warm bodies regia di Jonathan Levine USA 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

warm bodies (2012)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film WARM BODIES

Titolo Originale: WARM BODIES

RegiaJonathan Levine

InterpretiNicholas Hoult, Teresa Palmer, John Malkovich, Dave Franco, Analeigh Tipton, Rob Corddry, Cory Hardrict

Durata: h 1.38
NazionalitàUSA 2012
Generedrammatico
Al cinema nel Febbraio 2013

•  Altri film di Jonathan Levine

Trama del film Warm bodies

R è un ragazzo in piena crisi esistenziale: è uno zombie. Non ha ricordi né identità, non gli batte più il cuore e non sente il sapore dei cibi, ma nutre molti sogni. La sua capacità di comunicare col mondo è ridotta a poche, stentate sillabe, ma dentro di lui sopravvive un intero universo di emozioni. Un giorno, mentre ne divora il cervello, R assaggia i ricordi di un ragazzo. Di lì a poco, per lui cambierà ogni cosa; intreccia una relazione con la ragazza della sua vittima, Julie, e sarà per lui un'esplosione di colori nel paesaggio grigio e monotono che lo circonda. Perché l'amore per lei lo trasformerà in un uomo (e in un morto) diverso, più combattivo e consapevole. Di qui avranno inizio una guerra feroce contro i suoi compagni d'un tempo e una rinascita dalle conseguenze inimmaginabili.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,39 / 10 (35 voti)5,39Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Warm bodies, 35 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

saraba  @  05/12/2018 12:01:01
   7 / 10
Non capisco la media voti così bassa.
Certo, alcune situazioni sono tagliate con la cesoia, altre un po' lente.
Ma è originale, è recitato bene, ha una morale solida senza essere ingombrante.
E poi è una storia d'amore dolcissima, cosa vuoi di più...

Wilding  @  02/07/2018 21:56:40
   6 / 10
Un pò noioso, ma offre una originale variazione del tema.

Attila 2  @  24/05/2017 12:44:26
   6 / 10
L'argomento zombie e' stato ormai "sviscerato" in tutti i modi.E' stato fatto e detto tutto.Mancavano giusto gli zombie che si innamorano e provano sentimenti fino al punto di tornare vivi.La forza dell'amore !!! Comunque e' un film che di zombie ha davvero poco.Niente scene disgustose e si concentra sulla sotria d'amore del protagonista zombie con la bella umana.Ma visto come vanno le cose potrebbe essere anche un film non dei morti viventi ma una storia d'amore in stile Romeo e Giulietta dove i due personaggi che si amano non possono stare insieme perche' arrivano da due mondi diversi e il padre e' contro la sua relazione.Quindi risulta essere un film d'amore non certo di zombie,e anche abbastanza melenso.Gli do' la sufficienza perche' e' un film d'amore come un altroche scorre via senza intoppi ma senza neanche momenti da ricordare.Ora butto li' un'idea,ci manca solo il film "sportivo" sugli zombie,che si fa avanti? George Romero a "chiudere il cerchio"^ Una bella squadra di basket che vuole iscriversi al campionato nazionale di basket dove vengono osteggiati da tutti , ma loro con l'allenamento e la voglia di essere di nuovo parte della societa' riescono a farcela,cosi' ci si mette anche un po' di commozione,di voglia di lottare e di accetazione di chi e' diverso,forza andiamo,manca solo questo!!

alex94  @  22/10/2016 11:28:00
   5 / 10
E neanche gli zombie alla fine riescono a salvarsi,dopo i vampiri ed i lupi mannari innamorati e romantici ecco che tocca anche ai simpatici e putrefatti morti viventi..... L'intento di Warm Bodies (film tratto da un romanzo fortunatamente semisconosciuto in Italia) è piuttosto palese, svecchiare e rinnovare la figura dello zombie,umanizzandolo eccessivamente e condendo il tutto con un po d'ironia.
Purtroppo le cose non vanno proprio come sarebbero dovute andare,la prima parte della pellicola è carina,e presenta delle discrete trovate,narrate per di più anche nel modo corretto dal regista,Jonathan Levine (che già in passato aveva dimostrato di saperci più o meno fare con l'horror),che riesce a mantenere il giusto equilibrio tra l'ironico ed il dramma....il problema è che da un certo punto in poi,la storia si inceppa,non si trovano più elementi interessanti,argomenti più complessi non vengono minimamente trattati,la sceneggiatura e la regia si concentrano quasi completamente su un romanticismo melenso ed in perfetto stile Twilight....per non parlare poi delle psicologie dei vari personaggi,appena abbozzate (ed in una pellicola di questo genere era importante riservare più attenzione a questo aspetto),tutto questo fa velocemente sprofondare lo spettatore nella noia e nel disinteresse più totale.
E poi come boia si fa a realizzare un film di zombie senza mostrare nemmeno una goccia di sangue ?
Vabbé, discrete le interpretazioni dei protagonisti,male invece per quanto mi riguarda il trucco degli zombi,il protagonista sembra solo un po pallido e assonnato..... più che un morto sembra un tizio reduce da una sbronza colossale.
Come intrattenimento (parecchio mediocre) funziona, però in parte dispiace perché aveva delle discrete potenzialità.

GTX33guitar  @  09/01/2016 00:00:52
   4½ / 10
Non ho visto il finale perché nn ce la facevo a continuare la visione..fin dove l'ho visto si è rivelato noioso e scontato..

ZanoDenis  @  11/10/2015 12:41:37
   4½ / 10
Dimenticabile al 100%, un filmetto dalle pretese commerciali che vorrebe essere originale ma è la solita riproposizione del tema zombie in maniera leggermente diversa, poco credibile, anonimo sotto tutti i punti di vista, poi mi chiedo cosa ci faccia John Malkovich qui, attore che ho sempre stimato, ma francamente non può recitare in prodotti del genere. Ovviamente tutta la vicenda è "scontata come i panettoni per l'epifania" (cit.).
Ma che cos'è praticamente? Boh, a me ha ricordato diversi film di Xenofiction, sull'integrazione degli alieni, nel nostro pianeta, con rimandi antirazziali, ma insomma, è tutto ben poco credibile, ogni tanto comico (volontario o involontario che sia) e con due protagonisti abbastanza mediocri nel recitare.
L'unica cosa che salvo? La scena in cui la ragazza mette un LP e parte un pezzo di Springsteen.

5 risposte al commento
Ultima risposta 11/10/2015 14.35.05
Visualizza / Rispondi al commento
elnino  @  01/08/2014 01:42:24
   6½ / 10
Una storia d'amore adolescenziale, si vede la mano dei produttori di Twilight, ma sinceramente l'ho trovato migliore rispetto alla saga dei vampiri, Bravo lui, carina lei, e il contorno d'azione e la morale finale non guastano, malkovich dice la sua, in un ruolo che gli sta evidentemente stretto, lo consiglio.

topsecret  @  03/06/2014 15:09:10
   6½ / 10
Da amante tradizionalista dello zombie movie non sempre vedo di buon occhio i tentativi di introdurre nel genere qualcosa di diverso. E in questo WARM BODIES effettivamente non c'è una grande originalità: basti pensare che i due protagonisti sembrano la riproposizione in chiave ultramoderna di Giulietta (Julie) e Romeo (R). Anche la morale che si nasconde dentro il film, e cioè che l'amore è la cura giusta per tutto, non è particolarmente originale. Allora cos'è che mi ha colpito di questo film? Innanzitutto la freschezza dei dialoghi nella presentazione iniziale che mi hanno ben predisposto verso la storia, conditi con spirito e vivacità, poi la colonna sonora orecchiabilissima che aiuta a farsi coinvolgere dalle scene clou e infine la prova del cast che mi è sembrata apprezzabile. Ritmo fluido, discrete scene zombesche (poche) e qualche momento di humor mi convincono ad assegnare al film di Levine un voto positivo, nonostante la massiccia dose di zucchero e miele che può provocare qualche malumore.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  20/02/2014 11:43:56
   5 / 10
Non so quanto sia utile promuovere questo film dicendo che è degli stessi autori di "Twilight". A me non ha aiutato di certo ad avvicinarmi alla pellicola.
Malgrado questo mi sono fatto forza è sono caduto in tentazione dal fatto che protagonisti dovevano essere stavolta gli zombie e non i vampiri...
In effetti il risultato è migliore. Certo non manca l'inverosimile storia d'amore impossibile ma quanto meno non manca "tutto il resto".
Azione, mostri e un po' d'ironia aiutano a contenere l'eccesso di zucchero.
Che forse hanno imparato qualcosa?
Poteva essere sufficiente se non arrivasse il finale a rovinare tutto...

BlueBlaster  @  16/02/2014 05:03:02
   5 / 10
Alla fine, da estimatore degli z-movies, ho voluto vedere pure questo film nonostante sia stato prodotto dagli stessi di Twilight...
Secondo me gli 1 sono dati da gente che ha voluto fare la schizzinosa o ancor peggio che magari ha solo visto il trailer, non dico sia un bel film ma ha il suo perché dopo che quasi tutte le storie di film sugli zombie sono state percorse...alla fine hanno fatto la storia d'amore tra "vampiri e umani" perché non provare con quella tra "non morti" e umani!?
Perlomeno qui non si prendono dannatamente sul serio ed hanno avuto pure qualche buona idea, il film è simpatico nella prima parte e Nicholas Hoult (anche se truccato malissimo) non è poi male mentre Teresa Palmer è la fotocopia di Bella/Stewart...un pò di cambiamento no??

Alla fine è un rimaneggiamento di "Romeo e Giulietta" con una graziosa storia d'amore impossibile che si evolve in modo abbastanza scontato e moralista purtroppo...dei buoni incpit sprecati dal bisogno di essere buonisti e piacere al pubblico riducendo la storia ad una poltiglia patetica, che però non è sicuramente da 1!!!
La colonna sonora è a dir poco strepitosa....effetti speciali decenti e pure qualche scena simpatica.
Si può vedere per curiosità visto l'originalità ma purtroppo si sono seduti sugli allori del sentimentale per fanciulle...

drobny85  @  03/12/2013 23:35:39
   6 / 10
Promosso perché cerca una visione diversa rispetto ai soliti e banali zombie movies. Non è certamente un capolavoro del genere, non rimarrà negli annali, ma comunque è meritevole di una visione.

calso  @  17/10/2013 18:28:15
   6½ / 10
L'idea non è male, anzi...vedere il mondo dagli occhi di uno zombie è molto divertente...il tutto ovviamente molto scontato ma almeno c'è uno sguardo nuovo rispetto ai soliti zombie...

vale1984  @  10/10/2013 11:59:14
   6½ / 10
meno peggio di quello che credevo, se non altro è originale e un amore tra donna e zombie non lo aveva ancora trattato nessuno (o così penso io). Insomma non ha pretese e in quanche modo riesce a stupire, a lasciare qualcosa, a coinvolgere. Carino.

BrundleFly  @  07/10/2013 11:29:35
   4½ / 10
Son partito sapendo già che avrei visto una commedia zombie per ragazzini/e e non in stile "Shaun of the Dead" o "Zombieland".
Nonostante questo, però, alcune cose non le ho proprio tollerate, tipo: mangiando il cervello delle vittime gli zombie ne assorbono i ricordi, "uno zombie si è appena pappato il cervello del mio fidanzato ma io lo amo lo stesso tanto tanto" o l'amore in grado di 'riesumare' i non-morti.
Inoltre, anche la realizzazione lascia un po' a desiderare con una scarsa caratterizzazione dei personaggi e dell'ambientazione. E non tiriamo fuori le metafore o le critiche alla società, perché ci sono molti altri film di genere che già lo fanno o l'han fatto e in maniera decisamente migliore e più istruttiva.
L'unica speranza è che le generazioni di adesso, vedendo questo film, possano essere incuriosite e di conseguenza avvicinarsi a quelli che sono i classici del genere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  25/09/2013 12:49:18
   5 / 10
E vabbé, dopo i vampiri e i licantropi romantici sorbiamoci pure gli zombie con gli occhi a forma di cuore. In particolar modo il ciondolante e cadaverico "R", morto da un pezzo ma alle prese con problemi esistenziali (non male il paradosso) e soprattutto fulminato dall'incontro con una bella biondina, guarda caso figlia del leader -un po' fascistoide e tanto *******- della resistenza umana contro i divora cervelli.
Chi lo ha visto si dimentichi "I, zombie", misconosciuta perla britannica che portava a galla la disperazione di un uomo infetto costretto ad un deperimento organico e intellettivo tragicamente devastante. In questo caso siamo nelle zone molto più rassicuranti del cinema commerciale, quindi zombie tutto sommato simpaticoni e intelligenti, capaci di pensare, correre, sognare, e, dulcis in fundo, mossi da sentimenti che nemmeno Madre Teresa di Calcutta.
I fan duri e puri rabbrivideranno e sghignazzeranno di gusto davanti questa evoluzione della specie che scade più volte nel farsesco e in un comico raramente brillante, dai più inteso come volontario ma che a mio avviso sospetto più frutto di coincidenze casuali e alla lunga imbarazzanti.
Qualche intuizione soddisfacente non manca (su tutte il metodo con cui gli zombie accedono ai ricordi degli umani), più che altro risulta difficile sopportare la melassa sgorgante da menate romantico-adolescenziali comunque organizzate, per forza di cose, un attimo fuori dagli schemi. Più scontato il modo in cui tutti vissero felici e contenti, con l'amore ad alimentare l'ottimista rinascita tramite la cooperazione priva di pregiudizi.
Peccato per l'introspezione da rotocalco rosa dei personaggi, mentre la metafora della società incapace di comunicare, amare e di capire, quindi già morta da un pezzo, è suggerita ma poi lasciata a mezz'aria come ogni potenziale argomento scottante.

kako  @  22/08/2013 01:12:38
   7 / 10
secondo me vari giudizi super negativi sono semplicemente influenzati dal fatto che il film sia dei produttori di Twilight e sia associato a quest'ultimo, creando così per molti dei pregiudizi. In realtà per me siamo di fronte a un buon film, con un'idea carina e originale, sviluppata bene. Un intrattenimento piacevole con dei buoni personaggi sufficientemente caratterizzati e una storia che intrattiene, mixando decentemente semihorror, ironia e sentimento, senza eccessive colate di miele. Dico semihorror appunto perché siamo di fronte a un prodotto "teen" e la sua caratteristica non è quella della paura e dell'angoscia, quindi trovo sbagliati paragoni con film di Romero o simili. E' un film piacevole, che scorre bene e prende in una vicenda particolare, seppur abbia uno svolgimento abbastanza lineare e prevedibile. In ogni caso sarà perchè avevo aspettative molto basse, mi ha soddisfatto. In più belle ambientazioni e scenografie, buona colonna sonora e molto bravo il protagonista.

horror83  @  31/07/2013 14:47:41
   7 / 10
non male, ma secondo me chi ha scritto il libro e poi chi ha fatto il film volevano eguagliare Twilight! cosa secondo me impossibile dato che twilight è stupendo!!! a parte questo il film mi è piaciuto abbastanza ma non tanto da rimanerne incantata. cmq R è carino, la ragazza se la cava, in generale è guardabile ma non comprerò il dvd. una visione mi basta e avanza! peccato poteva venire fuori qualcosa di migliore (magari il libro è più bello, io non l'ho letto).

cristiano1970  @  08/07/2013 14:08:34
   7½ / 10
quoto in pieno il commento di sossio92

inoltre per coerenza metto il voto esatto 7,5

anche se mi verrebbe voglia di sparare un 10 (che sarebbe veramente troppo)per alzare la media, come fanno molti utenti ( a mio avviso sbagliando) di questo sito. :)

Jack Torrone  @  08/07/2013 08:57:45
   3½ / 10
il film in sè l'ho trovato un ibrido mal riuscito, che vorrebbe mischiare generi fra loro molto distanti, tra horror (assente per la verità), paranormal romance, commedia e spunti comici (alcuni temo involontari. la trama risulta sgangherata, parecchi i buchi nella sceneggiatura con la sospensione della credibilità che va a farsi benedire dopo dieci minuti, e persino dialoghi tra zombi imbarazzanti.
Il fatto che sia piaciuto al pubblico però dà ragione ai produttori, purtroppo.

sossio92  @  02/07/2013 21:57:14
   7 / 10
Concordo con il commento precedente di Steven ... ha una media ingiusta ( in giro per il web , ha la media pure del 7 , chissà perchè) ... molti credo criticano sto film solo perchè associato in malo modo a Twilight ... infatti gli hanno fatto attorno a questo film una campagna pubblicitaria immeritevole secondo me , il film diverte , è soft , belle le musiche, bravo R , ovvio che se si pensa ai grandi classici , gli zombie classici si vien a criticare questi zombie in warm bodies , ma il film non è un horror , il film mira anche a divertire , quindi è inutile fare paragoni , per me riesce ad esser spassoso , più di molte altre ciofeche che ironizzano sui personaggi del cinema ... io all'inizio ero del parere ( sempre per colpa dell'ingiusta campagna pubblicitaria creatosi attorno) che sarebbe stato un film mieloso e noioso ...e invece di ''miele'' non ha nulla ...ci son giusto , SOLO pochi minuti d'amore , giusto i minuti finali , il resto è solo un contorno per la psicologia dello zombie R ... e noioso non lo è affatto , intrattiene un bel pò :)

2 risposte al commento
Ultima risposta 02/07/2013 22.08.11
Visualizza / Rispondi al commento
steven23  @  02/07/2013 20:24:18
   7 / 10
A mio modo di vedere ha una media del tutto ingiusta. Partendo dal presupposto che altro non è se non un film d'intrattenimento, penso che il suo obiettivo lo centri in pieno. Evitando di partire prevenuti ci si può godere questa ora e mezza di pellicola senza alcun problema. Tra una trama lineare ma con un'idea di base decisamente originale, battute alle volte surreali e (unico vero difetto per un film del genere) qualche calo di ritmo eccessivo, la coppia di protagonisti dimostra di sapersela cavare bene, supportata anche da personaggi non del tutto marginali (Marcus è il primo che mi viene in mente).
Insomma, direi una piacevole sorpresa e, visto che molti lo associano a Twilight, beh... io l'ho preferito di gran lunga!!

sarci83  @  21/06/2013 01:47:33
   6 / 10
non malissimo............... alcune cose mi son piaciute........... poteva essere fatto meglio.......... ma son buono e gli do la sufficienza striminzita

Sayurisama  @  10/06/2013 02:46:52
   6 / 10
Dai commenti che avevo letto mi ero preparata al peggio (in particolare visto il regista...), invece devo dire che sono stata piacevolmente sorpresa. E' una cavolata e come tale deve essere anche lo spirito che guarda un film del genere. Io devo ammettere che mi sono fatta anche delle risate, quindi direi che si merita la sufficienza!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

m@ssì  @  02/06/2013 12:48:06
   7 / 10
Vado controcorrente...a me e piaciuto molto e anche la storia più incentrata a loro due che alle solite scene d'azione..forse perché dalla critica gli incassi e la media pensavo di vedere uno schifo e questo pessimismo mi ha fatto evidenziare il film più che in positivo!!!per me e da vedere...

Darksyders77  @  25/05/2013 21:53:06
   6½ / 10
Pellicola che parte un po' lenta,a passo di zombie diciamo...poi pian piano la storia si fa decisamente interessante,è una storia d'amore molto atipica,un accostamento molto coraggioso Zombie/umano.Mi aspettavo un film penoso,leggendo i pochi commenti su Filmscoop,ma mi son ricreduto dopo la visione.Simpatico,non è una pellicola imperdibile,ma merita sicuramente la sufficienza-

ragazzoinblues  @  24/05/2013 17:59:25
   3 / 10
In genere cerco il buono in ogni film, anche nelle commedie leggere. Questo però è di una pochezza sconcertante. Soporifero credo sia il termine più indicato per questa poltiglia nefanda

Alex2782  @  18/05/2013 17:08:32
   5 / 10
molto meglio questo film di twilight!
anche se l'avrei impostato un pò diversamente , più sull horror che non sulle battute demenziali.
alcuni errori che non mi fanno giudicare il film con una sufficienza.

Creepy90  @  17/02/2013 15:21:05
   4 / 10
Il fatto che condivida gli stessi produttori della saga di Twilight basta a capire che genere di film abbiamo davanti e infatti,andandolo a vedere,già mi aspettavo qualcosa che ricordasse molto i racconti di Stephanie Meyer.Poi mi sono ricreduto: non è che somiglia a Twilight,è proprio identico con un bel ragazzo zombi (come farà poi un morto vivente a essere bello?) al posto di un bel ragazzo vampiro! Povero me che ho ancora in mente "Zombi" di George Romero e "Demoni" di Lamberto Bava,quelli erano davvero le creature sanguinarie che noi fans dell'orrido amavamo,perchè gli zombi e i vampiri dovrebbero rimanere proprietà esclusiva del genere horror e prodotti come questo film sono il risultato di quello che accade quando questa proprietà viene violata per farne i protagonisti di un "Romeo e Giulietta" in un simile contesto.E poi la ragazza ha un serio bisogno di cure psichiatriche perché altrimenti non si spiega come faccia ad innamorarsi di uno zombi (e già il fatto che una si innamori di un cadavere ambulante dovrebbe farci pensare) che tra l'altro ha mangiato il cervello del suo ragazzo umano.La battaglia finale che si presagiva contro gli "ossuti" praticamente non c'è stata e le parti che avrebbero dovuto essere divertenti in realtà fanno al massimo sorridere e non si capisce come mai uno zombi notoriamente goffo e lento all'improvviso riesca a correre. No,no e ancora no.Salvo solo l'ambientazione apocalittica quanto mai apprezzabile e l'interpretazione di Nicholas Hoult,che se non altro è migliore di Pattinson e che in qualche scena mi ha ricordato Edward mani di forbice.

Charlie88  @  16/02/2013 11:50:15
   6½ / 10
Ultimamente parto da casa con poche aspettative così non ci rimango male. Non sarà un colossal ma strappa la sufficenza...

Bear45  @  13/02/2013 16:13:35
   1 / 10
Un emerita schifezza...non ci sono altre parole per definirlo!

krueger419  @  12/02/2013 09:46:13
   1½ / 10
Già dal trailer si capisce cosa abbiamo davanti...
Stupido, piatto, noioso... girato male e con idee del ca***.

stranous  @  10/02/2013 23:22:57
   1 / 10
Non è colpa mia. Mi ci hanno portato. Non so come possano produrre dei film così.

Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  10/02/2013 09:46:38
   6½ / 10
Profondo,riflessivo,cinico in dose massiccia,con uno zombie in cerca di vita e degli esseri umani che hanno perso ogni speranza conducendo una vita da sopravvissuti che non li appartiene.Si vuole di più si cerca un motivo per cui vivere ma invano.R cambierà sia il corso della storia che una mentalità chiusa,schematica degli umani che pensano solo a medicine,rifornimenti,munizioni e cibo,come se questi elementi rappresentassero tutto il loro residuo di esistenza.Invece abbiamo il punto di vista dell'Apocalisse di Julie e del suo ex ragazzo Perry,anime che vengono piegate dalla condizione di schiavi di una società organizzata e composta,piena di regole da rispettare e scopi che non sono posti da loro stessi,ma da persone ormai incapaci di godersi la vita anche se loro possiedono ancora un cuore rispetto ai non-morti.
La domanda che aleggia è questa infatti:chi è più morto in Warm Bodies?Lo zombie che canticchia un motivetto di Frank Sinatra,cerca di bere birra e sentire dei nuovi brividi nel'organismo ma sono bruciori dovuti all'alcool,guida una macchina sportiva senza curarsi troppo nel guidarla con stile,e abbandona la sua monotona routine di zombie per abbracciare un'esperienza completamente nuova,con di mezzo un'amore incontrollabile per la Julie che incontrerà nel suo cammino...oppure persone ancora vive ma barricati in un recinto,che hanno applicato ancora dopo decenni il rigido Proibizionismo,che pensano solo a disastri,morti dei loro cari,cosa più viene a mancare in città ormai devastate,che non riescono neanche a tramandare nozioni di vita importanti o libri di testo per stimolare la mente alle generazioni future?

Impeccabile nel metodo di scrittura,fluida la narrazione,inserimento accurato di personaggi con tutti un loro punto di vista della vita dopo la catastofe globale da studiare pagina dopo pagina,con un'unica pecca il finale troppo sbrigativo e che sembra aperto ad un sequel,ma ci hanno rassicurato che il tutto è auto-conclusivo:ecco fino ad adesso ho parlato del libro.

Il film diretto da Jonathan Levine invece abbonda con la verve della teen-comedy cucita su misura per uno zombie incapace di esprimersi a parole e spiegare le sue emozioni.La figura dello zombie per carità viene rispettata in tutti e 2 i materiali,ma mentre nel libro il cambiamento inedito di un non-morto in un essere razionale e senziente stupisce il lettore ed ed emoziona anche perché avviene in modo lento e progressivo,qui nel film si riportano solo alcune battute dette fra R e Julie,si punta più sul dare un effetto Twilightesco e sottolineare ancora una volta che l'AMMMore non ha confini,e il regista si para il c.ulo mettendoci musiche azzeccate e in linea con ogni sequenza(ma questa è una caratteristica di Levine,se riuscite andate a recuperarvi All The Boys Love Mandy Lane,suo primo lavoro)un minimo(ma ci mancherebbe stiamo parlando di zombie cribbio!) di splatter e dispiega mezzi e budget per scenografie suggestive e scene d'azione che aumentano di numero verso la fine.Si salva anche un finale che poco si discosta da quello nella versione cartacea di Isaac marion,ma è stata una scelta coraggiosa e almeno non scade nell'happy ending più spinto contornato da zucchero e sentimentalismo fastidioso.
Però più di 6 e mezzo non posso dare.
Per tutta la prima parte di film si aveva la netta sensazione di leggere il libro facendosi una proiezione mentale delle scene,poi c'è stata una svolta nell'ultima mezz'ora che mi ha lasciato interdetto e mi sono incazz.ato a bestia proprio,riducendo un'opera magniloquente e piena di spunti per proporre un film corposo e dark come il lavoro di Marion,ad una love Story spensierata e con picchi di scenette che barcollavano fra l' action e il comedy e battute forzate nella quale si notava il totale e inspiegabile allontanamento dalla fonte originaria,dal romanzo ultra-premiato.

Dovrò adottare il metodo"lettura dopo la trasposizione filmica"...altrimenti da qui ad un anno potrei uscire pazzo.

Recensione dal vostro tnx di fiducia.

Luther  @  09/02/2013 02:37:23
   6½ / 10
Un film carino, simpatico e soprattutto che scorre via liscio come l'olio ...e nonostante si parli di nuovo di zombie direi che abbia lo stesso una storia abbastanza originale vista la situazione che si viene a creare. Ma detto questo direi che finisce li , ed infatti come storia è semplicissima ma purtroppo anche soprattutto molto scontata dall'inizio alla fine in una maniera incredibile. Ma nonostante questa grande pecca direi lo stesso che come voto gli si possa dare benissimo la sufficienza piena . Un film che sicuramente non verrà ricordato per molto tempo .

2 risposte al commento
Ultima risposta 09/02/2013 20.11.55
Visualizza / Rispondi al commento
Botticciolo  @  09/02/2013 01:30:40
   4½ / 10
Film banale, scontato, prevedibilissimo, di un piattume imbarazzante.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

10 giorni senza mamma7 uomini a mollo
 NEW
a spasso con willya un metro da teafter (2019)alexander mcqueen - il genio della modaalita - angelo della battagliaalpha - un'amicizia forte come la vitaamici come prima (2018)ancora auguri per la tua morteanimasaquamanasterix e il segreto della pozione magicaattenti al gorillabe kind - un viaggio gentile all'interno della diversita'beautiful boy (2018)beautiful thingsben is backbene ma non benissimobentornato presidentebenvenuti a marwenbird box
 HOT
bohemian rhapsodybook club - tutto puo' succedereborder: creature di confineboy erased - vite cancellatebts world tour: love yourself in seoulbumblebeebutterfly (2019)cafarnaocalcutta - tutti in piedicapri-revolutioncaptain marvelcaptive statecartac'e' tempoc'era una volta il principe azzurrochi scriverà la nostra storia?city of liescocaine - la vera storia di white boy rickcold war (2018)compromessi sposiconversazioni atomichecopia originalecoppermancreed iicroce e delizia (2019)crucifixion - il male e' stato invocato
 NEW
cyrano, mon amourdafnedagli occhi dell'amoredetective per casodiabolik sono iodinosaurs (2018)dolceromadomani e' un altro giorno (2019)don't fuck in the woods 2dove bisogna staredragon ball super: brolydragon trainer: il mondo nascostodumbo (2019)ed e' subito seraescape room (2019)ex-otago - siamo come genovafratelli nemici - close enemiesgauguin a tahiti. il paradiso perdutoghostland - la casa delle bamboleglassgloria bellgo home - a casa loro
 NEW
gordon & paddy e il mistero delle nocciolegreen bookhellboy (2019)hepta. sette stadi d'amorehighwaymen - l'ultima imboscataholmes and watsoni bambini di rue saint-maur 209i nomi del signor sulcici villeggianti
 NEW
il campione (2019)il carillonil castello di vetroil coraggio della verita (2018)
 HOT
il corriere - the muleil destino degli uominiil gioco delle coppieil grinch (2018)il mio capolavoroil museo del prado. la corte delle meraviglieil primo reil professore cambia scuolail professore e il pazzo
 NEW
il ragazzo che diventera' reil ritorno di mary poppinsil testimone invisibileil vegetarianoil venerabile w.il viaggio di yaoinstant familykarenina & ikurskkusama: infinityla befana vien di notte
 HOT
la casa di jackla conseguenzala donna elettricala douleurla favoritala fuga - girl in flight
 NEW
la llorona: le lacrime del malela mia seconda volta
 R
la notte dei 12 annila notte e' piccola per noi - director's cutla paranza dei bambinila prima pietrala promessa dell'albala vita in un attimol'agenzia dei bugiardilake placid: legacyland
 NEW
le invisibilil'educazione di reyl'eroel'esorcismo di hannah graceliberolikemebackl'ingrediente segretolo sguardo di orson welleslo spietatolontano da quil'uomo che compro' la lunal'uomo che rubo' banksyl'uomo dal cuore di ferrol'uomo fedelem.i.a. - la cattiva ragazza della musica
 NEW
ma cosa ci dice il cervellomacchine mortalimaria regina di scoziamathera - l'ascolto dei sassimia e il leone biancomodalita' aereomomenti di trascurabile felicita'my hero academia the movie: the two heroesnelle tue mani (2018)nessun uomo e' un'isolanightmare cinemanoinon ci resta che il criminenon ci resta che vincerenon sposate le mie figlie 2ognuno ha diritto ad amare - touch me notoro verde - c'era una volta in colombiaovunque proteggimiparlami di tepeppermint - l'angelo della vendettapet sematarypeterloopiercingquello che i social non dicono - the cleanersquello che veramente importarabidralph spacca internet
 NEW
rapiscimiremirex - un cucciolo a palazzoricomincio da me (2019)ricordi?ride (2018)roma (2018)santiago, italiasara e marti - il filmscappo a casase la strada potesse parlarese son roseshazam!sofiaspider-man: un nuovo universosulle sue spalle
 HOT
suspiria (2018)the barge peoplethe final wishthe front runner - il vizio del poterethe haunting of sharon tatethe lego movie 2: una nuova avventurathe old man & the gunthe prodigy - il figlio del malethe vanishing - il mistero del farothe young cannibalstintoretto. un ribelle a venezia
 NEW
torna a casa, jimi!tramonto (2018)tre voltitriple frontiertutte le mie nottitutto liscioun giorno all'improvvisoun piccolo favoreun uomo tranquillo (2019)un valzer fra gli scaffaliun viaggio a quattro zampeun viaggio indimenticabileuna giusta causaun'avventuravan gogh - sulla soglia dell'eternita'velvet buzzsawvice - l'uomo nell'ombravoglio mangiare il tuo pancreaswestwood. punk, icona, attivistawonder parkwunderkammer - le stanze della meraviglia

986942 commenti su 41136 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net