thandie newton, biografia, filmografia, galleria fotografica
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

THANDIE NEWTON

THANDIE NEWTON
Vero Nome: Thandiwe Newton
Data di nascita: 06/11/1972
Luogo di nascita: Zambia, Africa
Altezza: m. 1.57

Thandiwe (che in africano vuol dire "adorato") Newton nasce il 6 novembre 1972 nello Zambia, in Africa; suo padre, Nick Newton, è artista e primo tecnico di laboratorio, mentre sua madre, Nyasha, è un'infermiera dello Zambia, principessa della tribù Shona.

Nel 1978, a causa dell'aggravarsi della situazione politica nello Zambia, la Newton si trasferisce con la famiglia nel Cornwall a Penzance, nel sud ovest dell'Inghilterra, dove vivono i familiari di suo padre Nick.
A Penzance Thandie cresce, con il fratello minore James, coltivando una grande passione per la danza. All'età di undici anni si trasferisce con tutta la famiglia a Londra dove tenta di concretizzare il suo sogno, andando a studiare danza moderna al London Art Educational School; il sogno, tuttavia, presto si infrange a causa di un brutto infortunio alla gamba che le impedirà di continuare a ballare.

Thandie decide quindi di proseguire gli studi e di iscriversi al Downing College all'Università di Cambridge, dove conosce il regista australiano John Duigan che la spinge a partecipare ad un provino per il suo nuovo film, "FLIRTING", dallo stesso anche sceneggiato.
Thandie supera il provino brillantemente ed ottiene la parte di Thandiwe, così chiamata in suo onore, ragazza dell'Uganda figlia di un professore in esilio, per la quale il protagonista, interpretato da Noah Taylor ("La fabbrica di cioccolato"), perde la testa.
Nel cast del film figura anche NICOLE KIDMAN, con cui Thandie stringe presto una forte amicizia. Il film dà il via alla carriera di attrice della Newton, che si ritrova presto a girare un film per la TV: "Pirate Prince".

Nel 1993 Thandie gira "Young Americans", diretta da Danny Cannon, regista e produttore di "CSI", in cui recita al fianco di Harvey Keitel e dell'allora semisconosciuto Viggo Mortensen, mentre nel 1994 viene diretta da Anna Campion, sorella della più nota Jane, nel thriller "Loaded".

Approda quindi a Hollywood con il film "INTERVISTA COL VAMPIRO" diretto da Neil Jordan e tratto dall'omonimo romanzo di Anne Rice, anche sceneggiatrice. Il cast è ricchissimo e comprende i due protagonisti BRAD PITT e TOM CRUISE, una piccola Kristen Dunst, Antonio Banderas e CHRISTIAN SLATER.
Thandie ha una piccola parte, quella di Yvette, cameriera della coppia di vampiri, destinata a diventare presto una delle loro vittime. All'uscita nelle sale il film riscuote un incredibile successo, con oltre 100 milioni di dollari solo negli USA.
"INTERVISTA COL VAMPIRO" rappresenta per la Newton un'importante vetrina: l'anno seguente, infatti, viene scelta dal maestro del cinema in costume James Ivory per interpretare la schiava Sally Hemings, amante dell'ambasciatore degli Stati Uniti in Francia e futuro presidente Thomas Jefferson, nel suo "Jefferson in Paris".
Al fianco di Thandie recitano Nick Nolte nei panni di Jefferson, GWYNETH PALTROW in quelli della figlia e Greta Scacchi.

Nonostante la sua carriera sia in ascesa, Thandie decide comunque di non trascurare gli studi; torna così in Inghilterra per laurearsi in antropologia all'università di Cambridge.
Non abbandona però il cinema: lo stesso anno, infatti, torna ad essere diretta da John Duigan in "The Journey of August King", al fianco di Jason Patric ("Speed 2").
Lo stesso regista la dirigerà una terza volta nel dramma "The Leading Man", con Lambert Wilson, il cantante Jon Bon Jovi e l'attrice italiana Anna Galiena.

Nel 1997 esce "GRIDLOCK'D", in cui interpreta Barbara 'Cookie' Cook, giovane cantante jazz. Con lei nel cast figurano TIM ROTH, il rapper Tupac Shakur ed una sconosciuta Lucy Liu.

Dopo tanto cinema, Thandie Newton torna alla televisione con "In your dreams", diretta da Simon Cellan Jones ("The one and only").

L'anno della svolta per la giovane attrice anglo-africana è il 1998, grazie all'uscita di due pellicole molto importanti: la prima è "L'ASSEDIO", diretto e sceneggiato da Bernardo Bertolucci con la moglie Clare Peploe, in cui la Newton ricopre il ruolo della protagonista Shandurai, studentessa africana che lavora come domestica presso l'abitazione di un eccentrico musicista, interpretato da David Thewlis ("Harry Potter e il prigioniero di Azkaban"), non indifferente al suo fascino.
Nonostante la grande regia, il film non ottiene il successo sperato e rimane un prodotto di nicchia: negli USA viene distribuito nel primo weekend in appena 36 sale, guadagnando appena 160.000 dollari.
La mancata fiducia da parte della produzione non impedisce ai critici di notare la grande forza interpretativa della Newton, conferendole una nomination ai "Black Reel Awards".

Di maggior richiamo di pubblico, è invece il secondo film uscito nel 1998, "Beloved", tratto dall'omonimo romanzo di Toni Morrison e diretto da Jonathan Demme, in cui La Newton interpreta una giovane e misteriosa ragazza di nome Beloved, che in inglese ha lo stesso significato di Thandiwe. Con lei nel cast la regina dei talk show americani Oprah Winfrey e Danny Glover.
La prova le regala la sua seconda nomination ai "Black Reel Awards", una ai "Golden Satellite Award", ed una agli "Image Award".

Con il nuovo millennio fioccano le richieste per Thandie che si trova a dover fare una scelta. Le viene, infatti, proposta la parte di Alex in "Charlie's Angels", al fianco di Drew Barrymore e CAMERON DIAZ nell'adattamento cinematografico della fortunata serie televisiva.
Contemporaneamente le viene offerta anche la parte della protagonista femminile nel secondo capitolo di "Mission Impossible": a candidarla è NICOLE KIDMAN, sposata con TOM CRUISE, sua buona amica.
Tra le due proposte Thandie sceglie la seconda, lasciando campo libero a Lucy Liu che interpreterà così l'angelo mancante.

"MISSION: IMPOSSIBLE 2" è diretto dal regista specializzato in film d'azione John Woo ("Face / Off"); inizialmente la regia sarebbe dovuta essere affidata ad Oliver Stone, che ha in seguito rifiutato. Nel cast figurano Ving Rhames, Dougray Scott e Brian Gleeson, mentre Anthony Hopkins appare in un breve cameo.
Thandie viene scritturata per "MISSION: IMPOSSIBLE 2" prima ancora che la sceneggiatura venga scritta, quindi il personaggio della ladra ed ex amante del cattivo, Nyah Nordoff-Hall è costruito sulle sue caratteristiche.
Con un budget di circa 125 milioni di dollari, all'uscita nelle sale il film segnala incassi record che superano di gran lunga, solo negli USA, la soglia dei 200 milioni.

La fama di Thandie cresce vertiginosamente, ma per questa interpretazione resta a secco di premi, dovendosi accontentare di una nomination ai poco ambiti "Razzie Awards" come peggior attrice non protagonista.

Dopo un tale successo mondiale, la Newton si concede una partecipazione alla commedia "It was an accident", adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Jeremy Cameron.

Dopo un anno di pausa, Thandie torna sul grande schermo nuovamente diretta da Jonathan Demme nel remake del film del 1963 "Sciarada", con CARY GRANT e AUDREY HEPBURN, "THE TRUTH ABOUT CHARLIE".
Thandie interpreta Regina Lambert, una giovane donna che scopre, dopo la morte del marito, che questi è stato coinvolto in traffici poco leciti.
All'uscita nelle sale il film delude la maggioranza degli spettatori e non regge il confronto con l'originale; solo la Newton riesce a salvarsi dalle critiche feroci, tanto da venire addirittura indicata come l'erede di AUDREY HEPBURN.

Con il seguito di "Charlie's Angels" compare nuovamente il suo nome come possibile sostituta di Lucy Liu, rea di aver reso invivibile il set del primo capitolo per le continue liti con Bill Murray; alla fine però la produzione decide di lasciare invariato il terzetto e di sostituire Murray.

Nel 2003 gira il thriller tra i tavoli da poker "SHADE - CARTA VINCENTE", dove recita con un cast stellare che comprende Sylvester Stallone, Melanie Griffith, Gabriel Byrne e Jamie Foxx.
In seguito torna in televisione, approdando nella serie TV di straordinario successo "ER - Medici in prima linea" per undici episodi fino al 2005 nei panni della dottoressa Makemba 'Kem' Likasu.

Nel 2004 Thandie recita in un'altra grande produzione da ben 110 milioni di dollari di budget: "THE CHRONICLES OF RIDDICK" di David Twohy, seguito del fortunatissimo "Pitch Black". Il protagonista è sempre Vin Diesel nei panni di Riddick, ed a completare il cast oltre alla Newton ci sono Karl Urban e Judi Dench.

Thandie passa quindi ad una piccola produzione indipendente - poco più di 6 milioni di dollari di budget - con "Crash", esordio alla regia del talentuoso sceneggiatore Paul Haggis, già premio Oscar per "Million Dollar Baby".
Il cast è composto da una serie di attori di prim'ordine che hanno abbassato il loro cachet usuale pur di prendervi parte, come Brendan Fraser, Sandra Bullock, Don Cheadle e MATT DILLON.
All'uscita il film viene acclamato dalla critica, guadagnandosi ben tre premi Oscar: "Miglior Film", "Miglior Montaggio", e "Miglior Sceneggiatura Originale".
Thandie con il ruolo di Christine Thayer fa incetta di premi, ricevendo un "Empire Award", un "BAFTA Award" ed un "ALFS Award", oltre ad una serie di nomination.

Lo stesso anno rifiuta di prendere parte al terzo capitolo di "Mission Impossible", in cui avrebbe dovuto rivestire i panni del personaggio che le aveva donato la celebrità, e che avrebbe dovuto essere sposato con Ethan Hunt.

Nel 2006 viene indicata da molti come la nuova Bond girl in "Casinò Royale", primo film in cui l'agente segreto più famoso d'Inghilterra ha il volto dell'attore britannico DANIEL CRAIG.
La voce circola dopo i rifiuti di Naomi Watts, CHARLIZE THERON, ANGELINA JOLIE, Rachel McAdams e Sienna Miller, ma viene presto smentita, lasciando spazio a Eva Green.

Dopo aver presentato la cerimonia delle nomination dei "BET Awards" ed aver preso parte ad un episodio della serie TV "American Dad", Thandie recita in "La Ricerca della Felicità", esordio americano del regista italiano Gabriele Muccino.
Il film, tratto da una storia vera, narra le vicende di Chris Gardner, giovane uomo di colore che, dopo aver perso il lavoro e dopo il conseguente abbandono della moglie - impersonata dalla Newton - si ritrova a vivere come un senzatetto con il figlio Christopher, interpretato da Jaden Smith, figlio di Will Smith anche nella realtà.

All'uscita nelle sale il film riscuote più successo del previsto, piazzandosi al primo posto della classifica USA e facendo diventare Muccino il primo regista italiano ad aver superato i 100 milioni di dollari di incasso negli USA.

Nel 2007 Thandie gira la commedia "NORBIT", al fianco di Eddie Murphy, anche sceneggiatore, Marlon Wayans e Cuba Gooding Jr.

È attualmente in fase di post-produzione "Run, Fat Boy, Run", esordio da regista cinematografico dell'attore David Schwimmer ("Friends").

La sua carnagione color gianduia ed i suoi lineamenti finemente disegnati le regalano un aspetto dolce ed elegante, rendendo Thandie una delle donne di colore tra le più affascinanti e seducenti: nel 2000, infatti, la rivista "Black Men Magazine", l'ha inserita tra le dieci donne più sexy dell'anno; nel 2002, invece, si è guadagnata la 48° posizione nella classifica delle 102 donne più sexy del mondo per "Stuff Magazine".

Per quanto riguarda l'aspetto sentimentale, Thandie rappresenta un'eccezione tra i divi di Hollywood: l'11 giugno 1998 si è infatti sposata con lo sceneggiatore Oliver Parker, conosciuto sul set di "In Your Dreams". Nel settembre del 2000 la coppia dà alla luce la primogenita Ripley, chiamata così in onore della protagonista di "Alien", interpretata da Sigourney Weaver. Nel dicembre 2004 la famiglia si è allargata con l'arrivo di Nico.

FILM E SERIE TV

1991 - Pirate Prince – Film TV
1997 - In Your Dreams – Film TV
2003 - E.R. – Medici in prima linea – serie TV
2006 - BET Awards Nominations Live – Programma TV
2006 - American Dad – serie TV

FILMOGRAFIA

1994 - The Young Americans regia di Danny Cannon
1995 - Jefferson in Paris regia di James Ivory
1995 - The journey of August king regia di John Duigan
1996 - The Leading Man regia di John Duigan
2000 - It was an accident regia di Metin Hüseyin
1989 - FLIRTING regia di John Duigan
1994 - YOUNG AMERICANS regia di Danny Cannon
1994 - INTERVISTA COL VAMPIRO regia di Neil Jordan
1996 - GRIDLOCK'D regia di Vondie Curtis-Hall
1998 - BELOVED (1998) regia di Jonathan Demme
1999 - L'ASSEDIO regia di Bernardo Bertolucci
2000 - MISSION: IMPOSSIBLE 2 regia di John Woo
2003 - SHADE - CARTA VINCENTE regia di Damian Nieman
2002 - THE TRUTH ABOUT CHARLIE regia di Jonathan Demme
2004 - THE CHRONICLES OF RIDDICK regia di David Twohy
2004 - CRASH - CONTATTO FISICO regia di Paul Haggis
2006 - LA RICERCA DELLA FELICITA' regia di Gabriele Muccino
2007 - NORBIT regia di Brian Robbins
2007 - RUN FATBOY RUN regia di David Schwimmer
2008 - W. regia di Oliver Stone
2008 - ROCKNROLLA regia di Guy Ritchie
2009 - 2012 regia di Roland Emmerich
2010 - VANISHING ON 7TH STREET regia di Brad Anderson
2013 - RIDDICK regia di David Twohy
2016 - WESTWORLD - DOVE TUTTO E' CONCESSO - STAGIONE 1 regia di Jonathan Nolan, Richard J. Lewis, Neil Marshall, Vincenzo Natali, Jonny Campbell, Frederick E. O. Toye, Michelle MacLaren
2010 - RETREAT - NESSUNA VIA DI FUGA regia di Carl Tibbetts

Clicca il nome del film per visualizzarne la scheda

Galleria Fotografica


Biografia a cura di victor - ultimo aggiornamento 30/10/2007

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


958598 commenti su 37525 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net