggere velocemente la storia dell'Iran dai primi del '900 fino al 1980.

werther  @  17/10/2013 18:27:19
   7 / 10
Davvero un buon film, tratto da una storia vera, sia per la sceneggiatura che per il montaggio che per la recitazione dei personaggi. Non ha ritmi serrati ma scorre bene e si fa man mano sempre più interessante e inoltre non regala americanate ma bada alla sostanza. Lo si apprezza man mano che passano le ore anche dopo la visione.

viagem  @  30/09/2013 17:32:27
   7 / 10
Sicuramente un film di pregio: la ricostruzione storica dell'episodio è aderente alla realtà dei fatti, la tensione è in crescendo sino alla liberazione degli ostaggi senza particolari furbizie, ma grazie ad un ottimo montaggio e a primi piani dei protagonisti, davvero espressivi.
Non posso però provare un certo disgusto per il solito punto di vista americano che vede il male e solo il male negli iraniani: la storia è la storia e non si cambia, ma i dettagli sulla caccia all'americano nei controlli all'aeroporto o le continue manifestazioni di odio anti-americano...sembrano quasi cattiverie gratuite di un popolo.

tereuno  @  18/09/2013 15:18:41
   9 / 10
Un film che rasenta la perfezione, curato nei particolari. Catapulta nella realtà del tempo, fra locations, costumi, strumenti, dialoghi. Onore al merito

Invia una mail all'autore del commento FlatOut  @  12/09/2013 21:57:13
   7 / 10
La prima cosa da dire su questo film: l'Oscar come miglior film non è esagerato (non mi sorprende che la sua vittoria sia stata 'a sorpresa', nessuno in fondo sperava che questo film vincesse)
Dopo questa piccola prefazione posso dire che è un thriller di buona tensione, data anche da una sceneggiatura veramente bella (Oscar sceneggiatura non originale) tranne un enorme pecca il finale tirato per i capelli, praticamente si iniziava già strappando la cute.
Riesce sicuramente ad intrattenere lo spettatore, non c'è dubbio, Affleck è un buon attore (anche il doppiatore, anzi, penso che quando qualcuno dica: "in questo film 'nome' ha recitato veramente bene", si dovrebbe sempre fare una menzione al doppiatore.
Per il resto la storia in se è buona, segue gli schemi del thriller, niente di innovativo ma merita la visione.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  12/09/2013 21:23:03
   6½ / 10
Sarà che puzza un po' di propaganda, ma questo film non mi ha entusiasmato. Ben diretto e recitato -Affleck a parte che sembra voglia imitare Ryan Gosling- scorre relativamente bene per tutta la durata, senza però guizzi emotivi degni di nota, per quanto la sceneggiatura suggerisca tensione.
L'oscar come miglior film lo trovo decisamente esagerato.

Juza21  @  09/09/2013 12:13:48
   5½ / 10
Mi chiedo come ha fatto a prendere 3 oscar... probabilmente non c'era di meglio.
Si gli ingrdienti ci sono ma tensione = 0 e noia = 8, peccato..

giams  @  07/09/2013 12:05:48
   7½ / 10
Molto bello questo "Argo" soprattutto per la tensione che ti trasmette e non ti lascia mai con un ottima fotografia e buone interpretazioni anche se i personaggi non vengono approfonditi e questa è forse una delle pecche. Consigliato!

calso  @  31/08/2013 15:19:26
   7½ / 10
Film sopravvalutato, la storia è bella ma perché ispirata ad eventi reali e quindi già solo per questo tende a coinvolgere di più...la resa è buona ma i personaggi potevano essere caratterizzati maggiormente...sicuramente resta comunque un buon film...

The Legend  @  23/08/2013 22:11:07
   7 / 10
Buona prova di Ben Affleck che ci offre un film d'azione privo di effetti speciali e scarno nella descrizione dei personaggi, ma che riesce a mantenere una buona suspense per l'intero racconto grazie a una regia sorprendentemente asciutta e pulita.

Non è mai facile per un film di due ore tenere alta l'attenzione dello spettatore per tutta la durata della storia, e Argo ci riesce, anche se personalmente non gli darei la medaglia del 'capolavoro'.

Ch.Chaplin  @  17/08/2013 14:05:35
   7½ / 10
Ottima regia, soprattutto l'ultima mezz'ora. Per il resto è un film geniale, sebbene preso da una storia vera. Rimane però purtroppo troppo intriso di quella retorica patriottica americana che francamente trovo riprovevole. "We are the best, f**k the rest".. sempre il solito ritornello dei bravi e poveri americani, il cliché della famiglia spezzata e il bimbo che vuole il padre. bah.. troppi dubbi sul contenuto del film, ma questo non toglie la prodezza registica di ben affleck

Matteoxr6  @  12/08/2013 00:53:18
   6 / 10
Per carità, ben girato e curato, ma niente di esaltante.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  05/08/2013 00:53:09
   7 / 10
Questo film non sarebbe affatto male (2 ore di tensione che reggono molto bene, ottima ricostruzione dell'epoca, storia avvincente) non fosse che, per l'ennesima volta, si tratta di un film tratto da una storia vera che si permette di reinventarla quasi totalmente. E'pure insultante nel ridurre a niente il ruolo del Canada nella vicenda (a cui invece va quasi tutto il merito) per poi attribuirgli un finto merito nella pellicola. L'inizio, con le scene originali accanto a quelle ricostruite, crea ben altre aspettative. Resta comunque un film di spionaggio "vecchia maniera", col regista apprezzabilmente sottotono.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  19/07/2013 21:20:42
   7 / 10
Non so se vale addirittura 3 oscar, tra l'altro anche importanti. Di certo è un buon film, con un bel montaggio e location ricostruite bene. Non propriamente fedelissimo alla storia vera (viene ignorato il ruolo fondamentale dei canadesi del tutto) ma ha un gran bel ritmo e giusta tensione. Bene Affleck, avrei evitato solamente l'americanata finale messo a caso con la bandiera a stelle e striscie piazzata senza motivo.

Buono . 7

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  18/07/2013 11:14:39
   7½ / 10
Ben Affleck pesca nella storia recente, il mascellone californiano non sarà magari un grande interprete ma come regista conferma doti notevoli al servizio di un cinema dall'impianto classico e dal respiro moderno.
E' il 1980 sei americani restano intrappolati a Teheran, sono braccati dai seguaci dell'Ayatollah Khomeini dopo essere riusciti a dileguarsi durante l'assalto all'ambasciata da parte della popolazione inferocita. Urge salvarli, in loro soccorso spunta l'agente CIA Tony Mendez portavoce di un piano bizzarro, rischiosissimo, eppure potenzialmente fattibile.
Costruito con perizia sui dettagli "Argo" mostra agilità narrativa senza mai cadere nel prolisso, molto buono il crescendo finale verso una salvezza messa in dubbio sino all'ultimo secondo. Tutto è oliato a dovere con situazioni che non oltrepassano mai l'asticella dell'inverosimile riuscendo a tenere con maestria in bilico le sorti dei personaggi.
Il cinema diventa elemento salvifico, la dichiarazione d'amore nei confronti della settima arte è indubbia e nobilitata dalla recitazione di un cast in stato di grazia (fenomenali Arkin, Goodman e Cranston). Affleck non punta i riflettori sul proprio personaggio, lascia che questi agisca in sottrazione, quasi nell'ombra, evitando il solito patriottismo a buon mercato riesce a far spiccare con sensibilità l'indubitabile spessore morale dell'uomo.
"Argo" è quindi un film corale in cui riecheggia quella cooperazione che sta alla base del rischiosissimo intervento. Convince anche la trattazione imparziale degli aspetti politici in cui si mettono in luce i lati più esecrabili di entrambe le parti in causa, con l' arrogante operato del governo americano e la ferocia dell'estremismo islamico ben evidenziati senza ricorrere a facili moralismi.

Invia una mail all'autore del commento SimonV85  @  15/07/2013 18:48:03
   8 / 10
Finalmente un film che racconta una storia vera senza che sia stato messo il solito "tocco" americano...sparatorie fantascientifiche ecc! Questa scelta l'ho trovata vincente, oltre al fatto che nonostante il ritmo del film mai troppo elevato, le 2 ore volano via! Ben Affleck si è superato sia come regista che come attore! Gli oscar più che meritati!

2 risposte al commento
Ultima risposta 14/08/2013 21.05.44
Visualizza / Rispondi al commento
Scott  @  15/07/2013 12:11:07
   8½ / 10
Oscar meritato? Senza alcun dubbio.
Perfetta la ricostruzione della situazione in Iran, tensione sempre costante con punte nella parte finale del film. Ottime interpretazioni (anche quella del regista/attore Affleck). Peccato solo per non aver rispettato pienamente i fatti realmente accaduti e non aver attribuito a chi di diritto i giusti meriti.



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

bacci88  @  13/07/2013 15:35:04
   5½ / 10
Direi che non mi ha convinto. Volendo in questo film si possono trovare più piani di lettura, il primo e anche il più semplice, è il piano narrativo, con una storia abbastanza appassionante, poi c'è la la ricostruzione storica, direi deludente, vista la sola capacità cartosina di ricostruzione degli abbigliamenti e dei ninnoli e la solo accennata situazione reale politica dell'epoca. Poi ancora si può trovare una descrizione della Hollywood del periodo, piena di personaggi eccentrici e particolari, ma tratteggiata con una ironia solo accennata... Ma su tutto domina incontrastata l'esaltazione dell'America e di tutti i suoi valori, anche nei suoi sbagli che però sono solo delineati con furbizia. E questo, ricordato allo spasimo in ogni battuta, in ogni fotogramma, in ogni bandiera sventolante, non può che risultare veramente irritante da quanto questi riferimenti siano pacchiani, esagerati, e insistiti, e soprattutto scontati... Se a questo aggiungiamo anche la sottotrama banalissima che si chiude nel finale, direi che il tutto rende bene l'idea. D'altronde il premio oscar è dato da americani ad autori americani e questo spiega tutto... Tecnicamente niente da dire, ma c'è molto di meglio, a mio parere.

Trixter  @  05/07/2013 08:14:44
   7 / 10
Non so se gli Oscar vinti siano o meno meritati, sicuramente Argo è un bel film, ben diretto, ben recitato, una storia egregiamente raccontata. Ottime le ricostruzioni, a cominciare dagli ambienti e dall'atmosfera anni '70. La pellicola non ha particolari cali narrativi e la tensione, non ingombrante, permane per tutti i 120 minuti. Sono sempre più convinto che Ben Affleck sia un bravo regista e, col passare degli anni, lo sarà sempre più. Il suo stile, a mio modesto parere, ha assonanze con la regia di Clint Eastwood. Insomma, Oscar o no, Argo mi è piaciuto.

Senza Volto  @  29/06/2013 23:46:55
   8 / 10
Gran bel film. Punto. Ben hai raccontato qualcosa di storico, quindi non potevi discostarti molto. Certo non mancano mai le scene di apoteosi americana, ma non sono pedanti. Hai infine creato la giusta tensione, nonostante la scontatezza generale. In netto miglioramento rispetto a The Town. Forse un poco esagerato l'oscar. Ci può stare.

livis  @  17/06/2013 13:35:33
   6 / 10
Francamente mi aspettavo meglio......certo è un buon film nel complesso ma niente di più. Non vedo la necessità di scene forzatissime per alzare la suspance come quando le jeep rincorrono l'aereo fino alla fine........cosa ovviamente surreale.....ma la scena migliore è il ritorno a casa finale da moglie,figlio e udite udite: la bandiera americana a sventolare in giardino...il solito cliché americano patriottistico di cui non se ne può più........

MonkeyIsland  @  16/06/2013 20:45:01
   6 / 10
Tutto questo clamore che c'è stato in America per questo film l'ho trovato esagerato.
Pellicola buona con poche sbavature di regia, Affleck migliore da regista che da attore visto che anche in questo film è un blocco di tufo.
Oscar regalati, in particolare quello a miglior film.
All'Academy ormai aspettano solo il filmone patriottico da premiare (ma che non sia violento sennò non gli piace).

Pellicola inferiore pure a Zero Dark Thirty e ho detto tutto.
Sopravvalutato.

il ciakkatore  @  13/06/2013 23:39:28
   7 / 10
Sicuramente un bel film,non da oscar ma buono.Tensione che aumenta con l'andare del film,mi ricorda un po' "Fuga di mezzanotte" Affleck che migliora di giorno in giorno,sia come regista che come attore.Ripeto,oscar comunque esagerato

Kyo_Kusanagi  @  07/06/2013 09:55:59
   7 / 10
Essendo un film tratto da una storia veria non ci si può aspettare scene d'azione o inseguimenti con sparatorie, è chiaro; malgrado ciò Affleck riesce a mantenere la tensione e l'interesse per tutta la durata del film; Merita la visione almeno una volta

edoppa  @  05/06/2013 18:11:32
   7 / 10
Film bello, anche se sopravvalutato e troppo patriottico!!si avrà mai un regista yankee antiamericano??

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  04/06/2013 17:10:28
   7½ / 10
Piccoli attori/autori crescono. Sbertucciato senza pietà ad ogni sua interpretazione (nonostante una Coppa Volpi agguantata a Venezia per il pregevole Hollywoodland di Allen Coulter), da qualche anno Ben Affleck si sta prendendo la sua giusta rivincita come regista di notevolissimi film di genere.
Dopo la cupa disperazione dei precedenti Gone baby gone e The town, ambientati nella natia Boston, adesso l'ex golden boy dall'espressione un po' così, sfoggia un escape movie ultraclassico che farà la gioia di tutti i nostalgici dell'intrigo internazionale in stile Pollack (I tre giorni del Condor) e Pakula (Tutti gli uomini del presidente), senza dimenticare l'eterno Casablanca.
Una storia incredibile ma vera, rimasta "segreto di stato" fino al 1997 e basata sul libro di memorie dello stesso Mendez, il film di Affleck è un'appassionante epopea spionistica che, ancor prima di interessarsi all'impianto puramente spettacolare dell'assunto, non sottovaluta la potenza di un racconto singolare e squisitamente cinefilo.
Argo, infatti, non celebra solo la genialità dell'intelligence americana ma soprattutto la magia e l'illusione del cinema, attraverso un film nel film reso credibile nonostante la sgangherata squadra di produttori (Alan Arkin e John Goodman, fantastici) chiamati a metterlo in piedi, seppur per finta.
Una sceneggiatura calibrata tra suspense e ironia riesce a mantenere vivo l'interesse fino a un finale ovvio ma assai incisivo per il modo in cui smista gli elementi a disposizione in vista di una fuga al cardiopalma.
Affleck, con barba e capelli piastrati alla Redford, sogna il thriller civile degli anni '70 e, sebbene il film possa apparire ingabbiato in una tradizione ormai nota, dimostra un gusto cinematografico e una passione per l'esposizione (visiva e narrativa) difficili da rintracciare nell'odierno panorama del genere, sempre più desolante. Pioggia di Oscar, ben fatto!

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  20/05/2013 19:57:02
   8 / 10
Commissionato da Clooney prende le redini del suo cinema impegnativo, ciò che stupisce è proprio la sobrietà dell'opera, un Affleck così austero e rigidamente freddo non lo si era ancora palesato, anche i primi 2 lavori l'uno ridondante, l'altro un più umile lavoro di genere avevano evidenziato il talento nel dirigere l'azione, qui si spinge oltre e mantiene la narrazione sul piano del dialogo politichense (benchè scevro della verbosità di Lincoln tanto per concederci un paragone), con un'ironia calibrata, concordo anche con chi ha intravisto (sarà merito del fascino della barba) un Affleck finalmente convincente anche sul piano attoriale. Poi a dispetto degli encomi che ha ricevuto in carriera in veste di sceneggiatore non so se l'opera avrebbe avuto la stessa efficacia senza le mani di Terrio, sapiente nel fornire densità eterogenea ad un soggetto spaziando tra Hollywood e Teheran, e costruendo nella 2°parte un climax di coinvolgente suspance.
Affleck continua ad attingere dai serial americani sia come ispirazione, format come CSI in Gone Baby Gone nel contesto investigativo è lampante il richiamo, ma pesca anche nel cast prima Hamm, la Lively, ora DuVall e Bryan Cranston attore che ormai ha raggiunto una maturità tale da poter caratterizzare qualunque cosa, ma si rivede anche il buon Alan Arkin e il sempre ottimo Goodman.Il finale era una trappola, cadere nella retorica made USA era paventabile e temevo ci cascasse, invece se ne viene fuori magistralmente con una ruffiana sviolinata al Canada accontentando tutti.

Gruppo COLLABORATORI paul  @  20/05/2013 10:35:07
   8 / 10
Grandissimo e sorprendente film di Affleck, basato su una storia vera e conosciuta ai più nel tardo 2000.
Non so se meritasse l'Oscar più importante, quello per miglior film, ma certamente quello per il miglior montaggio è strameritatissimo. Un montaggio fantastico, che rende ritmo, e azzera quasi totalmente i tempi morti. Una pellicola da vedere.

Alex22g  @  19/05/2013 10:08:16
   8½ / 10
Ottimo film davvero, molto realistico e interessante in quanto basato su fatti reali. Non so se meritava l oscar come miglior film ma di certo è una produzione di indubbia qualità e valore artistico . Se vi piace il genere di sicuro non rimarrete delusi

Atlantic  @  18/05/2013 16:53:06
   7½ / 10
Un sorprendente esordio come regista per Ben Affleck , basato su una storia vera.
Ottima la regia , la sceneggiatura e giustamente il cast (soprattutto la parte da protagonista di Affleck , molto maturato , il grandissimo Alan Arkin e l'interpretazione di Victor Garber).
Film incredibile , nonostante non condivida l'oscar come miglior film bisogna riconoscerne la grandezza.

2 risposte al commento
Ultima risposta 19/05/2013 13.32.50
Visualizza / Rispondi al commento
mabumba77  @  17/05/2013 10:30:52
   10 / 10
Affleck e' un gran regista ma un mediocre attore.Messo a confronto con gente come Alan Arkin e John Goodman diventa quasi invisibile.Argo e' un film bellissimo,diretto alla grande,recitato benissimo(eccetto Affleck)e gli oscar vinti sono pienamente meritati

DogDayAfternoon  @  16/05/2013 20:46:50
   7 / 10
Piacevole sorpresa in Ben Affleck versione regista, Argo è un film ben confezionato piacevole da vedere forse con poche pretese. Le note stonate sono lo stesso Affleck nella recitazione (privo di espressione sembra una mummia) e l'argomento stesso trattato dal film, un tema proposto e riproposto in salse diverse ma sempre dallo stesso gusto. Nulla da eccepire dal punto di vista della realizzazione tecnica, vale comunque la pena vederlo. Eccessivo l'Oscar (o semplicemente ormai basta poco per arrivare all'Oscar).

Max23  @  26/04/2013 05:32:00
   6½ / 10
il film è ben realizzato, diretto ed interpretato.
Però non posso che provare fastidio per il fatto che il cinema americano sia alla continua ed esasperata ricerca di eroi di guerra.
Rischio di cadere nella retorica, ma credo che nella guerra non ci siano eroi...
Andando più nello specifico, è ora che gli Stati Uniti si rendano conto che hanno ficcato da sempre il naso in guerre non loro (a volte le hanno addirittura fatte nascere) per interessi economici.
Se poi in quelle stesse guerre, alcuni americani hanno compiuto azioni eroiche, beh, nella mia scala di valori passa in secondo piano.

Ripeto che siamo comunque davanti ad un buon film.
Bravo Ben davanti e dietro la telecamera.

Izivs  @  21/04/2013 11:47:23
   7 / 10
Film interessante e ben realizzato. Ottima interpretazione di Affleck.

clint 85  @  21/04/2013 02:22:50
   7 / 10
La regia è molto buona come la recitazione degli attori; per quanto riguarda la trama mi aspettavo qualcosa in più sia a livello di suspance che di tensione ma del resto è preso da una storia vera....e spesso le storie vere, almeno a mio parere personale, non rendono mai al massimo a livello cinematografico.
Pregi e difetti...ma tutto sommato un buon film.

topsecret  @  13/04/2013 09:32:56
   7 / 10
Tensione palpabile ed eventi che sembrano poter precipitare da un momento all'altro, tengono incollati al video con interesse e discreto coinvolgimento.
Ben Affleck si dimostra un discreto regista portando sullo schermo una storia altamente drammatica e di forte impatto emozionale.
L'oscar come miglior film non saprei giudicarlo perchè è l'unico (finora) che ho visto di quelli in gara, ma gli altri mi sono sembrati meritati, premiando una pellicola che certamente non si fatica a comprendere ed apprezzare positivamente.
Vale la pena vederlo.

Charlie Firpo  @  05/04/2013 09:18:43
   8 / 10
Perla a sorpresa firmata Affleck che da tempo sembrava appannato e dato per scomparso dalle scene ,qui ritorna nelle vesti di attore/regista e sbanca il botteghino con una trama ripresa da una vicenda reale.

Ottima la scelta degli attori e il ritmo del film che parte subito in quarta, 2 ore che passano velocemente stando incollati allo schermo, sono gestite bene anche le scene di tensione all'aeroporto, Oscar meritati

Da vedere, decisamente promosso e decisamente meglio delle solite baracconate banali e stracolme di effetti speciali o polverosi supereroi riesumati per i teenager.

Bacarospus  @  04/04/2013 17:26:55
   8 / 10
Voto 8 meritato.

FurFante9  @  03/04/2013 12:56:41
   7 / 10
Fabbro75  @  25/03/2013 11:06:36
   7½ / 10
Tocca ammettere che Affleck alla regia convince. Avendolo conosciuto come mediocre attore dalla faccetta piaciona, ospite fisso di alcune delle peggiori vaccate partorite da Hollywood (leggi Armageddon, Pearl Harbor, etc) mai avrei pensato che un giorno l'avrei anche solo considerato nel ruolo di regista, eppure è diventato davvero bravo, non c'è che dire.
Intendiamoci, quando recita è sempre un legno ma dietro la macchina da presa ci sa fare, ha inanellato tre buoni film, questo indubbiamente il migliore. Argo ha una buona storia, avvincente e ben raccontata, in cui da un lato viene celebrata l'intelligence USA, dall'altra non si esita a mettere a segno qualche stoccata alla politica di quegli anni. Molto ben fatta ed accurata la ricostruzione storica.
Non è un capolavoro, ma è un bel film.

steven23  @  21/03/2013 14:20:21
   8½ / 10
Non avendo visto tutti i film in lizza non so se meritasse i tre oscar, resta comunque il fatto che l'ho trovato ottimo sotto ogni punto di vista. Affleck dimostra, ancora una volta, quanto bravo sia dietro la macchina da presa (da attore, invece, pochi miglioramenti a livello espressivo) e ci guida con trasporto nel bel mezzo dell'apice della rivoluzione iraniana. Spettacolari alcune inquadrature e perfetta rappresentazione dei fanatici e delle rappresaglie. La trama non fa una piega e tutto funziona come fosse un meccanismo a orologeria fino all'ultima mezz'ora, in cui la tensione e l'attesa raggiungono il top.
Buon cast, tra i quali spiccano Goodman e Arkin. Come ho già detto, meno lo stesso Affleck ma già lo sapevo.

suzuki71  @  18/03/2013 13:43:29
   7½ / 10
Adrenalina pura per un film ben riuscito, ben recitato, mielosetto alla fine, ruffianello verso Hollywood... insomma l'oscar se lo sono dati a sè stessi ma non è uno scandalo, la giustificazione è più che buona. Complimenti per la ricostruzione degli ambienti fanatici e le scene di massa, lodevole l'intento di denunciare l'origine della crisi khomeinista (ben presente lungo tutto il film). Ben Affleck un po' monocorde, anche oltre l'esigenza del personaggio secondo me - forse.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  13/03/2013 19:01:54
   7½ / 10
La capacità e la riuscita artistica di Argo dipende esclusivamente da un fattore: non si prende mai davvero sul serio. Tanto più che una storia tanto assurda nalla storia dei delicati rapporti internazionali sembra, per quanto strano possa sembrare, una storia vera. Affleck regista si muove su diversi parametri, dal thriller politico allo sfottò satirico di una certa hollywood retriva (un poco à la fratelli Coen per intenderci e non a caso c'è John Goodman). Proprio quella Hollywood che imbastisce assurdi script di fantascienza per i box office e per ingannare gli spettatori di bocca buona. E' davvero esilarante la descrizione degli studios piena di personaggi tanto diseguali quanto eccentrici e assurdi...In quest'ottica strano a dirsi commedia demenziale e thriller politico convivono alla grande, anche quando si inseguono strade già battute in passato (da Pollack alla citazione di OO7 dalla Russia con amore, con tanto di mediazione all'interno della chiesa di Santa Sofia a Istanbul!). E funziona come un congegno a orologeria l'odissea dei diplomatici nel lungo viaggio verso casa, con l'emotività e i clichè tipici dell'action movie classico. Tutto aderisce nel migliore dei modi alle aspettative degli spettatori, gli stessi che ovviamente disertano Zero dark thirty perchè ti ferisce direttamente e senza lo stesso carico di adrenalina. Tutto bene, anche se non cambia la mia personale classifica dei miei film favoriti del 2012 (Cosmopolis di Cronenberg, Moonrise Kingdom di Wes Anderson, Apres Moi di Assayas, e poi Bertolucci, Vromen, S. McQueen's "Hunger") nè la certezza che I re della terra selvaggia rivesta ragioni del cuore molto più grandi, ma Argo resta un bellissimo esempio (guai, lasciarsi sfuggire i primi fotogrammi sulla rivoluzione Khomeinista) di come si possa aggirare l'ostacolo con una lucidità d'intenti che lascia visibilmente sorpresi. Manca forse di vera passione, quella viscerale dei prodotti destinati a rimanere nella storia del cinema, ma obiettivamente è coerente con le sue aspettative
Un cinema (fin troppo?) liberaldemocratico che allude a un'ipotesi di verità

  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astraailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhibrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore brucia
 NEW
cena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamentechiara ferragni - unpostedcitizen rosicountdown (2019)
 NEW
daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini man
 NEW
ghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orograzie a diohole - l'abisso
 NEW
i figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)
 NEW
i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo migliore
 NEW
il paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yetiil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marele mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelight of my life
 NEW
l'immortale (2019)
 NEW
l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottiploipupazzi alla riscossa - uglydolls
 NEW
qualcosa di meravigliosorambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)
 HOT
santa sangrescary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsolesono solo fantasmistoria di un matrimoniostrange but trueterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill team
 NEW
the new popethe reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new york
 NEW
un sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempo
 NEW
western starsyesterday (2019)

995025 commenti su 42518 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net