liberi regia di Gianluca Maria Tavarelli Italia 2003
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

liberi (2003)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LIBERI

Titolo Originale: LIBERI

RegiaGianluca Maria Tavarelli

InterpretiLuigi Maria Burruano, Elio Germano, Nicole Grimaudo, Anita Zagaria, Myriam Catania, Rosa Pianeta

Durata: h 1.45
NazionalitàItalia 2003
Generedrammatico
Al cinema nel Settembre 2003

•  Altri film di Gianluca Maria Tavarelli

Trama del film Liberi

Cenzo, Vince, Genny, Anita, Elena, in un'estate al mare, tra spiagge affollate, locali pieni, clienti da servire, gesti folli e disperati, amori e liti, treni che riesci a prendere e treni che perdi, insomma come a volte è l'estate, anche se forse questa per loro è un'estate un po' speciale e a tratti complicata, nel corso della quale scopriranno che grande conquista sia l'essere liberi

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,64 / 10 (28 voti)6,64Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Liberi, 28 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

VincVega  @  09/05/2017 01:18:13
   6½ / 10
Discreto film che esplora diverse tematiche, ma che non sempre le approfondisce a dovere. Comunque l'ho trovato onesto negli intenti e soprattutto con le ottime interpretazioni di Elio Germano, della bellissima Nicole Grimaudo e di Luigi Maria Burruano. Talvolta le musiche le ho trovate fuori luogo.

markos  @  21/01/2017 17:19:30
   6½ / 10
Visto oggi e si nota che il film ha più di dieci anni, un Elio giovane, bravo. Attuali i problemi che parla il film.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  29/09/2016 22:53:54
   7 / 10
Liberi è un grido contro la precarietà di lavoro e di affetti che si riflette sul piano esistenziale. Non pone sul tavolo tematiche nuove, ma è ben raccontato grazie anche ad un buon cast di attori, tra cui un Germano a quei tempi in rampa di lancio ed un Burruano più che convincente nel ruolo del padre disilluso ed amareggiato dalla disoccupazione. La volontà della fuga da un contesto contrapposta al legame degli affetti che la inchioda a tale contesto. Gioca a suo favore anche la scelta di non essere per nulla consolatorio o conciliante. Un buon film.

ghigo buccilli  @  08/06/2013 23:56:54
   5 / 10
storiella proletaria costruita intorno a nicole grimaudo, di cui nel film si dice addirittura che provò per anni a entrare a non è la rai: che metacinema de noantri signori, come se chi all'epoca andò a vedere il film lo fece per un motivo diverso da quello di vedere una delle fanciulle più ammiccanti e prosperose di non è la rai (che in realtà li fece pure fessi, visto che non fa vedere nulla)...contenti loro...

Tuonato  @  12/12/2012 12:29:53
   5½ / 10
Desolatamente attuale nella denuncia dell'assenza di lavoro.
Spaccato agrodolce di una famiglia qualunque di un paesino del Gran Sasso.
Troppo discontinuo, l'attenzione non riesce a mantenersi su livelli accettabili. La regia non offre spunti degni di nota.
Il voto sarebbe più alto se dovessi limitarmi a giudicare Elio Germano, qui - come altrove - davvero bravo.

Ch.Chaplin  @  07/10/2012 14:43:21
   7 / 10
buon film. a volte scade in banalità, ma è ben studiato e regala emozioni. low budget e bravi attori. ottimo, soprattutto per adolescenti, da godere in una serata senza pretese

Invia una mail all'autore del commento eddiguff  @  02/05/2012 17:35:32
   6½ / 10
Ingredienti: le bandiere rosse dei sindacati, le corna e la fine di un matrimonio, le illusioni e passioni estive, le vette del Gran Sasso, il mare di Pescara. Un mix che il regista riesce ad incrociare abbastanza bene. Senza infamia. Senza lode.

TheLegend  @  31/07/2011 18:22:49
   5 / 10
Filmetto superficiale e noioso.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  11/10/2010 15:06:47
   6 / 10
Girato quasi completamente dalle mie parti ( Abruzzo ) è un film che vorrebbe sollevare polveroni sulla società lavorativa, i rapporti di coppia e la vita in generale, purtroppo tratta questi i temi con parecchia superficialità ( e con una recitazione da cani aggiungerei ) per colpire nel segno. Infatti si appesantisce in molte parti e qualche scena carina non basta per risollevare le sorti di un lavoro troppo levigato esternamente e scarno nel nucleo. Ma tutto sommato qualche emozione la suscita ma poteva dare qualcosa in più.

Invia una mail all'autore del commento orsetto_bundi  @  16/02/2010 13:43:54
   7 / 10
Ieri sera ero indeciso se rivedermi tipo x la quinta volta a V-PER VENDETTA o dare un'okkiata 'a sto filmetto italiko skonosciuto.....alla fine.....ho deciso x i sekondo, anke xkè...kavolo....il cinema italiano fa inkoraggiato, eh....
e.....bhe, molto karino.....storia semplice, ma tokkante.....molto bravi i protagonisti.....e aggiungerei la Grimaudo anke molto bella......marò.....
eh sì....alla fine so' stato kontento della mia scelta...poi vabbè....mi so' addormentato....zzzzzzzzzzzzzzzzzzzz......

Xavier666  @  12/02/2010 19:27:21
   6½ / 10
Molto bello ma anche molto pesante. Mi ha messo un pò di malessere addosso, più che altro per il padre, molto bravo ed espressivo. Elio Germano una garanzia da molti anni ormai.

jani86  @  21/11/2008 00:02:44
   4 / 10
Insignificante e banale. Difficile trovare spunti interessanti

1 risposta al commento
Ultima risposta 29/11/2008 11.19.57
Visualizza / Rispondi al commento
gambero  @  09/10/2008 15:35:39
   6½ / 10
questo è un altro film che rispecchia per lunghi tratti la vita reale..elio germano a mio parere è un discreto attore e si eleva al cospetto di molte altre "giovani promesse"del cinema odierno,in più anche la grimaudo non è male in quanto a recitazione..la trama non è originalissima ma si sviluppa in modo chiaro e semplice!!bravo pure il regista..da vedere!!

Invia una mail all'autore del commento Project Pat  @  16/08/2008 12:31:05
   3 / 10
Dalla media presente su questo sito mi aspettavo decisamente un qualcosa di più da questo film, che a mio parere (e ripeto, a mio parere) risulta essere assai sopravvalutato.

Ma andiamo, è banalissimo..non si eleva di certo al di sopra di molte altre pellicole, italiane e non, le quali trattano gli stessi temi in maniera tra l'altro molto migliore. E poi, non brilla nemmeno per regia. E' pieno zeppo di luoghi comuni e di situazioni che neanche si spiegano, caratterizzato inoltre dal classico finale che più scialbo e prevedibile non si può..tutto già visto e rivisto. Potrei continuare oltre, ma basta così: concludo dicendo che NON entusiasma e si dimentica alla svelta.

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/09/2008 12.37.44
Visualizza / Rispondi al commento
lucrash  @  07/07/2008 13:13:42
   7 / 10
Ma quanto è belle la Grimaudo :D
Un bel film.

risikoo  @  08/11/2007 11:07:06
   6½ / 10
Film carino, me lo aspettavo più leggere e meno impegnato, per cui per certi versi è stata una piacevole sorpresa, ma purtroppo non mi è proprio piaciuto il banalissimo finale che a mio avviso poteva essere assolutamente evitato.

Jacktolleranza  @  08/10/2007 14:09:05
   7 / 10
Film delizioso... l'ho visto casualmente poco tempo fa (una programmazione notturna) e mi ha piacevolmente colpito. La storia è semplice ma questo non rappresenta un limite, anzi... e poi i due protagonisti sono davvero bravi (ho conosciuto così Elio Germano)

italia87  @  20/08/2007 17:35:49
   8 / 10
"LIBERI" è la storia di tanti, è la verità che tutti cercano senza sapere di averla già in fondo all'anima. Qualcuno l'ha definito il classico filmuccio italiano, ma è molto più di ciò che di banale si può trovare in alcune pellicole nostrane.
Vincenzo è un ragazzo come tanti ma la semplicità del suo carattere lo rende speciale, unico. Il personaggio, interpretato da Elio Germano (intenso e versatile come sempre) apre un varco nel cuore dello spettatore che glielo permette e penetra fino a solleticare le corde più romantiche ed emotive, anima una parte di noi che credevamo perduta. Ha vent'anni e tanta voglia di muoversi, conoscere, vivere... Per questo si trasferisce a Pescara e durante l'estate conosce Jenny. Ha vent'anni come lui e nessuna voglia di muoversi, conoscere, vivere. O meglio ha paura, una paura che le impedisce di compiere le azioni che la maggior parte di noi considera semplici e scontate, come salire su un treno, un autobus o andare in discoteca.
Ma il film non si concentra solo su di loro. Il padre di Vincenzo (Vince per chi ci ha scambiato più di due parole) perde il lavoro e viene spedito sul Gran Sasso come lavoratore socialmente utile. Assiste al suicidio di un compagno, viene abbandonato dalla moglie che si è sempre vergognata di lui e comincia la sua discesa in un antro buio e freddo dal quale cercherà di uscire andando a Pescara a riprendersi ciò che ha perduto, ma tornando a mani vuote. La moglie si è rifatta una vita e non ha intenzione di tornare sui suoi passi. Scrivo che è la storia di tanti perchè ogni personaggio è portatore di un mondo, è un individuo unico ed irripetibile. Jenny e le crisi di panico, Cenzo e la depressione (SUPERBO LUIGI MARIA BURRUANO), Vince e la paura di scoprire ciò che in fondo sa da sempre. Teme di essere veramente libero.
E' vero, se ci pensate, si associa spesso la paura a ciò che ancora non è accaduto, a ciò che è nel futuro, ma in realtà quello che spaventa di più gli uomini è dentro di loro e la vita è quello che accade mentre si fanno progetti per il futuro.
Il film parla di una libertà interiore, mentale, una libertà dell'anima, è un modo di essere, una sensazione che ci avvolge quando balliamo abbracciati a qualcuno sulle note della nostra canzone, quando ci tuffiamo in mare a mezzanotte, quando ammiriamo l'alba con la persona che amiamo o quando canticchiamo una canzone che per noi non invecchierà mai.

sweetyy  @  03/11/2006 13:21:01
   6 / 10
Non male,però in certi punti mi è sembrato inverosimile..

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

lupin 3  @  03/11/2006 12:49:08
   6½ / 10
Il classico filmuccio italiano ne bello, ne brutto.
Ho trovato convincente la recitazione della compaesana Nicole Grimaudo.

Uomonerissimo  @  19/09/2006 22:06:14
   8 / 10
Esprime al massimo le potenzialità dei film italiani, stupenda l'interpretazione del padre, film che rimane nella mente e fa pensare anche dopo la visione. Anche se la storia può risultare scontata, il modo in cui viene descritta non lo è affatto non ci si annoia mai e lo si guarda con una leggera malinconia che piace. Per chi ama il cinema vero e quello italiano consiglio vivamente di vederlo.

win87  @  20/08/2006 10:34:36
   9 / 10
Un film eccellente che fa rivalutare il cinema italiano!!! Ottima la scelta del cast... Elio Germano è bravissimo!!!

SPARKS77  @  25/10/2004 01:46:09
   10 / 10
troppo bello!!!la grimaudo è bellissima!!

michycat  @  20/07/2004 02:16:45
   7 / 10
film carino che ho cercato a tutti i costi di vedere.elio germano mi piace sempre di piu'. non male la storia, particolare, velata di tristezza

polbot  @  08/05/2004 23:59:46
   6 / 10
mi son subito innamorato della nicole..........

jepu  @  10/10/2003 09:37:29
   9 / 10
Un film molto bello, che fa pensare ai nostri rapporti con le persone a cui teniamo, spesso e' proprio con loro che sembra più difficile parlare. "I will survive", la canzone di un amore finito, che non potra' ricominciare rappresenta il film nel suo complesso. Molto bella la metafora della barca aggrappata all'ancora ma dimenata dalle onde cosi come 'Cenzo cerca di aggrapparsi al rapporto ormai finicto con la moglie. Insomma, un film da andare a vedere... "at first I was afraid..."

Il Messere  @  30/09/2003 19:31:26
   7 / 10
Triste e disillusorio, non lascia molte speranze. I protagonisti sono brave persone senz'arte ne` parte. Almeno i piu` giovani, che hanno la vita davanti, la vorrebbero migliore. E mentre il bravo professionista L.M. Burruano risulta un personaggio deprimnente, l'inesperto Elio Germano e` sicuramente molto piu`simpatico, nonche` altrettanto credibile. Il finale e` un po` rattoppato alla buona: dopo un tale crescendo di tristezza e` difficile credere che le cose si sistemino cosi`. Resta un film piacevole e discreto. Il mio voto e` un po` gonfiato, grazie alla protagonista.

Invia una mail all'autore del commento VANA_  @  29/09/2003 17:49:16
   7 / 10
Carino, fa riflettere sul senso di solitudine dei "nostri vecchi", anche se certo parla di una situazione particolare. Bravi i giovani protagonisti, buona la trama, non la solita storiella d'amore. Bella la colonna sonora portante!!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettoeasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunno
 NEW
la vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodgethe new mutants
 NEW
the other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1001615 commenti su 43203 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net