007 - goldeneye regia di Martin campbell USA 1995
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

007 - goldeneye (1995)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 007 - GOLDENEYE

Titolo Originale: GOLDENEYE

RegiaMartin campbell

InterpretiPierce Brosnan, Sean Bean, Izabella Scorupco, Famke Janssen, Joe Don Baker

Durata: h 2.04
NazionalitàUSA 1995
Genereazione
Al cinema nel Gennaio 1995

•  Altri film di Martin campbell

Trama del film 007 - goldeneye

James ha un nuovo e pericoloso nemico da affrontare nella sua missione più recente. Aiutato dalla malavita russa, il suo infido nemico ha rubato un elicottero top-secret a la letale arma spaziale "Goldeneye" con cui intende distruggere il mondo occidentale. Solo James Bond può impedire la catastrofe in questo incredibile corsa mozzafiato.

Film collegati a 007 - GOLDENEYE

 •  AGENTE 007 - LICENZA DI UCCIDERE, 1962
 •  AGENTE 007 - DALLA RUSSIA CON AMORE, 1963
 •  AGENTE 007 - MISSIONE GOLDFINGER, 1964
 •  AGENTE 007 - THUNDERBALL (OPERAZIONE TUONO), 1965
 •  AGENTE 007 - SI VIVE SOLO 2 VOLTE, 1967
 •  AGENTE 007 - AL SERVIZIO SEGRETO DI SUA MAESTA', 1969
 •  AGENTE 007 - UNA CASCATA DI DIAMANTI, 1971
 •  AGENTE 007 - VIVI E LASCIA MORIRE, 1973
 •  AGENTE 007 - L'UOMO DALLA PISTOLA D'ORO, 1974
 •  AGENTE 007 - LA SPIA CHE MI AMAVA, 1977
 •  AGENTE 007 MOONRAKER - OPERAZIONE SPAZIO, 1979
 •  AGENTE 007 - SOLO PER I TUOI OCCHI, 1981
 •  AGENTE 007 OCTOPUSSY - OPERAZIONE PIOVRA, 1983
 •  MAI DIRE MAI, 1983
 •  007 - BERSAGLIO MOBILE, 1985
 •  AGENTE 007 - ZONA PERICOLO, 1987
 •  AGENTE 007 - VENDETTA PRIVATA, 1989
 •  007 - IL DOMANI NON MUORE MAI, 1997
 •  007 - IL MONDO NON BASTA, 1999
 •  007 LA MORTE PUO' ATTENDERE, 2003
 •  CASINO' ROYALE, 2007
 •  QUANTUM OF SOLACE, 2008
 •  007 SKYFALL, 2012
 •  007 SPECTRE, 2015

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,00 / 10 (36 voti)7,00Grafico
Voto Recensore:   7,50 / 10  7,50
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 007 - goldeneye, 36 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

GreatJohn96  @  08/08/2020 17:58:55
   7 / 10
Come ribadisco sempre, i migliori tre capitoli che compongono la fortunata ed infinita saga Bondiana sono i seguenti: GOLDFINGER, GOLDENEYE e SKYFALL. Dopo aver commentato il terzo ed ormai vecchissimo capitolo della serie, arriviamo a questo lontanissimo GOLDENEYE. Dunque, che cosa rende questo tra i tre titani? Mi pare ovvio, le scene action proposte dalla regia di Campbell. Seppur come accadeva in GOLDFINGER la trama è parecchio semplice anche se in tal caso molto meno abbozzata, qui lo stile ipercinetico inserito nel contesto risulta di certo una curiosa e divertente novità per la serie, cosa che ho sempre amato, per tal motivo credo sia il capitolo che meno ci si annoi a riguardare anche dopo poco tempo. Il Bond di Brosnan risulta una discreta unione del Bond temerario di Connery e di quello più donnaiolo ed impacciato di Roger Moore, cosa che di certo ha risollevato il morale dei fan più accaniti dell'epoca SPECTRale (ok, perdonatemi la pessima battuta/termine). L'M di Judi Dench è al contrario il peggiore: troppo presente, troppo rompiscatole, troppo egoista. Per il resto, la scelta di Alec come 006 poteva risultare la cosa più interessante per la storia, eppure non sono riusciti a renderlo in tal senso, facendo passare in primo piano l'azione, come già ribadito.

Arkantos  @  08/08/2020 16:54:43
   8 / 10
Il flop con Timothy Dalton non convinse nessuno, la saga si fermò per vari anni, i produttori cercarono di analizzare le nuove tendenze, perennemente disturbati dal pubblico che urla…
"NOI VOGLIAMO SEAN CONNERY!!!"
"NOI VOGLIAMO SEAN CONNERY!!!"
"NOI VOGLIAMO SEAN CONNERY!!!"
Setna = Sono sempre più convinto che questa storiella non rifletta la realtà, ma una tua perversione.
Arkantos = Credimi, i fan di Connery sono MOLTO MOLESTI.
Guarda caso arriva Pierce Brosnan!
Wowowiwowa = Perforare Fratello-Not-A-Number?!?! Che nome idi.ota è?!
Arkantos = Wow, da che pulpito, Wowowiwowa, che nome idi.ota è?!
Wowowiwowa = E io che ne so!
Arkantos = Guarda, meglio che continui…
E pure Brosnan, nonostante il boom di Goldeneye (film e, in modo ancora più importante, il videogioco), è considerato l'inizio del declino di 007.
Setna = Ma smettila con sto "declino", tanto ti garbano quasi tutti i film!
Arkantos = Forse perché sono un'eccezione che non bada alle apparenze? Fammi passare al film!

ATTENZIONE SPOILER!!!

Con Brosnan si apre una parentesi particolare che non può non ricordare un'altra saga: avete presente Mission Impossible e le sue scene ultra tamarre? Ecco, gli 007 con Brosnan si avvicinano molto a quello stile, addirittura sono forse ancora più tamarri dei film con Tom Cruise! Al di là di ciò, ammetto che dei film con Brosnan, fin da quando li vidi da bambino, apprezzo più le scene action che la personalità dell'agente: se con Connery, Moore, Dalton, Craig e compagnia si è sempre cercato di far spiccare un lato particolare della personalità di Bond, con Brosnan si è deciso di unire un po' tutti questi stili in una botta sola; se da un lato ammetto che questa poliedricità sia molto coraggiosa, dall'altra devo anche ammettere che le singole sfaccettature risultino appena abbozzate.
A dispetto di ciò e del destino di Boris che pare preso da un cartone di Hanna e Barbera, considero Goldeneye uno dei migliori film su Bond: lo spionaggio c'è, i gadget ci sono, le Bond Girl mi piacciono tanto, ha un ottimo cattivo e scene d'azione ancora oggi incredibili rendendo le almeno due ore veramente divertenti; se dovessi prendere un film che contenga tutte le sfumature che si vedono nell'intera saga, quello è Goldeneye.

Questo film è stato una svolta sotto tutti i punti di vista: oltre allo stile più tamarroso e l'introduzione di Brosnan come agente, alla regia, al posto di John Glen (alla fin fine un mestierante che non mi ha infastidito, buono a dirigere ma poco "personale") subentra Martin Campbell, molto più virtuoso nei movimenti di camera che daranno un immersione nuova dello spettatore nella storia, non mi sorprendo dell'incredibile successo del regista, che ritornerà in azione, sempre su Bond, più avanti, ma non voglio anticipare troppo. Oltre a ciò, pure M sarà svecchiato grazie a…
Wowowiwowa = Sìììì, MARA MAIONCHI!!!
Arkantos = Sospettavo che la situazione fosse troppo tranquilla… Non è Mara Maionchi, è Judi Dench! Che poi, dove c.azzo trovi somiglianze fisiche tra loro due? Sono totalmente diverse!
Wowowiwowa = Boh, sono entrambe così schiette e non negano parole offensive che me le sono confuse!
Arkantos = Quindi se io dicessi "porca mer.da a Wowowiwowa" tu mi confonderesti per Mara Maionchi?
Wowowiwowa = Sei ugualissimo a lei!!!
Reginleif = She says to Bond "sexist, misogynist dinosaur"?! Oh yeah, finally a woman destroy that maschilist and fascist garbage! :)
Aiace = Prima o poi riuscirai a dire cose differenti dalla politica?!
Reginleif = SHUT UP!!! >:(
Arkantos = … Forza e coraggio, non mi mancano molti film…
Tornando a noi, Judi Dench è un'ottima interprete per M che vedremo in quel ruolo per molti film.
A livello di Bond Girl il film non delude: Natalya, seppur non la miglior interprete, sarà il fulcro di un colpo di scena ben diretto dove scopre solo all'ultimo l'affiliazione di Boris, e poi… Xenia. Xenia è una delle Bond Girl preferite anche solo per il concetto…
Wowowiwowa = Ti piacciono i suoi orgasmi vero? E ammettilo, ti garba il BDSM.
Arkantos = Che caz.zo è il BDSM?!
Wowowiwowa = Sadomaso… Molto più spinto.
Arkantos = No grazie, già devo averci a che fare quando commento la saga di 50 Sfumature, quello sì che è vero masochismo!
Reginleif = What a sexist film!!! A woman that only yell moans and desire sex!!! -.- Also: boob inflated on a screen only for laugh?! >_< Francesca Cipriani had similar tragic accident! This film is pure sexism! :,O
Arkantos = Aspè, critichi Xenia che è forse un simbolo dell'emancipazione femminile e difendi la Cipriani che non fa nulla per sconfiggere gli stereotipi sulle bionde?! Ciò che hai appena detto è pazzia!!!
Reginleif = You must admit this: the programmers are maschilist! >:(
Arkantos = … Non sono maschilisti, hanno solo un umorismo… Bizzarro.
Reginleif = AH, I GET OUT!!! :X
Parlando invece dei gadget, se buona parte di essi è piuttosto fig.a, d'altro canto Goldeneye vanta l'automobile più inutile di tutta la saga: una BMW con Stinger e altre cose fig.hettose che viene usata per… Darla al generale americano a Cuba?
Setna = Era un product placement.
Arkantos = Beh, anche quando c'erano Lotus e Aston Martin era così.
Setna = Però in questo caso l'auto era inserita all'ultimo a causa del contratto firmato a sceneggiatura conclusa. Non mi sorprendo, non può un'automobile così piccola contenere dei missili!
Arkantos = Per favore, non metterci anche te! Tra il sessomane e Reginleif, mi manca solo il fenomeno che puntualizza sulle regole della fisica in un film tamarro! Spero che non…
Setna = La scena dell'aereo è assolutamente inverosimile! Cadono entrambi alla stessa velocità come se fossero dentro il vuoto assoluto, quando nella realtà l'aereo, a causa del peso, precipiterebbe a una velocità decisamente maggiore! Sto film è uno schifo totale, manco prende spunto da Fleming, me ne vado!
Arkantos = Almeno è stato veloce…

Infine il villain, seppur non originalissimo, ha un bel carisma ed è ben interpretato da Sean Bean.
Aiace = Che mollaccione, in tutti i film muore sempre! Ormai quando vedo lui in un film so già come finisce!
Arkantos = Non ti preoccupare, ha detto basta ai ruoli "che muoiono" proprio per evitare spoiler anticipati.
Concludendo la disamina del film… Essendo il commento più completo del solito, sintetizzo ripetendo le cose che mi sono garbate: action, svecchiamento, il film vale la visione anche solo per Xenia, uno dei lacchè migliori della saga. Se temete la CGI invecchiata male, non vi preoccupate, è confinata in pochi momenti.

P.S: come detto prima, non potevo non parlare del videogioco, davvero incredibile per l'epoca. Ammetto che non ho giocato molti livelli, ma d'altra parte, tra il computer molto debole, gli impegni, il fatto che debba finire i film di Bond entro Ottobre, il caldo e la caz.zo di saldatrice del vicino molesto che fo.tte il mio computer purtroppo la possibilità di finire il gioco in poco tempo è pressochè impossibile, seppur giocherò a qualche livello alternandolo con le altre attività.
Il tie-in di Goldeneye è stato un importante apripista per gli sparatutto su vari fronti, in primis a livello di killer application, essendo il primo FPS di successo per console (in questo caso il Nintendo 64) portando non solo questo genere sulle console (allora diffuso solo su PC), ma anche a successive killer application come Halo. Inoltre la grafica 3D molto dettagliata per i tempi fu un ulteriore miracolo, dato che per i tempi gli FPS erano in gran parte 2.5D rendendo il gioco molto immersivo tra ambientazioni fedeli al gioco, animazioni ben fatte eccetera. Una qualità simile, di solito impensabile per un tie-in, venne fuori grazie a una particolare strategia facendo uscire questo gioco non assieme al film omonimo, ma assieme a "Il Domani Non Muore Mai", il film successivo. Se riuscite a impostare bene i comandi dell'emulatore, avrete in più un gameplay piuttosto variegato tale da rendere la campagna più coinvolgente.
Insomma, un gioco come Goldeneye per quell'epoca fu certamente una gran sorpresa e, dall'esperienza che ho raccattato finora, lo consiglio caldamente ai fan del retrogaming e degli FPS.

Chemako  @  01/03/2020 18:05:25
   6 / 10
Amanda Young  @  28/09/2017 16:42:25
   7½ / 10
Bellissimo questo film di James Bond, Goldeneye resta il film più bello della serie!!
Pierce Brosnan è azzecato nel ruolo della spia, come tra l'altro anche nel Sarto di Panama, dove si è rivelato molto convincente.
Per quanto riguarda Goldeneye, è una pellicola ricca di effetti speciali, colpi di scena e scene al cardiopalma con una colonna sonora memorabile cantata dalla rinomata Tina Turner.

Manticora  @  13/04/2017 15:41:25
   7 / 10
Il reboot di 007 lancia Pierce Brosnan come agente segreto di sua maestà, riuscendo nell'intento. La regia di Campbell, a parte alcune ingenuità e scene assurde si caratterizza per un mix di azione e spionaggio, in cui il doppio gioco la fà da padrone. Brosnan ha l'appeal giusto, virile, sarcastico e duro, viene definito "dinosauro misogino da M, il suo nuovo capo, in questo caso Judi Dench, ottima scelta per il ruolo. La sceneggiatura di Caine e Ferstein funziona a dovere, sia nell'azione che nella storia, il tutto partendo da materiale inventato, i riferimenti ai libri di Fleming da adesso sono ridotti al minimo, dato che è stato ampiamente saccheggiato nei film passati. Come bond girl abbiamo la cantante e modella polacca Izabella Scorupco, scelta non convenzionale che però ha un indubbio fascino. Famke Jansen invece si fà notare come la psicopatica sessuomane Xenia, antagonista alquanto pericolosa per Bond. Sean Bean invece è il compare di Bond l'agente 006, che viene ucciso ad inizio film, parte di rilievo per l'attore, legato all'epoca per lo più a ruoli anonimi. Ovviamente le scene migliori sono quelle girate in Russia, in realtà quasi tutto il film fù girato in una vecchia base elicotteristica, usata come teatro di posa. Spicca la scena con il carro armato guidato da Brosnan, un t-55 camuffato come t-80. L'immortale Desmond Llewely è ancora una volta Q, che fornisce Bond dei famosi aggeggi da spia, dalla granata di quarte classe al resto. Il film ebbe grande successo e lancio il nuovo franchise con Brosnan come 007, un attore irlandese per di pù, e non è poco, inoltre il film si avvale di buoni colpi di scena che regalano più di una sorpresa.

ferzbox  @  04/03/2016 18:36:50
   7 / 10
Devo dire che mi aspettavo di molto peggio, credevo che la versione anni 90 dell'agente segreto britannico mi sarebbe risultata decisamente più commerciale, forse addirittura snaturata eccessivamente, invece casa Broccoli è riuscita a mantenere alcune tradizioni seriali riuscendo al contempo in una rielaborazione più moderna del tutto.
Ovviamente non mi metto ad alzare striscioni per l'entusiasmo, non tutto è stato di mio gradimento, alcuni elementi mi hanno fatto storcere il naso, però tirando le somme il film non è malaccio.
Pierce Brosnan non ci sta male nei panni di James Bond, l'ho visto abbastanza azzeccato per il ruolo, ed anche la sua interpretazione direi che risulta accettabile.
Interessante il cambio del personaggio di "M", dove il predecessore passa il testimone al suo nuovo successore donna....ebbene "M" questa volta è una donna, in conflitto con 007 per una questione di diffidenza reciproca che mi ha affascinato.....Moneypenny questa volta risulta fin troppo frivola e finta, ma tutto sommato abbastanza accettabile...."Q" è ancora una volta interpretato dal CYBORG Desmond Llewelin, un uomo che sembrava rimanere sempre con la stessa età( anche se in verità, se gli osservate le mani nelle scene di questo film, noterete che le aveva gonfissime....l'età c'era).....
Riguardo alla sceneggiatura si vede chiaramente che c'è stato un cambio concettuale che richiama le origini del personaggio; le storie spionistiche più verosimili introdotte da John Glen sono finalmente andate a farsi benedire per creare situazioni più "apocalittiche"(il villain torna a concepire piani ambiziosi con basi operative gigantesche, il furto di potentissime armi spaziali ecc..ecc.......un pò com'era da principio fino a "L'uomo con la pistola d'oro".....in questo caso entra in scena il satellite "Goldeneye"...ed era ora che si risentisse questo particolare climax)...
Purtroppo ci sono delle esagerazioni che secondo me superano la tolleranza consentita ( tipo il tuffo nel vuoto di Bond per raggiungere l'aereo nell'introduzione)...però la storia non mi è saputa male, anzi devo dire che la regia mi è piaciuta molto(la fotografia anche ma mi è sembrata leggermente patinata).
I titoli di testa sono assolutamente fantastici....finalmente sono tornati ad essere avvincenti e non più mezzi romantici(guarda caso da quando se ne sciacquato dalle palle John Glen).....
Via, non mi è saputo malaccio per niente......e ripeto che non avevo grandi aspettative....

fragolo1980  @  09/01/2016 12:20:35
   7½ / 10
Dopo Connery il mio Bond preferito è proprio Brosnan e questo penso sia uno dei suoi 007 migliore.
Ottima interpretazione e co-protagonisti nella parte.
Buona trama buona musica e molta azione.
Da vedere.

barone_rosso  @  30/01/2014 23:21:40
   5 / 10
Bah, la prima parte si poteva anche salvare, e Brosnan è anche molto in parte... Ma dalla metà in poi accadono cose inspiegabili, ad esempio salti di scena completamente insulsi: un attimo prima sta esplodendo tutto, un attimo dopo ti stai facendo una allegra gitarella in auto in mezzo a un prato?

Poi per qualche misteriosa ragione per poter comunicare con un satellite serve un'antenna grande quando un campo di calcio... Ma dov'era sto satellite? Su alpha centauri??

ZanoDenis  @  11/10/2013 15:40:12
   8 / 10
Ottimo prodotto, brosnan è uno degli attori più azzeccati per interpretare James Bond .

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  01/02/2013 00:46:44
   7 / 10
Dopo anni di assenza dalle sale ,e a rischio tracollo dopo il flop con Timoty Dalton, arriva un nuovo agente al servizio di sua maesta'...Un Pierce Brosnan che riesce a dare smalto a 007 con dei modi di fare alla "roger Moore", simpatico e allo stesso tempo spietato.
Altra novita' è la presenza del nuovo capo "M" interpretato da Judi Dench che ci terra' compagnia fino al recente "skyfall".
In questo capitolo premio la caratterizzazione dei vaillant, molto vari e ben costruiti, e ovviamente la gia' citata corsa con il carroarmato nel centro di Mosca.

Goldust  @  06/11/2012 16:54:46
   7 / 10
Un James Bond che utilizza una pistola mitragliatrice e che guida una Bmw non si era sinceramente mai visto: nuovo attore, nuova vita quindi per l'agente segreto più famoso del mondo, che abbandona anche le tradizioni più radicate per restare al passo coi tempi. La gigioneria di Brosnan è al limite del tedio però la scelta dell'attore irlandese è pertinente, in quanto il suo 007 incarna il giusto compromesso tra la risolutezza di Connery e l'ironia di Moore. Tornando al film in sè non penso che Goldeneye possa deludere i fan bondiani: le belle donne ci sono, il cattivo senza scrupoli pure, le scene adrenaliniche abbondano ( e come non rimarcare l'emozionante inseguimento sul carro armato per le vie di San Pietroburgo, ormai un cult!). Un bel debutto.

TonyMontana  @  27/10/2012 15:52:05
   5 / 10
Premetto che non sono un feticista di 007, nè dell'Aston Martin e non nutro alcun rispetto per la regina d'Inghilterra e tutta la sua allegra famigliola di vagabondi scansafatiche.
Questo episodio di 007 non mi ha convinto molto, fatta eccezione per qualche trovata e qualche scena spettacolare. Innanzitutto all'agente Bond riescono delle cose che sono contrarie sia alle leggi della fisica che a quelle della religione, soprattutto se si pensa che Pierce Brosnan nella realtà non sarebbe in grado nemmeno di battere sua nonna a tressette e verrebbe totalmente ridicolizzato da mia nonna. Inoltre alcuni passaggi perdono completamente di logica tanto che si perde spesso il filo della storia: un attimo prima vedi Bond sul tetto di un aereoplano in Siberia e un secondo dopo lo trovi sotto una barca in Brasile poi la barca inizia a volare e si trasforma in un robot, e d'un tratto ti rendi conto che siamo in Australia.

3 risposte al commento
Ultima risposta 24/09/2013 15.32.24
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  23/10/2012 17:44:52
   6½ / 10
Un Bond diretto da Campbell(che si rifara' eccome con un Casino Royale eccezionale)dove regnano le esplosioni all'ultimo momento,con conti alla rovescia a non finire(ne avro' contate 5 o forse 6 di scene cosi').Dove viene inserito il Bond che mi piace di meno,un Brosnan che e' raffinato e gentleman ok,ma non e' spietato,cinico e freddo come un Bond di Craig:questo e' il carattere giusto da attribuire al nostro agente 007.
Arriva al 6 per le scene d'azione distribuite,gestite con gran maestria(abbiamo a che fare con sequenza iniziale e inseguimento con carro armato che sono dei colpi di genio),e per quella non indifferente new-entry di nome Famke Janssen(la mogliettina nei due Taken per intenderci) che qui sfoggia un'interpretazione da villain sexy e letale superlativa.Il suo modo di uccidere i malcapitati di turno e' un qualcosa che rimane ben impresso nella mente.

Piacevole visione comunque.Promosso.

Mpo1  @  15/09/2012 01:10:00
   5 / 10
Primo film di Bond interpretato da Brosnan, adeguato al ruolo più di Dalton (i migliori però restano Connery e Moore), ma ormai la saga di 007 è anacronistica e non ha più molto da offrire. L'adeguamento ai tempi neutralizza molti degli elementi più importanti; inoltre ogni residuo legame con il mondo di Fleming è ormai sparito. I "colpi di scena" sono prevedibili e scontati, Bond passa la maggior parte del tempo a sparare con la mitragliatrice, il resto è perlopiù azione confusa e rumorosa. La cattiva è alquanto ridicola, e gli altri personaggi femminili sono insopportabili. Rimane un po' di ironia, ma circondata dal grigiore. Si salva solo la canzone cantata da Tina Turner. Brutto il doppiaggio italiano.

gemellino86  @  09/09/2012 22:01:45
   7½ / 10
Buon film dell'agente segreto più famoso. A volte l'azione è un po' ripetitiva ma il regista dosa bene. Trama lineare.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  15/08/2012 11:48:19
   9 / 10
"GoldenEye" non è solo il primo di quattro Bond-movie avente come protagonista Pierce Brosnan ma è anche il mio preferito dell'intera serie (e non solo perchè è stato il primo 007 che ho visto, motivo per cui gli sono partiolarmente affezionato).

Prima partecipazione ad un Bond-movie per Pierce Brosnan che per la verità avrebbe dovuto fare la sua entrata in scena già con "Zona Pericolo" a cui dovette però rinunciare per altri impegni lavorativi. Brosnan ha il grande merito oggettivo di aver riportato il successo in una serie che negli ultimi film aveva (inspiegabilmente) perso attrattiva verso il pubblico e se "Vendetta Privata" si era rivelato un piccolo fiasco (almeno a livello di botteghino, personalmente lo considero un gran film) il successo di "GoldenEye" andò oltre le più rosee aspettative.
Il nuovo Bond rappresenta una piccola involuzione del personaggio che avevamo visto, con Dalton, diventare più duro e freddo, evoluzione che riprenderà poi con Daniel Craig. Brosnan è meno duro rispetto ai due Bond citati, è più gentleman, un po' come lo erano Connery e Moore però allo stesso tempo è meno ironico di questi ultimi due. Si può dire che Brosnan sia una sorta di ibrido degli attori che lo hanno preceduto, se dovessi descriverlo con una parola direi che è un Bond molto raffinato. Comunque sia lo trovo molto bene in questo ruolo e probabilmente Brosnan rimane il mio 007 preferito.
"GoldenEye" parte fin da subito molto bene, con un bellissimo incipit ambientato in Russia, bello e molto action così che si capisce subito che tipo di film sarà (però ho sempre trovato fin troppo esagerata, anche per un Bond-movie, la sequenza in cui si getta dal precipizio per salire sull'aereo). Si prosegue con altrettanto belli titoli di testa che presentano immagini particolarmente suggestive e la bella canzone scritta da Bono e The Edge degli U2 e cantata da Tina Turner. "GoldenEye" ha un'impronta molto action e adrenalinica, per rendersene conto basta vedere


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

tutta questa azione però non soffoca l'elemento spionaggio. Già questo basta a renderlo un prodotto molto divertente. La storia non è troppo originale però è ben costruita, poi alcune trovate sono degne di nota come


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Discorso a parte lo meritano i villains, qui davvero riusciti. Ouromov non è niente di particolare, il solito generale russo chetenta di intralciare i piani di Bond su ordine di Trevelyan. Trevelyan stesso e Xenia sono invece i villains perfetti, ognuno a loro modo nemesi di Bond. Trevelyan (interpretato dal bravo Sean Bean) è un ex- agente dell'MI6, mosso da diversi obiettivi rispetto a Bond, ed ex-amico di Bond stesso. Quindi Trevelyan è un uomo che almeno in via teorica possiede le stesse capacità e conoscenze di 007, quale avversario migliore quindi? Senza contare che Bond dovrà vedersela con chi era non solo un collega ma anche un amico. Bisogna dire che forse si poteva fare qualcosina di più per quel che riguarda l'approfondimento psicologico di questo personaggio ma pazienza. Xenia è un nemico molto sensuale, una vera e propria mantide che uccide tramite il sesso: questa è probabilmente l'incubo di ogni buon maschietto, figurarsi per un donnaiolo come Bond. Da citare anche il simpatico nerd Boris.
La Bond-girl interpretata da Izabella Scorupco è purtroppo decisamente debole, soprattutto se confrontata con quelle del precedente "Vendetta Privata". Davvero convincente invece Judi dench su cui è caduta la scelta del nuovo M per la prima volta interpretato da una donna.
Molto belle e molto varie le location (si va dalla Russia a Cuba passando per Montecarlo).

Da segnalare anche il videogame per Nintendo 64 (che ho letteralmene consumato a forza di giocarci) che al tempo era uno dei migliori FPS in circolazione e rimane tutt'ora una delle migliori trasposizioni film-videogame.

Dom Cobb  @  07/05/2012 17:34:42
   6½ / 10
Allora...cominciamo dal principio. Premetto che il cambio di attore non ha mai rappresentato un problema per me, e Brosnan nel ruolo di Bond è bravo come tutti gli altri, forse un po' migliore a conciliare la comicità tipica di Moore con la serietà di Dalton, il senso del dovere tipico di Connery con l'umana debolezza di Lazenby. Tuttavia, attore a parte, il film è meno speciale di quanto si creda: la sequenza-prologo è in assoluto la peggiore di tutta la serie, con la base russa e dintorni che cambiano continuamente topografia; il villain di Sean Bean, che si rivela a metà film con quello che vorrebbe essere un colpo di scena e invece non lo è affatto


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

avrebbe potuto essere reso meglio, ma fa comunque la sua figura, stessa cosa per la sadica Famke Jannsen. Coltrane si diverte nel ruolo di un russo zoppo, mentre la modella Izabella Scorupco non lascia molto. E' vero, gli effetti speciali sono più o meno decenti, le scene d'azione sono ben fatte (da notare l'inseguimento in carro armato), ma sinceramente non capisco chi critica film come Moonraker e poi osanna Goldeneye, dato che in entrambi i film le assurdità sono innumerevoli


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Inoltre, il ritmo è paurosamente altalenante: brioso nella prima parte, lento e pesante nella seconda, va un po' meglio nella terza, ma senza arrivare alla velocità dei primi venti minuti.
Alla fine, però, si tratta di un valido esempio di buon cinema d'intrattenimento e si potrebbe avvertire qualche brivido nel sentire la trascinante colonna sonora con in testa la brava ma invecchiata Tina Turner.

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/05/2012 18.50.30
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  03/04/2012 11:24:58
   5 / 10
Episodio poco coinvolgente di cui ricordo soprattutto la colonna sonora di Tina Turner.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  11/03/2012 19:03:01
   7½ / 10
Il voto è leggermente largo, ma chi se ne frega.
Goldeneye è il gran ritorno di Bond che di colpo di svecchia tutti gli anni che ha addosso, o almeno quasi tutti...
A voler essere sinceri non sono mai riuscito a capire il perché di tanta indifferenza verso Vendetta Privata (Licence to kill), il secondo e ultimo 007 con Timothy Dalton: per me era migliore di questo o almeno erano allo stesso livello qualitativo.
Ma Brosnan si cala nel ruolo con naturalezza ed è un James Bond credibile, leggero e non fa rimpiangere nessuno degli illustri precedenti.
Campbell è un buonissimo regista d'azione e lo conferma, le due bond girls sono splendide (poi Xenia è la mia villain favorita, nonché la più erotica di sempre nei film di Bond), il villain è Sean Bean che funziona ma non è approfondito a dovere. Per il resto ci sono combattimenti, inseguimenti, esplosioni e tutti gli ingredienti che si richiedono ad un film di 007. Solo il successivo si terrà su questi livelli pur non raggiungendoli pienamente, poi purtroppo bisognerà aspettare Craig per il vero e definitivo rilancio dell'agente segreto più famoso del mondo.

Vedi recensione

Febrisio  @  25/06/2011 13:59:56
   6 / 10
Come da voto: 6, Non male, potrebbe essere migliore... a parte la canzone della Turner, mitica.

WildHorse  @  14/05/2010 14:39:47
   5 / 10
Un bel po' di errori evidenti (per es.: in un'auto che si schianta il manichino alla guida si vede chiaramente, la scena doveva essere tagliata prima o rigirata; 007 ha l'opportunità di uccidere molto prima il cattivo quando è privo di sensi e, come accade sempre nei film horror, lo lascia in vita complicandosi la vita facendo irritare lo spettatore). La storia non è molto convincente, alcuni personaggi sono ridicoli (su tutti la donna che stringe le gambe... e anche Boris). Bravo Brosnan, ottimo attore.

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/05/2010 14.46.36
Visualizza / Rispondi al commento
panzer  @  09/01/2009 19:13:53
   8 / 10
Un film di 007 che mi è piaciuto molto vedere... a differenza di alcuni altri della serie...

Gruppo REDAZIONE maremare  @  21/11/2008 11:36:05
   7 / 10
Campbell si conferma l'unico regista in grado di ridare smalto alla saga

DarkRareMirko  @  17/11/2008 00:49:10
   8 / 10
Fantastico film della serie 007, nonchè uno dei migliori capitoli in assoluto imho.

Del resto c'è lo stesso Martin Campbell di Casino Royale dietro.

Ritengo poi Brosnan come il miglior attore che abbia impersonato James Bond in assoluto, a parimerito con Sean Connery.
Ottima anche la figura dell'ambiguo e cattivone Sean Bean, aka 006 Alec Trevelayn.

Questo film è caratterizzato da uno solidissima sceneggiatura, da un'ottima regia e da un ritmo frenetico ed avvincente; c'è inoltre quel pizzico di catastroficismo che non guasta mai.

Da questo film l'omonimo capolavoro assoluto della Rareware per Nintendo 64.

Straconsigliato.
Questo è il Bond che ricordo con malinconia, nonostante anche Craig e i suoi film siano comunque ok.

ToxicVamp  @  29/11/2007 12:49:31
   7½ / 10
PIERCe è il MIGLIORE! affascinante con classe..Bond è il personaggio fatto apposta per lui!

tavullia86  @  15/09/2007 23:41:05
   7 / 10
premetto, non avevo mai visto un film di james bond, e così questa sera, visto che ne avevo l'occasione, ho saziato anche questo buco cinematografico. be che dire, certe cose le può fare solo lui. già dall'inizio del film si capisce molto della spettacolarità estrema(e un pò eccessiva), però vabbè, tollerabile. trama avvincente, mai scontata, ma spesso troppo troppo eccessiva. non un capolavoro, ma buono per passare bene 2 ore senza troppe aspettative.

gustavone  @  21/08/2007 19:22:42
   8 / 10
bello..fracassone all'inveosimile..eccessivo..ma piacevole e veloce..

bravo Brosnan..ottimo come nuovo Bond..

da vedere...007..

cinemamania  @  16/08/2007 13:40:56
   8 / 10
Con questo film cominciano gli effetti speciali veri per i film di 007, Pierce Brosnam il secondo dopo Connery migliore James Bond.

Dick  @  08/07/2007 20:56:13
   7 / 10
Godibile film di spionaggio.

Leonhearth87  @  01/06/2007 13:14:39
   8 / 10
Bello, sicuramente uno dei migliori 007 di sempre. Bravo Brosnan nel recitare un ruolo non facile. Da vedere.

Constantine  @  08/03/2007 20:03:30
   6 / 10
Primo film di Bond-Brosnan, pellicola altalenante che vive degli sbalzi vertiginosi di qualità per tutta la sua lunghezza. Diciamo subito che Cambpell dimostra di saperci fare con l'agente segreto e sforna una regia convinta e tecnica, confermando soltanto qualche anno dopo di avere anche qualcosa in più. La sceneggiatura è buona per alcuni dialoghi e poche sequenze, inizia in assurdo sui titoli di testa quando Bond diviene addirittura divino e si lascia andare spesso alla facile ricerca dell'effetto, molto meglio quando si pianta su solidissimi dialoghi e sullo scontro tra Bond e Alec. Veniamo alle interpretazioni; premetto di non aver mai gradito troppo Brosnan nei panni di 007 essendomi avvicinato a questa splendida saga tramite il vero padre del personaggio, cioè le pagine scritte da Fleming di casino Royale, Brosnan risulta poco credibile, legnoso, leggerino, persino caricaturale in diverse espressioni e diciamocelo tra noi, anche poco bravo. Nota di merito invece per Sean Bean, veramente da applausi la sua prova assieme alla prima apparizione della Dench. La Bond girl di turno è bellissima ma anch'essa mi ha convinto poco. Da Salvare l'ottimo intro per i titoli di testa spalleggiato dalla magnifica canzone della Turner. Peccato perchè c'erano dei margini per fare molto meglio e ci è toccato aspettare Casino Royale.

" Per l'Inghilterra James! "
" No, per me."

Norman Bates  @  14/11/2006 14:33:08
   7½ / 10
è il primo James Bon che ho visto e perciò ha un valore anche affettivio, perchè quella volta mi è piaciuto molto e lo considero tutt'ora uno dei migliori dell'epoca di Brosnan.

Invia una mail all'autore del commento saruman  @  01/10/2005 12:01:17
   8 / 10
Il migliore 007 interpretato da Brosnan ,a differenza dei sequel questo film è basato su un' ottima trama,e su una buona prova degli attori(sopratutto di Sean Bean).Da vedere per gli amanti del cinema d'azione.

Schmid  @  09/04/2005 15:14:08
   7 / 10
il migliore di Prosnan

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Andre85  @  14/01/2005 15:51:18
   8 / 10
ecco qst era l'unico 007 che volevo richiedere, ma voi siete tanto bravi che ne avete messi un casino. il film parte con una scena sicuramente impossibile, ma non è cosi che ci piace immaginare 007? poi si evolve una bella storia di intrighi intenazionali ecc ecc. pierce brosnan secondo me è nato x fare james, e mi dispiace che si cerchi gia il sostituto. ho apprezzato ancora di piu il film giocando migliaia e migliaia di ore con la sua trasposizione sul n64. STRABILIANTE

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  14/01/2005 15:40:06
   7 / 10
Il primo e il miglior Bond con Brosnan. Un film d'azione avvincente e ricco di Suspance, con un Brosnan perfetto per il ruolo dell'agente segreto (la scelta più indovinata dopo Connery, anche se i Bond con Brosnan, a parte questo non sono belli), e un Sean Bean, nei panni del cattivo, come sempre ottimo caratterista.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010791 commenti su 44444 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net