seven swords regia di Tsui Hark Hong Kong 2005
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

seven swords (2005)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SEVEN SWORDS

Titolo Originale: SEVEN SWORDS

RegiaTsui Hark

InterpretiLiwu Dai, So-yeon Kim, Duncan Lai, Leon Lai, Chia-Liang Liu, Honglei Sun

Durata: h 2.24
NazionalitàHong Kong 2005
Genereazione
Tratto dal libro "Seven swords" di Liang Yu-Shen
Al cinema nel Settembre 2005

•  Altri film di Tsui Hark

•  Link al sito di SEVEN SWORDS

Trama del film Seven swords

Cina, all'inizio del XVII secolo il nuovo governo della dinastia Ching decise di vietare in modo violento la pratica delle arti marziali, in modo da ripristinare l'ordine nel paese. Fu Qingzhu e due compagni della vecchia guardia, non ci stanno e si recano da un vecchio eremita maestro di spada, il quale gli affianca quattro tra i suoi migliori uomini e insieme intraprendono il loro coraggioso viaggio.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,25 / 10 (52 voti)5,25Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Seven swords, 52 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Thorondir  @  03/11/2018 15:10:01
   7½ / 10
Io invece ho particolarmente apprezzato questo film: se è indubbiamente vero che fa il verso ad opere del passato (ma chi non lo fa?), è altrettanto vero che riesce ad avere una grande potenza visiva ed epica e finisce per trasformare in epopea risvolti che non hanno nulla di originale. D'altronde il film è la classica riproposizione dei cattivi che minacciano i buoni e tranquilli, quindi l'invasore esterno contro cui il "bene" deve difendersi. Su tutto questo, palesemente già visto, si inseriscono una serie di personaggi estremamente tragici, si potrebbe dire "sconfitti" e ciò vale sia per i sette eroi del bene che per il villain malefico, che si porta dietro il dolore pr l'amata perduta. Non è usuale vedere il cattivo del cinema orientale che piange e che cozza con la sua ferocia belluina. Inoltre poi sottolineare la vena poetica che sottotraccia rende il cinema orientale di un'emozionalità diversa da quella a cui siamo abituati. Per tutte queste cose, Seven swords lo ritengo un buon film cappa e spada, classico quanto interessante sotto alcuni aspetti.

The BluBus  @  08/04/2018 23:17:06
   4½ / 10
Sceneggiatura penosa, scopiazzature e una durata eccessiva.

kafka62  @  18/02/2018 17:27:48
   6½ / 10
Per uno che ha amato King Hu fin dagli anni ottanta e più recentemente ha apprezzato film come "La tigre e il dragone" e "La foresta dei pugnali volanti", è difficile ammettere di avere provato una mezza delusione di fronte a quest'opera di un maestro indiscusso del wu-xia-pan come Tsui Hark. Eppure proprio questo è successo: nonostante l'enorme sforzo produttivo che si intuisce alle spalle, e nonostante la presenza di numerose sequenze di grande fascinazione visiva, "Seven swords" non mi ha infatti convinto del tutto. La prima cosa che risalta con assoluta evidenza agli occhi è che la componente zen che avevano tutti i suoi predecessori è stata qui sacrificata – forse per moda – ad atmosfere tipo "Il signore degli anelli". Si realizza in tal modo una sorta di schizofrenia cinematografica, perché se da una parte Seven swords omaggia esplicitamente (perfino nel numero dei protagonisti) "I sette samurai" (e quindi un certo cinema degli anni '50 e '60), dall'altra si piega a stili e tendenze tipicamente contemporanee (la fotografia è molto dark, e una guerriera ha addirittura una pettinatura punk). Quel che ne sortisce è un film indubbiamente godibile, ma mai troppo coinvolgente, che soprattutto fatica a mettere sufficientemente a fuoco le fisionomie dei protagonisti (al punto che spesso li si confonde tanto sono poco e frettolosamente caratterizzati – perlomeno i buoni, perché il cattivissimo Vento di Fuoco è al contrario fin troppo stereotipato). Il resto è una storia di aerei duelli, di amori e di tradimenti, che si fatica un po' a tenere dietro tanto il ritmo è frastornante, la macchina da presa incline a stare appiccicata ai personaggi e la sceneggiatura a tratti lacunosa (i sette guerrieri, ad esempio, non si capisce bene – se solo ci si distrae un attimo – da dove saltino fuori), anche se va riconosciuto che la maestria tecnica e coreografica – quella sì – è davvero egregia.

barebone  @  12/05/2017 12:13:05
   3 / 10
Trasposizione in salsa cinese dell'epica storia dei sette samurai di Akira Kurosawa. Il problema è che l'originale sta a questa terribile scopiazzatura come un assolo di batteria sta al rumore di una forchetta che cade dalle scale. Più che un film sembrerebbe un'accurata campionatura di quanto di peggio si possa trovare in un Wuxia cinese di scarsa fattura: interminabili scontri di cui non è chiaro ne il senso ne la causa, armi e armature dall'aspetto di plastica, dialoghi ai confini del ridicolo, espressioni forzate e occhi sgranati, tempi cinematografici completamente sbagliati, combattimenti improbabili, inutili divagazioni dal contesto principale, effetti speciali da baraccone, retorica "de noartri" e buchi di sceneggiatura grandi come il Molise. Se a questo aggiungiamo una durata epocale di due ore e passa, diventa facile capire che l'evitare di cadere in un sonno profondo, sarà ben presto il problema principale di tutta la serata...

I cinesi dovrebbero capire che quando da una sceneggiatura che già non è il massimo ricavi 6 ore di girato, poi non puoi montare un film che dura solo due ore, perchè purtroppo finisci per eliminare anche quello che servirebbe a capire cosa succederà in ciò che rimane. E il risultato, in genere, è il caos più totale, proprio come succede qua.

Peccato per il bravo Donnie Yen, molto sottovalutato, e per la bellissima Kim So Yeon, che assomiglia davvero tanto a Monica Bellucci, sia per la bellezza fisica che, ahimè, per le sue scarse doti di attrice. .


Inguardabile e sconsigliato anche per gli amanti del genere

nick fury  @  17/10/2013 22:32:31
   3 / 10
un polpettone di oltre 2 ore, che tenta di scimmiottare i sette samurai o i magifici 7... con un risultato del tutto deludente.
Non si salvano neanche le scene dei combattimenti. L'eccessivo ricorso ai primi piani durante i duelli non fanno apprezzare le tecniche.
L'aspetto peggiore risulta il montaggio, eseguito in maniera sconclusionata.

gemellino86  @  08/05/2012 10:38:31
   5 / 10
Lungo, retorico e noioso. Durante la visione mi sono addormentato tre volte e questo la dice lunga. A questo punto preferisco Yimou. Comunque non è tutto da buttare. Ho visto film peggiori ma anche migliori. Mediocre.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  18/01/2012 19:59:06
   2 / 10
Noiosissimo e confusionario, avessi fatto qualsiasi altra cosa sarebbe stato meglio che guardare questo film. E poi ho fatto una fatica del diavolo persino a distinguere i vari protagonisti, mi sembravano tutti uguali.

1 risposta al commento
Ultima risposta 19/09/2012 14.42.31
Visualizza / Rispondi al commento
lloydalchemy  @  12/01/2011 10:39:04
   7 / 10
film che scorre lento ma che spiega bene la trama dal principio alla fine, combattimenti fatti in maniera eccelsa personaggi descritti bene ecco devo dire che sono d'accordo anch'io sul finale mi e sembrato buttato li alla rinfusa giusto per chiudere il film, per il resto e una buona pellicola con buoni attori buona regia e punto consigliato per gli amanti del genere astenersi per chi vuole un film più adrenalinico perchè questa pellicola scorre leeeeeeeeeeeeeeentamente (utente avvisato, mezzo salvato) :)

Beghetto_  @  06/01/2010 12:10:04
   7 / 10
Carino e con una buona trama.Tuttavia come ha fatto notare qualcun'altro prima di me poteva essere migliore, infatti ho trovato che il finale è stato chiuso troppo in fretta e non era coerente con la trama che fino alla fine era stata lenta, tranquilla e ben fatta.

kirk h.  @  01/01/2010 14:00:47
   7 / 10
forse un po noioso ma a me che piacciono i film di samurai e ninja devo dire che non mi ha deluso...guardabile

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  06/05/2009 01:30:41
   4 / 10
E' noioso e senza vere trovate. Tentando di emulare le gesta registiche di un certo Kurosawa, Tsui Hark combina un pasticcio che non regge. Comincia bene però e fa ben sperare...purtroppo sono costretto a citare un celebre detto: Parti a razzo e finisci a ca.... ;-)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

topsecret  @  25/02/2009 17:04:12
   6 / 10
A questa tipologia di pellicole và dato atto di risultare molto fantasiose nel coreografare duelli e nel caratterizzare i personaggi. Purtroppo a volte questo non basta per far sì che lo spettatore rimanga colpito in modo favorevole. E' il caso di questo SEVEN SWORDS, che seppure abbastanza ricco di scene belliche ben coreografate, risulta alquanto prolisso e poco curato nella narrazione della storia, tanto da mettere a dura prova lo stimolo ed il coinvolgimento di chi guarda. Personalmente, ho trovato poco interessante la sceneggiatura, che anzi mi ricordava altri film ben più famosi ed importanti come I SETTE SAMURAI o, se preferite, I MAGNIFICI SETTE. Anche dal punto di vista interpretativo non mi ha convinto e la storia mi è sembrata alquanto confusa e non priva di difetti.
In conclusione, rimanendo sempre affascinato da questi film con duelli all'arma bianca, non mi sento di bocciare totalmente questo prodotto, ma sono consapevole che l' eccessiva durata e tutti gli altri difetti che ho riscontrato, inficiano comunque la qualità di questa pellicola rendendone difficile la visione. Per cui lo raccomando a chi ama questo genere ed è in possesso di tanta pazienza.

Invia una mail all'autore del commento iron klad  @  10/11/2008 19:52:28
   5 / 10
Forse perchè mi sono lasciato trascinare troppo da Hero, Pugnali volanti e Tigre e il dragone ma questo film cade in verticale rispetto agli altri tre citati.
In particolare ho notato la recita degli attori, mi ricordano i film di Akira Kurosawa. Comunque la storia è abbastanza banale e poco costruita.
Nonostante ciò è sempre curioso vederlo.

2 risposte al commento
Ultima risposta 16/04/2009 16.54.07
Visualizza / Rispondi al commento
Funeral  @  08/06/2008 17:09:53
   7½ / 10
Film convincente sotto molti punti di vista. Non so quelli che gli hanno dato 2 e 4 se l'hanno visto o meno, comunque se ci togliamo dei pregiudizi di dosso non sarebbe male. Abbiamo dei combattimenti ben studiati che non superano il surreale, rimandendo su una dimensione accettabile, non diventando banali; io direi ottimi combattimenti. Film che vuole narrare più che combattere, e a me non dispiace, abbiamo un corpo centrale più riflessivo, che ci serve per entrare in quelle terre. Ottima fotografia che per l'intero film si mantiene su toni cupi (film nato su questo lato e deve rimanerci). Non sarà un film che ci terrà incollati allo schermo dal primo minuto fino all'ultimo, ma di sicuro si rimarrà affascinati, sia dalla trama (anche se non del tutto originale) e dalle vicende dei personaggi. Ottimo lavoro da parte della sceneggiatura, che finalmente rende questa storia lineare senza troppi buchi incolmabili.
Unica pecca, è la violenza forzata che ci vogliono mandare, anche se in alcune scene ci è necessaria, in altre diventa quasi banale, peccato per questo chiodo fisso dei Cinesi di spezzettare l'avversario.
Film da vedere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  21/04/2008 18:11:29
   5 / 10
regista di molti film d'azione qui,Hark,si cimenta nel difficile compito di omaggiare Kurosawa...
i primi venti minuti sono formidabili...non c'è un attimo di tregua,combattimenti alla Kill Bill(ma senza efferatezze)...armi spettacolari e cattivi pieni di carisma!
poi...il nulla incombe!
per piu di un'ora non succede nulla...i "sette samurai" vanno da un set all'altro senza molto senso e i combattimenti(sempre troppo casti)finiscono per annoiare...
neanche il duello finale riesce a far evitare di sbadigliare...
peccato

al_fred78  @  28/03/2008 00:45:00
   7 / 10
tutto sommato èil film si accompagna da una bella colonna sonora le scene di combatimeni sono ottime bella la (ri)construzione della cina le costumi,fotografia,pero la trama è cotta(vedi i sette samurai)nonostante enorme sforzo del regista per deviare,tutto sommato bel vuxia

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/04/2008 01.50.41
Visualizza / Rispondi al commento
Rasmiusha  @  01/08/2007 00:17:01
   7 / 10
Bella l'idea delle 7 spade, ognuna con delle caratteristiche diverse assegnate ai vari guerrieri... Forse un po troppo lungo, ma piacevole da guardare. Finalmente, al contrario di Hero, La foresta e dei pugnali volanti, Shinobi e altri un finale "diverso".....



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

santuzzo7  @  20/06/2007 10:40:05
   2 / 10
uno dei film più brutti che abbia mai visto. non appassiona, non racconta niente di chè, la storia non è neanche bella. meglio guardare la pubblicità

2 risposte al commento
Ultima risposta 25/07/2011 13.00.01
Visualizza / Rispondi al commento
Beefheart  @  01/09/2006 23:45:17
   4 / 10
Ecco un film che potevo risparmiarmi.
Salvo le location montane della Mongolia e la discreta coreografia nelle scene di lotta, dove per altro non c'è uno smodato uso di effetti speciali sconvolgenti.
Per il resto veramente povero. Soggetto banlissimo, sfruttatissimo e diretto in maniera confusionale. L'uso dei rallenty e dei flashback contribuiscono ad intorpidire il tutto.
Bocciato.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  03/07/2006 15:26:30
   4 / 10
D'accordo con tutto quanto ha scritto Francescot. Aggiungo: oltre ad essere un pò confuso, si fa fatica a distinguere qualche personaggio per la loro somiglianza aggiunta all'inespressività.

Cry_Wolf  @  15/03/2006 21:34:03
   7 / 10
Tsui Hark si allontana dalla poesia e dal new-age proposto da Hero o la tigre e il dragone e ci mostra un cappa e spada ridotto all'essenziale. Trama se non molto fluida, riesce comunque a intrattenere, grazie all'ottima fotografia e sequenze di azione e colonna sonora.

francescot  @  24/12/2005 01:58:24
   4 / 10
noioso all'inverosimile, combattimenti confusi a causa dei ,alla lunga, nauseabondi passaggi di camera, stacchi ed inquadrature poco chiare e lineari..oltretutto la trama è sconclusionata.. e dopo 1 oretta circa ,la pellicola mi ha più che ammorbato!..è un peccato perchè lo sforzo si vede eccome...anche se i personaggi siano quasi tutti delle machiette..

1 risposta al commento
Ultima risposta 03/07/2006 15.28.32
Visualizza / Rispondi al commento
xxxb9s  @  23/12/2005 22:57:28
   10 / 10
Mi spiace dissentire ma io l'ho trovato bellissimo.
Combattimenti di spade come non si sono mai visti.

Dopo anni di "fendenti" finalmente quanlcosa in più.
Molto belli i costumi.

Chiamare "scene d'azione" i combattimenti con le sette spade, dotate ognuna di caratteristiche uniche mi sembra laquanto riduttivo.

"scena d'azione" è anche il pistolero che da fondo al caricatore e qui siamo in un piano completamente diverso.

Ogni mossa è studiata e unica, mai due colpi diversi, "danze" della morte.
Dietro questo film c'e' uno studio di gran livello e chi non l'ha notato ha perso qualcosa di grosso.

il 10 è esagerato ma serve ad alzare la media misera che ingiustamente gli avete affibbiato.

L'unica motivazione per la quale colpisce meno di "la trgre e il dragone" o "la foresta dei pugnali volanti" è la quasi assenza di scene "colorate", tinte sfarzose e colori pastello... il film è "scuro" e alla lunga l'occhio ne puo' risentire.

Ma probabilmente è stata una precisa scelta del regista.

Niente sfarzosità da gheishe, tamburelli e ciglia finte,qua si combatte davvero.

Giulio R C  @  20/12/2005 14:36:31
   5 / 10
Un film che riesce ad intrattenere con i suoi bei momenti d'azione, ma che ambisca a di più (più leggendario della Tigre e il dragone, più poetico di Hero???), mi sembra eccessivo. Secondo me Hark non possiede il talento di Ang Lee e Zhang Yimou, e questa sua nuova pellicola lo dimostra. Niente di speciale

fathom  @  17/12/2005 14:31:26
   5½ / 10
classico film del " poteva essere bello se......." , purtroppo rovinato da una storia che in alcuni punti non ha ne capo ne coda!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR tylerdurden73  @  13/12/2005 09:57:29
   6½ / 10
Tsui Hark torna al wuxiapian e lo fa' in maniera tutt'altro che convincente,il film non è certo da buttare ma rapportato a "Hero","La foresta dei pugnali volanti" e "La tigre e il dragone" perde nettamente il confronto.
Non solo mancano l'eleganza e la bellezza visiva dei film sopracitati,ma è lo spessore vero a proprio a far difetto...Seven swords è eccessivamente lineare,privo di sentimenti e spiritualita'...é un prodotto molto "freddo",privo del pathos che i registici asiatici riescono ad inserire nei loro lungometraggi,piu' vicino ad un kolossal made in Usa che ad una pellicola orientale,inoltre presenta allo spettatore troppi personaggi con il fatto che inevitabilmente nessuno viene descritto realmente bene nonostante il film duri quasi 2 ore e mezza.
A scusante di cio' pare che pero' il progetto finale preveda la realizzazione di ben altri 5 film,per cui è probabile che il cineasta asiatico abbia iniziato a darci in antipasto i contorni di una storia che sara' inevitabilmente molto piu' articolata e complessa,all'interno della quale verranno spiegati in maniera esauriente psicologie ed avvenimenti vari.
Lo sforzo di Tsui Hark è comunque notevole ed il film ,almeno personalmente,non mi ha annoiato,ambientazioni,costumi,musiche,combattimenti sono sicuramente all'altezza della situazione,la mia (relativa)delusione deriva dal fatto che da un maestro del genere mi sarei aspettato qualcosa di piu'.

Caravita  @  27/11/2005 17:19:59
   6 / 10
8 per i costuni e ambientazioni 5 per la trama onestamente per i capitali impegnati mi aspettavo di meglio

Gruppo COLLABORATORI bungle77  @  18/11/2005 16:38:55
   7 / 10
film sicuramente d'impatto, belle atmosfere, grandi combattimenti... pecca purtroppo nella trama, frammentaria e contorta... che sta molto stretta nei 145 minuti del film...

Northpoint  @  02/11/2005 22:37:02
   7 / 10
Non è male, particolare come tutti i film del genere. La prima parte è piuttosto contorta, pesante da seguire; la seconda invece è più fluida. Sarebbe un 6,5.
Colonna sonora bellissima.

MATTY  @  29/10/2005 20:39:33
   4 / 10
ehm......ci sono a mio parere, momenti inutili, si momenti che non centrano nulla con la storia del film...e poi boh che storia è...ma dai...ed è di una lunghezza spropositata....ed è stato il film più costoso sbarcato in europa dall'oriente..(!?!?!)...

Massimiliano73  @  20/10/2005 07:45:01
   4 / 10
Troooooooooooooooooooooooooooooooooooppo lungo!
Inferiore di gran lunga ad hero e spesso confuso.
Delusion!!!!!!!!!

markmattew  @  12/10/2005 17:37:09
   2 / 10
Film come questi dovrebbero durare la metà per essere apprezzati, ci vogliono gli aghi come nel film "opera" per tenere gli occhi aperti!!!

rnny196  @  09/10/2005 17:46:46
   7 / 10
Invia una mail all'autore del commento cupido78  @  06/10/2005 13:46:51
   6 / 10
è un bel film,un buon wuxia a cui manca una storia importante,all'altezza dell'interpretazione e della magia che si respira.
il film,poi,forse,aveva bisogno di scenari più ampi,quadri alla kurosawa,mentre al contrario è denso di piani stretti che provocano una tensione emotiva alta,soffocando i alcuni punti cruciali la danza di corpi e di spade che compongono magistralmente il film.

www il cinema!!

Invia una mail all'autore del commento angelowilliam  @  01/10/2005 21:08:57
   1 / 10
Sconsigliato.

Tranne per gli appasionati,
come quello di sotto.

dr.mabuse  @  21/09/2005 16:36:53
   8 / 10
Tsui hark ci ricorda chi è il maetro (preferisco questo termine a inventore o padre) del wuxiapan dandoci un grande film, vigoroso, epico crudo.
Suggestioni di Akira Kurosawa e dei suoi samurai ma raccontati come se fosse il grande King Hu di A touch of zen

driver  @  19/09/2005 17:41:37
   3 / 10
una schifezza inenarrabile. hero e la foresta dei pugnali volanti sono lontanissimi. una storia noiosissima e faticosa da capire. bellino solo il combatitmento finale (peccato che sia, paradossalmente, troppo corto).

Kikko  @  14/09/2005 17:52:14
   2 / 10
2 come le mie palle.. che dopo 2 h di film, stavano per diventare 4.. id io un flipper!

11 risposte al commento
Ultima risposta 25/09/2005 11.07.04
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Anakin  @  13/09/2005 11:06:20
   7 / 10
Dopo un serie di wuxia commerciali e girati appositamente per un pubblico occidentale (intenti soprattutto a stupire il pubblico con estetismi e pure esibizioni) Tsui Hark ci propone, invece, un film dello stesso genere ma decisamente + crudo e cupo, meno dedito all'autocontemplazione e all'enfasi.
Le scene dei combattimenti sono di ottima qualità e si fa un intelligente uso (e MAI abuso, come va di moda oggi) di effetti speciali. Il duello finale è da antologia.
Tuttavia, dal regista di "the Blade" mi aspettavo di più. I personaggi sono stati poco caratterizzati e la storia non è il massimo dell'originalità (sette eroi a difesa di un villaggio, ricorda addirittura "I sette samurai" di Kurosawa). Inoltre sul finale accadono una serie di avvenimenti che potevano essere gestiti decisamente meglio.

3 risposte al commento
Ultima risposta 15/09/2005 11.50.46
Visualizza / Rispondi al commento
sioux  @  11/09/2005 22:54:02
   10 / 10
Molto bello...una regia accurata e attenta a determinati dettagli, un film epico, che vuole celebrare la cultura wuxia ovvero quella dell'arte della spada. Lo stile visionario di Tsui Hark si conferma nelle elaborate coreografie dei combattimenti. Sicuramente diverso da film come Hero, meno poetico e meno intenso, ma indubbiamente coinvolgente.

Constantine  @  11/09/2005 03:30:25
   7 / 10
Non mi è sembrata così male quest'opera di Hark, migliore sotto quasi tutti i punti di vista de i vari " La tigre e il Dragone" "La foresta dei pugnali volanti", ma anche di "Hero" credo. La fotografia e la regia sono di indubbio spessore, ed è quindi un peccato che la trama non sia all'altezza, inoltre i personaggi mi erano sembrati molto buoni ( in particolar modo il numero 1) ma mal sfruttati ( o sfruttati in parte, vedi numero 1). La colonna sonora non mi è dispiaciuta ed altrettanto gli interpreti, splendide le scene di combattimento e le spade, anche l'esercito avversario molto caratterizzato. L'avrei preferito di gran lunga più realistico e con meno parti di troppo, che ne allungano inutilmente la durata; poetiche al contrario alcune sequenze e alcuni dialoghi. Ha soddisfatto ampiamente le mie aspettative, che non erano poche, invogliandomi a riscoprire la filmografia di questo regista. Non lo consiglio comunque a chi non piace il genere.


Invia una mail all'autore del commento actorar  @  10/09/2005 11:16:07
   1 / 10
Mi aspettavo di vedere un capolavoro ed invece mi sono ritrovato 2.24 minuti a vedere una ciofeca....un film pallosissimo lentissimo e senza spessore....delusione assoluta...

kaze  @  08/09/2005 19:05:07
   6 / 10
l'ho aspettato tanto ma sono rimasto un po deluso..belli i combattimenti e la fotografia ma del resto..trama piatta e inesistente,personaggi poco caratterizzati dal punto di vista psicologico(dicevano cha a ogni spada corrispondeva il profilo di uno dei 7..boh .saro' io che non ho colto il senso..)per non parlare di alcune scene si potevano anche risparmiare guarda l'abbandono del cavallo..ma per cortesia! siamo ai livelli del libro cuore!a parte questo si puo' guardare ma senza pretese.ps the blade è di gran lunga superiore

pacey  @  08/09/2005 01:17:30
   1 / 10
Sapevo di non andare a vedere un bellissimo film ma mai mi sarei potuto immaginare una bufala del genere. La trama è quasi inesistente e il film è noiosissimo per quasi tutti i suoi interminabili 145 minuti. Assolutamente da evitare.

8 risposte al commento
Ultima risposta 30/10/2005 13.02.35
Visualizza / Rispondi al commento
daddy91  @  07/09/2005 14:43:37
   1 / 10
veramente brutto e noioso qsto film....la trama e pesante e per giunta dura 2ore e 24minuti

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  07/09/2005 09:22:36
   6 / 10
Doveva essere la rivendicazionione del Wuxiaplan classico, quello che lo stesso Tsui Hark, regista di "Seven Swords" aveva fatto (con un paio di film splendidi), prima dell'uscita dei fantasiosi (e fatti apposta per essere esportati) film di Ang Lee e di Zhang Yimou.

Purtroppo però Hark ha fatto un film riuscito solo in parte. Sono molto lontani i tempi di "The blade". Innanzitutto quello di Hark non è propriamente un film di Cappa & spada, ma il regista mescola il genere con richiami evidenti a Kurosawa e sopratutto al Western ("i magnifici sette" di John Sturges rendono abbastanza bene l'idea).

Ma questo non è il solo errore del film. La pellicola soffre di eccessive lungaggini inutili nella parte centrale, che allungano eccessivamente la durata, Hark poi lavora su una sceneggiatura non esattamente all'altezza, piena di buchi, e come se non bastasse, utilizza a ripetizione e con insistenza una soundtrack sdolcinata e veramente brutta.

Gli aspetti positivi cmq non mancando, Hark non utilizza proprio effetti speciali (come in Zhang Yimou), e fa un film molto classico. Inoltre il regista , anche se un po' regolarizzato, mette in scena due o tre sequenze di combattimenti, assolutamente ottime, con quello stile (imitatissimo) che lui, con John Woo, ha inventato. Bellissimo l'ultimo combattimento.

Insomma la regia , a tratti di alto livello del regista, e anche l'ottima fotografia , riscattano almeno in parte quest'opera, che si, è completamente diversa da opere come "Hero", La foresta dei pugnali volanti", come era nelle intenzioni di un maestro come Tsui Hark, ma è ugualmente poco riuscita.
E dispiace parecchio, perchè Hark era uno dei migliori. Un capolavoro come "the blade", ma anche "Once Upon a time in china" sono molto molto al di sopra.
Oltretutto non si capisce per quale motivo si sia allungato così tanto, se tanto era già nelle intezioni del regista costruire una saga intorno a questa storia, come già aveva fatto con quella di "Once upon a time in china".


Si astengano cmq quelli che hanno scoperto il genere con i due film di Yimou o con "la tigre e il dragone" e che non conoscono il regista.
Yimou era un maestro in altro e non certo in questo genere.
Consiglio invece la visione del film "the blade", superbo film di Hark del '95, forse il migliore di tutti per quanto è innovativo.

3 risposte al commento
Ultima risposta 13/09/2005 20.06.01
Visualizza / Rispondi al commento
budd  @  06/09/2005 20:35:46
   2 / 10
veramente noioso e brutto e troppo lungo davvero da nn vedere..
guardatevi hero che è meglio

Invia una mail all'autore del commento ghughi  @  06/09/2005 12:41:04
   7 / 10
ottima fotografia, curatissima la scelta degli accessori a disposizione dei personaggi (vedi per esempio stivali di "vento di fuoco", e armi dei suoi scagnozzi), bellissima la scena dell'abbandono del vecchio cavallo.

Alberto  @  05/09/2005 18:55:14
   5 / 10
Pieno di buchi narrativi, non mi è piaciuto affatto. NOIOSO

Invia una mail all'autore del commento gian  @  05/09/2005 13:07:17
   7 / 10
Buon film ove si sente,si vede la forza,l'energia di queste vibranti spade,
certo il tutto in maniera anche troppo iperacellerata, però rendono interessante lo scontro combattivo.Ogni regista ha la sua caratteristica,
e qui le immagini danno la cruda sensazione di western....mentre lancio
una parola anche a favore dell'altro regista " Zhang Yimou " ove l'immagine
e il colore creano meravigliose sensazioni ( vedi " Hero" e " la foresta dei
pugnali volanti " ) da 10 e lode. Comunque positivo anche Hark Tsui , mi
piace questo genere,rispetto alla tanta robaccia che c'è in giro,evviva la
dinastia dei guerrieri e arti marziali....speriamo continui.....

samara999  @  04/09/2005 16:16:53
   8 / 10
Se vi aspettate un film tipo "Hero" o "La tigre e il dragone rimarrete delusi...in ogni caso un film di spettacolare impatto visivo, ottima fotografia, con momenti poetici alternati a momenti di battaglie epiche splendidamente realizzate, personaggi volutamente iconografici...Il paragone con "Hero" o "La tigre e il dragone" è fuorviante, hanno pochi elementi in comune, sicuramente il film di Hark Tsui ha un ritmo più frenetico, si potrebbe definire quasi un wuxiapian a tinte western dai toni sfarzosi, roboanti, altamente spettacolari e trascinanti.

serenella  @  03/09/2005 18:34:39
   6 / 10
salutato come una specie di miracolo della cinematgrafia mondiale al festival di Venezia, il film non mi ha convinto nè entusiasmato. la fotografia è molto bella, ma non è assolutamente ai livelli di Hero. anche i combattimenti non sono particolarmente coinvolgenti, nè spettacolari nè realistici, ma si mantengono in un limbo spiazzante. la sceneggiatura è atroce sembra scritta da un bambino di 6 anni. e poi è troppo lungo, quasi estenuante. la sufficienza è data da alcune scene molto belle (come il combattimento in uno strettissimo corridoio, mozzafiato) e per la fotografia. e per la bellezza disarmante di Perla Verde. mi aspettavo di meglio, decisamente...

2 risposte al commento
Ultima risposta 06/09/2005 11.12.37
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#iosonoqui2 fantasmi di troppo3/198 rue de l'humanite'a chiaraa house on the bayoua white white day - segreti nella nebbiaagente speciale 117 al servizio della repubblica - allarme rosso in africa neraainbo: spirito dell'amazzoniaallons enfantsannetteantigoneantlers - spirito insaziabileariafermaarmy of thievesatlantidebentornato papa'bingo hellbrain freezebroadcast signal intrusioncarlachi e' senza peccato - the drycity hall (2020)claudio baglioni - in questa storia che e' la miaclimbing irancoming home in the darkcon tutto il cuoredaysdeandre'#deandre' - storia di un impiegatodemigoddivinazionidjango & django - sergio corbucci unchaineddovlatov - i libri invisibili
 T
dune (2021)e' stata la mano di dioencantoeternalsezio bosso. le cose che restanofino ad essere felicifrancefreaks outfrida kahlofutura (2021)ghostbusters: legacyhalloween killsi gigantii molti santi del new jerseyil bambino nascostoil materiale emotivoil migliore. marco pantaniil potere del caneillusions perduesi'm your maninsidious: the dark realmio e angelaio sono babbo nataleisolation (2021)jazz noirl’acqua, l’insegna la sete - storia di classela famiglia addams 2 (2021)la festa silenziosala legge del terremotola padrina - parigi ha una nuova reginala persona peggiore del mondola pittrice e il ladrola scelta di anne - l'evenementl'arminutales choses humainesl'incorreggible (2021)l'uomo nel buio - man in the darkmadresmadres paralelasmarilyn ha gli occhi nerimarina cicogna - la vita e tutto il restomy hero academia the movie: the two heroesmy sonnapoleone - nel nome dell'artenight teethno time to dienon cadra' piu' la nevenotti in bianco, baci a colazioneparanormal activity: next of kinper tutta la vitapetite mamanpolvere (2020)promisesquerido fidelred noticeresident evil: welcome to racoon cityron - un amico fuori programmasalvatore - il calzolaio dei sognishepherdsotto le stelle di parigispace jam - new legends
 NEW
the curse of humpty dumptythe feastthe french dispatchthe ghosts of borley rectorythe harder they fallthe last duelthe manor (2021)the truffle huntersthegrandmothertime is upultima notte a sohoun anno con salingerun bambino chiamato nataleuna famiglia mostruosauna notte da dottoreupside down (2021)venom - la furia di carnagevita da carlo - stagione 1vivi - la filosofia del sorrisowarningyarayaya e lennie - the walking libertyzappazlatan

1023380 commenti su 46697 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

FERRYGLEE - STAGIONE 1GLEE - STAGIONE 2GLEE - STAGIONE 3GLEE - STAGIONE 4GLEE - STAGIONE 5GLEE - STAGIONE 6IL VISIONARIO MONDO DI LOUIS WAININ THE MIST (HIDDEN IN THE FOG)NON C'E' DUE SENZA…PIETRO IL FORTUNATOSHIVA BABYTHE LAND

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net